La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comè fatto un elaboratore? Elaboratori basati sulla Architettura di Von Neumann che consiste di: Ununità di Elaborazione (CPU) Memoria Centrale (RAM) per.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comè fatto un elaboratore? Elaboratori basati sulla Architettura di Von Neumann che consiste di: Ununità di Elaborazione (CPU) Memoria Centrale (RAM) per."— Transcript della presentazione:

1 Comè fatto un elaboratore? Elaboratori basati sulla Architettura di Von Neumann che consiste di: Ununità di Elaborazione (CPU) Memoria Centrale (RAM) per istruzioni e dati memorizzati come sequenze di dati Periferiche Bus di Sistema

2 Programmi e dati I programmi (seq. istruzioni) e i dati sono memorizzati in memoria di massa (lenta) Per essere eseguito, un programma deve essere caricato in memoria centrale (veloce) Occorre anche allocare spazio per i dati utilizzati dal programma (es. Variabili N,Ris) in memoria centrale

3 Come funziona lelaboratore? Un programma viene caricato in memoria centrale Si alloca lo spazio per i dati necessari al programma La CPU estrae le istruzioni e dati dalla memoria centrale, le decodifica e le esegue utilizzando registri interni (accesso veloce) Lesecuzione può comportare il trasferimento di dati in input e output tra memoria centrale e periferiche attraverso il bus di sistema Lesecuzione viene scandita dal clock

4 Memoria Centrale (RAM) Organizzata come una tabella di celle Cella = parola di memoria Parola = sequenza di byte Es. memoria da 16 bit (2 byte) 32 bit 64 bit

5 Indirizzo di memoria Indirizzo di memoria = posizione relativa alla prima cella della memoria La CPU utilizza due registri di controllo: Registro di indirizzamento (RI) serve per recuperare le parole di memoria Registro dati (RD) mantiene dati input e output

6 Funzionamento RAM RI RD MEMORIA: parole da 16 bit REG.INDIRIZZI K bit: REG. DATI. 16 bit : m

7 Tipi di Memoria Memoria RAM (Random Access): Volatile, veloce, utilizzata per dalla CPU Memoria ROM (Read only): Si può solo leggere, per operazioni critiche Memoria EROM, EPROM: Cancellabili, cancellabili e programmabili

8 CPU: Central Processing Unit Rappresenta il cuore dellelaboratore Unità Aritmetico-Logica (ALU) Circuiti per calcolo vero e proprio Registri Accumulatore, Program Counter,... Decodificatore di istruzioni Tabella che estrae istruzioni

9 Registri Registro istruzione corrente (RIC) contiene listruzione correntemente eseguita Contatore di Programma (PC) indirizzo della prossima istruzione da eseguire Registro interruzioni (RINT) contiene informazioni riguardo lo status delle periferiche Accumulatore (ACC) Contiene valori utilizzati durante operazioni

10 Modello Semplificato 2: 1: 0: : RAM decoder RIC PC ACC ALU

11 Istruzioni della Macchina Le istruzioni della macchina sono codificate in forma numerica ed inserite insieme agli altri dati nella memoria centrale Istruzione = operazione di base sui registri e sulla RAM Codifica delle istruzioni = Elenco ordinato Identificatore di un istruzione ~ Numero dordine

12 Rappresentazione RAM Utilizzeremo la notazione RAM[0] RAM[1]... Per rappresentare le celle della RAM (RAM[i]=contenuto della cella con indirizzo i)

13 Operatori e parametri Alcune istruzioni richiedono un parametro che viene passato al momento della esecuzione Per rappresentare codice + operandi possiamo utilizzare una codifica del tipo: In rapp. decimale: CODICE*N+OPERANDO dove N dipende dalla grandezza delle celle di memoria Ad es. 2*1000+5=205 identifica listruzione 2 con parametro N=5 In binario: sequenza di bit composta da CODICE OPERANDO (es )

14 Esempio di Set Istruzioni Istruzione 1 con parametro N Nuovo valore del reg. ACC = ACC + RAM[N] Istruzione 2 con parametro N Nuovo valore di RAM[N] = ACC Istruzione 3 con parametro N Se ACC=0 allora nuovo PC = RAM[N] Istruzione 4 con parametro N Nuovo valore di ACC = RAM[N] Istruzione 5: termina lesecuzione

15 Programma in Linguaggio Macchina Sequenza di istruzioni codificate Un programma viene interpretato infatti sequenzialmenteattraverso il registro PC che identifica la prossima istruzione da eseguire Listruzione 3 (…PC = RAM[N]) permette di saltare in un qualsiasi punto del programma Per capire meglio occore introdurre il ciclo di interpretazione dei programmi

16 Stato iniziale della macchina Supponiamo di aver caricato le istruzioni nella RAM a partire dalla cella con indirizzo 0 Inoltre supponiamo di avere a disposizione una tabella che ci permette di recuperare listruzione e i relativi parameteri a partire dal suo encoding (Codice*N+Parametro)

17 Esecuzione tramite ciclo di fetch Inizializzazione: memorizza 0 nel registro PC Ciclo di Fetch: 1. Recupera il valore nella cella con indirizzo PC nella RAM e lo memorizza nel registro RIC (registro istruzione corrente) 2. Somma 1 al valore contenuto in PC e lo memorizza in PC 3. Decodifica il valore contenuto in RIC (estrae il codice operazione e il parametro) 4. Esegui listruzione 5. Torna al punto 1 a meno che listruzione non sia quella di `fine programma

18 Osservazioni Il ciclo di fetch permette di eseguire programmi in modo sequenziale: Prima istruzione RIC = RAM[0] Incremento PC Istruzione seguent RIC = RAM[1], ecc. Posso ottenere dei cicli ottengono cambiando il valore del registro PC tramite listruzione 3 …PC = RAM[4] Incremento PC

19 Esempio di programma Considerate la seguente conf. iniziale della RAM: RAM[0]= 4004 RAM[1]= 1005 RAM[2]= 2004 RAM[3]= 5 RAM[4]= 21 RAM[5]= 9 dove Istr. 1: ACC = ACC + RAM[N] Istr. 2: RAM[N] = ACC Istr. 4: ACC = RAM[N] Istr. 5: termina esecuzione (N=parametro) Cosa fa il programma?

20 Soluzione Il programma precedente esegue i seguenti passi: Copia il valore della cella 4 (=21) nel reg. ACC Somma il val. della cella 5 (=9) al valore in ACC e lo memorizza di nuovo in ACC (=30) Copia il valore del reg. ACC nella cella 4 (=30) Alla fine abbiamo che: ACC e RAM[4] contengono 30 RAM[5] contiene ancora 9

21 Ciclo Per simulare un ciclo dobbiamo usare Istr. 3: se ACC=0 allora PC =RAM[N] Istr. 6: PC = RAM[N] Esempio ciclo che va da 5 a 0: RAM[0] = 4004(ACC=5 nota: programma come dato!) RAM[1] = 3006(se ACC=0 go to 4) RAM[2] = 1007(ACC=ACC-1) RAM[3] = 6005 (go to 1) RAM[4] = 5(halt) RAM[5] = 1 RAM[6] = 4 RAM[7] = -1

22 Moltiplicazione? Supponiamo che i valori di A ed N siano contenuti in due celle fissate della RAM Vogliamo scrivere un programma che calcola A*N Provate a casa cercando di capire quali altri istruzioni vi possono servire!

23 Istruzioni e dati La CPU applica il ciclo di fetch e decodifica in modo indiscriminato istruzioni o dati Si possono definire programmi automodificanti che utilizzano dati come istruzioni (ad es. memorizzano dei dati in una cella e poi la interpretano come unistruzione) Nella macchina di Von Neumann alcuni problemi si possono risolvere solo con programmi automodificanti Ad esempio provate a fare un programma che legge dallesterno e scrive in una sequenza di celle (occorre modificare listruzione di scrittura)

24 Inizializzazione della RAM Finora abbiamo assunto che tutti i programmi risiedono gia in memoria Un set di programmi predefiniti (Sistema Operativo) fornito insieme allelaboratore si occupa di caricare ed eseguire i nostri programmi Un programma speciale chiamato Bootstrap si incarica a sua volta di caricare il sistema operativo al momento dellaccensione della macchina

25 Elaboratore Moderno BUS CPU RAM I/O Controller Disk Controller Disk INPUT OUTPUT

26 Elaboratore Moderno Lattivita della CPU e svincolata dagli altri dispositivi La comunicazione avviene tramite il bus di sistema I controllori dei dispositivi quali disco fisso hanno la possibilità di accedere direttamente alla RAM Altre estensioni: Co-processori dedicati a compiti specifici Cache memory (memoria veloce) Multi-processori

27 Bus di sistema Collegamento tra le varie componenti sempre sotto il controllo della CPU Il bus viene assegnato alle componenti per un certo intervallo di tempo in modo che possano scambiare dati Bus dati Bus indirizzi Bus comandi

28 Interfacce di ingresso/uscita Circuiti che gestiscono le periferiche Registro dati (da e per la CPU) collegato al bus dati Registro comandi per la periferica collegato al bus comandi Informazioni sullo stato della periferiche (ad es collegato al reg. RINT)

29 Periferiche: Terminali Terminali consistono di Tastiera per acquisire dati in ingresso (input) Video per mostrare dati immessi ed elaborati; il cursore seleziona una posizione nel video dove vengono immessi i dati Mouse per controllare il cursore Caratteristiche: numero di colori, dimensioni, risoluzione, capacità grafica

30 Periferiche: Stampanti Producono su carta i risultati dellelaboraz. Vari tipi: A margherita Ad aghi A getto dinchiostro Laser Caratteristiche: velocità, risoluzione, set di caratteri, capacità grafica (colori ecc)

31 Elaboratori PC IBM-compatibile CPU 386, 486 a 32 bit Sistema Operativi: MS DOS (Microsotf) OS 2 (Sun) McIntosh (Apple) Workstations Sun, HP, Apollo Sistema Operativo: Unix


Scaricare ppt "Comè fatto un elaboratore? Elaboratori basati sulla Architettura di Von Neumann che consiste di: Ununità di Elaborazione (CPU) Memoria Centrale (RAM) per."

Presentazioni simili


Annunci Google