La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

AICQci - Gdl CMMI e altri modelli di maturità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "AICQci - Gdl CMMI e altri modelli di maturità"— Transcript della presentazione:

1 AICQci - Gdl CMMI e altri modelli di maturità
Forum P.A. Nuova Fiera di Roma – Convegno B06a Linee Guida CNIPA sulla qualità delle forniture ICT Roma, 21 Maggio 2007 Capability Maturity Model Integration Origini, Esperienze & Prospettive Luigi Buglione AICQci - Gdl CMMI e altri modelli di maturità Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

2 Origine del Modello Maturità Organizzativa / Progetto (1979)
Fonte ispiratrice: gli studi organizzativi di Philip Crosby e la sua “Quality Management Maturity Grid” Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

3 Origine del Modello Maturità Organizzativa / Process Grid (1985)
…successivamente rielaborata per il mondo software da un gruppo di ricercatori dell’IBM nel 1985 nella “Process Grid” Dimensioni: attributi (asse y - verticale) livello maturità (asse x - orizzontale, da 5-basso a 1-alto) 1 - Integrated Mgmt System 2 - Skill & Wisdom 3 - Knowledge 4 - Awareness 5 - Traditional Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

4 KPA: Key Process Area (18) -
Il Sw-CMM v1.x Architettura ( ) Initial Repeatable Defined Managed Optimizing 1 2 3 4 5 Risk Productivity ML: Maturity Level (5) - Initial, Repeatable, Defined, Managed, Optimizing KPA: Key Process Area (18) - Livello 2 - Requirements Management (RM), Software Project Planning (SPP) , Software Project Tracking and Oversight (SPTO), Software Subcontract Management (SSM), Software Quality Assurance (SQA), Software Configuration Management (SCM) Livello 3 - Organization Process Focus (OPF) , Organization Process Definition (OPD), Training Program (TP), Integrated Software Management (ISM), Software Product Engineering (SPE), Intergroup Coordination (IC), Peer Reviews (PR) Livello 4 - Quantitative Process Management (QPM), Software - Quality Management (SQM) Livello 5 - Defect Prevention (DP), Technology Change Management (TCM), Change Management (CM) CF: Common Features (5) - Committment to Perform (CTP), Ability to Perform (ATP), Activities Performed (AP), Measurement and Analysis (MA), Verifying Implementation (VI) KP: Key Practices (316) Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

5 Dal Sw-CMM al CMMI Alcuni modelli Sw-CMM compliant
Web: Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

6 Rappresentazione staged
Dal Sw-CMM al CMMI Evoluzione nella CMM family (2000) Il primo tipo di approccio che la comunità ICT ha adottato attraverso i framework di SPI è stato il cd. Organizational maturity approach, basato sul tailoring della “maturity grid” di Crosby per il mondo software. Ciò si è tradotto in una serie di modelli definiti staged, di cui il Sw-CMM è il capostipite. Due aspetti di interesse: Rappresentazione staged valutazione dell’intera organizzazione e non dei processi la roadmap per l’eccellenza è “chiusa” e non aperta la classificazione delle KPA per livelli non è esaustiva di diverse realtà ICT (es: aspetti di innovazione a ML5) una KPA può essere applicata diversamente da vari team ... Soluzione: rappresentazione di tipo continuous (cd. Process Capability approach), che focalizza l’attenzione sui singoli processi rendendo maggiormente flessibile (meno rigido) il processo di miglioramento continuo. Soluzione: Creazione di un modello che integri più domini, tra loro complementari (SE/SW/IPPD/SS), presentando una visione congiunta dei domini, sia dal pdv architetturale che contenutistico con la v1.2, introduzione di una constellation di modelli (ACQ/DEV/SVC) Campo di applicazione Il Sw-CMM è relativo solo al dominio del Software Engineering Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

7 CMMI: possibili rappresentazioni 2 Possibili Rappresentazioni: Staged
Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

8 CMMI: possibili rappresentazioni 2 Possibili Rappresentazioni: Staged
Staged: Valutazione della maturità organizzativa di una organizzazione, basata sulla capacità di eseguire i processi secondo una sequenza preordinata. Motivazioni: un’organizzazione può decidere di scegliere tale rappresentazione per: attuare una sequenza rodata e prestabilita di passi per il miglioramento delle performance, laddove ogni livello di maturità rappresenta la base per il successivo permette un benchmarking interno-esterno dello stato dell’organizzazione usando la scala dei 5 maturity levels permette un agevole passaggio dal Sw-CMM al CMMI permette comparazioni con SPICE, sebbene l’organizzazione delle aree di processo non coincida Output atteso: valore su scala Likert (1-5) della maturità dell’intera organizzazione Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

9 CMMI: possibili rappresentazioni Staged - Maturity Levels (ML) e Process Areas (PA)
N.min PA : ML1 (0) N.max PA : ML3 (13) Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

10 CMMI: possibili rappresentazioni 2 Possibili Rappresentazioni: Continuous
Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

11 CMMI: possibili rappresentazioni 2 Possibili Rappresentazioni: Continuous
Continuous: Valutazione della maturità di un processo implementato in una organizzazione, da non eseguire necessariamente secondo una sequenza preordinata, e della maturità dell’organizzazione, rispetto alla capacità implementativa dei processi. Motivazioni: un’organizzazione può decidere di scegliere tale rappresentazione per: permette di scegliere il livello di miglioramento che meglio risponde agli obiettivi di business dell’organizzazione, mitigandone i rischi permette il confronto all’interno e all’esterno dell’organizzazione dei processi per Process Area o Maturity Levels utilizzando gli stage corrispondenti permette un agevole passaggio dallo standard EIA/IS 731 al CMMI permette comparazioni con SPICE, visto che l’organizzazione delle aree di processo è derivata dallo standard ISO/IEC 15504 Output atteso: serie di profili (mappe) bidimensionali (capability-process) discontinue Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

12 CMMI: possibili rappresentazioni Continuous - Capability Levels (CL) & Process Area (PA)
Categorie di PA: 4 PA: 24  22 N.min PA per Categoria : Process Management (5) N.max PA per Categoria: Project Management (7) Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

13 Capability Process 5 4 3 2 1 SGs & SPs GGs & GPs
CMMI: possibili rappresentazioni Continuous - Due Dimensioni: Process & Capability 5 4 3 2 1 SGs & SPs Capability MEA PP QPM OPF GGs & GPs Process Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

14 Confronto dei livelli di maturità/capacità:
CMMI: possibili rappresentazioni 2 Possibili Rappresentazioni: Staged vs. Continuous Confronto dei livelli di maturità/capacità: Confronto delle terminologie: Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

15 CMMI: possibili rappresentazioni 2 Possibili Rappresentazioni: Staged vs. Continuous
Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

16 Capability Levels: da 5 a 6 (con il CL0)
Differenze con il Sw-CMM v1.1 Introduzione Le principali differenze con il Sw-CMM v1.1 dal pdv architetturale sono: Capability Levels: da 5 a 6 (con il CL0) Process Area (PA): da 18 a 24 (o 26 nel SE-SW-IPPD-SS) Common Feature (CF): da 5 a 4, escluso il Measurement & Analysis (MA), divenuto una PA a sé stante nel raggruppamento Support (continuous); in v1.2 comunque eliminate ... Un mapping completo bifronte tra Sw-CMM v1.1 e CMMI SE/SW/IPPD/SS v1.1 è disponibile agli URL: Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

17 Verso CMMI v1.2 Mapping & Tutorial (SEI): alcuni URL (1/3)
La versione 1.2 del CMMI è stata rilasciata in Agosto 2006. Le informazioni ufficiali e pubbliche del SEI sono Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

18 https://bscw.sei.cmu.edu/pub/bscw.cgi/0/444850
Verso CMMI v1.2 Mapping & Tutorial (SEI): alcuni URL (2/3) Ulteriori informazioni del SEI sono disponibili ai seguenti URL: https://bscw.sei.cmu.edu/pub/bscw.cgi/0/444850 Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

19 Verso CMMI v1.2 Mapping & Tutorial (SEI): alcuni URL (3/3)
Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

20 www.sei.cmu.edu/cmmi/publications/toolkit/ CMMI e PMI L’iniziativa SEI
Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

21 Set’05: costituzione GdL
AICQ & CMMI Attività sviluppate dal GdL Principali date: Set’05: costituzione GdL Set’05-Set’06: contatti con il SEI per la traduzione italiana del modello Giu’06 - Roma: 1° seminario su esperienze italiane con CMMI esperienza azienda: EDS Italia Dic’06 - Roma: mapping & integrazione modelli di maturità Dic’06- Milano: 2° seminario su esperienze italiane con CMMI esperienza azienda: Banca S.Paolo/IMI Apr’07 - Roma: 3° seminario su esperienze italiane con CMMI esperienza azienda: Telespazio Ott-Dic’07 - Roma: project management maturity models Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

22 www.aicqci.it/sottocomitato_sw_2.html www.aicqci.it/nuclei_aicqci.html
AICQ & CMMI Riferimenti Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)

23 Grazie per la Vostra attenzione!
Luigi Buglione GdL CMMI e altri modelli di maturità Via di S.Vito, Roma Tel: Fax: WWW: Forum P.A. - Convegno su Linee Guida CNIPA - 21/05/2007 (L.Buglione)


Scaricare ppt "AICQci - Gdl CMMI e altri modelli di maturità"

Presentazioni simili


Annunci Google