La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PLANCK LFI N. Mandolesi Consorzio PLANCK-LFI Incontro con Prof. P. Benvenuti IASF/CNR - Sez. di Bologna, Gennaio 2004.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PLANCK LFI N. Mandolesi Consorzio PLANCK-LFI Incontro con Prof. P. Benvenuti IASF/CNR - Sez. di Bologna, Gennaio 2004."— Transcript della presentazione:

1 PLANCK LFI N. Mandolesi Consorzio PLANCK-LFI Incontro con Prof. P. Benvenuti IASF/CNR - Sez. di Bologna, Gennaio 2004

2 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004 ? WMAP

3 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004 The CMB environment, the error world and the TRUE MEASUREMENT The issue is to measure: the known knowns, the known unknowns, the unknown knowns and the unknown unknowns !

4 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004 Effects generated within the satellite: Instrument-specific non-idealities Thermal effects from the satellite Internal straylight Pointing uncertainties Effects due to combination of (instrument beams) + (sky): External straylight Main beam reconstruction PLANCK Systematics effects LFI goal: dT < 3 K …At K level there is much more than sidelobes and calibration ! a b c Different tools required

5 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004 Sun-Earth L2 Spinner, 1 rpm Launch: 2007, Ariane m off-axis telescope Focal Plane Unit (20K) Back-end Unit (300 K) V-grooves I/F (50, 100, 150K) Planck InP cryogenic HEMT 44GHz LFI HFI PSB

6 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004 Before WMAP WMAP Planck

7 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004 The Planck case WMAP Models

8 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004 Polarisation

9 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004 HIC SUNT LEONES The present data support the following inflationary models: ….and many others!

10 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004 LFI pseudo-correlation radiometer design Design to minimise 1/f noise impact All channels are polarisation sensitive LNAs Hybrid Phase Switches Hybrid Sky = 2.7 K Reference load = 4 K Ref. load Sky 1 / 4096 sec Prototype demonstrator Elegant Breadboard Sample Data Stream

11 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio GHz Radiometers

12 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004 LFI organisation Planck is a P.I. Mission –P.I. is N. Mandolesi IASF/CNR (Sez. Bologna) LFI Consortium –27 Co-Investigators (CoIs) World-Wide Of which 7 are Italian –92 Scientific Institutions World-Wide Of which 25 are Italian Manpower IASF – BO: tot 22 (16 Res, 6 Tech)

13 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004 Planck LFI Management Structure

14 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004 Schedule Planck will be launched in February 2007 –LFI is in Phase C/D with delivery of PFM to ESA planned for January 2005 –Planck PFM System tests period early 2005 to late 2006 –LFI Data Processing Centre (DPC) in Demonstration Model development phase –Operations Model phase starts March 2004 –Ground Segment System Testing period mid 2006 to late 2006

15 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004

16 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004

17 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004 LFI Funding 1/2 Overall Industrial cost of LFI to Launch about 74 M –Italy 22.3 M Laben LFI prime contractor –USA 40 M$ (Sorption Cooler [shared with HFI] -JPL) –Finland 8.4 M (Millilab Front/Back ends of 70 GHz radiometers) –UK 3.1 M (Front end of GHz radiometers -JBO) –Spain 3 M (Instrument data handling – IAC) –Spain 1.8 M (Back end GHz radiometers -Uni. di Cantabria –Norway 580 K (Part of EGSE) –ESA contribute 2.2M through component supply

18 Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Istituto Nazionale di Astrofisica N. Mandolesi gennaio 2004 LFI Funding 2/2 Other funding contributing to the DPC development: –USA (ERCSC) –Germany (level 4) Italian funding from ASI secured up to launch only Italian funding 1998 – 2006 (incl.) –Industry Laben 22.3 M –Italian Scientific Institutes 6.9 M for:- Instrument development DPC development Planck LFI Science


Scaricare ppt "PLANCK LFI N. Mandolesi Consorzio PLANCK-LFI Incontro con Prof. P. Benvenuti IASF/CNR - Sez. di Bologna, Gennaio 2004."

Presentazioni simili


Annunci Google