La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Parte 1: Processi di produzione robotizzati Parte 2: Processi di lavorazione non convenzionali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Parte 1: Processi di produzione robotizzati Parte 2: Processi di lavorazione non convenzionali."— Transcript della presentazione:

1

2 Parte 1: Processi di produzione robotizzati Parte 2: Processi di lavorazione non convenzionali

3 Parte 1: Processi di produzione robotizzati Strutture cinematiche dei robot industriali. Rassegna delle strutture più diffuse e loro campo di applicazione Strutture cinematiche dei robot industriali. Rassegna delle strutture più diffuse e loro campo di applicazione Motori e trasduttori per robot Motori e trasduttori per robot Specifiche tecniche e prestazioni dei robot industriali. Concetti di volume di lavoro, capacità di carico, precisione di ripetibilità. Specifiche tecniche e prestazioni dei robot industriali. Concetti di volume di lavoro, capacità di carico, precisione di ripetibilità. End effector. Varie tipologie di gripper: meccanici, magnetici, a depressione, ad espansione. Criteri di scelta. Sistemi di cambio mano. End effector. Varie tipologie di gripper: meccanici, magnetici, a depressione, ad espansione. Criteri di scelta. Sistemi di cambio mano.

4 Parte 1: Processi di produzione robotizzati Sensori per la robotica industriale: sensori tattili, di forza, di prossimità, di distanza, sistemi di visione artificiale. Principi di funzionamento e loro impiego. Sensori per la robotica industriale: sensori tattili, di forza, di prossimità, di distanza, sistemi di visione artificiale. Principi di funzionamento e loro impiego. Programmazione e simulazione degli impianti robotizzati. Programmazione e simulazione degli impianti robotizzati. Applicazioni industriali dei robot: saldatura all'arco elettrico, cenno alle norme di sicurezza degli impianti robotizzati. Applicazioni industriali dei robot: saldatura all'arco elettrico, cenno alle norme di sicurezza degli impianti robotizzati. Il montaggio. Montaggio manuale. Analisi e dimensionamento degli impianti. Montaggio automatico. Dispositivi impiegati. Il concetto di DFA. Il montaggio. Montaggio manuale. Analisi e dimensionamento degli impianti. Montaggio automatico. Dispositivi impiegati. Il concetto di DFA.

5

6

7 Parte 2: Processi di lavorazione non convenzionali Concetti base delle lavorazioni non convenzionali Concetti base delle lavorazioni non convenzionali Ultra Sonic Machining (USM) Ultra Sonic Machining (USM) Water Jet Machining (WJM) e Abrasive Water Jet Machining (AWJM) Water Jet Machining (WJM) e Abrasive Water Jet Machining (AWJM) Electro Chemical Machining (ECM) Electro Chemical Machining (ECM) Electro Discharge Machining (EDM) Electro Discharge Machining (EDM) Laser beam machining (LBM) Laser beam machining (LBM) Electron Beam Machining (EBM) e Ion Beam Machining (IBM) Electron Beam Machining (EBM) e Ion Beam Machining (IBM) Plasma Beam Machining (PBM) Plasma Beam Machining (PBM)

8

9

10 Esempio di funzionamento di una sorgente laser: laser a CO 2. Esempio di funzionamento di una sorgente laser: laser a CO 2. Programmazione on-line di robot industriali: esempi eseguiti su un robot SCARA Programmazione on-line di robot industriali: esempi eseguiti su un robot SCARA Programmazione off-line di robot industriali: esempi di un programma di simulazione Programmazione off-line di robot industriali: esempi di un programma di simulazione Altre esercitazione da decidere Altre esercitazione da decidere

11 Approfondimento di un argomento del corso (con ricerca bibliografica e eventuale applicazione numerica ad un case study) Approfondimento di un argomento del corso (con ricerca bibliografica e eventuale applicazione numerica ad un case study) Suddivisione in gruppi di lavoro Suddivisione in gruppi di lavoro Assegnazione tema casuale Assegnazione tema casuale Relazione scritta secondo il formato fornito Relazione scritta secondo il formato fornito Consegna dellelaborato almeno una settimana prima della prova scritta Consegna dellelaborato almeno una settimana prima della prova scritta

12 C. Marty, Usinages par Procédés non Conventionnels, Masson C. Marty, Usinages par Procédés non Conventionnels, Masson J.A. Mc Geough, Advanced Methods of Machining, Chapman and Hall J.A. Mc Geough, Advanced Methods of Machining, Chapman and Hall G.F. Benedict, Non-Traditional Manufacturing Processes, Marcel Dekker G.F. Benedict, Non-Traditional Manufacturing Processes, Marcel Dekker M. Santochi, F. Giusti, Tecnologia Meccanica e Studi di Fabbricazione, Casa Editrice Ambrosiana M. Santochi, F. Giusti, Tecnologia Meccanica e Studi di Fabbricazione, Casa Editrice Ambrosiana file contenenti tutte le proiezioni effettuate nel corso delle lezioni (password: dini-ppi) file contenenti tutte le proiezioni effettuate nel corso delle lezioni (password: dini-ppi)

13 prova scritta : applicazione numerica di un argomento trattato a lezione (validità per il solo appello in corso) prova scritta : applicazione numerica di un argomento trattato a lezione (validità per il solo appello in corso) prova orale: domande inerenti gli argomenti teorici trattati a lezione prova orale: domande inerenti gli argomenti teorici trattati a lezione valutazione del progetto svolto durante lanno valutazione del progetto svolto durante lanno è richiesta la sufficienza in tutte le prove è richiesta la sufficienza in tutte le prove


Scaricare ppt "Parte 1: Processi di produzione robotizzati Parte 2: Processi di lavorazione non convenzionali."

Presentazioni simili


Annunci Google