La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

2° Bando per Progetti Ordinari Joint Technical Secretariat

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "2° Bando per Progetti Ordinari Joint Technical Secretariat"— Transcript della presentazione:

1 2° Bando per Progetti Ordinari Joint Technical Secretariat
Giornate Informative: Rimini, 8 Settembre 2011

2 1 2 3 Aspetti Generali 27.327.300 EUR per ciascuna Priorità
Il 2° Bando per progetti ordinari è aperto per tutte le 3 Priorità e per tutte le Misure di ciascuna Priorità 3 EUR per ciascuna Priorità Trasmissione ONLINE della proposta progettuale (no versione cartacea dell’Application Form) Apertura: 3 Agosto 2011 (BURA S.n. 48 del 3/8/2011) Chiusura presentazione ONLINE: 2 Novembre 2011 Scadenza invio documenti: 22 Novembre 2011

3 Requisiti minimi (I) Almeno 1 Stato Membro e 1 Paese IPA
(almeno 2 partner) I Partner devono essere stabiliti (nazionalità) in un Paese partecipante al Programma Minimum total budget: ,00 EUR Maximum total budget: ,00 EUR Minimum per partner: ,00 EUR Maximum per partner: 60% Durata massima: 36 mesi

4 Minimo DUE livelli di cooperazione tra:
Requisiti minimi (II) Minimo DUE livelli di cooperazione tra: Elaborazione congiunta: il progetto è sviluppato congiuntamente da tutti i partner di progetto anche se il Capofila coordina tutto il processo di elaborazione (bisogni comuni, obiettivi condivisi, organizzazione di meeting, scambio di comunicazioni…) Attuazione congiunta: il progetto è realizzato in modo congiunto da tutti i partner di progetto e il Capofila coordina tutte le attività (ruolo attivo di tutti i partner, chiaro sistema di gestione e condivisione delle responsabilità…) Condivisione del personale: il progetto evita la ripetizione di funzioni, prevedendo personale congiunto (project manager, communication manager…) Finanziamento congiunto: il progetto ha un budget unico con le quote di ciascun partner sulla base delle attività previste.

5 Tutti i partner devono avere personalità giuridica.
Partner eligibili Enti pubblici Autorità nazionali, regionali e locali ed altri enti pubblici, stabilizzati e governati dal diritto pubblico. Organismi di diritto pubblico qualsiasi organismo: istituito per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale, dotato di personalità giuridica, e la cui attività sia finanziata in modo maggioritario dallo Stato, dagli enti pubblici territoriali o da altri organismi di diritto pubblico oppure la cui gestione sia soggetta al controllo di questi ultimi oppure il cui organo d'amministrazione, di direzione o di vigilanza sia costituito da membri dei quali più della metà è designata dallo Stato, dagli enti pubblici territoriali o da altri organismi di diritto pubblico. Organismi privati Qualsiasi organizzazione (profit e non) di diritto privato. Per organismi privati profit si intendono solo le PMI (Raccomandazione della Commissione C(2003) 1422). Tutti i partner devono avere personalità giuridica.

6 Situazioni particolari (i)
Organismi privati Devono avere personalità giuridica. Si presume che i beneficiari privati agiscono nel progetto per finalità proprie e non di pubblico interesse (dimostrare il contrario nella D.M. Decl.)  - attività di valore economico con effetti sul mercato internazionale  - il contributo può essere richiesto solo in regime di « de minimis » Le PMI non possono essere Capofila di progetti. Si suggerisce alle PMI di compilare una dichiarazione di status sul modello offerto dalla Commissione Europea (2003/C) 118/03. Vedi FAQ 3.11 Le PMI Serbe NON ammissibili.

7 Costo dell’operazione (quota parte) 15% co-finanziamento nazionale
85% contributo IPA IPA + Cofin. Nazionale = “Programme Contribution”. I Beneficiari dei Paesi IPA possono cofinanziare con risorse proprie (anche privati). I Beneficiari Greci e Italiani ricevono il Cofin. Nazionale da un fondo nazionale. I Beneficiari Sloveni devono garantire il 5% del costo dell’operazione con risorse proprie (quindi 85% IPA + 10% Stato + 5% risorse proprie). Esclusivamente per i Beneficiari che operano nel progetto in regime di “de minimis”, il Programme Contribution può coprire al massimo l’85% della sovvenzione richiesta dal beneficiario (il restante 15% deve essere garantito con risorse proprie). Intensità di aiuto = 85% della sovvenzione lorda; Programe Contribution per il beneficiario = max ,00 Euro incluse eventuali sovvenzioni in “de minimis” ricevute nel corso del triennio finanziario precedente alla presentazione del progetto – nel triennnio deve essere incluso anche l’anno finanziario in corso.

8 Situazioni particolari (ii)
Partner localizzati fuori area eleggibile Sede « operativa » nell’area eleggibile Nessuna sede « operativa » nell’area eleggibile Il Partner (spese) NON E’ necessario per raggiungere gli obiettivi progettuali Il Partner (spese) è necessario per raggiungere gli obiettivi progettuali TUTTE le spese (sostenute nell’area eleggibile) sono ammissibili SOLO le spese sostenute nell’area eleggibile sono ammissibili

9 Ammissibilità spese (in base alla localizzazione geografica del partner)
Partner localizzati nell’area eleggibile Partner localizzati FUORI area elegibile* Staff YES NO Travel and accommodation YES, for meeting/events IN the eligible area Overheads External expertise Promotion Meetings and Events Equipments YES, for investments located IN the eligible area Investments Financial guarantee and bank charges * Sede legale fuori area eleggibile, no sede operativa nell’area e spese non necessarie per raggiungimento obiettivi progettuali.

10 PROGRAMME MANAGEMENT AND CONTROL MANUAL
Ammissibilità delle spese Costi di preparazione Rendicontabili in caso di aggiudicazione del Progetto per attività svolte tra il 1° gennaio 2007 (per MS)/data di firma dei Financing Agreement (per Paesi IPA) e il 22 Novembre 2011. Non ammissibili per partner in “de minimis” Max 2% del costo totale del progetto Overheads, promotion costs, investments, equipments and financial charges costs NON ammissibili. Costi di implementazione Sostenuti tra la data di inizio (non prima del 3 novembre 2011) alla data di chiusura del Progetto (comprese attività di chiusura). 9 budget lines: personale, viaggi, spese amministrative, esperti esterni, meeting ed eventi, attrezzature, investimenti, garanzie e oneri bancari PROGRAMME MANAGEMENT AND CONTROL MANUAL

11 Organizzazione delle attività
Le attività devono essere organizzate e strutturate in WORK PACKAGES – WP (max 10) a loro volta strutturati in ACTIONS (max 5). Nell’Application Form 2 WP sono prestabiliti: WP1: Gestione e coordinamento Esempi di attività: Preparazione dei Progress Report (rendicontazione) e avanzamento attività (Project Progress Reports) Comitati di Pilotaggio Monitoraggio delle attività WP 2: Comunicazione e diffusione dei risultati Pubblicazione e diffusione di brochure, newsletter, Organizzazione delle conferenze di fancio e finale Sviluppo del sito web Organizzazione conferenze stampa Diffusione dei prodotti del progetto (es. Linee guida, guide sulle buone pratiche, etc.)

12 Solo il Lead deve registrarsi! Guideline for the online submission
Presentazione online delle proposte https://sso.adriaticipacbc.org/gestionale/view/public/pubblicaBando.do https://sso.adriaticipacbc.org/gestionale Solo il Lead deve registrarsi! Guideline for the online submission

13 2) Presentazione documentazione cartacea: 22/11/2011
Presentazione delle proposte (ii) 2) Presentazione documentazione cartacea: 22/11/2011 IPA Adriatic CBC Programme - Joint Technical Secretariat c/o Regione Abruzzo Via Salaria Antica Est, n. 27 I-67100, L’Aquila ITALY La busta deve riportare la seguente dicitura: “IPA Adriatic CBC Programme – 2nd Call for Ordinary Projects Proposals Priority <indicare il numero> Lead Applicant: (denomination and address) Acronym of the project proposal Do not open”.

14 AF annexed specifications Declaration documents
Documenti richiesti Type of Annex Who? AF annexed specifications Budget breakdown To be uploaded on line by the Lead Applicant in one single file containing all the Beneficiaries’ budget breakdowns. A stamped hard copy must be sent by mail too. Investment details (if applicable) To be uploaded on line by the Lead Applicant. Declaration documents Letter of Intent To be submitted by Lead Applicant ONLY in hard copy by mail. The “de minimis” and Legal Status Declaration To be submitted by Lead Applicant ONLY in hard copy by mail The Letter of Interest of the Associate (if applicable) Supporting documents Legal documents To be uploaded on line by the Lead Applicant in one compressed folder. Final Beneficiary Bank Account Identification Notice Balance sheets

15 Selezione delle proposte:
valutazione formale Deadlines rispettate (online + cartaceo) “Project submission Receipt” debitamente timbrata e firmata dal Lead “Letter of Intent” + “de minimis and Legal Status Declaration” di tutti i partner, correttamente compilati e firmati. a) Ammissibilità Partnenariato minimo rispettato Eleggibilità di tutti i partner Rispetto limiti finanziari e durata max di progetto Documenti compilati in tutte le loro parti e coerenti tra di loro (AF, LoI, DmD). Misura del Programma chiaramente individuata Livelli minimi di cooperazione garantiti b) Eleggibilità

16 valutazione qualitativa
Selezione delle proposte: valutazione qualitativa Min: 70/100 e metà punti per ciascun blocco 25 A) Coerenza con la strategia del Programma Il progetto è in linea con gli obiettivi del Programma e con la Priorità/Misura di riferimento? Il progetto è coerente con le politiche comunitarie di riferimento e con le norme/direttive del settore? Il progetto è coerente con le politiche nazionali e sub-nazionali (locali) dei Paesi e dei territori coinvolti? 19 B) Carattere transfrontaliero dell’intervento Quanti Paesi sono coinvolti (2 Paesi: 1 punto; 3-4 Paesi: 2 punti; 5-6 Paesi: 3 points; 7 Paesi: 4 punti; 8 Paesi: 5 punti)? L’impatto transfrontaliero sui territori coinvolti è ben definito? Qual è il livello di cooperazione congiunta (elaborazione congiunta, esecuzione congiunta, , condivisione del personale, finanziamento congiunto)?

17 Valutazione qualitativa (ii)
16 C) Capacità di gestione e finanziaria Il capofila ha le capacità (risorse umane, finanziarie, tecniche) e l’esperienza per coordinare il parternariato e le attività? I partner hanno le capacità (risorse umane, finanziarie, tecniche) e l’esperienza per implementare le attività loro assegnate? 27 D) Qualità dell’intervento Gli obiettivi generali e specifici sono ben definiti e raggiungibili? Le attività (WP) e la tempistica sono adeguati per il raggiungimento degli obiettivi progettuali? La distribuzione delle responsabilità e dei compiti tra i partner è adeguata? E’ stato previsto un sistema di gestione e coordinamento ed un piano di comunicazione adeguati per il progetto? Quanto è innovativo il progetto? Qual è il suo valore aggiunto? Qual è il suo grado di sostenibilità dei risultati (finanziaria, politica, istituzionale)? Si basa su esperienze transfrontaliere precedenti?

18 Valutazione qualitativa (iii)
13 E) Risorse finanziarie Le risorse finanziarie pianificate sono adeguate rispetto agli impatti prodotti (analisi costi/benefici)? I costi sono proporzionati alle attività previste? Sono tutti necessari? I costi previsti da ciascun partner sono necessari in base alle attività che ciascuno deve realizzare? Le risorse previste per ciascuna budget line sono coerenti con le attività previste? La tempistica di spesa è in linea con il piano delle attività (WP)?

19 www.adriaticipacbc.org info@adriaticipacbc.org
Per informazioni: National Info-Points Croazia: Slovenia: Lidija Breskvar Žaucer  tel: 


Scaricare ppt "2° Bando per Progetti Ordinari Joint Technical Secretariat"

Presentazioni simili


Annunci Google