La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola infanzia Fornase A.S. 2010/2011 PROGETTO SCIENTIFICO Gruppo bambini di anni 4 PERIODO: marzo – aprile, 14 incontri INS: Manuela Gennari.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola infanzia Fornase A.S. 2010/2011 PROGETTO SCIENTIFICO Gruppo bambini di anni 4 PERIODO: marzo – aprile, 14 incontri INS: Manuela Gennari."— Transcript della presentazione:

1 Scuola infanzia Fornase A.S. 2010/2011 PROGETTO SCIENTIFICO Gruppo bambini di anni 4 PERIODO: marzo – aprile, 14 incontri INS: Manuela Gennari

2 Trovare caratteristiche, modi di funzionare, procedure, strategie, in relazione ai fenomeni osservati Descrivere con un linguaggio appropriato le osservazioni e le esperienze

3 Promuovere losservazione e lesplorazione dellambiente naturale fare ipotesi e previsioni Stimolare il racconto personale Sviluppare nel bambino la capacità simbolica e la rielaborazione delle esperienze attuate Confrontare le proprie esperienze, conoscenze e idee Sperimentare costruendo un lombricaio e un terrario in miniatura Responsabilizzare i bambini nella cura e nel rispetto degli animali e della natura. Scoprire limportante ruolo dei lombrichi nellecosistema Formulare ipotesi sulla costruzione della casa del lombrico Analizzare il lombrico: funzioni, abitudini, analisi morfologica…

4 Proviamo a pensare cosa cè SOPRA la terra…e SOTTO

5 SOPRA: elefanti,conigli,gatti rana,serpenti,cane,formiche, piante, alberi fiori, foglie piante uccelli farfalle e erba SOTTO: formiche, talpe, formicaio vermi talpa, fango, gli alberi quando sono sotto sotto sono piccoli e poi crescono

6 Oggi usciamo nel giardino della scuola e raccogliamo tutto quello che sta SOPRA la terra…

7 Descriviamo il materiale raccolto Classifichiamo il materiale Osserviamo la terra SOPRA Ci sono fiori gialli, bianchi e rosa tutti fiori, poi ci sono foglie secche e anche verdi, poi ho preso un po derba e dei sassi che ho visto sopra la buca…

8 E poi lo incolliamo

9

10 Oggi usciamo nel giardino della scuola con palette e vaschette, scaviamo e raccogliamo la terra SOTTO…

11 …è bagnata, è fredda, vedo una foglia secca e delle radici ….ho trovato radici, è fredda, scura e morbida … è dura …ho trovato un bastoncino, delle foglie rotte e dei rami sottili. E morbida. E diversa dalla sabbia della spiaggia perché è più dura. … ho trovato un verme e delle foglie, le foglie sono marroni e hanno tanti buchi. …è bagnata, dentro è dura e tanto marrone, cè un seme e tanti pezzi di foglie ho trovato un verme, è un animale, è lungo vive in mezzo alla terra, poi un po di radici e delle foglie con tanti buchi …è morbida, marroncino scuro, ho trovato un verme e un ragno, delle foglie secche e bucate e dei bastoncini … un verme e un po di rametti morbidi …ho trovato un insetto piccolo, è scura, è bagnata, ci sono dei bastoncini delle foglie e dei rami fini fini Osserviamo e descriviamo la terra SOTTO

12 Continuando ad osservare la terra SOTTO troviamo dei LOMBRICHI…

13 …è lungo, si muove piano, ha la pelle marroncina, vedo delle striscie un po nere e un po gialline … è liscio, è dritto, ha la testa uguale alla coda … è lungo, ha la pelle marroncina, ha le striscie, non ha le orecchie, è dritto … ha la pelle con le lineette, striscia, e ha la coda a punta Giulia: ha le striscie, è lungo e ha la testa rotonda … è tanto mollo, la sua coda è tanto lunga, è un po lucido …ha la pelle liscia, la faccia e pelle lucida …la sua coda è lunga, sta salendo …è lungo, ha la coda lunghissima, la sua pelle è marrone rossa, si muove, si aveva attorcigliato… … è lungo, la coda è liscia, non ha la testa, è tutto a striscie … ha la coda con le striscie, ha anche la testa con le striscie.

14 Proviamo a costruirlo! E poi a rappresentarlo graficamente…

15 Dopo aver osservato il lombrico come è fatto, guardiamo come si muove e lo imitiamo… Abbiamo fatto il lombrico, distesi… perché si muove come una fisarmonica, si accorcia e si allunga…i suoi muscoli gli servono per andare sottoterra…ha i muscoli sulla schiena…sulla terra il lombrico va giù prima con la testa…stiamo facendo il lombrico, lungo e dopo si accorcia, prima ci allunghiamo e dopo per accorciarci facciamo una gobba e dopo ancora lunghi andiamo avanti…eravamo lunghi distesi e corti in ginocchio…col culo su e dopo andava giù…ci si dava la spinta… si accorcia si allunga

16

17 PROVIAMO A TROVARE SOMIGLIANZE E DIFFERENZE FRA IL LOMBRICO E NOI… Dove vive? Vive sottoterra… buca la terra e va sotto… sta sotto anche sotto le foglie lho visto… Come cresce? Mangia pezzetti di terra…e anche le foglie e i semi che ci sono sotto… Cosa fa tutto il giorno? …Striscia striscia… e poi dorme… scava…mangia…va in giro… Vediamo se il lombrico è fatto come noi.. …Ha la testa, è davanti un po tonda e la coda è a punta…ha gli occhi ma io non li ho visti, ma ce li ha….ha anche la bocca se no come mangia? … lui non cammina come noi, striscia…ha la pelle, è tutta lucida, bagnata e ha tante striscette…

18 Perché i vermi non hanno le zampe? I lombrichi vivono sottoterra, scavando gallerie profonde per spostarsi. Il loro corpo, sottile e senza zampe, è dotato di forte muscolatura, grazie alla quale può avanzare nel terreno. Cosa mangiano i lombrichi? I lombrichi si nutrono un po' come le cozze. Invece di fare entrare l'acqua di mare nel loro corpo, stando sottoterra essi ingoiano la terra umida che contiene dei minuscoli detriti di piante e di animali decomposti che sono molto nutrienti. Il lombrico li digerisce. Poi torna in superficie e rigetta a spirale la terra che non ha digerito. "Il mondo degli animali A.Mondatori Ed." Il lombrico, un aratro sotterraneo Questo abitante sotterraneo è un lavoratore infaticabile. La sua testa muscolosa spinge la terra con una forza impressionante e scava in continuazione gallerie. Un lombrico che vive in un campo di 400 m quadrati sposta da 11 a 20 tonnellate di terra all'anno! Un lavoro enorme che contribuisce ad aerare il suolo, a mescolare i residui vegetali e gli strati di terra e a favorire la formazione di un terreno fertile. Leggiamo sui libri alcune curiosità scientifiche sui lombrichi

19 Il suo corpo si presenta allungato (può avere una lunghezza fino a 30mm.), di colore bruno rossiccio, composto da molti anelli ciascuno dei quali è dotato di 4 paia di setole orientate normalmente verso il posteriore; con i movimenti di allungamento e contrazione del corpo queste setole, piantandosi nel terreno, permettono al verme di fare "presa" e quindi di avanzare, anche sotto terra. Per retrocedere le setole vengono orientate verso il davanti ed il meccanismo funziona allo stesso modo: semplice ed efficace! I lombrichi respirano attraverso la pelle, che rimane sempre umida, grazie alla produzione di una sostanza vischiosa. Vive nel terreno umido, da dove fuoriesce soprattutto di notte o dopo la pioggia, egli non riesce a vivere in ambienti secchi, per cui, fuori della terra, muore. Si muovono allungandosi e poi contraendosi. Il lombrico, avanzando, inghiotte particelle di terra, assieme a sostanze organiche di ogni genere (semi, parti decomposte di piante, uova, larve) che trattiene nel corpo e metabolizza, mentre la terra, arricchita di succhi gastrici viene emessa dall'orifizio anale sottoforma di grumi vermiformi, visibili sul terreno specialmente dopo le piogge. Questa attività di ingestione di terra e di sua espulsione in superficie consente una notevole ossigenazione del suolo impedendone la compattazione e quindi un arricchimento dell'humus. La durata media della vita di un lombrico è di 4-6 anni. Ancora notizie scientifiche interessanti!

20 SIAMO STATI FORTUNATI E I BAMBINI SI SONO IMPEGNATI A RACCOGLIERE TANTI LOMBRICHI!!!!! ED ORA, COSA NE FACCIAMO? Decidiamo di tenerli per osservarli, ma dove? …li mettiamo qua in classe con la terra…dentro un barattolo…una scatola…una vaschetta… Cosa dobbiamo fare perché i lombrichi si sentano bene, e non abbiano paura nella nuova abitazione? …dobbiamo metterci le cose che abbiamo preso sottoterra…sì la terra scura, bagnata… e poi degli altri lombrichi… Cosa bisogna dargli da mangiare? …foglie,quelle verdi e marroni, radici,rametti, muschio… no i sassi che abbiamo preso…tutte le cose che abbiamo trovato… E ALLORA PROVIAMO A COSTRUIRE UN LOMBRICAIO

21 ECCO COME ABBIAMO FATTO! 1.Sul fondo mettiamo sassi 2. Poi terra asciutta

22 3. Un po di terra scura, bagnata 4. Farina di mais 5. I lombrichi 6. La terra nera, quella sotto 7. Sopra tutto foglie, rametti, muschio, radici

23 Copriamo il lombricaio con del cartoncino nero per farli stare al buio come sottoterra e facciamo dei buchi per far passare aria…

24 E poi lo rappresentiamo

25 Sono le gallerie che fanno i lombrichi quando scavano e fanno anche lunghe…sono dei buchi che fanno i lombrichi…le gallerie sono fatte come porte, loro entrano ed escono, con la testa spingono e vanno giù…loro scavano con tutti i loro muscoli, fanno dei buchi sulla terra e con la bocca mangiano la terra e le robe che trovano…loro nei buchi hanno buio…sono delle strade che fa il lombrico…sono delle striscie…sono dei tunnel… Dopo alcuni giorni…

26

27 Per concludere il percorso, su un grande cartellone, rappresentiamo la terra SOPRA e SOTTO, quello che abbiamo osservato e capito…

28 Lesperienza è stata positiva perché i bambini hanno: sperimentato personalmente, toccando,osservando la terra, manipolando, rompendo… si sono messi in relazione con vari materiali raccolti, e con i lombrichi hanno cercato di assumere comportamenti di cura e rispetto osservato sistematicamente il lombrico, scoprendo le sue particolari caratteristiche e formulato ipotesi ascoltato con interesse le letture con varie informazioni scientifiche


Scaricare ppt "Scuola infanzia Fornase A.S. 2010/2011 PROGETTO SCIENTIFICO Gruppo bambini di anni 4 PERIODO: marzo – aprile, 14 incontri INS: Manuela Gennari."

Presentazioni simili


Annunci Google