La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ISMB1 Biblioteca digitale BESS: progetto e servizi Antonio Sciarappa

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ISMB1 Biblioteca digitale BESS: progetto e servizi Antonio Sciarappa"— Transcript della presentazione:

1 ISMB1 Biblioteca digitale BESS: progetto e servizi Antonio Sciarappa

2 ISMB2 Contenuti Definizioni Situazione nel settore delle Biblioteche Digitali Obiettivi generali del progetto BESS Elementi di progettazione –Architettura generale –Laboratorio di digitalizzazione –Elaborazione delle informazioni –Pubblicazione –Accesso per il fruitore –Ricerca contenuti Aspetti organizzativi

3 ISMB3 Biblioteca digitale: definizione Definiamo biblioteca digitale un sistema informativo accessibile on-line caratterizzato da –una collezione di documenti digitali appropriatamente organizzata –un apparato di elementi di descrizione (metadati) associati a tali documenti –un insieme di strumenti e servizi di gestione, ricerca e disseminazione dei documenti –Supporto tecnologico di distribuzione

4 ISMB4 Situazione nel settore delle biblioteche digitali Fino al 2003, il tema della digitalizzazione libraria è rimasto legato in primo luogo al mondo della ricerca e a quello della gestione dei beni culturali, con la nascita di un gran numero di iniziative pilota e di progetti locali e nazionali legati alla digitalizzazione delle opere antiche. E stata soprattutto: –forma di supporto alla conservazione; –finalizzata alla realizzazione di poche isole digitali fruibili solo allinterno delle istituzioni interessate; –fruibile solo dagli addetti ai lavori Oggi la digitalizzazione del patrimonio librario è diventata uno dei terreni di battaglia più combattuti del mondo della net economy, con lintervento massiccio dei colossi del settore, a cominciare da nomi del calibro di Microsoft, Google, Yahoo!, Amazon…ecc. Le iniziative si pongono obiettivi strategici quali: –accesso di un vasto pubblico a quantità elevate di documenti, spesso rari o inavvicinabili –tutela di grandi insiemi documentari che vanno incontro a rapido degrado –capacità di raggiungere risorse fisicamente lontane e in luoghi diversi –possibilità di raccogliere e ordinare queste risorse in collezioni virtuali

5 ISMB5 Obiettivi generali del progetto BESS un obiettivo di natura culturale: ricondurre ad unità collezioni/contenuti omogenei altrimenti disperse un obiettivo di servizio: creare un servizio innovativo di biblioteca digitale destinato ad unutenza non solamente specialistica architettura totalmente distribuita: non prevede la realizzazione di una base dati centralizzata, ma di tante basi dati locali che condividano la medesima struttura dei contenuti, e siano consultabili unitariamente dallutente finale cooperazione basata non sulla condivisione di un software ma sulla condivisione di standard: non suggerire luso di software specifici, ma condivisione degli stessi standard

6 ISMB6 Progettazione:elementi generali La fase di progettazione, considerati gli obietti generali prima esposti si e sviluppata secondo le seguenti attivita: Definizione dellarchitettura tecnologica e funzionale ; tecnologie da utilizzare La produzione degli oggetti digitali (laboratorio di digitalizzazione) definizione del sistema di indicizzazione, archivia zione,gestione degli oggetti digitali La pubblicazione dei contenuti Individuazione dei processi e delle risorse umane coinvolte

7 ISMB7 Architettura di riferimento di riferimento Intranet (VPN) Internet Data Center IRES $ $ $$ $ $ Biblioteche BESS; Universita,SAA, Carlo Alberto…) Postazioni di lavoro Operatori,ut enti intranet Internet Lab Digitaliz.,Elab., Archiviazione Utenti Internet Modello distribuito Funzioni alla pari fra tutti i partecipanti Servizi lato rete (storage, autenticazione e profilatura,..)

8 ISMB8 Laboratorio di digitalizzazione Le apparecchiature prescelte sulla base qualita-costo Fotocamera digitale Illuminatori: Banco di ripresa fissi con vetro Server di acquisizione

9 ISMB9 Fase di elaborazione delle informazioni primo controllo di qualità delle immagini archiviazione dei master digitali delle immagini produzione dei metadati amministrativi, descrittivi e strutturali generazione di formati per la pubblicazione in rete, secondo una predefinita strategia di fruizione pubblica, attraverso una procedura automatizzata (OCR, JPG….) pubblicazione nellarea di lavoro interna (Intranet) per eseguire il secondo controllo di qualità pubblicazione sul Web

10 ISMB10 Metadati I metadati possono essere letteralmente definiti come dati sui dati, ma si interpreta generalmente il termine nel senso di dati strutturati chepossono supportare unampia gamma di operazioni sulle risorse digitali. Le operazioni supportate dai metadati possono comprendere individuazione e recupero, gestione e controllo (incluso il rights management) e conservazione a lungo termine delle risorse. Per supportare queste differenti funzioni possono essere necessari metadati diversi. Nella pratica, però, singoli schemi di metadati spesso supportano molteplici funzioni e comprendono più duna delle categorie elencate subject title creator description publisher contributor date type format identifier source language relation coverage rights DUBLIN CORE

11 ISMB11 Inserimento Metadati

12 ISMB12 Pubblicazione E la fase laccesso alle risorse digitali da parte dellutente finale avverrà anzitutto attraverso luso di reti locali e di protocolli Internet. La preparazione per la pubblicazione richiede che il master digitale venga elaborato per generare oggetti digitali adatti a essere usati nel contesto di Internet, tipicamente attraverso meccanismi di scalabilità, come la riduzione della qualità e la generazione di file di dimensioni adeguate al trasferimento attraverso la rete Scegliere, quando possibile, formati che offrano scalabilità di risoluzione e di qualità delle immagini.per consentiredistribuzioni ottimali.

13 ISMB13 Applicazione BessWorkflow – Schermata di accesso

14 ISMB14 Ricerca

15 ISMB15 Esempio risultati ricerca

16 ISMB16 Esempio navigazione dellopera

17 ISMB17 Esempio ricerca nellopera

18 ISMB18 Esempio navigazione del libro

19 ISMB19 Aspetti organizzativi Il flusso di lavoro Particolare attenzione deve essere rivolta allidentificazione del flusso di lavoro (workflow) idoneo per perseguire le diverse fasi del progetto. Lottimizzazione del lavoro dipende da una corretta analisi del workflow. Di seguito si offre, a titolo esemplificativo, la successione delle fasi del flusso di lavoro (workflow) per uno specifico progetto di digitalizzazione: –catalogazione dell'oggetto da digitalizzare –acquisizione delle immagini digitali, produzione dei file con nomenclatura prestabilita, produzione dei metadati relativi alle immagini Il flusso di lavoro primo controllo di qualità delle immagini archiviazione dei master digitali delle immagini produzione dei metadati amministrativi, descrittivi e strutturali generazione di formati per la pubblicazione in rete, secondo una predefinita strategia di fruizione pubblica, attraverso una procedura automatizzata pubblicazione nellarea di lavoro interna (Intranet) per eseguire il secondo controllo di qualità pubblicazione sul Web collaudo.

20 ISMB20 Applicazione BessWorkflow – Storico di unopera

21 ISMB21 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "ISMB1 Biblioteca digitale BESS: progetto e servizi Antonio Sciarappa"

Presentazioni simili


Annunci Google