La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La pastiera, fu inventata probabilmente nella pace segreta di un monastero dimenticato napoletano. Un'ignota suora volle che in quel dolce, simbologia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La pastiera, fu inventata probabilmente nella pace segreta di un monastero dimenticato napoletano. Un'ignota suora volle che in quel dolce, simbologia."— Transcript della presentazione:

1

2 La pastiera, fu inventata probabilmente nella pace segreta di un monastero dimenticato napoletano. Un'ignota suora volle che in quel dolce, simbologia della Resurrezione, si unisse il profumo dei fiori dell'arancio del giardino conventuale. Alla bianca ricotta mescolò una manciata di grano, aggiunse poi le uova, simbolo di nuova vita, l'acqua di mille fiori odorosa come la prima vera, il cedro e le aromatiche spezie venute dall'Asia. ENGLISH VERSION

3 The pastiera was invented in a Neapolitan monastery. A nun wanted a dessert which had the perfume of the orange tree s flowers. To the white ricotta she mixed a handful of wheat, then she added the eggs, symbol of new life, thousand flowers water, fragrant like spring, the cedar and the aromatic spices arrived from Asia.

4 INGREDIENTI PER 12 PERSONE 1 kg. di pasta frolla surgelata gr. 700 di ricotta di pecora gr. 400 di grano cottograno cotto gr. 600 di zucchero 1 limone gr. 50 di cedro candito gr. 50 di arancia candita gr. 50 di zucca candita oppure altri canditi misti gr. 100 di latte gr. 30 di burro o strutto 5 uova intere + 2 tuorli una bustina di vaniglia un cucchiaio di acqua di fiori d'arancio pizzico di cannella (facoltativo) ENGLISH VERSION

5 Prima di tutto procuratevi del grano a chicchi, preferibilmente tenero, va bene anche quello duro. lasciatelo in una terrina per 3 giorni e ricordatevi di cambiare l'acqua al mattino e alla sera. Poi scolatelo e sciacquatelo con acqua corrente e, quando è ben pulito, mettetelo a cuocere. per 500 gr. di grano è sufficiente una pentola con 5 litri dacqua, a fiamma alta fino alla bollitura. Abbassate quindi la fiamma e continuate la cottura per circa unora e mezza senza mai girarlo. A cottura ultimata salarlo a piacere e scolarlo. Per preparare i dolci di grano, ovviamente, il sale non va aggiunto.Questa cottura è valida per la preparazione di tutte le ricette a base di grano. Il grano cotto può essere conservato in frigorifero per una settimana circa. Al momento di utilizzarlo, per preparare la ricetta desiderata, portate lacqua in ebollizione, immergetevi il grano e fatelo bollire per circa 5 minuti.

6 1 kg of shortcrust pastry gr 700 of sheeps ricotta gr 400 of cooked wheatcooked wheat gr 600 of sugar 1 lemon gr 50 of cedar gr 50 of orange gr 50 candied fruit gr 100 of milk gr 30 of butter 5 whole eggs + 2 yolks On vanilla bag One spoon of water of orange trees flower A pinch of cinnamon INGREDEIENTS FOR 12 PEOPLE

7 Prima di tutto procuratevi del grano a chicchi, preferibilmente tenero, va bene anche quello duro. lasciatelo in una terrina per 3 giorni e ricordatevi di cambiare l'acqua al mattino e alla sera. Poi scolatelo e sciacquatelo con acqua corrente e, quando è ben pulito, mettetelo a cuocere. per 500 gr. di grano è sufficiente una pentola con 5 litri dacqua, a fiamma alta fino alla bollitura. Abbassate quindi la fiamma e continuate la cottura per circa unora e mezza senza mai girarlo. A cottura ultimata salarlo a piacere e scolarlo. Per preparare i dolci di grano, ovviamente, il sale non va aggiunto.Questa cottura è valida per la preparazione di tutte le ricette a base di grano. Il grano cotto può essere conservato in frigorifero per una settimana circa. Al momento di utilizzarlo, per preparare la ricetta desiderata, portate lacqua in ebollizione, immergetevi il grano e fatelo bollire per circa 5 minuti.

8 -Preparare la pasta frolla a temperatura ambiente. -Versate in una casseruola il grano cotto, il latte, il burro e la scorza grattugiata di 1 limone; lasciate cuocere per 10 minuti mescolando spesso finchè diventi crema. -Frullate a parte la ricotta, lo zucchero, 5 uova intere più 2 tuorli, una bustina di vaniglia, un cucchiaio di acqua di fiori d'arancio, e un pizzico di cannella (facoltativo) -Lavorare il tutto fino a rendere l'impasto molto sottile. Aggiungere una grattata di buccia di un limone e i canditi tagliati a dadi. Amalgamare il tutto con il grano. -Prendete la pasta frolla scongelata, o quella fatta da voi e distendete l'impasto allo spessore di circa 1/2 cm con il mattarello e rivestite la teglia (c.a. 30 cm. di diametro) precedentemente imburrata, ritagliate la parte eccedente, ristendetela e ricavatene delle strisce. -Versate il composto di ricotta nella teglia, livellatelo, ripiegate verso l'interno i bordi della pasta e decorate con strisce formando una grata che pennellerete con un tuorlo sbattuto. -Infornate a 180 gradi per un'ora e mezzo finch'è la pastiera non avrà preso un colore ambrato; lasciate raffreddare e, prima di servire, spolverizzate con zucchero a velo. P.S. Una volta cucinata la pastiera, può essere conservata in frigo anche per 4-5 giorni.

9 preparation: - let thaw the shortcrust pastry at room temperature. - put in a pan the cooked wheat, the milk, the butter and the lemon grate peel; let it cook for ten minutes often mixing until it becomes cream. - blend the ricotta, the sugar, 5 whole eggs, the two yolks, a vanilla bag, the spoon of water of orange trees flower and the pinch of cinnamon. - knead it all until the dough becomes fine. Add a lemon grate peel and the candied fruit cut like stock cube. Amalgamate it all with the wheat. - take the thawed shortcrust pastry and lay the dough at the thickness of 1/2 cm and cover the buttered baking tin, cut the excess part, lay it and get some strips. - pour the compound of ricotta in the baking tin, fold inside the edges of the pastry and decorate with the strips shaping a grating where you will put the beat yolk. - put in the oven at 180° for one hour and half until the pastiera becomes ambered; let it cool and put on the sugar.


Scaricare ppt "La pastiera, fu inventata probabilmente nella pace segreta di un monastero dimenticato napoletano. Un'ignota suora volle che in quel dolce, simbologia."

Presentazioni simili


Annunci Google