La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le metope arcaiche dell’Heraion

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le metope arcaiche dell’Heraion"— Transcript della presentazione:

1 Le metope arcaiche dell’Heraion
III modulo, terza parte Poseidonia-Paestum Le metope arcaiche dell’Heraion Questo file ha un utilizzo esclusivamente didattico

2 geison guttae regulae mutuli Le metope tenia

3

4 Metope non finite

5 40 metope arcaiche + frammenti altre metope
(tardoarcaiche e classiche) in tutto 70 lastre + frammenti 560 a.C a.C. Metope arcaiche - 17 dedicate a Eracle

6 Eracle e il leone di Nemea Eracle e l’Idra di Lerna
Eracle e gli uccelli stinfalidi Eracle e il toro di Creta Eracle e la cerva di Cerinea Eracle e l’Amazzone Eracle e il cinghiale di Erimanto Eracle e le cavalle di Diomede Eracle e Gerione Eracle e i pomi delle Esperidi Eracle e Cerbero Eracle e le stalle di Augias Figlio di Zeus e di Alcmena, inviso a Hera, gelosa (serpenti). Diventato pazzo per volere di Hera, uccide la moglie Megara (I moglie) e i figli. prima di purificarsi a Delfi deve compiere le famose fatiche, che gli vengono affidate da Euristeo, re di Micene. Le località sno quasi tutte in Grecia, tra l’Acaia e l’Argolide, ma anche ai confini del mondo, come Gerione (colonne d’Ercole).

7 Eracle e il cinghiale d’Erimanto

8 Eracle e il leone Nemeo Inserire framm con

9 Eracle e l’Idra di Lerna ?

10 Eracle e i Cercopi

11 Stile ionizzante

12 Cfr. con Selinte, metopa tempio C e Kleobis e Biton, di Polymede di Argo

13 Eracle e il tripode delfico
Eracle uccide Ifito, figlio del re della Tessaglia che rifiuta di dargli in moglie la bella figlia Iole, nonostante E abbia vinto il re e i suoi figli in una gara con l’arco. Il vincitore aveva in sposa Iole. Ma E. non godeva di buona fama e quindi non ottiene nulla. Dopo l’uccisione deve purificarsi a Delfi, ma la Pizia rifiuta di rispondergli. Eracle a dirato afferra il tripode e tenda di rubarlo. Accorre Apollo. Alla fine Zeus separa i contendenti con un fulmine. Eracle e il tripode delfico

14 Eracle e i Centauri

15 Eracle e Deianira

16 Nettos Eurizione

17 Eracle e Alcioneo

18 Eracle e Anteo

19 Il cratere di Euphronios

20 Eracle e i Sileni

21 morte di Patroclo

22 morte di Ettore

23 suicidio di Aiace

24 Exekias

25 Achille e Troilo

26 Clitemnestra e Laodamia
Oreste ed Egisto

27 le Peliadi in fuga le Pretidi

28 I grandi penitenti Apollo e Artemide Latona e Titos

29

30

31 Apollo saettante e Niobe

32 Il supplizio di Sisifo

33 eroe sulla tartaruga (Ulisse ?)

34 Il Museo narrante

35 in località Santa Venera
Santuario in località Santa Venera Strabone, libri V e VI dedicati all’Italia; inizio libro VI “dopo la foce del Sele, la Lucania ed il santuario di Hera Argiva, fondazione di Giasone e vicino, 50 stadi, a Poseidonia”. Plinio, NH III, 70 “dal territorio di Sorrento fino al fiume Sele si estende per trenta miglia il territorio picentino, un tempo appartenete agli etruschi, famoso per il tempio di Giunone Argiva costruito da Giasone”. Per Strabone alla sn del Sele; per Plinio nel territorio dei Picentini, quindi sulla ds del fiume. Il fiume è un confine, tra la Lucania, greca, e i Picentini, etruschi. Negli itinerari romani il fiume è sempre segnato e così Poseidonia, del santuario non resta traccia. Nelle descrizioni dell’Italia del 500 e del 700 gli eruditi, che conoscono Plinio e Strabone, non sanno dove fosse ubicato il santuario; evidentemente non restavano ruderi di una qualche importanza architettonica. A 9 km da Poseidonia

36 B C A B Nasce all’inizio del VI secolo, ma viene monumentalizzato verso la metà del secolo con un ambiente rettangolare (A). Nel V secolo viene costruito un ambiente rettangolare, che gli scavatori chiamano oikos, all’interno del quale è inserito un ambiente circolare (B); questo oikos è preceduto da un portico, dal quale si accede da est; nello stesso periodo viene costruita la sala rettangolare (C) nella quale sono ricavati dei piccoli ambienti circolari, con pareti impermeabilizzate in cocciopesto, con rocchi di colonne all’inerno: forse ambienti per abluzioni o lavacri. Santuario dedicato ad Afrodite.

37


Scaricare ppt "Le metope arcaiche dell’Heraion"

Presentazioni simili


Annunci Google