La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF Sviluppo Tecnologico e Attività Osservativa Alessandro Orfei 7-9 gennaio 2004.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF Sviluppo Tecnologico e Attività Osservativa Alessandro Orfei 7-9 gennaio 2004."— Transcript della presentazione:

1 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF Sviluppo Tecnologico e Attività Osservativa Alessandro Orfei 7-9 gennaio 2004

2 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF OBIETTIVI 1.Acquisire conoscenza in tutti i campi della tecnologia inerente alla strumentazione per radioastronomia. 2.Produrre sistemi allo stato dellarte e di frontiera per osservazione di tutti gli osservabili radioastronomici a tutte le frequenze di interesse. 3.Riversare le conoscenze acquisite per ideare e realizzare strumentazione e metodi osservativi di nuova generazione. 4.Acquisire ulteriore conoscenza per mezzo dei nuovi grandi progetti.

3 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF Antenne esistenti Struttura e Meccanica Acquisizione dati Protezione da interferenze Microonde Software Reti e tramissione dati Servocontrolli Strumenti e metodologie osservative di nuova generazione (SRT,SKA,VLBI italiano …..) CICLO DI SVILUPPO

4 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF VLBI Astro e Geo Antenna singola Continuo Pulsar Spettroscopia PolarimetriaTracking sonde ATTIVITA OSSERVATIVA

5 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF SVILUPPO TECNOLOGICO Antenna singola VLBI Cambio veloce di frequenza Ricevitori Nuovo Servosistema Superficie attiva: cm mm Acquisizione dati Pulsar Continuo Spettroscopia Olografia VLBI millimetrico Tutte le frequenze LNAs Sistemi monofeed Feed array Criogenia Collaborazioni: SPOrt/BaRSPOrt, Planck, ALMA MK2, MK3 MK4, MK5 FO BBC digitali Acquisizione dati Real time VLBI Nuovo sistema rotaia Polarimetria Tracking sonde Protezione RFI

6 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF RICEVITORI SUBRIFLETTORE Cambio di frequenza remoto e automatico nel giro di pochi secondi o qualche minuto max tramite semplice comando a computer. Giorni osservazione/Giorni schedulati = 1! N.ro di cambi frequenza = raddoppiato N.ro di osservazioni Geo = triplicato Affidabilità Sicurezza sul lavoro Copertura continua da 4.3 a 43GHz CAMBIO VELOCE DI FREQUENZA

7 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF SUPERFICIE ATTIVA: cm mm 43GHz con 32GHz senza32GHz con 86GHz!!! mmVLBI

8 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF RICEVITORI GHz GHz GHz 43GHz 32GHz SPOrt/BaRSPOrt /8coax-22GHz 8/32GHz coax Conversione RF/IF 6 7GHz

9 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF LNA CRIOGENICI InP MMIC 22GHz, 3.2x2.25mmGaAs 18-21cm GaAs 22GHz Ibrido GaAs 4 6GHz Ibrido GaAs 13cm

10 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF SISTEMI FEED CRIOGENICI MULTIFEED 22GHz, FARADAY Project OMTs POLARIZZATORE 100GHz Horn ALMA Project FEED SYSTEM GHz 32GHz BaRSPOrt Project FEED SYSTEM 8/32GHz CASSINI Project 30GHz 22GHz

11 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF ACQUISIZIONE DATI VLBI MK3, 112Mb/s MK3A, 256Mb/s MK4, 512Mb/s 2003 … MK5, 1Gb/s 2004 futuro FO, N Gb/s MK2, 4Mb/s

12 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF ACQUISIZIONE DATI ANTENNA SINGOLA CONTINUO POLARIMETRO SPETTROMETRO PULSAR SPETT. ACUSTO-OTTICO AUTOCORRELATORE

13 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF SPETTROSCOPIA IMPOSTAZIONI OSSERVAZIONE - ACQUISIZIONE VISUALIZZAZIONE DEGLI SPETTRI RIDUZIONE DATI POLARIMETRIA IMPOSTAZIONE DELLE SCHEDULE OSSERVATIVE OSSERVAZIONE / ACQUISIZIONE DATI GREZZI RIDUZIONE DATI CONTINUO ON-OFF DA FIELD SYSTEM RIDUZIONE DATI SOFTWARE DI OSSERVAZIONE E RIDUZIONE DATI ANTENNA SINGOLA PULSAR SYSTEM IMPOSTAZIONE DELLE SCHEDULE OSSERVATIVE OSSERVAZIONE / ACQUISIZIONE DATI GREZZI RIDUZIONE DATI TRACKING DI SONDE INTERPLANETARIE OLOGRAFIA PROTEZIONE DA INTERFERENZE RADIO

14 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF SPETTROSCOPIA IMPOSTAZIONE OSSERVAZIONE VISUALIZZAZIONE ON-LINE RIDUZIONE DATI

15 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF POLARIMETRIA VISUALIZZAZIONE ON-LINE RIDUZIONE DATI IMPOSTAZIONE OSSERVAZIONE

16 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF PULSAR RIDUZIONE DATI IMPOSTAZIONE OSSERVAZIONE e VISUALIZZAZIONE

17 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF DOPPLER TRACKING a 32GHz della SONDA CASSINI: frequency residuals TRACKING SONDE, OLOGRAFIA IMMAGINE OLOGRAFICA SPECCHIO ANTENNA NOTO

18 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF MONITORING DIRETTAMENTE DALLANTENNA MONITORING DA TORRE PROTEZIONE DA INTERFERENZE RADIO MONITORING CON STAZIONE MOBILE SERENDIP IV Ministero, ITU, CRAF

19 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF 90 tons 152mm Medicina sistema originale Montaggio Nuovo Sistema Nuovo Sistema Completo NUOVO SISTEMA ROTAIA

20 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF STRUTTURALE-MECCANICO SENSORI DI TEMPERATURA E INCLINAZIONE

21 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF NUOVO SERVOSISTEMA ANTENNA ANALOGICO DIGITALE 2003 ….. REMOTE CONTROL PANEL

22 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF PROGETTI, FINANZIAMENTI, COLLABORAZIONI VLBI Europa, USA Sudafrica, Asia CNR, UE USA, IRA, Università, Industria ASI TRACKING SONDE FEED ARRAY UE Italia, Olanda GB, Polonia Australia SPOrt/BaR-SPOrt Polarimetria CNR, Università Russia, Taiwan Australia, Industria ASI, CNR Potenziamento Radiotelescopi esistenti MURST, CNR, UE, ASI IRA, Industria LNAs IRA, Università, Australia, Industria CNR, ASI, UE Bologna, Medicina, Noto, Arcetri Bologna, Medicina, Noto, Arcetri

23 CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF PROBLEMATICHE INCREMENTO % DI PERSONALE A CONTRATTO RISCHIO DI INVESTIMENTO A FONDO PERDUTO MANCANZA DI UNA MASSA CRITICA DI STAFF PERMANENTE DIFFICOLTA DI REPERIMENTO FONDI PER RINNOVI MANCANZA DI FONDI PER INVESTIMENTO (voce A) MANCANZA DI FONDI PER ADEGUARE GLI SPAZI LABORATORI OBSOLETI E INADEGUATI ALLO SVILUPPO INADEGUATO USO DI PERSONALE, LAUREANDI, DOTTORANDI,…. CICLO DI SVILUPPO: BLOCCO


Scaricare ppt "CNR ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA INAF Sviluppo Tecnologico e Attività Osservativa Alessandro Orfei 7-9 gennaio 2004."

Presentazioni simili


Annunci Google