La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

24-Economia reale lungo periodo 1 24 – Produzione e crescita.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "24-Economia reale lungo periodo 1 24 – Produzione e crescita."— Transcript della presentazione:

1 24-Economia reale lungo periodo 1 24 – Produzione e crescita

2 24-Economia reale lungo periodo 2 Livelli di benessere Misurazione (grezza, ma sostanziale) con PIL e PIL pro capite Importanti differenze tra paesi, e nel tempo, riguardo a PIL e crescita del PIL. Come possono i paesi ricchi mantenere il benessere? come possono i paesi poveri raggiungere il benessere? Ruolo della produttività (e sue determinanti), dinamiche demografiche, risorse naturali. Quali politiche economiche? Bob Lucas:... una volta che si inizia a pensarci non si riesce più a smettere

3 24-Economia reale lungo periodo 3 andamenti di lungo periodo Dati di lungo periodo sulla crescita

4 24-Economia reale lungo periodo 4 LItalia nella tabella precedente sarebbe in quarta posizione, con una crescita media del PIL del 2,1% dal 1900 al Gli effetti della crescita sono cumulativi (crescita composta): il tasso di crescita viene applicato ogni anno PIL t+n =(1+g) n. PIL t Tassi composti e effetti di piccole differenze nei tassi; la regola 70 (se una variabile cresce al tasso g%, si raddoppia dopo circa 70/g anni)...facciamo un po di calcoli...

5 24-Economia reale lungo periodo 5 La produttività del lavoro La produtività del lavoro dipende da: capitale fisico capitale umano risorse naturali conoscenze tecnologiche (es., cfr. leconomia di Robinson Crusoe) Il tenore di vita di un paese dipende essenzialmente dalla produttività del lavoro = quantità di beni prodotta da un lavoratore in una unità di tempo

6 24-Economia reale lungo periodo 6 Capitale fisico: disponibilità di attrezzature e strutture per la produzione di beni; a sua volta è la conseguenza di un processo di produzione Capitale umano: conoscenze e abilità acquisite attraverso listruzione, laddestramento e lesperienza professionale (il ruolo di Internet). Come il capitale, a sua volta prodotto. Risorse naturali: la ricchezza del fattore produttivo terra- natura (non necessarie per un alto tenore di vita: i casi Giappone o Italia; Emirati Arabi). Rinnovabili e non. Conoscenze tecnologiche: il bagaglio di conoscenze di cui si dispone per produrre i beni (es., avanzamenti nelle tecnologie in agricoltura; il ruolo di Internet)

7 24-Economia reale lungo periodo 7 Caso pratico: Risorse naturali: un limite alla crescita? (i casi del rame, per i cavi telefonici, e dello stagno, per gli imballaggi alimentari; erano strategici e se ne temeva la carenza: ora sono sostituiti fibre ottiche ricavate dal silicio e da plastica e. E per lenergia?. Inoltre, landamento dei prezzi delle risorse naturali rimangono stabili... )

8 24-Economia reale lungo periodo 8 La funzione di produzione La funzione di produzione descrive la relazione tra i fattori usati nella produzione e la quantità di prodotto risultante Y = risultato della produzione A = coefficiente che rappresenta le tecnologie L = quantità di lavoro K = quantità di capitale fisico H = quantità di capitale umano N = quantità di risorse naturali

9 24-Economia reale lungo periodo 9 Funzione di produzione e rendimenti scala Una funzione di produzione ha rendimenti di scala costanti se: dove A rappresenta la tecnologia

10 24-Economia reale lungo periodo 10 Se x = 1/L In cui Y/L è loutput per lavoratore (produttività del lavoro) K/L è la dotazione di capitale fisico per lavoratore H/L è la dotazione di capitale umano per lavoratore N/L è la dotazione di risorse naturali per lavoratore

11 24-Economia reale lungo periodo 11 Discussione: che cosa può fare un governo per incrementare la produttività e quindi la qualità della vita? Riflessione: le azioni da compiere sono di tipo indiretto, tali da provocare comportamenti degli individui (incentivi….)

12 24-Economia reale lungo periodo 12 Esempi di azioni di politica economica per incrementare la produttività e quindi la qualità della vita: favorire il risparmio e linvestimento favorire listruzione e la formazione garantire i diritti di proprietà e la stabilità politica promuovere il commercio internazionale controllare la crescita della popolazione promuovere le azioni di ricerca e sviluppo

13 24-Economia reale lungo periodo 13 Investimento I governi possono favorire gli investimenti (e il risparmio): dallinterno, favorendo chi risparmia e chi investe dallestero, rendendo sicuri (e ben accolti) gli impieghi dallestero (es. investimenti esteri diretti e investimenti esteri di portafoglio: proprietà o gestione...) Gli investimenti (interni o esteri) fanno aumentare il capitale fisico delleconomia, aumentando produttività, salari e tenore di vita. Inoltre, attraverso gli investimenti esteri i paesi più poveri possono acquisire le tecnologie dei paesi ricchi

14 24-Economia reale lungo periodo 14 Attenzione: se laccumulazione di capitale è soggetta a rendimenti decrescenti, laumento della propensione al risparmio conduce nel lungo periodo a livelli di produttività e di reddito più elevati, ma non ad una crescita più sostenuta. I rendimenti decrescenti implicano anche un effetto di convergenza: i paesi poveri tendono a crescere più velocemente dei ricchi (cfr. i dati USA/Corea nel grafico che segue..)

15 24-Economia reale lungo periodo 15 (a) Crescita (b) Investimento South Korea Singapore Japan Israel Canada Brazil West Germany Mexico United Kingdom Nigeria United States India Bangladesh Chile Rwanda South Korea Singapore Japan Israel Canada Brazil West Germany Mexico United Kingdom Nigeria United States India Bangladesh Chile Rwanda Investimento (%PIL) Tasso di crescita (%) Limportanza dellinvestimento per lo sviluppo: correlazione crescita-investimento Si noti leffetto di convergenza (cfr. USA e Corea)

16 24-Economia reale lungo periodo 16 Istruzione Linvestimento in istruzione (capitale umano) è importante quanto quello in capitale fisico per la crescita di lungo termine. I governi dovrebbero incentivare laccumulazione di capitale umano (investimenti in scuola, ricerca, formazione, ecc.) Costo opportunità dellistruzione (per chi e per quale motivo?) e barriera allistruzione dei bambini nei paesi più poveri anche per questo motivo Esternalità generate dallistruzione: intervento pubblico (sussidio allinvestimento in capitale umano) La fuga dei cervelli impoverisce le nazioni meno sviluppate

17 24-Economia reale lungo periodo 17 Diritti di proprietà e stabilità politica I diritti di proprietà si riferiscono alla possibilità che gli individui esercitino potestà sulle risorse che loro appartengono il rispetto dei diritti di proprietà è un prerequisito importante per il funzionamento del sistema dei prezzi è indispensabile che gli investitori siano convinti della sicurezza del loro investimento Risultano cruciali: un sistema giudiziario efficiente; lotta alla corruzione; stabilità politica e certezza del diritto

18 24-Economia reale lungo periodo 18 Applicazione: Le stesse carestie spesso sono peggiorate o determinate dal non funzionamento dei diritti di proprietà e dallinstabilità politica / guerre (con effetti anche sulla distribuzione degli aiuti) Sviluppo possibile? Crescita in Africa... (Jeffrey Sachs) Adam Smith (nel 1755)... per portare un paese dalla barbarie più abietta ad un elevato livello di opulenza non è necessario molto di più che pace, tasse moderate ed una dignitosa amministrazione della giustizia

19 24-Economia reale lungo periodo 19 Promuovere il libero scambio tra paesi Ricordare vantaggi economici comparati (cap. 3 e 9) Il rischio della tentazione protezionistica (per difendere gli interessi di chi?) Le politiche autarchiche e di isolamento (es. Argentina allinizio secolo scorso) sono state storicamente accompagnate da bassi tassi di crescita. Il contrario per i paesi aperti al commercio internazionale (es., Corea Sud, Singapore,...)

20 24-Economia reale lungo periodo 20 Controllo della crescita della popolazione Una forte crescita della popolazione fa aumentare il PIL ma fa diminuire il PIL pro-capite (perchè il capitale esistente viene utilizzato da più lavoratori...la PML diminuisce) Il contenimento del tasso di crescita della popolazione come politica per migliorare il tenore di vita nei paesi più poveri. Controlli diretti delle nascite (es., per legge). Politiche indirette (incentivi): miglioramento condizione femminile e aumento del costo-opportunità di avere figli (es., aumento scolarità, promozione della partecipazione feminile al lavoro). Libertà individuale e politiche demografiche

21 24-Economia reale lungo periodo 21 Per il mondo nel suo complesso, la visione malthusiana si è rivelata infondata: (...umanità destinata alla povertà eterna... la crescita della popolazione eccederebbe la capacità della terra di generare risorse alimentari...) Invece, il progresso tecnologico ha più che compensato la crescita della popolazione Può anche essere che parte degli avanzamenti tecnologici siano stati favoriti dalla crescita della popolazione (..più persone...maggiori idee..)

22 24-Economia reale lungo periodo 22 Ricerca e sviluppo E lo sviluppo di nuove tecnologie (progresso tecnologico) che ha portato allenorme miglioramento degli standard di vita (Internet, telefonia mobile, trasporti, tecnologie mediche,...) La R&S come bene pubblico / esternalità: il vantaggio arrecato alla società supera il vantaggio personale dellinventore I governi devono finanziare al ricerca di base (borse di studio, tasse universitarie, ) e incentivare / stimolare la R&S delle imprese private (contributi e sgravi fiscali, politiche dei brevetti)

23 24-Economia reale lungo periodo 23 Tasso di crescita PIL (% annuo) Rallentamento della crescita (economie industrializzate): rallentamento del progresso tecnologico ?

24 24-Economia reale lungo periodo 24 Esercitazione: Produzione e crescita Tasso di crescita: misura la velocità a cui cresce il PIL reale pro capite nellanno tipo. PIL t - PIL t-1 PIL t-1 x 100 Tasso di crescita anno t =

25 24-Economia reale lungo periodo 25 Caso pratico n.1 Data la seguente tabella: PaesePIL reale pro capite Tasso di crescita A15468 $1,98% B13690 $2,03% C6343 $3,12% D1098 $0,61%

26 24-Economia reale lungo periodo 26 1) Quale paese è più ricco? Il paese A, perché dispone di un più elevato PIL reale pro capite. 2) Quale paese sta crescendo più rapidamente? Il paese C, perché presenta il più elevato tasso di crescita. 3) Quale paese trarrebbe i maggiori benefici da un aumento di investimenti in capitale fisico? Il paese D che è il più povero e, verosimilmente, quello con la minor dotazione di capitale. Poiché il capitale presenta rendimenti decrescenti, risulta più produttivo quando è relativamente scarso.

27 24-Economia reale lungo periodo 27 4) Il paese D potrà continuare a ottenere lo stesso livello di benefici da ulteriori investimenti in capitale per sempre? No, a causa della produttività decrescente del capitale. Gli incrementi del tasso di crescita sono via via decrescenti allaumentare del capitale investito. 5) Quale sarà il tasso di crescita annuo del paese A se il suo PIL reale pro capite il prossimo anno raggiungerà il valore di $ ? Incremento percentuale del PIL (tasso di crescita del PIL)= (15918 $ $) / $ x 100 = 2,9%

28 24-Economia reale lungo periodo 28 Caso pratico n. 2 Nel Paese A il PIL reale pro capite cresce al tasso annuo del 2%, mentre nel paese B il PIL reale pro capite cresce al tasso annuo dell 1%. Per risolvere i seguenti quesiti si deve ricordare la regola del 70 (pag. 432). Se una variabile cresce al tasso annuo di x%, si raddoppia in un periodo approssimativo di 70/x anni

29 24-Economia reale lungo periodo 29 1) Quanti anni sono necessari al paese A per raddoppiare il proprio PIL reale pro capite? Il paese A raddoppia il PIL procapite in 70/2 = 35 anni 2) Se il PIL reale pro capite del paese A ammontava a 2000$ nel 1930, che valore avrà nellanno 2000? Dal 1930 al 2000 sono trascorsi 70 anni se il tasso di crescita era del 2% ogni 35 anni il PIL raddoppia quindi il PIL pro capite del paese A nel 2000 sarà pari 8000$

30 24-Economia reale lungo periodo 30 3) Quanti anni sono necessari al paese B per raddoppiare il proprio PIL reale pro capite? Il paese B raddoppia il PIL procapite in 70/1= 70 anni 4) Se il PIL reale pro capite del paese B ammontava a 2000 $ nel 1930, che valore avrà nellanno 2000? Dal 1930 al 2000 sono trascorsi 70 anni se il tasso di crescita era dell 1% ogni 70 anni il PIL raddoppia quindi il PIL pro capite del paese A nel 2000 sarà pari 4000$


Scaricare ppt "24-Economia reale lungo periodo 1 24 – Produzione e crescita."

Presentazioni simili


Annunci Google