La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 After Norwich Attività svolte dopo il corso di aggiornamento Teaching Young Learners Norwich 30/8/04 - 10/9/04 Presentazione di A.Rabagliati.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 After Norwich Attività svolte dopo il corso di aggiornamento Teaching Young Learners Norwich 30/8/04 - 10/9/04 Presentazione di A.Rabagliati."— Transcript della presentazione:

1 1 After Norwich Attività svolte dopo il corso di aggiornamento Teaching Young Learners Norwich 30/8/ /9/04 Presentazione di A.Rabagliati

2 2 Insegno Francese e Inglese presso la scuola elementare Alfieri di Torino ed ho frequentato il corso di formazione TYL sullinsegnamento dellInglese ai bambini Hello! My names Annalisa!

3 3 Perché aggiornarsi? Anche se non sono più alle prime armi, mi diverto quando ho loccasione di conoscere cose nuove : penso che non si finisca mai di imparare e che si impari quando ci si diverte! I learning !

4 4 Perché non in Gran Bretagna? Così, quando fu accettata la mia domanda per formazione in servizio, ero al settimo cielo…. ……..anche se avrei dovuto combattere con la mia grande paura dellaereo!

5 5 Alcune immagini di Norwich: Il corso di aggiornamento TYL è stato organizzato a Norwich dalla NILE presso la locale Università

6 6 Dove si trova Norwich? Norwich,la capitale dell East Anglia, è una interessante città la cui storia è anteriore allarrivo di Guglielmo il Conquistatore Per informazioni :

7 7 La classe dellUnione Europea Al corso TYL hanno partecipato 12 insegnanti: 7 Italiane, 2 Lituane, 2 Ceche, 1 Tedesco. Solo alcune Italiane si conoscevano già. Per tutti è stato un periodo di piacevole socializzazione.

8 8 Apprendimenti subliminali (in un corso di aggiornamento ) Si conoscono aspetti della cultura inglese e di quelle dei reciproci Paesi Si scoprono affinità di problemi e di approccio metodologico Nascono le premesse per un progetto di cooperazione in futuro. Si ribadisce quanto sia divertente e proficuo imparare insieme Si migliora la padronanza della lingua veicolare senza che essa sia loggetto di studio

9 9 Linsegnante del corso e il suo metodo Il corso TYL ha avuto diversi bravi e preparati insegnanti, ma sicuramente quello che più ha saputo coinvolgere il gruppo è stato Simon Smith, oltre che per essere il tutor del corso, soprattutto per avere tradotto in pratica la teoria del metodo e creato dal primo momento unatmosfera simpatica e divertente e,di conseguenza, un clima favorevole allapprendimento.

10 10 Attività proposte GIOCHI,STORYTELLING, DRAMA,MUSIC (Le attività si integrano nella pratica didattica) Storytelling : introduzione delle storie con guessing game sul titolo, brainstorming sullargomento, rappresentazione mediante pupazzi, immagini, teatro dombre, lettura, racconto Drama: utilizzo del Fortune-teller per la descrizione dei personaggi, rappresentazione e mimo, uso di rime e poesia Music : canti popolari e tradizionali, attività di costruzione e collegate ai canti, canti legati alle festività

11 11 I giochi I giochi pur avendo aspetti molteplici che si intersecano,si possono sommariamente suddividere in: Giochi creati appositamente per linsegnamento o rielaborando giochi della tradizione ludica ai fini dellapprendimento della lingua (Board-game, Chain games, Fortune teller o Snapdragon ) Giochi linguistici adeguabili alle esigenze didattiche di ogni singola realtà di classe... (Blackboard connections) Giochi competitivi (stirrer) alternabili a giochi collaborativi (settler) : Fruit salad, Change places if ….

12 12 Altri giochi Giochi di parola (Flash picture, Taboo, Ball games ) e giochi di movimento(I like I dont like, Elbow to elbow, Clapping game, Maisie says, Jumping game ) Giochi di manipolazione e costruzione (Fortune teller o Snapdragon, Puzzles, Guessing game,Jigsaw task) Giochi di riscaldamento e di riempitivo (warmers and fillers) Giochi in coppia o in gruppo (Same or different, True/false chair game, Dominoes,Crosswords)

13 13 Aspetti pedagogici 1. La principale teoria alla base dellinsegnamento di Simon è quella delle Intelligenze Multiple di Howard Gardner 2. Il gioco è motivante ed è in grado di stimolare di volta in volta tutti i canali sensoriali degli alunni 3. I bambini imparano quando possono essere creativi, non temono di commettere errori e sono trattati come individui 4. Occorre riflettere sul proprio metodo di insegnamento : il bambino è una tazza da riempire o è possibile un apprendimento dallinterazione insegnante/alunno/compagni ? 5. Vivere la situazione di apprendimento degli alunni e riflettere sulla didattica alla luce delle teorie scientifiche 6. Adottare ogni teoria, anche la più avanzata, cum grano salis.

14 14 Punti salienti

15 15 Un esempio di storytelling Nelle mie classi di L2 ho subito applicato il metodo e molti degli spunti che permettono ai ragazzi di imparare giocando,usando il corpo, interagendo in L2, manipolando e costruendo. ( Per un certo periodo circolavano nella scuola decine di fortune-tellers) Lattività che più mi piace è lo storytelling integrato con attività differenziate ed è superfluo dire che ai bambini piace da sempre ascoltare le storie. Ecco lesempio di una unità didattica basata su una storia di Simon che ho raccontato, integrandola con spunti personali, a classi di età diverse. Gli alunni più grandi mi hanno aiutato nella preparazione di materiale per i più piccoli.

16 16 The Frogs Family Esordisco dicendo ai bambini: This is a story about frogs Guess what frog means (I bambini devono indovinare che cosa significa facendo domande in Italiano a cui rispondo solo yes/no ) Disegno una rana alla lavagna e dico : this is a frog, ma scrivo solo FROG (per gli alunni di II) Presento i disegni dei personaggi : DADDY FROG,MUMMY FROG,SISTER FROG, BROTHER FROG, BABY FROG, faccio ripetere il nome in Inglese ed appiccico i disegni ad uno ad uno alla lavagna Ritaglio la foglia gigante, la chiamo LEAF e faccio ripetere Sistemo sul pavimento una corda blu e dico che è lo stagno POND Racconto la storia mimandola ed indicando i disegni dei personaggi per maggior chiarezza Si tratta di una storia in cui alcune frasi e situazioni sono ripetute più volte

17 17 Sviluppi dellunità didattica A mano a mano che racconto la storia, spontaneamente i bambini ripetono le parole ricorrenti Faccio ripetere la storia a gruppi, aiutando i più timorosi Distribuisco la fotocopia del disegno di una rana da colorare, ritagliare,piegare e incollare sul quaderno Rappresento con laiuto dei bambini lambiente stagno mediante un collage e lo espongo appendendolo al muro Chi è capace prepara rane o altri animali adatti fatti con l origami o il pongo Faccio illustrare la storia a vignette per ripeterla collettivamente Mi accordo con linsegnante di scienze per inserire la storia nella presentazione degli animali anfibi o dellambiente stagno

18 18 The frogs family : video-giochi con hot-potatoes Con il programma per creare giochi hot potatoes ho preparato due video giochi: 1. di completamento 2. di riordino frasi I giochi sono stati provati dagli alunni di bilinguismo di V classe (al secondo anno di Inglese) Sono disponibili alla voce games della sezione di Inglese sul sito: ( se vuoi conoscere la storia collegati subito!)

19 19 Conclusioni Tornata dal corso solo il giorno prima dellinizio dellanno scolastico,era tale lentusiasmo che ho subito applicato molte delle buone idee di Simon & C. Anche i miei alunni, piccoli e grandi, hanno sentito questa nuova linfa che scorreva nel mio modo di insegnare. È vero che molti aspetti non erano per me nuovi e che io già condividevo le idee propugnate da Simon,ma è sempre stimolante, oltre che rassicurante,imparare da persone colte e capaci la pratica didattica supportata dalla pedagogia scientifica. Perché ………. I teaching !

20 20 Good bye and enjoy your job!


Scaricare ppt "1 After Norwich Attività svolte dopo il corso di aggiornamento Teaching Young Learners Norwich 30/8/04 - 10/9/04 Presentazione di A.Rabagliati."

Presentazioni simili


Annunci Google