La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La comunicazione dei risultati nel Lazio M.O. Trinito – A. Lancia – S. Iacovacci Roma, 18 giugno 2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La comunicazione dei risultati nel Lazio M.O. Trinito – A. Lancia – S. Iacovacci Roma, 18 giugno 2010."— Transcript della presentazione:

1 La comunicazione dei risultati nel Lazio M.O. Trinito – A. Lancia – S. Iacovacci Roma, 18 giugno 2010

2 Il percorso della comunicazione nel LAZIO si è sempre fatto un focus sulla comunicazione (stato dellarte a livello nazionale e regionale) si sono forniti ai coordinatori aziendali degli strumenti per la programmazione della comunicazione Passi è partito nellautunno Nel 2009 Report Regionale e una comunicazione al Convegno IEA ma nessuna SCHEDA regionale e Rapporto Aziendale negli incontri con i coordinatori aziendali:

3 Lo schema per programmare la comunicazione Strumento di comunicazione TargetQuandoO.C. Scrivere il programmato e correggere con il realizzato Obiettivo comunicativo PASSI AEsemplificare come i risultati siano utili alla programmazione e, in alcuni casi, alla valutazione degli interventi di prevenzione specialmente se integrati con i dati di altre fonti. BEvidenziare limpegno che comporta e le possibilità o le richieste per sostenerla CApprofondire un tema DFar sapere che esiste Target 1Professionisti 2Decisori 3Pubblico 4Portatori dinteresse

4 A livello regionale 2010

5 LAZIO Strumento di comunicazione TargetQuandoO.C. Scheda Fronte/Retro Alcol e Sicurezza stradale Direttori di Dipartimento Responsabili UOC Ser.T. Referenti PA incidenti Tavolo regionale progetto SPreSAL (APD) A,C,D sul WEB (epicentro e ASP) Operatori sanitariMaggio 2010 A,C Scheda Fronte/Retro Tabagismo su carta e su WEB Direttori di Dipartimento Direttori di Distretto DS Ospedali Operatori sanitari No Tobacco Day A,D PIANO DI COMUNICAZIONE DEI RISULTATI

6 Lettera Agenzia di Sanità Pubblica a firma della Direzione Scientifica

7

8 DESTINATARI - Tutti i Direttori dei - Dipartimenti di Prevenzione - Distretti - SPreSAL - Ai Responsabili dei Centri antifumo - Ai Responsabili nella Regione e in ogni Asl della Campagna Genitori più e del progettoGenitori più progetto Unplugged

9 LAZIO Strumento di comunicazione TargetQuandoO.C. Congresso AIRTUM Sabaudia ProfessionistiAprile 2010A,C,D Riunioni con i decisoriNuovi referentimarzo-aprile 2010 D,B,A …………………………………..……………………..……………….…………. Congresso Nazionale SITI (poster o comunicazione) ProfessionistiAbstract entro giugno 2010 A,C,D Rapporto Regione Lazio (completo) Professionisti???A,D PIANO DI COMUNICAZIONE DEI RISULTATI - 2

10 Assenza di mandato Non assistenza RITORNI CRITICITA maggiore attenzione richieste di dati per pubblicazioni

11 nelle ASL del Lazio 2010

12 Comunicazione dei risultati 7/12 ASL hanno realizzato un report sintetico relativo a dati PASSI di diverse finestre temporali Presentazione dei dati in occasione di convegni aziendali dedicati e conferenze di servizi resi disponibili sul sito aziendale e/o epicentro Comunicazione ai professionisti ed ai decisori programmata ma non ancora realizzata Comunicazione ai cittadini

13 altre priorità nella ASL assenza di un vice-coordinatore precarietà del rapporto di lavoro routine del Servizio di appartenenza (ridotto a poche unità) che prende il sopravvento RITORNI CRITICITA EMERSE Iniziano… dobbiamo saldare

14


Scaricare ppt "La comunicazione dei risultati nel Lazio M.O. Trinito – A. Lancia – S. Iacovacci Roma, 18 giugno 2010."

Presentazioni simili


Annunci Google