La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ministero della Giustizia Corte dAppello di Roma Formazione intervento in materia di Gestione delle spese di giustizia: dal foglio delle notizie alle ipotesi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ministero della Giustizia Corte dAppello di Roma Formazione intervento in materia di Gestione delle spese di giustizia: dal foglio delle notizie alle ipotesi."— Transcript della presentazione:

1 Ministero della Giustizia Corte dAppello di Roma Formazione intervento in materia di Gestione delle spese di giustizia: dal foglio delle notizie alle ipotesi particolari A cura di Maria Maddalena e Renata Pennucci

2 Il testo unico: principi generali T.U. Spese

3 Le Finalita del Testo Unico: Riordino normativo Riordino normativo Armonizzazione della materia Armonizzazione della materia Semplificazione delle procedure ed organizzativa Semplificazione delle procedure ed organizzativa Semplificazione del linguaggio Semplificazione del linguaggio Informatizzazione Informatizzazione

4 T.U. sulle spese di giustizia; D.m istitutivo dei registri ex art. 161 T.u. spese di giustizia; Circolare ministeriale n. 9 del relativa alla tenuta dei registri obbligatori istituiti ex art.161; Foglio delle notizie ex art. 280 T.U. Disposizioni normative

5 Organizzazione del lavoro Organizzazione del lavoro, avendo presente la rappresentazione del processo di accertamento e di recupero delle spese di giustizia; Unificazione della spesa Unificazione della spesa, in quanto pur prevedendo distinti registri (spese anticipate dallerario e spese prenotate a debito) sul foglio notizie vengono iscritte entrambe le tipologie di spesa; Coerenza economico - organizzativa Coerenza economico - organizzativa per una amministrazione chiamata a disporre, gestire e controllare la spesa; innovazioni del Testo Unico

6 Riconsiderazione di moduli e processi operativi Riconsiderazione di moduli e processi operativi pur con i vincoli normativi che determinano contenuto e tempi di operatività non si può prescindere dal considerare la spesa pubblica in un rapporto inscindibile tra budget e controllo della spesa nel limite; Monitoraggio della spesa Monitoraggio della spesa ; Consentire, alla fine del procedimento, il recupero dei crediti maturati dallamministrazione. segue: innovazioni del Testo Unico

7 Controllabilità della spesa, infatti, lidea che la spesa di giustizia sia incontrollabile e legata esclusivamente ad eventi causali viene soppiantata dallidea che, come tutto ciò che ha un costo, anche le spese di giustizia debbono rispondere a criteri di economicità, efficacia ed efficienza; Il primo passo verso leconomicità è la semplificazione ed uniformità del processo del lavoro del personale delle cancellerie in materia di annotazione delle spese ripetibili e non. segue: innovazioni del Testo Unico

8 I registri dal cartaceo allinformatizzazione S istemi I nformativi A mministrazio ne

9 Dec. Interministeriale : Registri di cui allart. 161 T.U. – in vigore dal 1° luglio 2003 Listituzione dei registri è lesempio della semplificazione delle Listituzione dei registri è lesempio della semplificazione delle Procedure imposta dal T.U.: tre soli registri per tutte le attività relative alla gestione della spesa ; I registri sono individuati sulla base delle funzioni da annotare; I registri sono individuati sulla base delle funzioni da annotare; Tassativamente individuati gli Uffici presso cui devono essere Tassativamente individuati gli Uffici presso cui devono essere tenuti i registri in base allattività di annotazione (art. 162 T.U.); Annotazioni del Registro (Secondo le Avvertenze e le Istruzioni) Annotazioni del Registro (Secondo le Avvertenze e le Informatizzazione delle procedure

10 Segue: i registri Precedenti: Spese anticipate (mod. 12) Spese anticipate (mod. 12) Campione civile (mod. 20) Campione civile (mod. 20) Campione fallimentare Campione fallimentare Campione penale (mod. 29) Campione penale (mod. 29) Tavola alfabetica (mod. 18) Tavola alfabetica (mod. 18) Registro dei ruoli Registro dei ruoli Eventuali registri di comodo Eventuali registri di comodo Attuali: Pagamento da parte dellerario –Mod. 1A/SG (registro delle spese pagate) Pagamento da parte dellerario –Mod. 1A/SG (registro delle spese pagate) Prenotazione a debito - Mod. 2A/SG (registro delle spese prenotate) Prenotazione a debito - Mod. 2A/SG (registro delle spese prenotate) Riscossione - Mod. 3A/SG (registro dei crediti e delle successive vicende Riscossione - Mod. 3A/SG (registro dei crediti e delle successive vicende

11 Modelli (1/A/SG e 1/B/SG) Uffici: giudicanti e requirenti tutti compreso gli uffici di sorveglianza ma con esclusione della Corte di Cassazione; Uffici: giudicanti e requirenti tutti compreso gli uffici di sorveglianza ma con esclusione della Corte di Cassazione; Ufficio N.E.P.. Ufficio N.E.P.. I registri devono essere tenuti nel rispetto delle Avvertenze e le Istruzioni (allegate al registro) I registri devono essere tenuti nel rispetto delle Avvertenze e le Istruzioni (allegate al registro) Registro delle Spese Pagate dallerario

12 Modelli (2/A/SG e 2/B/SG) Uffici: giudicanti e requirenti tutti compresa la Corte di Cassazione; Uffici: giudicanti e requirenti tutti compresa la Corte di Cassazione; Ufficio N.E.P.. Ufficio N.E.P.. I registri devono essere tenuti nel rispetto delle Avvertenze e le Istruzioni (allegate al registro) I registri devono essere tenuti nel rispetto delle Avvertenze e le Istruzioni (allegate al registro) Registro delle Spese Prenotate a Debito

13 Registro dei Crediti da Recuperare e delle Vicende Successive del Credito Modelli (3/A/SG) Uffici: giudicanti tutti con esclusione della Corte di Cassazione; Uffici: giudicanti tutti con esclusione della Corte di Cassazione; Uffici penitenziari; Uffici penitenziari; I registri devono essere tenuti nel rispetto delle Avvertenze e le Istruzioni (allegate al registro) I registri devono essere tenuti nel rispetto delle Avvertenze e le Istruzioni (allegate al registro)

14 La circolare n. 9 del 2003 Principi generali

15 La Circolare Ministeriale n. 9/03 del Istituzione dei Registri previsti dallart. 161 T.U. Finalità:Agevolare lattivita degli Uffici durante la Fase Transitoria in attesa del nuovo regime unico che sarà attuato con la completa informatizzazione degli uffici (progetto S.I.A.M.). Finalità: Agevolare lattivita degli Uffici durante la Fase Transitoria in attesa del nuovo regime unico che sarà attuato con la completa informatizzazione degli uffici (progetto S.I.A.M.).

16 Circolare n. 9\03 : principi per la tenuta del Foglio Notizie Redazione (e Chiusura) in ogni fase e grado del processo ( consigliabile formare apposito sottofascicolo); Redazione (e Chiusura) in ogni fase e grado del processo ( consigliabile formare apposito sottofascicolo); Annotazione dellimposta di registro (se ricorrono i presupposti della prenotazione a debito); Annotazione dellimposta di registro (se ricorrono i presupposti della prenotazione a debito); Individuazione (dirigente: deve) di uno o più responsabili della tenuta del foglio (fase dellannotazione); Individuazione (dirigente: deve) di uno o più responsabili della tenuta del foglio (fase dellannotazione); Individuazione (dirigente: deve) di uno o più responsabili della chiusura del foglio (fase della sottoscrizione); Individuazione (dirigente: deve) di uno o più responsabili della chiusura del foglio (fase della sottoscrizione); il dirigente Vista la circolare; Ritenuto che; dispone

17 Individuazione di uno o più responsabili della tenuta e della chiusura del foglio (fase dellannotazione e della sottoscrizione) per le spese sostenute dagli uffici N.E.P. ( in caso di ammissione al patrocinio o quando è parte una P.A., al momento del deposito dellatto notificato e per le sole spese ripetibili); Individuazione di uno o più responsabili della tenuta e della chiusura del foglio (fase dellannotazione e della sottoscrizione) per le spese sostenute dagli uffici N.E.P. ( in caso di ammissione al patrocinio o quando è parte una P.A., al momento del deposito dellatto notificato e per le sole spese ripetibili); La sottoscrizione costituisce assunzione di responsabilità (in caso di mancato recupero la responsabilità ricade su colui che aveva lobbligo di annotare la spesa e non su che ha il compito di recuperare). La sottoscrizione costituisce assunzione di responsabilità (in caso di mancato recupero la responsabilità ricade su colui che aveva lobbligo di annotare la spesa e non su che ha il compito di recuperare). Segue: Circolare n. 9\03: principi per la tenuta del Foglio Notizie

18 Il foglio delle notizie principi generali principi generali ح ثع ح Le spese ح ثع ح

19 Il Foglio delle Notizie (Art. 280 T.U.) In attesa del completamento del processo di Informatizzazione: Unifica le voci di spesa maturate nel corso del procedimento; Unifica le voci di spesa maturate nel corso del procedimento; Strumento per il recupero delle spese del procedimento; Strumento per il recupero delle spese del procedimento; Strumento per il controllo della spesa; Strumento per il controllo della spesa; Strumento per la presa in carico della spesa nel Registro dei Crediti da recuperare Strumento per la presa in carico della spesa nel Registro dei Crediti da recuperare

20 Spese da Annotare nel Foglio Notizie Quelle iscritte nel registro delle spese pagate dallerario solo se ripetibili (art. 280 co. 2 T.U.) Quelle iscritte nel registro delle spese prenotate a debito tutte (art. 280 co. 2 T.U.)

21 Spesa Spesa : costo per un servizio ; Servizio Servizio : espressione di una funzione di rilevanza pubblica. Spesa e servizio = Costo del procedimento Spesa e servizio = Costo del procedimento Spesa e servizio

22 Spesa e processo penale laregola generale è sancita nellart. 4: le spese del processo penale sono anticipate dallerario…… la regola generale è sancita nellart. 4: le spese del processo penale sono anticipate dallerario…… le spese relative agli atti chiesti dalle parti private (es. perizia di parte) salvo lipotesi in cui la parte è ammessa al patrocinio; eccezioni: a)le spese relative agli atti chiesti dalle parti private (es. perizia di parte) salvo lipotesi in cui la parte è ammessa al patrocinio; la pubblicazione della sentenza di condanna, ai sensi dellart.694 primo comma c.p.p.. b) la pubblicazione della sentenza di condanna, ai sensi dellart.694 primo comma c.p.p..

23 Spese ripetibile e non Ripetibile lo Stato recupera il costo del servizio prestato o meglio pone in essere le procedure per recuperare quanto anticipato; Ripetibile lo Stato recupera il costo del servizio prestato o meglio pone in essere le procedure per recuperare quanto anticipato; Non ripetibile lo Stato sopporta il costo del servizio e non attua alcuna procedura per recuperare quanto anticipato. Non ripetibile lo Stato sopporta il costo del servizio e non attua alcuna procedura per recuperare quanto anticipato. La non ripetibilità è prevista dalla legge.

24 Spese ripetibili Notifiche: spedizione, diritti; Trasferta degli ufficiali giudiziari (Art. 44 T.U. spetta come trasferta il trattamento di missione quando assiste il Magistrato e in aggiunta un indennità pari a 0,52 per ogni ora o frazione di ora quale riconoscimento per il tempo impiegato per la redazioni degli atti); Processo: trasferte per il compimento di atti che si svolgono fuori sede; Testimonianza: spese e trasferta; Custodi: indennità di custodia;

25 Ausiliari del giudice: spese e trasferta, onorario e quelle per il compimento di atti specifici (es. analisi tossicologica); Provvedimento magistrato: importo pagato per la pubblicazione; Demolizione di opere e ripristino dei luoghi: ciò che è stato anticipato per demolire lopera o per ripristinare la situazione precedente; Detenuti: mantenimento in carcere; Spese straordinarie. Segue: Spese ripetibili

26 Sono quelle non esplicitamente previste nel testo unico e ritenute indispensabili dal magistrato; Pagamento: il magistrato applicherà, se compatibili, gli articoli 61, 62 e 63 e l'articolo 277 e per la liquidazione utilizzerà i prezzari analoghi; Pagamento: il magistrato applicherà, se compatibili, gli articoli 61, 62 e 63 e l'articolo 277 e per la liquidazione utilizzerà i prezzari analoghi; Il titolo di pagamento è costituito dal decreto. Il titolo di pagamento è costituito dal decreto. Spese straordinarie

27 Spese non ripetibili Magistrati onorari, giudici popolari, esperti: quanto pagato come indennità ( art. 41 T.U.); Magistrati ordinari: trasferte pagate quando il dibattimento si svolge in luogo diverso da quello di normale convocazione della Corte ( art. 42 T.U.); Rogatorie allestero: costi per attuare la procedura; Estradizione da e per lestero: quanto necessario per estradare il soggetto. Per la liquidazione delle spese di cui allart. 41 e 42 del T.U. si applicano le disposizioni previste per il trattamento di missione dei dipendenti statali

28 Conclusioni il progetto S.I.A.M.M il progetto S.I.A.M.M.

29 Il foglio delle notizie è uno strumento contabile rilevante. In questa ottica lapproccio lavorativo non può essere di semplice adempimento ma alla sua compilazione deve darsi un valore aggiunto, cioè: fase di un procedimento per obiettivi. controllo e monitoraggio della spesa Obiettivo: controllo e monitoraggio della spesa. Conclusioni:

30 Interazione tra gli uffici Interazione tra i Registri Segue: conclusioni controllo – monitoraggio S.I.A.M.M. S.I.A.M.M.

31 Il progetto SIAMM, informatizzando il processo operativo, permetterà: lacquisizione di flussi informativi che consentiranno una diminuzione del debito Erariale; lacquisizione di flussi informativi che consentiranno una diminuzione del debito Erariale; il monitoraggio della spesa sostenuta dal sistema giustizia per perizie, consulenze, per la magistratura onoraria, per le spese straordinarie, per i costi sostenuti in materia di custodia dei beni in sequestro affidati ai terzi; il monitoraggio della spesa sostenuta dal sistema giustizia per perizie, consulenze, per la magistratura onoraria, per le spese straordinarie, per i costi sostenuti in materia di custodia dei beni in sequestro affidati ai terzi; La lettura, in termini statistici, delle informazioni sulla spesa di giustizia, permetterà di meglio comprendere i fenomeni per correggerli secondo logiche di gestione (in questottica pare che vada lintendo espresso con la circolare n. 1303/DS della Direzione Generale di Statistica). Progetto S.I.A.M.M.

32 Ordine e decreto di pagamento decreto decreto Ordine Ordine Spese 1000,00; onorari 3000,00; Oltre accessori e c.a.p. 2% Manda alla segreteria per gli adempimenti di competenza Vista la certificazione che precede liquida la somma complessiva di 6500,00 Il P.M. Tizio e caio Il cancelliere C2 Tizio e caio

33 Ordine e decreto di pagamento Ordine (cancelliere) e decreto (magistrato): modello di pagamento che costituiscono lo strumento per portare a conoscenza dellufficio pagatore lammontare della spesa; Ordine (cancelliere) e decreto (magistrato): modello di pagamento che costituiscono lo strumento per portare a conoscenza dellufficio pagatore lammontare della spesa; Allordine o al decreto di pagamento, sono collegati adempimenti successivi, anche di natura fiscale, di competenza del funzionario addetto al servizio (art. 177 T.U.). Allordine o al decreto di pagamento, sono collegati adempimenti successivi, anche di natura fiscale, di competenza del funzionario addetto al servizio (art. 177 T.U.).

34 Segue: Ordine di pagamento e decreto Ordine è emesso dal funzionario addetto allUfficio in tutti quei casi in cui la legge non demanda espressamente al magistrato la quantificazione della spesa, quindi, in tutti i casi in cui non presenta alcun elemento di discrezionalità; Ordine è emesso dal funzionario addetto allUfficio in tutti quei casi in cui la legge non demanda espressamente al magistrato la quantificazione della spesa, quindi, in tutti i casi in cui non presenta alcun elemento di discrezionalità; Novità del T.U.: è funzionario-addetto anche quello dellUfficio N.E.P. che è competente ai sensi dellart.167 per la liquidazione mensile delle indennità di trasferta per le notificazioni pagate dallerario agli ufficiali giudiziari; ordine - decreto

35 decreto di pagamento: emesso dal magistrato per ausiliari o custodi; per la demolizione e riduzione in pristino e in tutti i casi in cui è necessario effettuare delle valutazioni e deve essere motivato (valutazione/discrezionalità = motivazione) Il provvedimento deve essere comunicato: Il provvedimento deve essere comunicato: al beneficiario, allimputato e al P.M.. Perché il titolo sia esecutivo, nel processo penale (no provvisoria esecuzione) devono decorrere i termini per presentare opposizione (venti giorni dalla comunicazione); Eccezione allobbligo di comunicazione è il segreto istruttorio (es. intercettazioni) Segue: Ordine di pagamento e decreto decreto

36 Magistrati e funzionari sono responsabili delle liquidazioni e dei pagamenti da loro ordinati; Magistrati e funzionari sono responsabili delle liquidazioni e dei pagamenti da loro ordinati; Responsabilità che ha come conseguenza il risarcimento del danno subito dallerario a causa di errori e irregolarità (art. 172). Responsabilità che ha come conseguenza il risarcimento del danno subito dallerario a causa di errori e irregolarità (art. 172). Segue: Ordine di pagamento e decreto - Responsabilità Magistrato - cancelliere

37 La chiusura del foglio notizie Settore penale Appello

38 Chiusura del foglio notizie - Settore penale Provvedimento Irrevocabile e titolo per il Recupero invio allufficio riscossione: a) del foglio notizie; b) del sottofascicolo delle spese e del provvedimento b) del sottofascicolo delle spese e del provvedimento

39 Chiusura del foglio notizie - Settore penale - Appello dellunico imputato o di tutti gli imputati dellunico imputato o di tutti gli imputati invio al giudice del gravame del fascicolo contenente il foglio notizie, che sara chiuso definitivamente A

40 Chiusura - Settore penale - Appello Appello di alcuni imputati Per gli imputati non appellanti procede lufficio riscossione di primo grado, che tratterrà copia della documentazione relativa al foglio notizie, sul quale sarà evidenziato per quali imputati sta procedendo. Il fascicolo con il foglio notizie in originale verrà inviato al giudice del gravame che procederà al recupero per gli imputati appellanti.

41 La chiusura del foglio notizie Settorecivile

42 Chiusura del foglio notizie - Settore civile Provvedimento Irrevocabile e titolo per il Recupero invio allufficio riscossione: a) del foglio notizie; b) del sottofascicolo delle spese e del provvedimento b) del sottofascicolo delle spese e del provvedimento

43 Chiusura del foglio notizie - Settore civile - impugnazione se appello, chiusura del foglio notizie ed invio del fascicolo al giudice del gravame se ricorso per cassazione, attendere la restituzione del fascicolo dalla corte (art. 208 t.u.)

44 Chiusura del foglio notizie - Settore civile – P.A. parte nel processo - (art. 158 t.u.) ufficio giudiziario, al termine della fase processuale di propria competenza, senza attendere il passaggio in giudicato della sentenza, trasmettera copia del foglio notizie alla P.A. interessata che procederà al recupero ufficio giudiziario, al termine della fase processuale di propria competenza, senza attendere il passaggio in giudicato della sentenza, trasmettera copia del foglio notizie alla P.A. interessata che procederà al recupero

45 Chiusura del foglio notizie - Settore civile – procedura fallimentare - (art. 146 t.u.) S pese della procedura, annotate nel foglio notizie, gravano sul fallimento e vengono recuperate dalla massa attiva e non nei confronti del fallito persona fisica. S pese della procedura, annotate nel foglio notizie, gravano sul fallimento e vengono recuperate dalla massa attiva e non nei confronti del fallito persona fisica. se la procedura si chiude per mancanza di attivo, si procede alla chiusura del foglio notizie ed allarchiviazione del fascicolo senza alcuna iscrizione nel se la procedura si chiude per mancanza di attivo, si procede alla chiusura del foglio notizie ed allarchiviazione del fascicolo senza alcuna iscrizione nel registro dei crediti.

46 La chiusura del foglio notizie Settore civile e penale il patrocinio

47 Chiusura del foglio notizie - Settore civile e penale – patrocinio 1° luglio 2002 abrogato listituto del gratuito patrocinio, per cui istituto unico:patrocinio a spese dello stato per processo penale; civile, fallimentare, amministrativo e contabile. 1° luglio 2002 abrogato listituto del gratuito patrocinio, per cui istituto unico:patrocinio a spese dello stato per processo penale; civile, fallimentare, amministrativo e contabile. Il gratuito patrocinio prevedeva: apposita commissione presso ogni ufficio giudiziario e loperatività gratuita del difensore. Prima innovazione, solo per processo penale L. 217/90 (patrocinio dei non abbienti) il soggetto, con un reddito inferiore a, poteva scegliersi il difensore; Prima innovazione, solo per processo penale L. 217/90 (patrocinio dei non abbienti) il soggetto, con un reddito inferiore a, poteva scegliersi il difensore; dal gratuito al patrocinio

48 Ora ammissione da parte del giudice/Consiglio dellOrdine e il difensore viene regolarmente pagato allo Stato per lattività prestata. il T.u. ha : Uniformato listituto; ha raccordato le voci di spesa; esteso listituto al processo contabile e tributario, semplificato la procedura. il T.u. ha : Uniformato listituto; ha raccordato le voci di spesa; esteso listituto al processo contabile e tributario, semplificato la procedura. I requisiti: istanza in carta libera. I requisiti: Reddito non superiore a (dato variabile: attualmente circa); istanza in carta libera. Scopo: garantire la difesa del cittadino non abbiente Scopo: garantire la difesa del cittadino non abbiente Ambitoogni grado e fase del processo ed eventuali procedure derivate, accidentali e connesse. Ambito: ogni grado e fase del processo ed eventuali procedure derivate, accidentali e connesse. segue - Settore civile e penale – patrocinio segue - Settore civile e penale – patrocinio

49 segue - Settore civile e penale – patrocinio Beneficiario Beneficiario (materia penale): cittadino italiano ; cittadino comunitario; straniero; apolide. (materia penale): cittadino italiano ; cittadino comunitario; straniero; apolide. (materia civile): (materia civile): cittadino italiano;straniero in regola ; apolide; enti e associazioni senza fine di lucro: Limiti Limiti (materia penale): reati connessi con levasione fiscale; nomina del 2° difensore di fiducia (escluso eventuali atti a distanza – art. 100 t.u.) (materia penale): reati connessi con levasione fiscale; nomina del 2° difensore di fiducia (escluso eventuali atti a distanza – art. 100 t.u.) (materia civile): istanza motivata in fatto e in diritto; non manifesta infondatezza; devono essere indicate le prove (materia civile): istanza motivata in fatto e in diritto; non manifesta infondatezza; devono essere indicate le prove

50 segue - Settore civile e penale – patrocinio giudice competente giudice competente (materia penale): magistrato innanzi al quale pende il processo che deve decidere entro 10 giorni dalla data di presentazione dellistanza. (materia penale): magistrato innanzi al quale pende il processo che deve decidere entro 10 giorni dalla data di presentazione dellistanza. (materia civile): consiglio dellordine che deve decidere entro 10 giorni dalla presentazione dellistanza. (materia civile): consiglio dellordine che deve decidere entro 10 giorni dalla presentazione dellistanza. impugnazione impugnazione (materia penale): ricorso entro 20 giorni al presidente del tribunale o della corte. (materia penale): ricorso entro 20 giorni al presidente del tribunale o della corte. (materia civile): (materia civile): magistrato competente per il giudizio

51 segue - Settore civile e penale – patrocinio obblighi della cancelleria obblighi della cancelleria (materia penale e civile): comunicare listanza di ammissione in copia allufficio finanziario al fine di consentire gli accertamenti fiscali. (materia penale e civile): comunicare listanza di ammissione in copia allufficio finanziario al fine di consentire gli accertamenti fiscali. Effetti Effetti (materia penale e civile) ammissione: prenotazione a debito delle spese di giustizia e anticipate dallo stato onorari (consulenti, difensore ecc.) ed indennita (trasferta ecc). (materia penale e civile) ammissione: prenotazione a debito delle spese di giustizia e anticipate dallo stato onorari (consulenti, difensore ecc.) ed indennita (trasferta ecc). (materia penale e civile) revoca: recupero di tutte le spese sostenute dallo stato. (materia penale e civile) revoca: recupero di tutte le spese sostenute dallo stato. In materia civile recupero anche:sentenza di condanna della parte non beneficiaria; beneficiario ricava un sestuplo delle spese; transazione; estinzione e cancellazione del processo.

52 patrocinio - nomina difensore per gli stranieri e codice fiscale (art. 79 t.u.) Problema: art. 79 t.u che prevedeva obbligo di allegare il codice fiscale alla domanda quale condizione, per tutti, per essere ammessi al patrocinio. Problema: art. 79 t.u che prevedeva obbligo di allegare il codice fiscale alla domanda quale condizione, per tutti, per essere ammessi al patrocinio. fatto: sollevata eccezione di illegittimità costituzionale dal tribunale di Roma, perché depositata istanza di ammissione al patrocinio e nomina difensore senza codice fiscale per un cittadino straniero non in regola con il permesso di soggiorno; fatto: sollevata eccezione di illegittimità costituzionale dal tribunale di Roma, perché depositata istanza di ammissione al patrocinio e nomina difensore senza codice fiscale per un cittadino straniero non in regola con il permesso di soggiorno;

53 segue: patrocinio e nomina difensore per gli stranieri Decisione: la corte costituzionale, con ordinanza n. 144 del 14 maggio 2004, ha dichiarato costituzionalmente illegittimo lart. 79 del d.p.r. 30 maggio 2002 n. 115, nella parte in cui prevede lobbligo del codice fiscale quale conditio sine qua non per lammissione al patrocinio dando prevalenza al diritto di difesa rispetto allaspetto formale del codice fiscale. Decisione: la corte costituzionale, con ordinanza n. 144 del 14 maggio 2004, ha dichiarato costituzionalmente illegittimo lart. 79 del d.p.r. 30 maggio 2002 n. 115, nella parte in cui prevede lobbligo del codice fiscale quale conditio sine qua non per lammissione al patrocinio dando prevalenza al diritto di difesa rispetto allaspetto formale del codice fiscale. conclusione: per avere diritto alla nomina del difensore è quindi sufficiente indicare le proprie generalità e il domicilio allestero. conclusione: per avere diritto alla nomina del difensore è quindi sufficiente indicare le proprie generalità e il domicilio allestero. abc12t999c21c

54 La chiusura del foglio notizie Corte di cassazione; Eredità giacenti; Ipotesi particolari

55 Recupero spese : procedimento davanti alla corte di cassazione contributo unificato :se non pagato o pagato parziale, procede al recupero lUfficio che ha emesso il provvedimento impugnato; contributo unificato :se non pagato o pagato parziale, procede al recupero lUfficio che ha emesso il provvedimento impugnato; Redigere foglio delle notizie; Redigere foglio delle notizie; trasmettere tutti i dati concernenti gli importi da recuperare ed i debitori allUfficio procedente; trasmettere tutti i dati concernenti gli importi da recuperare ed i debitori allUfficio procedente;

56 Chiusura del foglio notizie - Settore civile – eredità giacente - (art. 148 t.u.) S pese della procedura, annotate nel foglio notizie, gravano sulleredità e vengono recuperate dalla massa attiva; S pese della procedura, annotate nel foglio notizie, gravano sulleredità e vengono recuperate dalla massa attiva; Sono poste dal magistrato : a carico dellerede Sono poste dal magistrato : a carico dellerede, solo in caso di accettazione successiva; a carico del curatore, nella qualità, se la procedura si conclude senza che intervenga accettazione. se la procedura si chiude per mancanza di attivo e senza accetazione, si procede alla chiusura del foglio notizie ed allarchiviazione del fascicolo senza alcuna iscrizione nel registro dei crediti. se la procedura si chiude per mancanza di attivo e senza accetazione, si procede alla chiusura del foglio notizie ed allarchiviazione del fascicolo senza alcuna iscrizione nel registro dei crediti. Erede sempre: lo Stato

57 Chiusura del foglio notizie - Settore civile – interdizione richiesta dal p.m. - (art. 145 t.u.) S pese della procedura, annotate nel foglio notizie, gravano sui beni dellinterdicendo e vengono recuperate richiedendole al tutore solo se il patrimonio è attivo. se la procedura si chiude per mancanza di attivo, si procede alla chiusura del foglio notizie ed allarchiviazione del fascicolo senza alcuna iscrizione nel se la procedura si chiude per mancanza di attivo, si procede alla chiusura del foglio notizie ed allarchiviazione del fascicolo senza alcuna iscrizione nel registro dei crediti.

58 beni sequestrati e confiscati

59 Il provvedimento di restituzione del bene deve essere notificato anzi comunicato anche al custode. Il provvedimento di restituzione del bene deve essere notificato anzi comunicato anche al custode. Non costituisce condizione necessaria per la restituzione, il pagamento del compenso al custode, in quanto si tratta di una spesa anticipata dallerario che viene recuperata solo in caso di condanna dellimputato. Non costituisce condizione necessaria per la restituzione, il pagamento del compenso al custode, in quanto si tratta di una spesa anticipata dallerario che viene recuperata solo in caso di condanna dellimputato. ecorsi trenta giorni dalla comunicazione senza che il bene venga ritirato, il bene stesso viene venduto decorsi trenta giorni dalla comunicazione senza che il bene venga ritirato, il bene stesso viene venduto (art. 151 t.u. e successive modifiche). Settore penale – vendita beni sequestrati e confiscati - (art t.u.)

60 scopo scopo Consentire, in tempi rapidi, la vendita evitando lulteriore deterioramento del bene (cfr. legge 168/2005 art. 151 e 152); Consentire, in tempi rapidi, la vendita evitando lulteriore deterioramento del bene (cfr. legge 168/2005 art. 151 e 152); decorsi tre mesi dalla comunicazione dellordinanza di vendita, la somma ricavata, dedotta le spese della relativa procedura, viene versata alla Cassa Ammende. decorsi tre mesi dalla comunicazione dellordinanza di vendita, la somma ricavata, dedotta le spese della relativa procedura, viene versata alla Cassa Ammende. segue – vendita beni sequestrati e confiscati (art t.u.)

61 irreperibile/latitante irreperibile/latitante il fascicolo viene sottoposto al giudice o al p.m. perché venga disposta la vendita; il ricavato, dedotte le spese di giustizia, viene versato alla cassa delle ammende; il fascicolo viene sottoposto al giudice o al p.m. perché venga disposta la vendita; il ricavato, dedotte le spese di giustizia, viene versato alla cassa delle ammende; vendita impossibile vendita impossibile il fascicolo viene sottoposto al giudice o al p.m. perché venga disposta la distruzione del bene (cfr. L. 168/2005). il fascicolo viene sottoposto al giudice o al p.m. perché venga disposta la distruzione del bene (cfr. L. 168/2005). segue – vendita beni sequestrati e confiscati (art t.u.)

62 segue – vendita beni sequestrati e confiscati - (art t.u.) Spese Spese della procedura di vendita del bene, sono annotate nel foglio notizie; della procedura di vendita del bene, sono annotate nel foglio notizie; Vendita dal concessionario Vendita dal concessionario se la procedura di vendita è attivata dal concessionario lo stesso procede anche al recupero delle spese (art. 157 t.u.) se la procedura di vendita è attivata dal concessionario lo stesso procede anche al recupero delle spese (art. 157 t.u.)

63 segue – vendita beni sequestrati e confiscati - Legge finanziaria 2005 e D.M. 3 ottobre 2005 Commissione Commissione obbligo per ogni ufficio/giudice unico di nominare apposita commissione per la vendita dei beni giacenti presso i custodi obbligo per ogni ufficio/giudice unico di nominare apposita commissione per la vendita dei beni giacenti presso i custodi composizione composizione un magistrato con funzioni di presidente; un magistrato con funzioni di presidente; un pubblico ministero; un pubblico ministero; un funzionario del tribunale; un funzionario del tribunale; un funzionario della procura un funzionario della procura

64 Settore penale – intercettazioni - (art. 5 t.u.) Le intercettazioni (telefoniche, ambientali, strumentali ecc.) quali spese non sono esplicitamente previste dal testo unico; Le intercettazioni (telefoniche, ambientali, strumentali ecc.) quali spese non sono esplicitamente previste dal testo unico; inserite con circolare interpretativa nelle spese straordinarie (art. 5 e 70 t.u.) quali spese necessari per il procedimento e recuperabili secondo le regole delle spese ripetibili; inserite con circolare interpretativa nelle spese straordinarie (art. 5 e 70 t.u.) quali spese necessari per il procedimento e recuperabili secondo le regole delle spese ripetibili; recupero recupero secondo le regole generali: a carico del soggetto per cui viene disposta (è lautorità giudiziaria che stabilisce leventuale debitore). secondo le regole generali: a carico del soggetto per cui viene disposta (è lautorità giudiziaria che stabilisce leventuale debitore). Se disposta nei confronti di più soggetti : spesa solidale. Se disposta nei confronti di più soggetti : spesa solidale.

65 segue: Settore penale – intercettazioni - (art. 5 t.u.) attualmente la liquidazione avviene con il sistema delle attualmente la liquidazione avviene con il sistema delle convenzioni locali secondo tariffari prestabiliti (x per ogni giorno di attività svolta); convenzioni locali secondo tariffari prestabiliti (x per ogni giorno di attività svolta); futuro con il sistema della forfettizzazione (attesa emanazione regolamento). futuro con il sistema della forfettizzazione (attesa emanazione regolamento). problema: è corretto recuperare le spese sostenute per le intercettazioni? Sono uno strumento ordinario di indagine. problema: è corretto recuperare le spese sostenute per le intercettazioni? Sono uno strumento ordinario di indagine.


Scaricare ppt "Ministero della Giustizia Corte dAppello di Roma Formazione intervento in materia di Gestione delle spese di giustizia: dal foglio delle notizie alle ipotesi."

Presentazioni simili


Annunci Google