La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Seminario si pone l'obiettivo primo di fornire gli strumenti normativi necessari per analizzare la qualificazione tributaria dei compensi erogati alla.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Seminario si pone l'obiettivo primo di fornire gli strumenti normativi necessari per analizzare la qualificazione tributaria dei compensi erogati alla."— Transcript della presentazione:

1 Il Seminario si pone l'obiettivo primo di fornire gli strumenti normativi necessari per analizzare la qualificazione tributaria dei compensi erogati alla pluralità di figure professionali cui le Università conferiscono incarichi; in particolare, saranno trattati: dipendenti di terzi, collaboratori coordinati e continuativi ovvero occasionali, borsisti, assegnisti e professionisti. Per le diverse qualificazioni saranno analizzate, anche mediante esemplificazioni numeriche, le modalità di determinazione della base imponibile ai fini fiscali e previdenziali e gli obblighi dell'Università quale sostituto d'imposta e di contribuzione previdenziale; particolare attenzione sarà posta al trattamento fiscale di indennità e rimborsi spese per missioni. Dopo un preliminare esame della normativa vigente e della metodologia di determinazione della base imponibile attualmente utilizzata dalla maggior parte delle Università, sarà affrontata in dettaglio la disciplina del metodo cosiddetto "non istituzionale". In particolare, saranno analizzate le opportunità da esso offerte in relazione alle attività commerciali e saranno condotte simulazioni portanti calcoli di convenienza. Da ultimo, verrà affrontato il tema delle opzioni con riguardo a modalità e tempistica di esercizio e revoca. Ampio spazio verrà dedicato ad affrontare casi concreti e domande specifiche che potranno essere posti durante lo svolgimento del Seminario. GLI OBIETTIVI Prestazioni di lavoro autonomo occasionale -Analisi delle fattispecie e diversificazione rispetto allassunzione di obblighi di fare, non fare e permettere -Compensi e rimborsi spese -Trattamento fiscale dei rimborsi spese unitamente a compensi -Trattamento fiscale dei soli rimborsi spese -Ritenute e certificazioni -Trattamento dei non residenti -Compilazione del modello 770 -Rilevanza Irap Compensi a professionisti -Analisi dellart. 49 Tuir -Professionisti con Cassa di previdenza e professionisti con rivalsa 4% -Trattamento fiscale dei rimborsi spese -Compensi a professionisti non residenti -Aspetti documentali sotto il profilo Iva -Compilazione del modello 770 Le prospettive di riforma delle collaborazioni -Disegno di legge delega in materia di lavoro: definizione economico-temporale dei confini fra collaborazione ed occasionalità -Disegno di legge delega in materia fiscale: il ritorno nellart. 49 delle collaborazioni tipiche e lestensione del principio dellassorbimento nellambito della professione -Disegno di legge delega in materia previdenziale: linnalzamento delle aliquote IL PROGRAMMA LE PROLEMATICHE FISCALI DELLE UNIVERSITA IN QUALITA DI SOSTITUTI DI IMPOSTA Seminario di studio Venezia, 6/7 febbraio 2003 I.U.A.V. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Consorzio Interuniversitario sulla Formazione CO.IN.FO. Prima giornata / Le collaborazioni coordinate e continuative -Analisi della qualificazione tributaria sotto il profilo oggettivo -Assorbimento nella professione -Prevalenza dell'art. 47, lett.b), del DPR n. 917/86 e rapporti con le altre fattispecie di redditi assimilati -Assorbimento nel lavoro dipendente -La casistica degli amministratori, sindaci e revisori dei conti. -Detrazioni -Fattispecie senza periodo di paga prestabilito -Disciplina dei rimborsi spese -Applicabilità dell'aliquota marginale -Conguagli e addizionali -Compensi a collaboratori non residenti -Assistenza fiscale -Modello 770 -Rilevanza IRAP -Profili assicurativi e previdenziali Seconda giornata / Inquadramento e specificità delle Università nell'ambito della disciplina di legge -Qualificazione tributaria di ente pubblico commerciale e di ente pubblico non commerciale ai fini delle imposte dirette -Concetto di esercizio di attività commerciale ex art.88 comma secondo del Tuir -Attività commerciali ai fini Irpeg e conseguente rilevanza Irap per le Università -Determinazione della base imponibile con metodi alternativi -Obblighi contabili dei soggetti passivi La determinazione della base imponibile secondo il metodo retributivo -Lineamenti del metodo -Concetto di retribuzione imponibile ai fini Irap -Qualificazione tributaria, ai fini dellimponibilità Irap, dei redditi assimilati, delle collaborazioni coordinate e continuative e del lavoro autonomo occasionale -Il trattamento dei rimborsi spese, analitici e non, e delle indennità chilometriche -Il trattamento del distacco del personale -Le borse di studio esenti da Irpef -Rilevanza delle componenti di base imponibile promiscuamente impiegate nellesercizio di attività commerciali e di attività istituzionali -Le opzioni

2 LA SEDE IUAV Santa Croce 191 Tolentini - Venezia VERSAMENTO DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE Il versamento della quota di partecipazione dovrà prevenire al Consorzio entro 30 giorni dalla data di ricevimento fattura, con bonifico in c/c bancario intestato a: CO.IN.FO. Consorzio Interuniversitario sulla Formazione Via Verdi, 8 – TORINO c/o ISTITUTO BANCARIO S.PAOLO DI TORINO Sede Via Monte di Pietà C/C n A.B.I – C.A.B La domanda di iscrizione impegna lUniversità richiedente al pagamento della/e relativa/e quota/e. CO.IN.FO. Segreteria Generale e Sede: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO Via Verdi, 8 – TORINO Tel Fax Sito Internet COINFO: RESPONSABILE ORGANIZZATIVO Sig.ra Liana TOMASELLA IUAV Tel. 041/ Fax 041/ QUOTA DI PARTECIPAZIONE La quota di partecipazione individuale al Seminario, (esente da Iva ai sensi dellart. 14, comma 10, della legge n.537/93), è fissata in: 550,00 per le Università consorziate, 700,00 per le Università non consorziate. IL SOGGIORNO La prenotazione alberghiera dovrà essere effettuata direttamente dai partecipanti. HOTEL SOFITEL **** Corso Canal Grande, 6 Tel 041/ HOTEL OLIMPIA *** S.Croce, 395 (Fondamenta Burchielle) Tel. 041/ HOTEL GARDENA *** S.Croce, 239 Tel. 041/ HOTEL CASA S. ANDREA *** S.Croce, 495/b Tel. 041/ IL RELATORE Il relatore del Seminario è il Dott. Paolo PARODI, dottore commercialista, revisore contabile, collaboratore de Il Sole 24 Ore, consulente di enti pubblici in materia di II.DD. e di Iva. I DESTINATARI Il Seminario è rivolto a funzionari e personale amministrativo delle Università operativamente coinvolti sulle problematiche del Corso. MODALITA DI ISCRIZIONE Le richieste di iscrizione al Seminario di studio debbono essere inoltrate a mezzo fax (011/ ), oppure alla Segreteria Generale (Sig.ra Luciana LUISON oppure Sig.na Rosanna AUDIA), a disposizione per eventuali informazioni. Per ragioni di carattere organizzativo non sono ammesse rinunce nei sette giorni precedenti linizio del Seminario. Sono invece sempre possibili eventuali sostituzioni. La determinazione della base imponibile delle attività commerciali -Dalla contabilità finanziaria alla contabilità economica: la redazione del conto economico -Il conto economico civilistico ed i principi contabili per la classificazione delle diverse componenti della base imponibile -I costi promiscui ad attività commerciali e non: modalità di imputazione -Le disposizioni tributarie dettate per i redditi dimpresa -I calcoli di opportunità per lesercizio delle opzioni: individuazione delle soglie di convenienza, casistica ed esemplificazioni numeriche La dichiarazione IRAP 2002: esame della modulistica -Soggetti tenuti alla dichiarazione unificata -Termini di presentazione -Modalità di presentazione: la trasmissione telematica -La sezione per le attività istituzionali -La sezione per le attività commerciali -Ripartizione regionale dellimposta -Versamenti e compensazioni


Scaricare ppt "Il Seminario si pone l'obiettivo primo di fornire gli strumenti normativi necessari per analizzare la qualificazione tributaria dei compensi erogati alla."

Presentazioni simili


Annunci Google