La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

26_economia_reale_lungo_periodo A.A. 2003-2004Istituzioni di economia, corso serale1 26 – Il tasso naturale di disoccupazione copertina.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "26_economia_reale_lungo_periodo A.A. 2003-2004Istituzioni di economia, corso serale1 26 – Il tasso naturale di disoccupazione copertina."— Transcript della presentazione:

1 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale1 26 – Il tasso naturale di disoccupazione copertina

2 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale2 Questo file per Power Point (visibile anche con OpenOffice ) può essere scaricato da web.econ.unito.it/terna/istec/ il nome del file è 26_economia_reale_lungo_periodo.ppt (i file sono anche salvati in formato zip) Il libro di testo ha un sito di appoggio a siti e file

3 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale3 disc. sulla misura della disoccupazione Discussione: come si fa a misurare la disoccupazione? Obiettivo didattico: passare da un concetto che tutti conoscono ad una misura (ben definita) per interventi di politica economica

4 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale4 lavoro e disoccupazione Il significato sociale ed economico del lavoro La disoccupazione, con la distinzione tra: tasso naturale di disoccupazione tasso ciclico di disoccupazione

5 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale5 Tasso naturale o ciclico Il tasso naturale di disoccupazione (natural rate of unemployment) è la disoccupazione che non si elimina da sola neanche nel lungo periodo In altri termini, è la misura di disoccupazione che una determinata economia conosce nella normalità Il tasso ciclico di disoccupazione (cyclical unemployment) è riferito alle fluttuazione della disoccupazione rispetto al tasso naturale Dipende dallandamento positivo e negativo di breve periodo del ciclo economico (business cycle)

6 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale6 rilevazioni 1 LIstat (www.istat.it) per lItalia (il Bureau of Labor Statistics per gli SU) rilevano i dati sul lavoro tramite losservazione periodica di un campione di famiglie Dati sugli adulti (> 16 anni) considerati: occupati disoccupati non appartenenti alle forze di lavoro

7 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale7 rilevazioni 2 Occupato (employed): ha trascorso la maggior parte della settimana precedente svolgendo un lavoro retribuito Disoccupato (unemployed): temporaneamente privo di lavoro; o in attesa di iniziare un nuovo lavoro; o in cerca di occupazione Non appartenente alle forze di lavoro (not in the labor force): un adulto che non rientra nelle due precedenti (es. studente, pensionato, dediti a lavori domestici)

8 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale8 rilevazioni 3 (Traduzioni: labor force, labor-force participation rate, unemployment rate)

9 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale9 dati USA Suddivisione della popolazione degli SU nel 1998

10 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale10 tassi USA, Italia e Ue Tassi USA, Italia e Eu Demographic Group Unemployment Rate Labor-Force Participation Rate Adults (20+) White, male White, female Black, male Black, female Teenagers (16-19) White, male White, female Black, male Black, female Dati Italia e Ue, p. 473 libro di testo

11 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale11 Dati Istat Dati Istat, p.476 e 477 del libro e file flmedia2002.zip, con flmedia_indice2002.pdf on line a web.econ.unito.it/terna/istec/ e dati di base nel prossimo lucido fuori programma

12 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale12 Dati Istat 2 fuori programma

13 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale13 andamenti USA Andamenti USA

14 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale14 andamenti Italia Andamenti Italia (disoccupazione)

15 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale15 la partecipazione al lavoro degli uomini e delle donne negli SU La partecipazione al lavoro degli uomini e delle donne negli SU tecnologia e lavoro domestico; demografia; cambiamento ruoli maggior scolarità; pensionamento; cambiamento ruoli

16 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale16 la disoccupazione è misurata correttamente? La disoccupazione è misurata correttamente? Difficoltà a distinguere chi è disoccupato e chi non fa parte delle forze di lavoro Lavoratori scoraggiati (discouraged workers) che non desidererebbero lavorare, ma non cercano più attivamente il lavoro Persone che si dichiarano disoccupate per altri fini (varie forme di assistenza)

17 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale17 disc. sulla durata della disoccupazione Discussione: formuliamo una congettura sulla durata della disoccupazione? Obiettivo didattico: distinguere fenomeni di breve o lunga durata, come rilevanza sociale

18 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale18 durata della disoccupazione Durata della disoccupazione La durata dei periodi di disoccupazione è nella maggior parte dei casi breve La maggior parte della disoccupazione rilevata in ogni dato momento è di lunga durata (distinzione importante per gli interventi attivi di politica del lavoro)

19 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale19 perché la disoccupazione? Perché la disoccupazione? In un mercato del lavoro ideale i salari eguagliano offerta e domanda di lavoro, eliminando la disoccupazione Quattro ragioni per discostarsi dallideale: leggi sul salario minimo sindacalizzazione salario di efficienza meccanismi di collocamento

20 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale20 salario minimo Effetti della presenza di un salario minimo per legge (cap. 6, slide 13) WEWE Quantità di lavoro LELE 0 Eccedenza di lavoro = Disoccupazione Domanda di lavoro Salario Salario minimo LDLD LOLO Offerta di lavoro

21 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale21 sindacato Sindacalizzazione Un sindacato (union) è una associazione di lavoratori dipendenti che negozia (tramite contratti collettivi) con i datori di lavoro le retribuzioni e le condizioni di lavoro E una sorta di cartello e come tutti i cartelli rappresenta un gruppo di venditori che, tramite il cartello, tenta di aumentare il proprio potere di mercato (gli operatori in concorrenza sono invece price taker e non hanno potere di mercato) Lo sciopero come strumento per esercitare il potere di mercato

22 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale22 vantaggi retributivi Lesercizio dello sciopero determina un aumento delle retribuzioni a vantaggio degli iscritti (in Italia la contrattazione collettiva ha invece efficacia anche per i lavoratori non iscritti al sindacato) con... un aumento dei salari (per gli iscritti / per tutti) al di sopra del livello di equilibrio con... aumento dellofferta di lavoro e diminuzione della domanda, quindi con disoccupazione, per gli stessi motivi del grafico sul salario minimo (a danno di chi? iscritti o non iscritti? i non iscritti – ma non è il caso italiano – non beneficiano dellaumento delle retribuzioni)

23 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale23 aspetti postivi e negativi della sindacalizzazione I sindacati sono un bene o un male per leconomia? Bene: antidoto al potere di mercato dei datori di lavoro; inducono le aziende a rispondere in modo efficiente alle esigenze dei dipendenti Male: le retribuzioni al di sopra del livello di equilibrio riducono la domanda di lavoro e causano disoccupazione, con vantaggi per alcuni lavoratori a danno di altri

24 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale24 salario efficiente Salario di efficienza Le imprese operano con maggiore efficienza se pagano una retribuzione al di sopra del livello di equilibrio... determinando le stesse conseguenze dei due casi precedenti Perché esisterebbe un salario efficiente? Migliore salute dei lavoratori (paesi sviluppati? in via di sviluppo) Minore ricambio (la conoscenza in impresa, incorporata nelle persone) Selezione e qualità dei dipendenti

25 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale25 meccanismi di collocamento Meccanismi di collocamento Disoccupazione non causata da un livello delle retribuzioni al di sopra del livello di equilibrio (i tre casi precedenti), ma... dal tempo necessario per trovare un lavoro appropriato

26 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale26 inevitabilità Inevitabilità della disoccupazione da ricerca di lavoro: Cambiamento continuo delleconomia e adattamenti (fluttuazioni) settoriali e regionali, con necessità di tempo di adattamento Politiche pubbliche per il lavoro: agenzie pubbliche (servono?), formazione (realizzata come?), sussidi di disoccupazione (vantaggi e svantaggi)

27 26_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale27 disc. causa principale? Discussione: quale tra quelle viste è la causa principale della disoccupazione? Obiettivo didattico: la differenza delle opinioni e quindi delle azioni da intraprendere; il cambiamento nelleconomia come minaccia o potenzialità


Scaricare ppt "26_economia_reale_lungo_periodo A.A. 2003-2004Istituzioni di economia, corso serale1 26 – Il tasso naturale di disoccupazione copertina."

Presentazioni simili


Annunci Google