La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto SeT Liceo Classico G.Leopardi Macerata Classe 1°B.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto SeT Liceo Classico G.Leopardi Macerata Classe 1°B."— Transcript della presentazione:

1 Progetto SeT Liceo Classico G.Leopardi Macerata Classe 1°B

2 QUANTI RIFIUTI PRODUCIAMO? Sempre di più, circa 1 kg al giorno a testa. Vuol dire che una famiglia di tre o quattro persone ne produce in un anno più di una tonnellata.

3 CAUSA : Perché più cresce il "benessere", più aumenta la produzione dei rifiuti. CONSEGUENZA: Effetti negativi sulla salute delluomo Le discariche occupano terreni non utilizzabili per altre attività Le falde idriche sono inquinate Grandi spese economiche di smaltimento

4 Soluzioni per il riciclaggio : Discarica :vi si smaltisce in Italia l80% del totale dei rifiuti solidi urbani, Inceneritori Raccolta differenziata: - bidoni - porta a porta Esportazione dei rifiuti allestero

5 I RIFIUTI ORGANICI Cosa sono? Tutte le sostanze di origine vegetale o animale (residui di cucina, scarti di potatura e sfalci del verde pubblico e privato, ecc.) Quanti sono ? Molti, circa un terzo dei rifiuti solidi urbani! Come sono ? Sono umidi; Sono costituiti chimicamente da acqua, sali minerali (molecole inorganiche semplici) e proteine, grassi e carboidrati (molecole organiche complesse)

6 LA RACCOLTA DEI RIFIUTI ORGANICI COME? In sacchetti mater-bi : bio-plastica derivata da materie prime naturali, che durante l'uso ha le stesse caratteristiche fisico-chimiche della plastica, ma è completamente biodegradabile una volta abbandonata nell'ambiente. E costituito da amido di mais, di patate o di grano allo stato naturale

7 PERCHE VENGONO SEPARATI? -raggiungere un livello elevato di raccolta differenziata; - sottrarre i rifiuti organici all'inceneritore; -sottrarre i rifiuti organici alle discariche; - recuperare i rifiuti organici per produrre nuove risorse quali compost, energia e calore; -diminuire l'impatto ecologico e lasciare un pianeta piú pulito alle generazioni future; -incentivare il compostaggio domestico

8 DOVE? Nelle varie associazioni di smaltimento locali. ( ASSAM, A.P.I.M.A.I., A.I.G.A.Co.S. ) Nella zona marchigiana lente più importante è il CO.SMA.RI. ( Consorzio Obbligatorio Smaltimento Rifiuti)

9 Noi ragazzi del IB abbiamo potuto approfondire largomento con lincontro del direttore del COSAMARI…

10

11 ..ed in particolare il COMPOSTAGGIO

12 Ed abbiamo raccolto alcuni dati con un questionario a cui hanno risposto circa 100 ragazzi, ottenendo così: Dati comportamentali Dati sulla consapevolezza e conoscenza dellargomento Dati sullefficienza della raccolta nei vari comuni

13 Dati comportamentali

14 Dati consapevolezza e conoscenza

15 Dati sullefficienza della raccolta

16 Dal sondaggio è risultato che: Circa il 80% effettua più o meno attentamente la raccolta differenziata, ma solo il 45% nei sacchetti mater-bi Quasi tutti sono consapevoli e a conoscenza del problema Più del 40% ritiene che linformazione e lefficienza dei comuni sia ancora scarsa

17 Bisogna dunque sensibilizzarsi a questo problema,perché noi siamo la prima causa e dunque noi dovremmo essere la prima soluzione, ma soprattutto per il nostro futuro, poiché delle conseguenze negative ne risentiamo solo noi…

18


Scaricare ppt "Progetto SeT Liceo Classico G.Leopardi Macerata Classe 1°B."

Presentazioni simili


Annunci Google