La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA MISURA DELLA SOSTENIBILITÀ Le competenze degli auditor in tema di sostenibilità D.ssa Emilia G. Catto Vice Presidente Comitato Ambiente AICQ 26 gennaio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA MISURA DELLA SOSTENIBILITÀ Le competenze degli auditor in tema di sostenibilità D.ssa Emilia G. Catto Vice Presidente Comitato Ambiente AICQ 26 gennaio."— Transcript della presentazione:

1 LA MISURA DELLA SOSTENIBILITÀ Le competenze degli auditor in tema di sostenibilità D.ssa Emilia G. Catto Vice Presidente Comitato Ambiente AICQ 26 gennaio 2005 CCIAA di Milano

2 La misura della sostenibilità2 Una sola terra

3 La misura della sostenibilità3 LO SVILUPPO SOSTENIBILE §uno sviluppo che soddisfa le esigenze attuali senza compromettere per le generazioni future la possibilità di soddisfare le proprie esigenze.

4 La misura della sostenibilità4 NORME E PARTI INTERESSATE Investitori, Banche ed Assicurazioni

5 La misura della sostenibilità5 COMPETENZE DEGLI AUDITOR (ISO 19011) §Competenze generali a) Principi, procedure e tecniche di audit: per mettere in grado lauditor di applicare quelli appropriati ai diversi audit ed assicurare che gli audit stessi siano eseguiti in modo sistematico e coerente. b) Sistema di gestione e documenti di riferimento: per consentire allauditor di comprendere il campo dellaudit e di applicarne i criteri. c) Situazioni organizzative: per consentire allauditor di comprendere il contesto operativo dellorganizzazione. d) Le leggi applicabili, i regolamenti ed altri requisiti attinenti alla disciplina: per consentire allauditor di svolgere la propria attività e di essere consapevole dei requisiti che si applicano allorganizzazione oggetto dellaudit.

6 La misura della sostenibilità6 COMPETENZE DEGLI AUDITOR (ISO 19011) §Conoscenze specifiche: qualità §a) Metodi e tecniche relativi alla qualità: per consentire allauditor di esaminare i sistemi di gestione per la qualità e di prevenire appropriate risultanze e conclusioni. §b) I processi ed i prodotti, inclusi i servizi: per consentire allauditor di comprendere il contesto tecnologico in cui viene eseguito laudit.

7 La misura della sostenibilità7 COMPETENZE DEGLI AUDITOR (ISO 19011) Competenze specifiche: ambiente §a) Metodi e tecniche di gestione ambientale: per consentire allauditor di esaminare i sistemi di gestione ambientale e di pervenire ad appropriate risultanze e conclusioni. ¦ la terminologia relativa allambiente; ¦ i principi di gestione ambientale e la loro applicazione; ¦ gli strumenti di gestione ambientale (quali la valutazione dellaspetto/impatto ambientale, la valutazione del ciclo di vita, la valutazione della prestazione ambientale, ecc.).

8 La misura della sostenibilità8 COMPETENZE DEGLI AUDITOR (ISO 19011) §b) Scienze e tecnologie ambientali: per consentire allauditor di comprendere le relazioni fondamentali fra le attività umane e lambiente. ¦ limpatto delle attività umane sullambiente; ¦ linterazione di ecosistemi; ¦ gli elementi dellambiente (per esempio, aria, acqua, terra); ¦ la gestione delle risorse naturali (per esempio, combustibili fossili, acqua, flora e fauna); ¦ i metodi generali di protezione ambientale.

9 La misura della sostenibilità9 COMPETENZE DEGLI AUDITOR (ISO 19011) §c) Aspetti tecnici ed ambientali delle attività in opera: per consentire allauditor di comprendere linterazione con lambiente delle attività, dei prodotti, dei servizi e delle attività operative dellorganizzazione oggetto dellaudit. ¦ la terminologia del settore specifico; ¦ gli aspetti e gli impatti ambientali; ¦ i metodi per valutare la significatività degli aspetti ambientali; ¦ le caratteristiche critiche dei processi operativi, dei prodotti e dei servizi; ¦ le tecniche di controllo e di misurazione; ¦ le tecnologie di prevenzione dellinquinamento.

10 La misura della sostenibilità10 OBIETTIVI E TRAGUARDI DI MIGLIORAMENTO MISURABILI (ISO 14001) traguardo ambientale: dettagliata richiesta di prestazione, possibilmente quantificata, riferita a una parte o all'insieme di una organizzazione, derivante dagli obiettivi ambientali e che bisogna fissare e realizzare per raggiungere questi obiettivi Obiettivi e traguardi Lorganizzazione deve, per ciascun livello e funzione rilevante interna alla organizzazione stessa, stabilire e mantenere obiettivi e traguardi documentati. Quando gli obiettivi vengono stabiliti e riesaminati, una organizzazione deve prendere in considerazione le prescrizioni legali e similari, i propri aspetti ambientali significativi, opzioni tecnologiche, esigenze finanziarie, operative e commerciali e il punto di vista delle parti interessate. Gli obiettivi e i traguardi devono essere coerenti con la politica ambientale, compreso l'impegno per la prevenzione dell'inquinamento.

11 La misura della sostenibilità11 OBIETTIVI E TRAGUARDI DI MIGLIORAMENTO MISURABILI (ISO 14001) prevenzione dell'inquinamento: Uso di processi (procedimenti), prassi, materiali o prodotti per evitare, ridurre o tenere sotto controllo l'inquinamento, compresi il riciclaggio, il trattamento, i cambiamenti di processo, i sistemi di controllo, l'utilizzazione efficiente delle risorse e la sostituzione di materiali. Nota: benefici potenziali della prevenzione dell'inquinamento comprendono la riduzione dagli impatti ambientali negativi, l'incremento dellefficienza e la riduzione dei costi Programma/i di gestione ambientale Per raggiungere i suoi obiettivi e i suoi traguardi, una organizzazione deve stabilire e mantenere uno o più programmi, che devono contenere: a) per ogni rilevante funzione e livello dell'organizzazione, l'indicazione delle responsabilità per il raggiungimento degli obiettivi e dei traguardi; b) i tempi ed i mezzi con i quali devono essere raggiunti. Se un progetto riguarda nuovi sviluppi, oppure attività, prodotti o servizi nuovi o modificati i programmi devono essere rivisti, ove è necessario, per garantire che ad essi si applichi un corretto sistema di gestione ambientale.

12 La misura della sostenibilità12 OBIETTIVI E TRAGUARDI DI MIGLIORAMENTO MISURABILI (ISO 14001) 4.5.1Sorveglianza e misurazioni Lorganizzazione deve stabilire e mantenere attive procedure documentate per sorvegliare e misurare regolarmente le principali caratteristiche delle sue attività e delle sue operazioni che possono avere un impatto significativo sull'ambiente. Ciò comprende la registrazione delle informazioni che consentono di seguire l'andamento delle prestazioni, dei controlli operativi appropriati e della conformità agli obiettivi e ai traguardi dell'organizzazione. Le apparecchiatura di sorveglianza devono essere soggette a taratura e manutenzione e le registrazioni relative a questi adempimenti devono essere conservate nei modi previsti dalle procedure dell'organizzazione. Lorganizzazione deve stabilire e mantenere attiva una procedura che consenta di valutare periodicamente la conformità alle leggi e ai regolamenti ambientali applicabili.

13 La misura della sostenibilità Obiettivi e Traguardi: esempio

14 La misura della sostenibilità14 I problemi non possono essere risolti con gli stessi schemi mentali che li hanno creati Albert Einstein


Scaricare ppt "LA MISURA DELLA SOSTENIBILITÀ Le competenze degli auditor in tema di sostenibilità D.ssa Emilia G. Catto Vice Presidente Comitato Ambiente AICQ 26 gennaio."

Presentazioni simili


Annunci Google