La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le atone Enclitiche e proclitiche. Le parole atone in Greco In Greco, non tutte le parole hanno un accento proprio Alcune parole, infatti, si appoggiano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le atone Enclitiche e proclitiche. Le parole atone in Greco In Greco, non tutte le parole hanno un accento proprio Alcune parole, infatti, si appoggiano."— Transcript della presentazione:

1 Le atone Enclitiche e proclitiche

2 Le parole atone in Greco In Greco, non tutte le parole hanno un accento proprio Alcune parole, infatti, si appoggiano ad altre parole che le precedono (e sono dette perciò enclitiche) o le seguono (proclitiche) Nellaccentazione di queste parole si osservano particolari accorgimenti

3 Le enclitiche Le enclitiche, come detto, non hanno un accento proprio: esse pertanto si appoggiano alla parola che le precede, formando con essa ununità fonetica, ma non grafica (come invece accade in italiano). Ad es.: dimmi ; lèggilo. Nella lettura, pertanto, bisogna prestare attenzione a pronunciare lenclitica e la parola che la precede con una sola emissione di voce

4 Le più comuni enclitiche in Greco Il pronome indefinito τις, τι (qualcuno, qualche cosa) in tutte le sue forme Lindicativo presente dei verbi εμ (sono) e φημ (dico) I pronomi personali in alcune forme: ad es. mou, moi, me ; σου, σοι, σε etc. Gli avverbi indefiniti που ( in qualche luogo), ποι (verso qualche luogo), π (in qualche modo), πω, πως (comunque), ποθεν (da qualche luogo), ποτε (qualche volta) Le particelle τε, γε, τοι, περ, νυν

5 Laccento nelle enclitiche Se precedute da parola ossitona o perispomena, non hanno accento. Es.: νρ τις; καλς στι; τιμ tina ς Se precedute da proparossitona o properispomena, la parola che precede prende un secondo accento sulla sillaba finale. Es.: νθρωπς τις Se precedute da parossitona, lenclitica monosillabica perde laccento, quella bisillabica lo prende sulla seconda sillaba. Es. νεανας τις ma νεαναι τινς Quando più enclitiche si susseguono, ciascuna rigetta il suo accento sulla precedente. Es.: neaniva ς tiv ς soiv tiv ph/v fhsi

6 Quando le enclitiche hanno laccento? Le enclitiche non sono atone nei seguenti casi: 1.Quando sono allinizio della frase 2.Dopo lelisione della vocale finale della parola che le precede. Es.: pavnt ejsti;n ajlhqh

7 Le proclitiche Le proclitiche sono parole atone, che si appoggiano alla parola che segue. Esse sono: Le forme dellarticolo oJ, hJ, oiJ, aiJ Le preposizioni ejn, eij ς, ej ς, ejk, ejx Le congiunzioni eij, wJ ς La negazione ouj, oujk, oujc

8 Quando le proclitiche hanno laccento? Quando sono in fine di frase. Quando sono seguite da unenclitica, nel qual caso prendono un accento SEMPRE acuto. Es.: ei[ ti ς


Scaricare ppt "Le atone Enclitiche e proclitiche. Le parole atone in Greco In Greco, non tutte le parole hanno un accento proprio Alcune parole, infatti, si appoggiano."

Presentazioni simili


Annunci Google