La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ATTIVITA FISICA, SALUTE E ANZIANI Paola Ciddio CeBiSM Centro Interuniversitario di Bioingegneria e Scienze Motorie Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ATTIVITA FISICA, SALUTE E ANZIANI Paola Ciddio CeBiSM Centro Interuniversitario di Bioingegneria e Scienze Motorie Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni."— Transcript della presentazione:

1 ATTIVITA FISICA, SALUTE E ANZIANI Paola Ciddio CeBiSM Centro Interuniversitario di Bioingegneria e Scienze Motorie Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni II Corso integrato di Monitoraggio e Valutazione III LezioneCinque – h

2 Le fasi dellindagine scientifica 1 Programma del corso 2La costruzione delle variabili 3 La struttura dei questionari4Codifica, pulizia e analisi dei dati6Costruzione di un questionario5Analisi dei questionari sullattività fisica

3 Tipologie di variabili Un modo di classificare le variabili consiste nella distinzione tra variabile indipendente e variabile dipendente: VARIABILE INDIPENDENTE VARIABILE DIPENDENTE Lattribuzione di una direzione causale sta ad indicare una relazione tra le due variabili per cui la variabile dipendente risulta essere influenzata dalla variabile indipendente. Esempio: le persone giovani praticano più attività fisica rispetto alle persone anziane. Variabile indipendente: età Variabile dipendente: pratica attività fisica.

4 Tipologie di variabili Variabili mediatrici: la variabile mediatrice o le variabili mediatrici agiscono tra la variabile indipendente e quella indipendente. Non tutti gli effetti della variabile indipendente debbono essere mediati, alcuni possono essere diretti. VARIABILE INDIPENDENTE VARIABILE MEDIATRICE VARIABILE DIPENDENTE Nel campo dellattività fisica, diversi fattori possono influire sullefficacia di un programma di attività fisica: ad esempio, il supporto sociale, la percezione della propria competenza fisica o luso di strategie per il cambiamento dei comportamenti.

5 Tipologie di variabili Variabili moderatrici: alcune volte leffetto di una variabile indipendente cambia in relazione ad una terza variabile. Questo effetto è quello che in statistica viene definita interazione. Ad esempio, lefficacia di un programma di attività fisica può essere maggiore per i maschi piuttosto che per le femmine. INDIPENDENTE DIPENDENTE INDIPENDENTE DIPENDENTE INDIPENDENTE DIPENDENTE MOD1 MOD2 MOD3

6 Tipologie di variabili Variabili confondenti: le variabili confondenti hanno uninfluenza sia sulle variabili dipendenti che sulla variabile indipendente. Ad esempio, in un programma di attività fisica letà può influire sia sui risultati del programma sia sulla partecipazione al programma stesso. VARIABILE INDIPENDENTE VARIABILE CONFONDENTE VARIABILE INDIPENDENTE

7 Moderatrici e confondenti Differenza tra variabili moderatrici e confondenti: le variabili confondenti influiscono sulla relazione tra indipendente e dipendente, ma allinterno dei diversi strati la relazione resta la medesima; le variabili moderatrici producono diverse relazioni tra indipendente e dipendente nei diversi gruppi analizzati.

8 Riferimenti bibliografici Corbetta P, Gasperoni G, Pisati M. Statistica per la ricerca sociale. 2001, Bologna, Il Mulino. Thomas JR, Nelson JK. Research methods in Physical Activity. 2001, Champaign, IL, Human Kinetics. Bauman AE, Sallis JF, Dzewaltowski DA, Owen N. Toward a Better Understanding of the Influences on Physical Activity. The role of Determinants, Correlates, Causal Variables, Mediators, Moderators and Confounders. Am J Prev Med 2002; 23 (2S).


Scaricare ppt "ATTIVITA FISICA, SALUTE E ANZIANI Paola Ciddio CeBiSM Centro Interuniversitario di Bioingegneria e Scienze Motorie Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni."

Presentazioni simili


Annunci Google