La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TRATTAMENTO MININVASIVO ANTALGICO NEL PAZIENTE CON LOMBALGIA CRONICA SECONDARIA E NON AD ERNIA DISCALE. STUDIO RANDOMIZZATO E CONTROLLATO. CONGRESSO INTERNAZIONALE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TRATTAMENTO MININVASIVO ANTALGICO NEL PAZIENTE CON LOMBALGIA CRONICA SECONDARIA E NON AD ERNIA DISCALE. STUDIO RANDOMIZZATO E CONTROLLATO. CONGRESSO INTERNAZIONALE."— Transcript della presentazione:

1 TRATTAMENTO MININVASIVO ANTALGICO NEL PAZIENTE CON LOMBALGIA CRONICA SECONDARIA E NON AD ERNIA DISCALE. STUDIO RANDOMIZZATO E CONTROLLATO. CONGRESSO INTERNAZIONALE DI OSSIGENO OZONO TERAPIA L. Valdenassi M. Franzini, M. Monticone, L. Valdenassi Dip. di Chirurgia, Sezione Riabilitazioni Speciali Dip. di Medicina Interna e Terapia Medica Università degli Studi di Pavia Sorrento, Marzo 2004

2 Ruolo terapeutico dellOssigeno Ozono terapia nel trattamento delle algie croniche lombari Positiva integrazione dei pazienti in adeguati protocolli di rieducazione vertebrale specifica (Back School) OBIETTIVO DEL TRIAL

3 DOLORE LOMBARE CRONICO Rappresenta un importante e difficile capitolo con cui il medico deve confrontarsi quotidianamente Si fonda su molteplici fattori che ne influenzano linsorgenza e ne determinano levoluzione clinica

4 DOLORE LOMBARE CRONICO Tali fattori interagiscono fra loro attraverso meccanismi di progressivo rinforzo reciproco La cronicizzazione della sintomatologia dolorosa diventa difficilmente distinguibile dalla noxa patogena iniziale.

5 RAZIONALE Ossigeno Ozono Terapia: Effetto antinfiammatorio e miorilassante Effetto analgesico Effetto microvascolare Back School: Terapia Meccanica Cinesiterapia stabilizzante e posturale Nozioni di ergonomia

6 METODI Trial randomizzato e controllato 1° gruppo: (44 soggetti) - 19 Maschi - 25 Femmine - età media 43 2° gruppo: (44 soggetti) - 21 Maschi - 23 Femmine - età media 49

7 METODI Criteri di inclusione –pazienti collaboranti con assenza di segni clinici ed ematochimici di deficit cognitivi –rilievi clinici, radiologici e neuroradiologici (TC o RMN) di patologia erniaria discale lombare –sintomatologia algica e funzionale insorta da oltre tre mesi

8 Tutti i pazienti sono stati informati (consenso informato) su: caratteristiche della patologia diagnosticata e relativi trattamenti conservativi e chirurgici tipologia e criteri della sperimentazione in corsoMETODIConsenso

9 METODI 1° gruppo: 12 sedute bisettimanali con Ossigeno Ozono terapia e rieducazione vertebrale specifica (Back School) 2° gruppo: 12 sedute bisettimanali con Ossigeno Ozono terapia. Si è utilizzato ozono medicale alla concentrazione di 5 microgrammi/ml. La somministrazione è avvenuta con aghi da mesoterapia (27 G, 0.4 X 4 mm).

10 Prima dellinizio, al termine e al follow-up a nove mesi, in ogni paziente è stato valutato: Dolore a riposo (VAS) Dolore durante movimento (VAS) Escursioni articolari Punteggio del Roland and Morris Disability Questionnarie. METODI Valutazioni cliniche

11 DOLORE LOMBARE A RIPOSO

12 DOLORE LOMBARE DURANTE MOVIMENTO

13 ROM: PRIMO GRUPPO

14 ROM: SECONDO GRUPPO

15 ROLAND AND MORRIS DISABILITY QUESTIONNAIRE

16 RISULTATI I dati ottenuti sono stati analizzati attraverso i metodi convenzionali parametrici di analisi statistica (media, deviazione standard e test t di Student).

17 RISULTATI I pazienti hanno ottenuto una riduzione del dolore, a riposo, durante movimento e miglioramento delle escursioni articolari con valori statisticamente significativi (p<0.05) in entrambi i gruppi. Di rilievo lanalisi statistica del follow-up condotto a nove mesi: la significatività statistica conferma valori rilevanti (p<0.05) maggiormente nel primo gruppo.

18 CONCLUSIONI Lintegrazione proposta nel trial si è dimostrata efficace nel trattamento del paziente con lombalgia cronica, secondaria o meno ad ernia discale

19 CONCLUSIONI Back School ed Ossigeno Ozono Terapia rappresentano una valida risorsa nel mantenimento e nel consolidamento dei risultati ottenuti nei pazienti con diagnosi di lombalgia cronica secondaria o meno a patologia discale


Scaricare ppt "TRATTAMENTO MININVASIVO ANTALGICO NEL PAZIENTE CON LOMBALGIA CRONICA SECONDARIA E NON AD ERNIA DISCALE. STUDIO RANDOMIZZATO E CONTROLLATO. CONGRESSO INTERNAZIONALE."

Presentazioni simili


Annunci Google