La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

14 ottobre : Cittadini Attivi

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "14 ottobre : Cittadini Attivi"— Transcript della presentazione:

1 14 ottobre : Cittadini Attivi

2 Geographic map info sul sito EACEA Europa che verrà magazine a Bologna e a Bruxelles ( per disseminazione dei progetti e accompagnamento ) Progetti presentati : azione 2.3http://www.storiamemoria.it azione 4http://www.istitutoserpieri.it azione 1.1http://www.comune,monteveglio.bo.it

3 Parks and People Action 1 - Active Citizens for Europe Il Parco Regionale dell'Abbazia entra in Europa Parte lunedì 11 ottobre 2010 il primo progetto di cooperazione internazionale presentato dal Parco e finanziato dall'Unione Europea. E' di qualche mese fa la notizia che l' Unione Europea ha finanziato il progetto "Parks and people", presentato dal Parco dell'Abbazia di Monteveglio nell'ambito della misura "Citizen". Si tratta di un'occasione importante per sviluppare un confronto e una discussione a livello sovranazionale sui temi della tutela dell'ambiente, dell'educazione alla sostenibilità e della gestione del territorio.

4 Please provide a short presentation of your organisation or group (key activities, affiliations etc...) relating to the domaincovered by the project. If you are a Municipality or University this is not applicable (but you must enter 'N/A' in the field below).(Max characters) Il PRAM è un ente pubblico istituito nel 1985 con legge regionale e gestito da un Consorzio che riunisce 10 Comuni della Valle del Samoggia, tra cui Bazzano, Zola Predosa e Monteveglio. Il territorio del PRAM si estende per circa 900 ha e rappresenta un ideale laboratorio per lo studio sul campo delle diverse componenti naturali. Così sin dalla metà degli anni 80 il parco ospita unintensa attività di educazione ambientale che coinvolge le scuole e i cittadini della Provincia di Bologna. Nel corso degli anni le tematiche di tipo naturalistico sono state arricchite con attività sullevoluzione del paesaggio, il risparmio energetico, le fonti rinnovabili, la gestione dei rifiuti e lo sviluppo dell'agricoltura sostenibile. Presso il Centro San Teodoro, sede amministrativa del PRAM, è ospitato il Centro di documentazione e didattica ambientale e il Polo di eccellenza per lefficienza della Valle del Samoggia. Il PRAM fa parte della Rete Natura 2000 come Sito di Interesse Comunitario.

5 Comunicazioni Nel progetto è inserito un momento istituzionale (Consiglio comunale di Monteveglio aperto ai comuni consorziati del Parco) nel quale, oltre alle presentazioni di rito, ci si soffermerà sul tema "Rapporto tra comunità locali e istituzioni nel percorso di nascita e gestione di unarea naturale protetta (esigenze locali e consapevolezza da parte della comunità/volontà istituzionale, forma giuridica scelta, rapporti tra governo locale e istituzioni sovraordinate, etc). Per le giornate successive, il programma è piuttosto corposo e affronta tematiche comuni a tutti i partner (tutela della biodiversità, educazione ambientale) e "temi focus" specifici. Per quanto riguarda questi ultimi, sono stati inseriti due temi notevole interesse e che coinvolgono importanti realtà locali: - Aree verdi come luoghi di integrazione e inclusione sociale (Coinvolgimento delle cooperative sociali e delle associazioni impegnate nel settore della diversabilità) - Aree verdi come luoghi di incontro tra persone, culture, mondi (Coinvolgimento della Commissione Pari Opportunità Mosaico) Gli incontri saranno aperti al pubblico e a questo proposito sarà predisposto apposito materiale divulgativo da distribuire sul territorio.

6 Please describe the role of the organisation in the project Coordinamento del progetto: gestione amministrativa, controllo sullo stato di avanzamento del progetto e sul rispetto delle scadenze, comunicazione day-to-day con i partner, recepimento dei report e altri documenti dai partner, redazione della relazione finale sulle attività svolte e risultati ottenuti. Responsabile della organizzazione di due eventi in Italia: evento n°1 e evento n°8. Partecipazione agli altri eventi con i propri esperti e rappresentanti della comunità locale.

7 Piano delle attività SE: Organizzazione dell'evento n°2 che si terrà in Spagna e partecipazione agli altri eventi con propri esperti e rappresentanti della comunità locale. REPUBBLICA CZ :Organizzazione dell'evento n°5 che si terrà in Repubblica Ceca e partecipazione agli altri eventi con i propri esperti e rappresentanti della comunità locale.

8 Freemen – Remembrance Action 4 - Active European Remembrance aiming at preserving the sites and archives associated with de deportations as well as the commemorating of victims of Nazism and Stalinism. Free men: the righteous and the protagonists of dissent lives and destinies between East and West Routes to Citizenship Education

9 Safety & Security S.A.S - Azione 2 Misura 3 Serpieri aims to share new strategies of training and intervention best practices, developed in the Permanent European Laboratory for Health education, Security and Safety at 360°, by promoting and coordinating exchanges of knowledge and practices among groups of citizens of all ages, students teachers, third age and disabled. Bologna's institutions have huge experience in spreading knowledge through new educational strategies and advanced medical concepts. Serpieri aims to promote a new vison of school as an aggregation center, where people of the region, of every age and condition, could find ideas and tools to learn and share informations and praxis related with security, safety and health. Serpieri will coordinate and reinforce a network of institutions, civil protection, schools, voluntary organisations, already collaborating in many forms, producing activities with the focus on research of innovative citizenship responsibilities which bind science and participated society.

10 Cittadinanza attiva? Crisi degli istituti tradizionali della democrazia rappresentativa richiesta di nuove modalità di coinvolgimento Globalizzazione della sfera pubblica mediata tempo senza spazio Come reagiscono gli individui? Costruendo comunità transnazionali e transculturali oppure Cercando nuove fonti di senso in obiettivi e progetti condivisi che vedono nel territorio locale la sorgente primaria di identità politico-culturale

11 e-Government Luso delle ICT e dei nuovi media per scambiare informazioni e fornire servizi ai cittadini, allo scopo di migliorare lefficienza interna e lerogazione del servizio pubblico Passaggio da un modello agency centric (broadcasting) ad uno citizen centric (reticolare, policentrico, networked, bottom up…) e-Governance Nuova dimensione di governo basata sul rafforzamento delle relazioni tra attori pubblici e privati e cittadini (stakeholders) attraverso un flusso comunicativo orizzontale Non solo strumenti passivi di conoscenza ma soprattutto strumenti di intervento, proposta, controllo, consultazione, decisione Redistribuzione del potere al fine di ottenere una empowered deliberative democracy

12 e-Rights Carta europea dei diritti elettronici del cittadino nella Società dellInformazione e della Conoscenza Quattro diritti fondamentali: Diritto allaccesso Diritto alleducazione e allo sviluppo Diritto allinformazione Diritto alla partecipazione

13 La comunicazione partecipativa il cittadino attivo Modello partecipativo e diffusivo = parità di ruoli e posizioni in bilico ed alternanza Promuovere competenze paritarie Negoziare significati nei singoli contesti di community Assumere decisioni sulla base di processi di condivisione partecipata 3. Comunicazione = ascolto La comunicazione partecipativa il cittadino attivo


Scaricare ppt "14 ottobre : Cittadini Attivi"

Presentazioni simili


Annunci Google