La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 IL PARMIGIANO REGGIANO Nuove opportunità per il futuro Parma, 6 Marzo 2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 IL PARMIGIANO REGGIANO Nuove opportunità per il futuro Parma, 6 Marzo 2010."— Transcript della presentazione:

1 Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 IL PARMIGIANO REGGIANO Nuove opportunità per il futuro Parma, 6 Marzo 2010 FRANCESCO PUGLIESE – Direttore Generale Conad

2 Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 Privacy Ai sensi della Legge 675/96 (Legge sulla Privacy) si precisa che lutilizzo delle informazioni contenute nel presente fascicolo di analisi per fini diversi da quelli strettamente correlati al rapporto di eventuale accordo commerciale tra le parti, e la divulgazione o la comunicazione delle stesse a persone estranee alleventuale operazione citata, è espressamente vietata, salvo previa autorizzazione scritta da parte dei soggetti promotori.

3 Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 Formaggi: la segmentazione del mercato FORMAGGI BANCO TAGLIO Insight: Ho bisogno di QUALITA E FRESCHEZZA con un ASSORTIMENTO AMPIO E ARTICOLATO FORMAGGI PORZ/PREAFF TIPO TAKE AWAY Insight: Ho bisogno di QUALITA E FRESCHEZZA con un alto contenuto di SERVIZIO Negli ultimi anni i bisogni del consumatore sono diventati più evoluti e articolati. La creazione di valore nel mercato è determinata dalla capacità delle aziende di SEGMENTARE IL MERCATO per soddisfare in modo differenziato i bisogni del consumatore. Anche nel mercato dei Formaggi (come in quello dei Salumi) è possibile segmentare lofferta in base alla freschezza e al contenuto di servizio dei prodotti sullo scaffale. Presidio dellassortimento da parte del Pdv Prodotto fresco appena tagliato e confezionato dal pdv Emergono nuove tecnologie che prevedono un intervento industriale con bassa shelf life (BDF) FORMAGGI PORZ/PREAFF LIBERO SERVIZIO Insight: Ho bisogno di SERVIZIO E CONVENIENZA (PERCEPITA) Presidio prevalente della Marca Commerciale e affermazione di alcune marche Industriali Alta shelf life e tecnologia Sottovuoto. Presidio dellassortimento da parte del Pdv Prodotto fresco appena tagliato al banco AUMENTA IL CONTENUTO DI SERVIZIO DIMINUISCE LA PERCEZIONE DI FRESCHEZZA AUMENTA IL CONTENUTO DI SERVIZIO DIMINUISCE LA PERCEZIONE DI FRESCHEZZA

4 Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 Le aspettative della Distribuzione PREZZI ALLORIGINE Da Gennaio 2009 in ripresa (8,65 / kg), lontani dal prezzo record di 11,5 /kg del Il vero ostacolo che determina le fluttuazioni è la concorrenza del Grana Padano. Consumi stabili, scambio di volumi tra Grana e Parmigiano. NECESSITA DI COORDINAMENTO SULLE PRODUZIONI PER EVITARE FENOMENI SPECULATIVI

5 Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 CORAGGIO DI SEGMENTARE LOFFERTA CI SONO TUTTI GLI ELEMENTI: matricola, livello di stagionatura, area di produzione (montagna o area specifica), nicchia vacche rosse, eccellenza di alcuni caseifici (Fornacione, Bardi, etc.) CORAGGIO DI SEGMENTARE LOFFERTA CI SONO TUTTI GLI ELEMENTI: matricola, livello di stagionatura, area di produzione (montagna o area specifica), nicchia vacche rosse, eccellenza di alcuni caseifici (Fornacione, Bardi, etc.) Le aspettative della Distribuzione PRODOTTO 3 milioni di forme non sono tutte uguali ma le differenze di prezzo allingrosso tra un eccellente forma di montagna ed una normale di pianura è solo di 30 centesimi di ; nel prosciutto d.o.p. di Parma, questa differenza raggiunge i 3.

6 Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 Le aspettative della Distribuzione DISTINTIVITA La vendita a forma intera tradizionale va preservata ma occorre interpretare meglio i nuovi bisogni del consumatore, allargando luso ed il consumo con porzionati, confezioni sottovuoto, in atmosfera, in bdf. Formati nuovi: snack, single, affettati, formaggini, sottilette, etc. Peso fisso indispensabile non solo per lo sviluppo allestero.

7 Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 Le aspettative della Distribuzione ORGANIZZAZIONE DELLOFFERTA Troppo polverizzata, necessità di aggregazione e maggiore standardizzazione della qualità, per avere interlocutori credibili e forti nei confronti del mercato. Oggi il 70% del Parmigiano è promozionato con prezzi al consumo dai 7,9 ai 10,3 /kg, la qualità è però molto diversa da Distributore a Distributore. Il consumatore italiano ancora non percepisce le differenze.

8 Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 La politica di valorizzazione di Conad Vendiamo forme di Parmigiano, il 13% del totale G.D.O. Il Parmigiano in Conad vale il 51% del totale grana mentre in G.D.O. vale solo il 30% Il 57% del Parmigiano è venduto nel banco a taglio.

9 Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 La politica di valorizzazione di Conad Altre Marche; 10% Conad; 56% Sapori e Dintorni; 6% Selezione; 28% Totale Conad

10 Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 ATTIVITA DI SELEZIONE BANCO A TAGLIO Non acquistiamo mai attraverso aste. Selezioniamo con nostro personale, tutte le settimane, le matricole nei magazzini di stagionatura effettuando il collaudo prima dellacquisto. Contratti singoli per lotto con indicata matricola e stagionatura minima 24 mesi. PRIVATE LABEL Il Parmigiano Conad a libero servizio: stagionatura minima dichiarata 24 mesi in etichetta. Tra i pochi nella G. D. O. La politica di valorizzazione di Conad

11 Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 SAPORI & DINTORNI Abbiamo scelto di valorizzare alcune specifiche matricole storiche dellAppennino: stagionatura minima 30 mesi sia nel banco a taglio, con forme marchiate a fuoco e numerate una ad una, sia nel libero servizio con punte incartate a mano. Nel 2009 sono state vendute forme di 30 mesi. La politica di valorizzazione di Conad

12 Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 PROMOZIONE E COMUNICAZIONE Tutte le nostre attività promozionali sono fatte con la stessa selezione di prodotto e con nostro sacrificio di margini a favore del consumatore. 3 volte allanno investiamo in TV con promozioni nazionali, sul 30 mesi, con 3600 GRPS. La politica di valorizzazione di Conad

13 Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "Il Parmigiano Reggiano – nuove opportunità per il futuro Parma, 6 marzo 2010 IL PARMIGIANO REGGIANO Nuove opportunità per il futuro Parma, 6 Marzo 2010."

Presentazioni simili


Annunci Google