La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE INTENSIVA Responsabile dott. Francesco Morelli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE INTENSIVA Responsabile dott. Francesco Morelli."— Transcript della presentazione:

1 UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE INTENSIVA Responsabile dott. Francesco Morelli

2 OUT-COME RIABILITATIVO NEI PAZIENTI CON MALATTIA CEREBRO- VASCOLARE

3 PROGETTOPROGETTO Malattie o disfunzioni che hanno condizionato levento cerebro-vascolare. Comorbilità che possono condizionare il recupero funzionale Funzioni cognitive Funzioni motorie Funzioni vescico-sfinteriali OUT-COME GLOBALE VALUTAZIONEVALUTAZIONE FISIATRICAFISIATRICA IMAGING NEURODADIOLOGICHE

4 M. ANTONIO aa 62 Emiplegia sinistra

5 MALATTIE CHE HANNO CONDIZIONATO LEVENTO EMORRAGICO COMORBILITA DI RILIEVO Ipertensione arteriosa Diabete mellito Nessuna

6 ESAME OBIETTIVO Allesordio : emiplegia destra Dopo 13 giorni Vigile. Normali le funzioni cognitive Emiparesi sinistra

7 SCALE DI DISABILITA E DI FUNZIONI MOTORIE Indice di Barthel = 20/100 Trunk Control Test = 49/100 Motricity Index arto sup. sn = 62/99 Motricity Index arto inf. sn = 42/99 Massachusetts General Hospital Functional Ambulation Classification = 1

8 TC

9 TC CONTROLLO A 10 GIORNI

10 TC

11 OUTCOME GLOBALE PREVISTO Recupero delle ADL entro 3 mesi

12 DECORSO RIABILITATIVO A 30 giorni: controllo del tronco A 60 giorni: cammino con deambulatore A 90 giorni: cammino autonomo

13 SCALE DI VALUTAZIONE A 90 GIORNI Indice di Barthel = 100/100 Trunk Control Test = 100/100 Motricity Index arto sup. dx = 99/99 Motricity Index arto inf. dx = 99/99 Massachusetts General Hospital Functional Ambulation Classification = 5

14 RISULTATI A 90 GIORNI

15 L. GERARDO aa 70 Emiplegia destra

16 MALATTIE CHE HANNO CONDIZIONATO LEVENTO EMORRAGICO Ipertensione arteriosa Nessuna COMORBILITA DI RILIEVO

17 ESAME OBIETTIVO Modeste alterazioni della vigilanza. Marcata compromissione della sfera cognitiva Scarso il controllo del tronco Plegia arto sup. dx, grave paresi arto inf. dx Ipoestesia superficiale emisoma dx Catetere vescicale a permanenza

18 SCALE E TESTS COGNITIVI Riferita normalità della sfera cognitiva precedente allepisodio acuto Non valutabili

19 SCALE DI DISABILITA E DI FUNZIONI MOTORIE Indice di Barthel = 0/100 Trunk Control Test = 24/100 Motricity Index arto sup. dx = 0/99 Motricity Index arto inf. dx = 28/99 Massachusetts General Hospital Funcional Ambulation Classification = 1

20 TEST VESCICO-SFINTERICO Sensibilità vescicale = presente Capacità cisto-volumetrica = 250 cc Iperreattività detrusoriale = no Volume mitto = 100 cc Residuo = 150 cc GINNASTICA VESCICALE

21 TC

22

23 OUTCOME GLOBALE PREVISTO Recupero delle ADL entro 3 mesi

24 DECORSO RIABILITATIVO A 20 giorni : controllo del tronco A 35 giorni : cammino con deambulatore A 45 giorni : andatura autonoma

25 SCALE E TESTS COGNITIVI A 45 GIORNI MMSE = 8/17 Disgrafia con omissioni e sostituzioni

26 SCALE DI VALUTAZIONE A 45 GIORNI Indice di Barthel = 55/100 Trunk Control Test = 100/100 Motricity Index arto sup. dx = 99/99 Motricity Index arto inf. dx = 99/99 Massachusetts General Hospital Funcional Ambulation Classification = 4

27 RISULTATI A 45 GIORNI

28 COMPLICAZIONI Dopo 5 mesi demenza

29 D. LUIGI aa 64 Emiplegia brachio-crurale sinistra

30 MALATTIE CHE HANNO CONDIZIONATO LEVENTO EMORRAGICO Ipertensione arteriosa Ernia discale operata circa 1 anno prima Diabete mellito I.R.C. COMORBILITA DI RILIEVO

31 ESAME OBIETTIVO Vigile. Normali le funzioni cognitive Scarso il controllo del tronco Emiplegia brachio-crurale sinistra Ipoestesia emisoma sinistro Catetere vescicale a permanenza

32 SCALE DI DISABILITA E DI FUNZIONI MOTORIE Indice di Barthel = 5/100 Trunk Control Test = 12/100 Motricity Index arto sup. sn = NV (0/99) Motricity Index arto inf. Sn = NV (0/99) Massachusetts General Hospital Functional Ambulation Classification = 1

33 TEST VESCICO-SFINTERICO Sensibilità vescicale = presente Capacità cisto-volumetrica = 250 cc Iperreattività detrusoriale = lieve Volume mitto = 200 cc Residuo = 50 cc RIMOZIONE CATETERE

34 TC

35

36 OUTCOME GLOBALE PREVISTO Recupero incompleto entro 6 mesi delle BADL

37 DECORSO RIABILITATIVO Dopo 45 giorni: controllo del tronco Dopo 75 giorni: cammino alle parallele Dopo 100 giorni: cammino col deambulatore Dopo 6 mesi: cammino con tripode

38 RM DOPO 6 MESI

39

40 SCALE DI VALUTAZIONE A 6 MESI Indice di Barthel = 60/100 Trunk Control Test = 100/100 Motricity Index arto sup. sn = 76/99 Motricity Index arto inf. Sn = 83/99 Massachusetts General Hospital Functional Ambulation Classification = 3

41 RISULTATI A 6 MESI

42 EMORRAGIE NUCLEO-CAPSULARI SENZA COMORBILITA LIMITANTI IL RECUPERO LESIONE DELLA CAPSULA RECUPERO DI TUTTE LE ADL RECUPERO DELLE BADL INTORNO A 3 MESIINTORNO A 6 MESI NO SI

43 EMORRAGIE NUCLEO-CAPSULARI CON COMORBILITA LIMITANTI IL RECUPERO LESIONE DELLA CAPSULA RECUPERO DELLE ADL PREESISTENTI RECUPERO PARZIALE DI ALCUNE DELLE BADL INTORNO A 6 MESIINTORNO A 10 MESI NO SI


Scaricare ppt "UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE INTENSIVA Responsabile dott. Francesco Morelli."

Presentazioni simili


Annunci Google