La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Incontro Firenze, 07 marzo 2012. Direzione Regionale Toscana Direttore Resp. Produzione Resp.Man. e Pulizie IPC Firenze ISR PISA Manovra SOR/UMRR Vendita.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Incontro Firenze, 07 marzo 2012. Direzione Regionale Toscana Direttore Resp. Produzione Resp.Man. e Pulizie IPC Firenze ISR PISA Manovra SOR/UMRR Vendita."— Transcript della presentazione:

1 Incontro Firenze, 07 marzo 2012

2 Direzione Regionale Toscana Direttore Resp. Produzione Resp.Man. e Pulizie IPC Firenze ISR PISA Manovra SOR/UMRR Vendita R.U. P.R. Toscana Progr.offerta orari

3 Impianto Primario Condotta Responsabile IPC Resp Gestione CondottaResp. Linea Qualità Staff Segreteria Staff Firenze Staff Livorno Staff Siena Istruttori Firenze Istruttori Pisa Istruttori Siena Coord. Programmazione Firenze Coord. Programmazione Livorno Coord. Programmazione Siena Gestione IP 303 Firenze Pres. Cond. Pistoia Presidio Cond. Arezzo Presidio Cond.Chiusi Gestione IA 303 Livorno Presidio Cond. Pisa Presidio Cond. Campiglia Gestione IA 303 Siena

4 Processi di programmazione dei servizi del PdC/PdA, dei mezzi di trazione e dei materiali Direzione Regionale Toscana Programmazione materiale Progetto Orario Contabilizzazione dei volumi di produzione Programmazione turni PdC e PdB RFI Estremi orario treni

5 R.F.I (Estremi or.) Turni Mat. Turni PdM/PdA OTRE Previsioni OTRE Composizioni Commerciale Richiesta Tracce RFI Frequentazione Missioni Caratteristiche traccia orario Manutenzione Pulizie Regione Toscana Pianificazione

6 APP. GENTE APP. VESTE. Operatori 303/169 Web Server GENTE (Roma) Turni Grafici GESTIONE Ufficio Turni PROGRAMMAZIONE Web Server VESTE (Roma) DB Scheda Treno Data Center Prenestino (Roma) Programmazione & Gestione

7 Gestione Servizi Giornaliera Mercurio Riace Andamento treni in tempo reale Consuntivazione orario R.U.N. TM Pagamento personale M.A.C Controllo Prestazioni Agenti Timer Hodie Gestione Turni Materiale e Loc P.d.M./PdA Gestione

8 Esempi Logistica Gestione PdC Il 303 e le sue stanze:

9 Esempi Logistica Gestione PdC Altri esempi:

10 I turni del Personale di Condotta (PdC) Il numero di righe di un turno (TV2) moltiplicato per il modulo di condotta e per il coefficiente di sostituzione assenti dà loccorrenza di Personale di Condotta. Es.: 3 X 2 X 1,25 = 8 agenti Le variazioni rispetto al turno vengono gestite da un apposito ufficio (TV 303) dellImpianto Trazione ) 2) 3) FI GE FI RM MI BO

11 Controllo prestazione agenti Limpianto si avvale di un applicativo interno che si interfaccia con Veste e Mose per effettuare, in tempo reale, tutti i controlli di gestione per il monitoraggio dei parametri del DLgs 66/2003

12 Budget ferie PdC 2012 TOT RUN I.A.Obbiettivo FerieAgentiMedia 9, ,98 DISTRIBUZIONE PERCENTUALE genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic 5,83%5,44%7,70%8,31%6,17%8,37%13,26%13,65%9,10%7,86%6,47%7,84%100,00% MENSILE genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdicTOT per OBB A Persona1,811,682,382,571,912,594,114,232,822,432,002,4330,98 CUMULATO genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic A Persona38,1736,4934,1031,5329,6127,0222,9118,6915,8713,4311,439,00 DATI ATTUALI genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic A Persona38,49 DELTA-0,32

13 Consuntivo ferie 2011 TOT RUN Obbiettivo FerieAgentiMedia ,88049 genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdictot VESTE1082, , ,52618, ,51422, %5,39%5,98%7,21%6,21%7,32%8,98%13,03%13,74%9,84%7,43%7,08%7,81% genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdicTOT per 10,5gg RUN TOTALE930, , , , , , , , , , , , ,5 A PERSONA1,641,822,191,892,222,733,964,172,992,262,152,3730,38 CUMULATO TOTALE22330, , ,418976, , , , ,79831,528547, , ,5 A PERSONA39,2437,4335,2433,3531,1328,4024,4420,2717,2815,0212,8710,50 DATI ATTUALI genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic TOTALEnn delta 279, , , ,54516, , , ,52953, , ,5 A PERSONAnn37,2035,2333,530,0027,8823,8919,580,0014,1912,139,80 delta 0,230,01-0,18 0,520,560,69 0,830,750,70

14 Le nuove logiche della Programmazione Con lavvento del Crew Management sono avvenute alcune importanti innovazioni: Il turno passa da una visione collettiva ad una visione individuale; Larchitettura del turno recepisce per la prima volta variabili che, nella visione precedente, erano gestite nelloperativo: assenze (ferie, visite sanitarie, corsi di aggiornamento ecc.); abilitazioni (mezzi e/o linee); qualifiche; preferenze di impiego. Tale cambiamento rende lAgente parte integrante nel processo di programmazione; Le dichiarazioni di Budget della DR e dei singoli Impianti che la compongono (Condotta e Scorta) diventano, nella attuale Pianificazione dei turni, il riferimento cardine per il corretto dimensionamento degli schemi rotazionali. 5/20

15 Macro Processi Equipaggi Mese o periodo definito dalle Divisioni Mese o periodo definito dalle Divisioni IVU - Rail CCNL Legge Orario Turni individuali Gestione Day by Day con IVU - Rail Variabili di Produzione Variabili di Esercizio Assenze improvvise Richieste di assenza / preferenze Equipaggi Formazione visite mediche Turni mezzi trazione Payroll Completamento del progetto con laffinamento della gestione operativa realizzata con IVU – Rail e realizzazione interfaccia verso RUN TM ( abbandono degli applicativi GENTE e VESTE).

16 Specialisti Pairing/Roster (RM/FI) Programmazione Equipaggi Territorio Turnista rotabili\ Applicazione a DPR Territorio Gestione Operativa Territorio Unità Produttiva Link U.P. Programmazione Mezzi Link U.P. Produzione DPR

17 Tipologie di Assenze nel Crew Management Richieste di Assenze nel turno corrente Il Crew Management permette di introdurre le assenze nella programmazione dei turni. Richieste di Assenze per turnazioni successive Assenze programmate dalle UP per turnazioni successive FattispecieAmbitoProcesso autorizzativo GestioneProgrammazione Gestione OperativaLink UPUnità Produttive 19/20

18 Tipologie di Assenze nel Crew Management Il Crew Management permette di introdurre le assenze nella programmazione dei turni. richieste dagli Agenti; inserite tramite WebClient entro 15 giorni dalla data di attivazione del turno. Assenze programmate dalle UP per turnazioni successive Richieste di Assenze per turnazioni successive Programmazione pianificate dalle UP (ferie programmate estive/invernali; visite sanitarie; corsi di formazione; assenze da giustificare ecc.) ; inserite dalle UP entro 15 giorni dalla data di attivazione del turno. Programmazione 20/20

19 GANTT - gestione attività per attivazione Turni CM -5 Pubblicazione/Visibilità Turni -11 Inizio attività Roster -15 Termine ultimo per inserimento: da parte di UP, delle Assenze programmate da parte degli Agenti, delle Richieste di Assenze e delle Preferenze dimpiego -16 Inizio eventuale attività Pairing -19 Termine ultimo per comunicazione: da parte di UP delle Anagrafiche e Abilitazioni Mezzi/Linee 0 UP/Agenti UP entro le 24:00 del venerdì la mattina del venerdì entro le 24:00 del lunedì la mattina del mercoledì entro le 24:00 del lunedì 6/20

20 I VANTAGGI ATTESI Programmazione, impiego ed amministrazione efficiente delle risorse di bordo treno Miglioramento della people satisfaction; Riduzione dei tempi di programmazione; Più agevole gestione delle perturbazioni alla programmazione dovute alle variabili di esercizio; Riduzione dei tempi di comunicazione; Omogeneità di gestione del personale; Introduzione della formazione continua nella programmazione turni e delle assenze programmabili; Eliminazione delle intermediazioni.


Scaricare ppt "Incontro Firenze, 07 marzo 2012. Direzione Regionale Toscana Direttore Resp. Produzione Resp.Man. e Pulizie IPC Firenze ISR PISA Manovra SOR/UMRR Vendita."

Presentazioni simili


Annunci Google