La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA NORMATIVA SPECIFICA DELLIRC a cura di Marco Moschetti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA NORMATIVA SPECIFICA DELLIRC a cura di Marco Moschetti."— Transcript della presentazione:

1 LA NORMATIVA SPECIFICA DELLIRC a cura di Marco Moschetti

2 FONTI NORMATIVE PRINCIPALI n CONCORDATO DEL29 (11 febbraio 29 - legge , n.810 ) n CONCORDATO DEL84 ( 18 febbraio 84 legge , n.121 ) n INTESA DEL85 e 90 ( DPR e DPR , n. 202 )

3 SCALETTA DEGLI ARGOMENTI n Breve excursus storico sullir in Italia dal 1860 al 1984 n Confronto tra il Concordato 29 e il Concordato 84 n Modalità organizzative: i docenti di irc, la scelta di avvalersi o non avvalersi, la valutazione

4 SCALETTA (segue) n La curricolarità dellirc n La confessionalità n Le intese con altre confessioni religiose n Lirc nella nuova scuola della Riforma

5 BREVE EXCURSUS STORICO Legge Casati ( legge 13 novembre 1859, n.3275 ): IR obbligatorio, contenuti catechistici Circolare Correnti ( 29 settembre 1870 ) : IR a richiesta Riforma Gentile ( 1 ottobre 1923 ): IR di nuovo obbligatorio per le elementari: fondamento e coronamento dell Istr. Elem.Prime forme di collaborazione tra Stato e Chiesa Patti Lateranensi - Concordato del 29: IR obbligatorio nelle scuole pubbliche pre-universitarie Lavori allAssemblea Costituente Accordo di revisione del Concordato 84

6 I CONCORDATI A CONFRONTO n Concordato 29 nLa religione cattolica, apostolica e romana è la sola religione dello Stato e fondamento e coronamento n E perciò consente che linsegnamento religioso… n Concordato 84 n Valore della cultura religiosa e principi del cattolicesimo nel patrimonio storico del popolo italiano e irc nel quadro delle finalità della scuola n Continuerà ad assicurare lirc

7 CONCORDATI A CONFRONTO (segue) n Per i laici è richiesta lidoneità n Obbligo con dispensa su richiesta n Idoneità per gli insegnanti n … è garantito a ciascuno il diritto di scegliere se avvalersi o non avvalersi…

8 MODALITA ORGANIZZATIVE n DEVONO ATTENERSI: n AL RISPETTO DEL DIRITTO DI AVVALERSI O MENO n ALLESCLUSIONE DI QUALSIASI FORMA DI DISCRIMINAZIONE n ALLA PARI DIGNITA CULTURALE FRA IRC E LE ALTRE DISCIPLINE

9 AVVALERSI O NON AVVALERSI n LIntesa al punto 2.1.b. stabilisce: la scelta operata su richiesta dellautorità scolastica allatto delliscrizione ha effetto per lintero anno scolastico cui si riferisce e per i successivi anni di corso nei casi in cui è prevista liscrizione di ufficio, fermo restando, anche nelle modalità di applicazione, il diritto di scegliere ogni anno se avvalersi o non avvalersi dellirc

10 LA VALUTAZIONE n Lidr ha a disposizione tutte le metodologie e tutti gli strumenti che ritiene opportuni per verificare gli apprendimenti n La valutazione di irc considera solo gli elementi verificabili in ambito scolastico n Rif. Legge 824/30 : no voto, no esami ma speciale nota a parte n Credito scolastico per le superiori

11 I DOCENTI DI IRC Idoneità rilasciata dallOrdinario diocesano, con valore permanente salvo revoca Titoli accademici - ISR- ISSR- Facoltà teologiche Insegnanti specialisti di scuola materna ed elementare Nomina dintesa tra Ordinario diocesano e competenti autorità scolastiche Aggiornamento professionale in servizio Compiti relativi alla funzione docente Stato giuridico degli idr

12 LA CURRICOLARITA Rif.della Corte Costituzionale n. 203/89, n.13/91 e n. 290/92 Lirc pienamente inserito nel curricolo ordinario ( nella quota nazionale dei piani di studio personalizzati ) La scuola deve assicurare lirc Lirc trova posto nel POF

13 LA CONFESSIONALITA OGGETTIVITA AUTENTICITA ORGANICITA/ SISTEMATICITA GARANTITA DALLA CHIESA

14 LE ATTIVITA ALTERNATIVE PER I NON AVVALENTESI STATO DI NON OBBLIGO LA MATERIA E DI COMPETENZA STATALE PRINCIPIO DI NON DISCRIMINAZIONE DECISIONE AFFIDATA AGLI ORGANI COLLEGIALI 4 POSSIBILI OPZIONI

15 LE INTESE CON ALTRE CONFESSIONI RELIGIOSE Qui di seguito si dà conto delle Intese fino ad oggi stipulate: - Intesa con Tavola Valdese (L. 11 agosto 1984, n.449) - Intesa con Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste (L. 22 novembre 1988, n.516) - Intesa con Assemblee di Dio in Italia (L. 22 novembre 1988, n. 517) - Intesa con Unione delle Comunità Ebraiche (L. 8 marzo 1989, n. 101) - Intesa con Unione Cristiana Evangelica Battista dItalia (L.12 aprile 1995, n. 116) - Intesa con Chiesa Evangelica Luterana in Italia (L. 29 novembre 1995, n.520) - Intesa con Unione buddhista italiana (firmata il ) - Intesa con Congregazione cristiana dei Testimoni di Geova in Italia (firmata il ).

16 LIRC NELLA NUOVA SCUOLA DELLA RIFORMA n Conoscenza n classe 1^ n Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini n Gesù di Nazareth, lEmmanuele Dio con noi n La Chiesa comunità dei cristiani aperta a tutti i popoli n Abilità n classe 1^ n Scoprire nellambiente i segni che richiamano ai cristiani e a tanti credenti la presenza di Dio Creatore e Padre n Cogliere i segni cristiani del Natale e della Pasqua n Descrivere lambiente di vita di Gesù nei suoi aspetti quotidiani, familiari, sociali e religiosi n Riconoscere la Chiesa come famiglia di Dio che fa memoria di Gesù e del suo messaggio


Scaricare ppt "LA NORMATIVA SPECIFICA DELLIRC a cura di Marco Moschetti."

Presentazioni simili


Annunci Google