La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Milano LA RIORGANIZZAZIONE DEL COMUNE ED I SUOI FABBISOGNI FORMATIVI Milano, 17 febbraio 2003.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Milano LA RIORGANIZZAZIONE DEL COMUNE ED I SUOI FABBISOGNI FORMATIVI Milano, 17 febbraio 2003."— Transcript della presentazione:

1 Milano LA RIORGANIZZAZIONE DEL COMUNE ED I SUOI FABBISOGNI FORMATIVI Milano, 17 febbraio 2003

2 Milano

3 PROGETTI DI PRIVATIZZAZIONE E ESTERNALIZZAZIONE AEM, Centrale del Latte, AFM ATM e AMSA in S.p.A. Esternalizzazione Refezione scolastica Esternalizzazione servizio idrico Società Facility Management Contratti di global service

4 Milano INFORMATIZZAZIONE E E - GOVERNMENT INFORMATIZZAZIONE Rete interna fonia e dati Portale del Comune di Milano Sistema Informativo Territoriale (SIT)

5 Milano INFORMATIZZAZIONE E E - GOVERNMENT Portale dei pagamenti on line Portale della scuola integrata Portale geografico multiservizi Sportello unico a banda larga

6 Milano FORMAZIONE Strumento per la valorizzazione delle competenze Strumento per la gestione delle risorse umane Leva per il miglioramento dellerogazione dei servizi pubblici

7 Milano LA FORMAZIONE NEL COMUNE DI MILANO COSA ABBIAMO FATTO Valore della formazione erogata: 2 milioni Nelle aree del servizio pubblico Nelle aree con nuove professionalità

8 Milano LA FORMAZIONE NEL COMUNE DI MILANO LA FORMAZIONE IN ECONOMIA ore di formazione Di cui ore in corsi di lingue

9 Milano LA FORMAZIONE NEL COMUNE DI MILANO: IL NUOVO APPROCCIO LE TEMATICHE INTERESSATE Individuazione e censimento dei fabbisogni Individuazione dei destinatari Progettazione del processo formativo Erogazione della formazione

10 Milano LA FORMAZIONE NEL COMUNE DI MILANO: IL NUOVO APPROCCIO Strumenti e metodologie per la gestione dellattività formativa Censimento dei fabbisogni formativi Definizione del piano di formazione

11 Milano LA FORMAZIONE NEL COMUNE DI MILANO: IL PIANO DELLA FORMAZIONE 1.priorità strategiche e delle aree di intervento 2. Definizione delle esigenze formative (competenze necessarie – competenze disponibili) 3. Articolazione del piano con struttura, tempi e costi LA SUA ARTICOLAZIONE

12 Milano IL PIANO DELLA FORMAZIONE: I PRIMI RISULTATI TIPOLOGIE DI PROBLEMATICHE RISOLVIBILI CON LA LEVA FORMATIVA CASIPERSONE Problematiche manageriali (gestione delle risorse, progetti, procedure) Conseguenze delle evoluzioni normative Gestione dellinformatica Comportamentali (rapporti con lutenza e clima interno) Supporto ai cambiamenti organizzativi348 Altro23557


Scaricare ppt "Milano LA RIORGANIZZAZIONE DEL COMUNE ED I SUOI FABBISOGNI FORMATIVI Milano, 17 febbraio 2003."

Presentazioni simili


Annunci Google