La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le malattie respiratorie cronico- ostruttive in Provincia di Bolzano Paolo Pretto Servizio Pneumologico Interaziendale Azienda Sanitaria di Bolzano La.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le malattie respiratorie cronico- ostruttive in Provincia di Bolzano Paolo Pretto Servizio Pneumologico Interaziendale Azienda Sanitaria di Bolzano La."— Transcript della presentazione:

1 Le malattie respiratorie cronico- ostruttive in Provincia di Bolzano Paolo Pretto Servizio Pneumologico Interaziendale Azienda Sanitaria di Bolzano La salute del respiro: epidemiologia, costi sanitari e implicazioni sociali delle malattie respiratorie croniche ostruttive Bolzano, 25 ottobre 2006

2 Nulla vale una pianificazione strategica, se prima non vi é una buona visione strategica John Naisbitt

3 Sommario Dati sulla prevalenza, mortalitá e di impatto sociosanitario della BPCO e dell´asma bronchiale nei paesi industrializzati ed in Italia Dati su BPCO e asma bronchiale per la Provincia di Bolzano Conclusioni

4 BPCO nel mondo

5 BPCO Prevalenza in USA Nella popolazione aa: ~8-10% nel fumatore: 14,2% M > F Sottodiagnosi >50% dei casi esistenti Fonte: NAHNES Study 1994

6 Cause di morte negli USA Fonte: progetto GOLD

7 %-64%-35%+163%-7% Coronaro-patieInfartoAltreMalattieCVBPCO Tutte le altre cause Proporzione della frequenza del 1965 Variazione percentuale della mortalità aggiustata per età in USA Fonte: progetto GOLD

8 Cause di morte negli USA entro 2020 Fonte: progetto GOLD

9 Prevalenza BPCO in Europa Fonte: European Lung White Book

10 Prevalenza BPCO in Italia Distribuzione per sesso e etá Fonte: Health Search – Report 2002

11 Mortalitá BPCO in Europa Fonte: European Lung White Book

12 Impatto socio-economico della BPCO Cost of illness: costi diretti Il ricovero ospedaliero è responsabile di oltre il 50% dei costi diretti –Nel 1995 in USA i ricoveri per BPCO sono stati con una spesa sanitaria di circa 15 miliardi $ –In Italia la BPCO ha rappresentato nel 1997 la 5° causa di ospedalizzazione non chirurgica

13 Impatto socio-economico della BPCO Cost of illness: costi indiretti I costi indiretti sono rappresentati: dalle conseguenze monetarie della disability dalla mortalità prematura e dallassistenza da parte dei familiari o di caregivers retribuiti

14 Malattie respiratorie Cost of illness USA US $ Billions Fonte: progetto GOLD

15 BPCO Cost of illness Costo medio annuo pro capite 650N/A Fonte: progetto GOLD

16 Distribuzione percentuale del cost of illness in Italia BPCO e asma

17 Asma bronchiale nel mondo

18 Distribuzione geografica della prevalenza dellasma (popolazione di anni) ISAAC – Eur Respir J 1998, 12,

19 Aumento della prevalenza di asma in bambini/adolescenti 1966 { Finlandia Svezia Giappone Scozia UK USA Nuova Zelanda Australia Prevalenza (%) { { { { { { { Fonte: progetto GINA

20 Aumento della prevalenza di asma in bambini/adolescenti (Roma - anni 1974, 1992, 1998) Bambini di anni Bambini di anni Bambini di 6-9 anni Ronchetti et al, Eur Respir J 2001

21 Numero dei ricoveri per asma Italia - periodo *1,000 DRG 96 DRG 97 DRG 98 Fonte: progetto GINA

22 Distribuzione percentuale del cost of illness in Italia BPCO e asma

23 Spesa per farmaci R03 Italia - anni 2001 e Anno milioni euro Altri Cromoni Anticolin. Teofillinici Anti-leuc. AntiH beta2-ag. Associaz. ICS Fonte: Ministero d. Salute

24 Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) Epidemiologia ed impatto Punti chiave Nei paese industrializzati la BPCO è una delle cause principali di morbilità e mortalità; l´impatto economico e sociale è forte e in crescita La BPCO è a tuttoggi sottodiagnosticata/sottotrattata: –la prevalenza, morbilità e mortalitá sono ancora ampiamente sottostimate –la malattia sfugge al controllo clinico-terapeutico –il cost of illness è fuori controllo

25 Asma bronchiale Epidemiologia ed impatto Punti chiave Nei paesi industrializzati vi è un generale aumento dellasma negli ultimi 20 anni L´asma rappresenta una notevole fonte di costi anche indiretti, cioè sociali ed umani

26

27 Prevalenza di BPCO e asma nella popolazione generale Alto Adige e Italia – Anno 2003 BPCO: 3,1% BPCO: 4,4% - M: 3,6%; F: 2,6% - M: 4,8%; F: 3,9% Asma: 2,9% Asma: 3,1% - M: 3,4%; F: 2,5% - M: 3,1%; F: 3,1% Fonte: Indagine multiscopo ISTAT 2003 ITALIAALTO ADIGE vs.

28 Prevalenza di BPCO e asma nella popolazione generale Alto Adige – Anni 2004 e 2005 Totale: 2,2% Totale: 2,7% M: 2,5%; F: 1,9% M: 3,1%; F: 2,4% Min: 1,4% Distr. San. Ortisei Min: 1,8% Distr. San. Ortisei Max: 3,1% Distr. San. Bolzano Max: 3,9% Distr. San. Bolzano Fonte: Mappatura delle patologie croniche in AA, Osservatorio epidemiologico BZ Criteri di inclusione: Ricoveri ospedalieri (491.2* - 492*- 493* ) Assunzione di farmaci R03 (DDD >30%) Esenzione Ticket: 007 –

29 Mortalitá di BPCO e asma nella popolazione generale Alto Adige - periodo Fonte: Osservatorio epidemiologico BZ

30 Totale dei ricoveri ospedalieri in regime ordinario Alto Adige - periodo Fonte: Relazione sanitaria provinciale 2004, Osservatorio epidemiologico BZ

31 Numero di ricoveri ospedalieri in regime ordinario per DRG Alto Adige - periodo Fonte: Osservatorio epidemiologico BZ

32 Degenza media in regime ordinario per DRG Alto Adige - periodo Fonte: Osservatorio epidemiologico BZ

33 Consumo di farmaci ATC R03 Alto Adige - anni 2004 e 2005 n assistiti n confezioni Importo lordo totale Tutti assistiti Assistiti con uso costante* E E Tutti assistiti Assistiti con uso costante* E E * DDD >30% Fonte: Osservatorio epidemiologico BZ

34 Prevalenza di pazienti in OLT e VMD Alto Adige - registro al 19/10/2006 Pazienti in OLT: - n° prevalenza: 90/ prevalenza: 76/ (66/ ) Pazienti in VMD: - n° 49 - prevalenza: 3,9/ (25/ ) - prevalenza: 10,4/ ITALIA (Lombardia) ALTO ADIGE 45 NIV 4 VMI vs.

35 Abitudine tabagica Fatti.. Il fumo di sigaretta è la causa principale di BPCO.

36 Prevalenza di fumatori Alto Adige Fonte: Relazione sanitaria provinciale 2004, Osservatorio epidemiologico BZ

37 Conclusioni 1 BPCO e asma (MCO) rappresentano un importante problema di salute pubblica, anche in Provincia automoma di Bolzano I costi generati da MCO in Alto Adige sono giá elevati e verosimilmente sono destinati ad aumentare I dati altoatesini evidenziano una sottodiagnosi delle MCO sottotrattamento e insufficiente controllo delle MCO ulteriore incremento del relativo cost of illness

38 Conclusioni 2 Le strategie essenziali di contenimento della BPCO e dei suoi costi sono rappresentate dal: –Miglioramento della prevenzione primaria (misure di contrasto al fumo di tabacco) –Miglioramento della prevenzione secondaria (diagnosi e terapia precoci) –Miglioramento della prevenzione terziaria (interventi di ottimizzazione della terapia e di riabilitazione respiratoria, potenziamento dell´organizzazione sanitaria Home Care based, implementazione/potenziamento della teleassistenza)

39 Necessità di incrementare/riallocare le risorse sanitarie per affrontare lemergenza BPCO Studio COMPACCS JAMA 2000;284:

40 Le malattie respiratorie cronico- ostruttive in Provincia di Bolzano Paolo Pretto Servizio Pneumologico Interaziendale Azienda Sanitaria di Bolzano La salute del respiro: epidemiologia, costi sanitari e implicazioni sociali delle malattie respiratorie croniche ostruttive Bolzano, 25 ottobre 2006


Scaricare ppt "Le malattie respiratorie cronico- ostruttive in Provincia di Bolzano Paolo Pretto Servizio Pneumologico Interaziendale Azienda Sanitaria di Bolzano La."

Presentazioni simili


Annunci Google