La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Laboratorio di Psicologa e Sociologia del Lavoro Gruppo di Studio e Ricerca sul Mobbing Università di Roma La Sapienza Comitato Paritetico per il Fenomeno.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Laboratorio di Psicologa e Sociologia del Lavoro Gruppo di Studio e Ricerca sul Mobbing Università di Roma La Sapienza Comitato Paritetico per il Fenomeno."— Transcript della presentazione:

1 Laboratorio di Psicologa e Sociologia del Lavoro Gruppo di Studio e Ricerca sul Mobbing Università di Roma La Sapienza Comitato Paritetico per il Fenomeno del Mobbing Prima Giornata di Studio MOBBING: INTRODUZIONE E DEFINIZIONI Roma, 19 novembre 2007 Emanuela Fattorini, primo ricercatore,psicologa

2 Laboratorio di Psicologia e Sociologia del lavoro Gruppo di Studio e Ricerca sul Mobbing La prima ricerca ISPESL 1994/1996 Il Mobbing: alterata interazione psicosociale sul posto di lavoro. Prime valutazioni circa la esistenza del fenomeno nella realtà lavorativa italiana Prevenzione Oggi, n.2, 1997.

3 Laboratorio di Psicologia e Sociologia del lavoro Gruppo di Studio e Ricerca sul Mobbing ANNO DELLA SVOLTA ICP/ISPESL Primo seminario nazionale, Milano, febbrai 1999 ISPESL/ICP Secondo seminario nazionale, Roma, 4 giugno 1999

4 Laboratorio di Psicologia e Sociologia del lavoro Gruppo di Studio e Ricerca sul Mobbing IRROMPONO I MEDIA IL MOBBING ESPLODE IN ITALIA

5 Laboratorio di Psicologia e Sociologia del lavoro Gruppo di Studio e Ricerca sul Mobbing E cambiato lo scenario del lavoro CAMBIAMENTI ECONOMICI E ORGANIZZATIVI: Privatizzazioni Fusioni/ accorpamenti Nuove forme contrattuali di lavoro

6 Laboratorio di Psicologia e Sociologia del lavoro Gruppo di Studio e Ricerca sul Mobbing Lanima è un lusso, specie in tempi di crisi e di fervori di ristrutturazione Pierluigi Celli, Il manager avveduto, Sellerio, 1994

7 Mobbing Strategico Forma usata prevalentemente per promuovere lallontanamento di soggetti che non rispondono più agli obiettivi organizzativi: esubero di personale personale di gestioni precedenti diminuzione costo del lavoro portatori di handicap/patologie gravi, ecc

8 MOBBING RELAZIONALE O EMOZIONALE BOSSING: forma diffusa di mobbing. Nasce tra le singole persone (capo/collaboratore) per i motivi più diversi: -differenze di razza, di cultura e di religione -divergenza di opinioni, stile di abbigliamento, ecc. -gelosie o rivalse

9 M o b b i n g (to mob, aggredire, assalire tumultuosamente) NON E UNA MALATTIA E UNA SINDROME ORGANIZZATIVA STRESSOGENA SI INSCRIVE NEL CAPITOLO DEI RISCHI PSICOSOCIALI (D.Lgs. N.626/94, ecc.)

10 Laboratorio di Psicologia e Sociologia del lavoro Gruppo di Studio e Ricerca sul Mobbing MOBBING: Paesi Scandivani, Germania, Italia MOLESTIE MORALI: Francia BULLYING: Paesi di cultura anglosassone, Centro Europa WORK o EMPLOYEE ABUSE: USA

11 M O B B I N G: le definizioni forma intenzionale, sistematica e duratura di violenza psicologica, in ambiente di lavoro, volta alla estromissione morale o fisica del soggetto/i dal processo lavorativo o dallimpresa (ISPESL, 2000)

12 M O B B I N G: le definizioni azioni ripetute di molestie morali che hanno per finalità o per effetto un degrado delle condizioni di lavoro, atto a ledere i diritti e la dignità, alterare la salute fisica o mentale o compromettere lavvenire professionale Legge di modernizzazione sociale Lotta contro le molestie morali, 17 gennaio 2002, n.73

13 M O B B I N G: le definizioni atti, atteggiamenti e comportamenti di violenza morale o psichica, in occasione di lavoro, ripetuti nel tempo in modo sistematico o abituale che portano a un degrado delle condizioni di lavoro, idoneo a compromettere la salute o la professionalità o la dignità del lavoratore (Commissione Dipartimento Funzione Pubblica, 2003)

14 ESEMPI DI AZIONI MOBBIZZANTI (Circolare INAIL n. 71/2003) Svuotamento della mansione Richiami ingiustificati Assegnazione di compiti lavorativi / ambienti pericolosi Esercizio esasperato di forme di controllo Ripetuti trasferimenti ingiustificati Mancato o inadeguato accesso alle informazioni Esclusione reiterata dalla formazione, ecc.

15 Laboratorio di Psicologia e Sociologia del lavoro Gruppo di Studio e Ricerca sul Mobbing e il Disagio Lavorativo Costituzione NETWORK NAZIONALE PER LA PREVENZIONE DEL DISAGIO PSICOSOCIALE NEI LUOGHI DI LAVORO (ISPESL, 2007)

16 Laboratorio di Psicologia e Sociologia del lavoro Gruppo di Studio e Ricerca sul Mobbing e il Disagio Lavorativo E una rete costituita da 16 Centri clinici del SSN, operanti sul territorio nazionale Obiettivo: definire una strategia comune per la gestione dei rischi psicosociali

17 Laboratorio di Psicologia e Sociologia del lavoro Gruppo di Studio e Ricerca sul Mobbing e il Disagio Lavorativo Per il raggiungimento dei propri obiettivi il Network si è dato: Un protocollo diagnostico condiviso Una procedura operativa: - che coinvolge limpresa - e, se del caso, le strutture territoriali del SSN (Dip. Prevenzione)

18


Scaricare ppt "Laboratorio di Psicologa e Sociologia del Lavoro Gruppo di Studio e Ricerca sul Mobbing Università di Roma La Sapienza Comitato Paritetico per il Fenomeno."

Presentazioni simili


Annunci Google