La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lepidemiologia degli incidenti Sara Farchi LAquila, 16-20 aprile 2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lepidemiologia degli incidenti Sara Farchi LAquila, 16-20 aprile 2007."— Transcript della presentazione:

1 Lepidemiologia degli incidenti Sara Farchi LAquila, aprile 2007

2 Gli infortuni accidentali sono un problema di sanità pubblica molto rilevante prima causa di morte dei bambini e adolescenti fonte di disabilità gravi causa di ospedalizzazione degli anziani

3 LAquila, aprile 2007 Fonte: WHO-EURO Incidenti stradali annega mento avvelena mento cadute ustioni

4 Fonte: WHO-EURO LAquila, aprile 2007

5 Consumer Safety Institute decesso 150 ricoveri 2700 Visite al PS 4914 Visite MMG La Piramide degli incidenti LAquila, aprile 2007

6 FATTORI DI RISCHIO INCIDENTI STRADALI comportamento (velocità, distrazione….) abuso di sostanze (alcol, droga, farmaci) fattori ambientali e infrastrutturali INCIDENTI DOMESTICI fattori strutturali della casa poca supervisione dei bambini fragilità degli anziani abuso di sostanze (alcol, droga, farmaci)

7 LAquila, aprile 2007 P ROGETTI EUROPEI: C hildrens E nvironmental H ealth A ction P lan for E urope (CEHAPE) E uropean C hild S afety Alliance (EUROSAFE) E uropean H ome and L eisure A ccident S urveillance S ystem (EHLASS)

8 LAquila, 16 aprile 2007 Childrens Environmental Health Action Plan for Europe (CEHAPE) E la strategia WHO sulla salute dei bambini e adolescenti E un documento per i policy makers sui fattori di rischio ambientali rilevanti per la salute dei bambini nella regione Europea, sugli interventi di prevenzione e sulle best practices. Quattro priorità per lEuropa: RPG I Acqua RPG II Prevenzione degli infortuni accidentali e promozione dellattività fisica RPG III Inquinamento ambientale indoor e outdoor RPG IV Inquinamento da prodotti chimici

9 LAquila, 16 aprile 2007 Childrens Environmental Health Action Plan for Europe (CEHAPE) Regional Priority Goal II. We aim to prevent and substantially reduce health consequences from accidents and injuries and pursue a decrease in morbidity from lack of adequate physical activity, by promoting safe, secure and supportive human settlements for all children. Budapest Conference Declaration, 2004

10 European Child Safety Alliance -E un network di 26 MS -I membri dellalleanza collaborano per definire che cosa è efficace per la riduzione degli infortuni nei bambini -Il network ha un ruolo di advocacy per fare in modo che le best practice vengano adottate e implementate

11 LAquila, aprile 2007 EHLASS Programme (European Home and Leisure Accident Surveillance System) IDB (Injury Database) è una raccolta di informazioni via internet attiva dal 1999 sugli incidenti non fatali avvenuti in casa o in altri luoghi ricreativi Responsabile è la DG SANCO sotto lInjury Prevention Programme, Lobiettivo dellIDB è facilitare la prevenzione degli incidenti nei paesi dellEU anche attraverso larmonizzazione dei dati E nato perché gli incidenti non fatali avvenuti in casa non vengono registrati in nessun sistema informativo europeo L IDB è una joint venture tra DG SANCO e i MS Registra attraverso un network di strutture ospedaliere informazioni sulle cause esterne e sulle circostanze degli incidenti domestici

12 LAquila, aprile 2007

13 LAquila, 16 aprile 2007 Tassi di mortalità per traumi accidentali (escluso traffico) e PIL. UNECE, WHO 2002 Per conto di: WHO-EURO

14 LAquila, 16 aprile 2007 Per conto di: WHO-EURO Tassi di mortalità per incidente stradale e PIL. UNECE, WHO 2002

15 In Italia LAquila, aprile 2007

16 Distribuzione delle cause accidentali. Cause di morte ISTAT, 2002

17 LAquila, 16 aprile 2007 % di decessi per traumi accidentali rispetto alla mortalità per tutte le cause per classi di età. ISTAT, 2002

18 LAquila, 16 aprile 2007 Gli incidenti stradali

19 FLUSSO INFORMATIVO UFFICIALE La rilevazione sugli incidenti stradali raccolta dallIstat mediante una rilevazione totale di tutti gli incidenti stradali che hanno causato lesioni alle persone (morti o feriti). A tale indagine collabora attivamente lAci. La rilevazione avviene tramite la compilazione del modello Istat Ctt/Inc denominato Incidenti stradali da parte dall'autorità che è intervenuta sul luogo (Polizia stradale, Carabinieri, Polizia provinciale, Polizia municipale) per ogni Incidente stradale in cui è coinvolto un veicolo in circolazione sulla rete stradale e che comporti danni alle persone. Vengono definiti morti per incidente stradale, tutti i decessi avvenuti entro 30 giorni

20 modello Cont. Data e ora Organo di rilevazione Localizzazione

21 modello Cont. Caratteristiche strada (cond. Meteor.) e luogo Natura Tipo veicoli coinvolti Circostanze presunte

22 modello Cont. Conseguenze alle persone

23 modello

24 LAquila, aprile 2007 Incidenti stradali, morti e feriti - Anni (valori assoluti) Fonte: ISTAT, Incidenti Stradali, Anno 2005

25 LAquila, aprile 2007 Indice di mortalità – Anni Fonte: ISTAT, Incidenti Stradali, Anno 2005

26 LAquila, aprile 2007 Lincidentalità secondo lambito stradale – Anno 2005 (composizioni percentuali) Fonte: ISTAT-ACI, Statistiche degli Incidenti Stradali, Anno 2005

27 LAquila, aprile 2007 Incidenti stradali secondo la natura – Anno 2005 (composizione percentuale) Fonte: ISTAT-ACI, Statistiche degli Incidenti Stradali, Anno 2005

28 LAquila, aprile 2007 Morti e feriti per categoria di utente della strada – Anno 2005 (valori assoluti e composizioni percentuali) Fonte: ISTAT-ACI, Statistiche degli Incidenti Stradali, Anno 2005

29 LAquila, aprile 2007 Incidenti stradali, morti e feriti – Anno 2005 Fonte: ISTAT-ACI, Statistiche degli Incidenti Stradali, Anno 2005 Tassi di mortalità per incidente stradale per residenti, per regione. Incidenza dei feriti per incidente stradale per residenti, per regione

30 LAquila, aprile 2007 Gli incidenti domestici

31 LAquila, aprile 2007 Visite in PS, ospedalizzazione, mortalità. Lazio, 2000 Visite in PS Ricoveri Decessi

32 LAquila, aprile 2007 BUON LAVORO


Scaricare ppt "Lepidemiologia degli incidenti Sara Farchi LAquila, 16-20 aprile 2007."

Presentazioni simili


Annunci Google