La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tirosina 3-Monoiodotirosina (MIT) 3,5-Diiodotirosina (DIT) I I 3,5,3-Triodotironina (T3) 3,5,3',5' -Tetraiodotironina (T4) (TIROXINA) OH O CCC H H H NH.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tirosina 3-Monoiodotirosina (MIT) 3,5-Diiodotirosina (DIT) I I 3,5,3-Triodotironina (T3) 3,5,3',5' -Tetraiodotironina (T4) (TIROXINA) OH O CCC H H H NH."— Transcript della presentazione:

1 Tirosina 3-Monoiodotirosina (MIT) 3,5-Diiodotirosina (DIT) I I 3,5,3-Triodotironina (T3) 3,5,3',5' -Tetraiodotironina (T4) (TIROXINA) OH O CCC H H H NH 3 OH I O CCC H H H NH 3 OH I I O CCC H H H NH 3 OH O CCC H H H NH 3 OH I I O I O CCC H H H NH 3 OH I I O

2 Produzione giornaliera di ormoni tiroidei Tiroide T4 extratiroidea T3 extratiroidea 80 µg/die15 µg/die 20 µg/die

3 Trasporto in circolo T4T3 TBG TBPA+++ ALB+++ Libera0.05%=4 ng/100 ml0.30%=0.5 ng/100 ml

4 TiroxinaTriiodotironina 5-deiodasi

5 TRH T 3 - T 4 Eutiroidismo TSH

6 Tiroide Ipofisi Ipotalamo TRH TSH Cervello Muscoli e tessuto scheletrico Cuore Fegato ed altri organi ? FT4 FT3 +TBG TBG - T4 TBG - T3 T4 T3 80%

7 Mare 50 µg/l 0.7 µg/m µg/m 2 Acque dolci 5 µg/l Rifiuti liquidi urbani 20 µg/l 47 µg/l 50 µg/l 30 µg/l 800 µg/l

8 Apporto iodico normale ipofisi Apporto iodico ridotto Ormone tireotropo normale produzione di ormoni tiroidei ridotta produzione di ormoni tiroidei normale produzione di ormoni tiroidei iodio

9 Ultrasonografia Palpazione Età (anni) % PREVALENZA DI NODULI TIROIDEI (Dati ottenuti da vari studi internazionali)

10 ø 3 13 ? ? <5 <20 PREVALENZA DEL GOZZO IN EUROPA ø ø ø ø ø

11 Azioni metaboliche generali degli ormoni tiroidei -aumento consumo di O 2 -aumento consumo substrati -aumento produzione ATP -aumento utilizzazione ATP -aumento cicli futili -aumento produzione calore aumento spesa energetica

12 Effetti cardiovascolari degli ormoni tiroidei Azione diretta sul cuore (inotropa- cronotropa pos.) stimolo sintesi miosina (isoenzima V1) stimolo sintesi altri enzimi (Ca-ATPasi, Na/K-ATPasi) stimolo sintesi ANP Sensibilizzazione alle catecolamine aumento recettori beta-adrenergici aumento sensibilità recettori beta-adrenergici Azione calorigena aumento velocità di circolo riduzione resistenze periferiche

13 T3 aumento contrattilitàaumento frequenza aumento gettata cardiaca aumento termogenesiriduzione resistenze vascolari riduzione volemia effettiva aumento riassorbimento Na aumento volemia

14 Azioni degli ormoni tiroidei a livello muscolare regolazione sintesi catene pesanti miosina aumento isoenzima alfa e riduzione isoenzima beta (prevalenza fibre tipo II, ad elevata attività ATP-asica ed efficienza contrattile) aumento Ca-ATPasi (potenziamento uptake del calcio nel reticolo sarco- plasmatico con aumento contrattilità) aumento Na/K-ATPasi (aumento efflusso cellulare di sodio con potenziamento contrazione e aumento consumo O 2 e termogenesi)

15 Ormoni tiroidei ed esercizio fisico Gli ormoni tiroidei controllano la produzione di energia e numerosi aspetti della fisiologia dellunità neuromuscolare (modulazione sintesi proteine contrattili, regolazione flussi ionici transmembrana). Lesercizio fisico sembra esercitare modeste influenze sullasse ipotalamo-ipofisi-tiroide.

16 Effetti dellesercizio fisico sui livelli degli ormoni tiroidei ESERCIZIO FISICO AUMENTO FT4 aumento FFA spiazzamento T4 da legame proteine riduzione TSHriduzione T4 NORMALIZZAZIONE FT4

17 Effetti di altri ormoni sulla funzionalità tiroidea ANDROGENI riduzione TBG riduzione T4 totale non modificazioni FT4 o FT3 GH aumento T3, riduzione T4 (effetto acuto) riduzione TSH

18 Fattori fisiologici che influenzano la funzione tiroidea Stato nutrizionale (apporto calorico, composizione dieta) Temperatura esterna Altitudine

19 Relazioni fra altitudine e livelli degli ormoni tiroidei Livelli di FT4 ed FT3 più elevati in chi abita in altitudine (con TSH invariato). Negli atleti che si allenano in altura aumento isolato della FT3. Nellalpinismo estremo aumento della FT4. LFT3 aumenta successivamente, dopo riposo.

20 Rapporti fra dieta, esercizio fisico e ormoni tiroidei Pesoaumentoriduz.riduz.stabile TSHstabilestabilestabilestabile FT3aumentoriduz. marcata riduz.stabile FT4stabileaumentoaumentostabile

21 Effetti della composizione della dieta sulla risposta degli ormoni tiroidei alla restrizione calorica Dieta prevalentemente lipidica: riduzione FT3 Dieta prevalentemente glucidica: FT3 stabile

22 Prevalenza alterazioni funzione tiroidea Ipertiroidismo Ipotiroidismo FemmineMaschi

23 Effetti avversi delle disfunzioni tiroidee sullapparato osteo-muscolare Ridotta tolleranza allo sforzo Osteoporosi (ipertiroidismo) Miopatia (ipotiroidismo)

24 IPOTIROIDISMO Definizione Condizione clinica determinata da carenza di ormoni tiroidei nei tessuti periferici

25 Manifestazioni cliniche dellipotiroidismo correlate allattività fisica Debolezza, astenia Dispnea da sforzo Intolleranza allesercizio fisico Pseudoipertrofia muscolare

26 Cause di ridotta efficienza muscolare nellipotiroidismo ridotta riserva cardio-vascolare riduzione VO 2 max riduzione gittata cardiaca aumento lattato alterazioni metaboliche riduzione capacità di ossidazione substrati ridotta riserva polmonare alterata distribuzione flusso sanguigno miopatia

27 Meccanismi di ridotta efficienza muscolare nellipotiroidismo aumento fibre lente (tipo I) alterata funzione ossidativa mitocondriale riduzione ATP riduzione fosfocreatina diminuzione pH intracellulare precoce esaurimento glicogeno

28 -tachicardia sinusale Manifestazioni cliniche cardiovasoclari dellipertiroidismo -ipertensione (sistolica) -aritmie sopraventricolari -dispnea da sforzo

29 Manifestazioni cliniche dellipertiroidismo correlate allattività fisica -tachicardia a riposo -ridotta tolleranza allo sforzo -debolezza muscolare (specie mm. prossimali ed estensori) -riduzione masse muscolari

30 Meccanismi di ridotta efficienza muscolare nellipertiroidismo -aumento frequenza cardiaca a riposo -aumento gettata cardiaca a riposo -aumento frequenza respiratoria e ventilazione -aumento contrattilità del muscolo -aumento consumo ossigeno (non coordinato con contraz.) -ridotta efficienza estrazione e consumo ossigeno -aumento tendenza allipoglicemia nellesercizio protratto


Scaricare ppt "Tirosina 3-Monoiodotirosina (MIT) 3,5-Diiodotirosina (DIT) I I 3,5,3-Triodotironina (T3) 3,5,3',5' -Tetraiodotironina (T4) (TIROXINA) OH O CCC H H H NH."

Presentazioni simili


Annunci Google