La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze."— Transcript della presentazione:

1 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

2 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Politica e potere La politica e il sistema attraverso il quale si manifesta, va analizzata secondo i suoi fondamenti di legittimazione, i simboli e i linguaggi, le forme di partecipazione e di rappresentanza, le modalità di azione istituzionale, i caratteri delle élite, i rapporti con i poteri economici, religiosi, culturali, le dimensioni spaziali dellagire politico, locale, statale, internazionale, mondiale. Tutto questo genera relazioni di potere.

3 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Cosa è il potere? ?

4 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Il potere: definizioni «A ha potere su B nella misura in cui può far si che B faccia qualcosa che diversamente non avrebbe fatto». (Dahl, 1957). Il potere «[…] designa qualsiasi possibilità di far valere entro una relazione sociale, anche di fronte a unopposizione, la propria volontà, quale che sia la base di questa possibilità». (Weber, 1968).

5 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Il potere: definizioni Per Marx il potere è esercitato dalla struttura che è costituita dai rapporti di produzione. In generale per lapproccio marxista il potere deriva dalla struttura dei rapporti economici, cioè il potere e potere economico. Gli apparati politici costituiscono una sovrastruttura di repressione (polizia) o di legittimazione (scuola).

6 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Il potere: definizioni Per Durkheim la società si impone allindividuo mediante un insieme di norme che costituisce la coscienza collettiva. Per Charles Wright Mills, che negli anni 50 reinterpreta la teoria delle élites il potere è esercitato da chi occupa posizioni chiave nellamministrazione pubblica, nellesercito e nella grande industria.

7 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Il potere: definizioni Inoltre non significa che lesistenza del consenso non passi per lesercizio di una forma sottile di potere. (Si riferisce in generale al potere dei mass media che limitano la relativa autonomia individuale).

8 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Il potere: definizioni A esercita potere su B quando influenza B in maniera contraria agli interessi di B. (Lukes, 1974). Per Lukes il concetto di potere coincide con la nozione di interesse. Il potere politico non rappresenta gli interessi degli individui allo stesso modo.

9 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Etimologia di potere da una forma antiquata composta latina di potis + esse (paradigma: possum, potes, potui, -, posse) 1. potere, essere capace, essere in grado di 2. valere, avere potere o efficacia

10 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Analisi del potere Michel Foucault, attraverso il concetto di biopolitica, ci aveva annunciato dagli anni 70 ciò che, oggi, sta per diventare unevidenza : la « vita » e il « vivente » sono le poste in gioco delle nuove lotte politiche e delle nuove strategie economiche.

11 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Analisi del potere Il potere deve essere analizzato come qualcosa che circola, o piuttosto come qualcosa che funziona solo a catena. Non è mai localizzato qui o lì, non è mai nelle mani di alcuni, non è mai appropriato come una ricchezza o un bene. Il potere funziona, si esercita attraverso una organizzazione reticolare.

12 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Analisi del potere E nelle sue maglie gli individui non solo circolano, ma sono sempre in posizione di subire e di esercitare questo potere, non sono mai il bersaglio inerte o consenziente del potere, ne sono sempre gli elementi di raccordo. (M. Foucault)

13 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Analisi del potere Dunque, il potere è microfisica, si estende cioè in tutte le direzioni locali ed elementari delle strutture sociali ed economiche, per cui se analizzato o teorizzato, come ad esempio in Marx, a livello di classi sociali o di Stato, si rischia di perdere di vista la molteplicità concreta e differenziale dei fatti e degli elementi che intervengono a comporre, volta a volta, le relazioni di potere.

14 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Analisi del potere Linformazione intesa da Deleuze, per esempio, non è in grado, per la logica dei media, di raccontare il potere: dovè, comè, perché, comè fatto.

15 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Come si genera il potere ? Il potere si genera attraverso le relazioni degli uomini, ma anche e soprattutto nei processi di immaginificazione e di mitopoiesi che prendono corpo nei processi di framing delle persone.

16 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Immaginificazione Processo di costruzione di un immaginario.

17 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Mitopoiesi letterale, creazione o elaborazione dei miti. antropologico, processo di formazione in cui luomo manifesta lattitudine a pensare o a interpretare il reale in termini mitologici. mediale, la creazione collettiva di miti, racconti o storie strettamente vincolate a una comunità.

18 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Mitopoiesi Durkheim diceva che i miti hanno il compito di dare coesione alle collettività umane attraverso la creazione di un linguaggio comune per nominare le cose e i comportamenti. George Sorel diceva che piuttosto dirigono le energie, ispirano un'azione che supera lo stato di cose presente e generano entusiasmo per affrontare questo compito.

19 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Mitopoiesi Altri autori sostengono che i miti eliminano la paura e allo stesso tempo ridanno a una comunità la fiducia nelle proprie possibilità. I miti, le storie mantengono il senso di una comunità e a sua volta la comunità mantiene vivi i miti, rispecchiandosi in essi e producendone di nuovi.

20 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Mitopoiesi Nel momento in cui la comunità si irrigidisce, anche i miti cominciano a sclerotizzarsi e retroagiscono negativamente su di essa in un circolo vizioso pericolosissimo. Allora è il momento di cercarne altri. Le storie sono il carburante ecologico delle storie in cammino.

21 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Mitopoiesi Ma possono anche diventare strumenti oppressivi e paralizzanti. Il patrimonio di storie condivise e di prospettive, l'immaginario, forniscono una base di coesione comunitaria, ma basta poco perché dalla coesione, dal senso del percorso che si sta compiendo, si passi alla costruzione di un'identità fissa, da mantenere e preservare dalle contaminazioni esterne.

22 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Mitopoiesi La funzione che i miti svolgono in una comunità non è mai svincolabile dal rapporto che la comunità instaura con essi. Ecco perché l'attività dei "cantastorie" diventa importantissima. Perché continuare a raccontare i miti, a modificarli, a scoprirne nuove accezioni, ad adattarli alla contingenza del presente, è l'antidoto alla loro sterilizzazione o alienazione. E quindi anche alla sterilizzazione e alienazione della comunità.

23 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Mitopoiesi La domanda quindi è questa: come è possibile impedire che i miti si cristallizzino, si alienino dalla comunità che li vuole usare per raccontare la propria lotta di trasformazione del mondo, ritorcendosi contro la comunità stessa? Raccontando storie.

24 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Mitopoiesi Non bisogna mai smettere di raccontare storie del passato, del presente o del futuro, che mantengano in movimento la comunità, che le restituiscano costantemente il senso della propria esistenza e della propria lotta. Storie che non siano mai le stesse, che rappresentino snodi di un cammino articolato attraverso lo spazio e il tempo, che diventino piste percorribili.

25 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Tecnologia della credenza collettiva Tutte le società hanno vissuto dentro e attraverso un immaginario. Il discorso moderno intende occupare il posto dellimmaginario collettivo, ricostruire una memoria da un evento fondante per aprire limmaginazione sullavvenire.

26 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Tecnologia della credenza collettiva IMI IMMAGINARIO E MEMORIA INDIVIDUALE IMC IMMAGINARIO E MEMORIA COLLETTIVA CF CREAZIONE FINZIONE colonizzazione dellimmaginario egemonia culturale

27 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Tecnologia della credenza collettiva IMI IMMAGINARIO E MEMORIA INDIVIDUALE IMC IMMAGINARIO E MEMORIA COLLETTIVA CF CREAZIONE FINZIONE FASE DI CONVERSIONE In nessun caso si arriva davvero a una sovrapposizione totale o sovrapposizione esatta, perché limmaginario degli uni non può costituirsi in immaginario collettivo degli altri se non esportando il proprio immaginario sulla finzione.

28 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Tecnologia della credenza collettiva IMI IMMAGINARIO E MEMORIA INDIVIDUALE IMC IMMAGINARIO E MEMORIA COLLETTIVA CF CREAZIONE FINZIONE FASE DI DISINCANTO In nessun caso si arriva davvero a una sovrapposizione totale o sovrapposizione esatta, perché limmaginario degli uni non può costituirsi in immaginario collettivo degli altri se non esportando il proprio immaginario sulla finzione.

29 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Tecnologia della credenza collettiva IMI IMMAGINARIO E MEMORIA INDIVIDUALE IMC IMMAGINARIO E MEMORIA COLLETTIVA CF CREAZIONE FINZIONE SIMULACRO DELLA REALTA

30 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Tecnologia della credenza collettiva La televisione e internet hanno desacralizzato limmagine, proprio come la stampa aveva desacralizzato la parola. Linvestimento attraverso limmagine ha sostituito il controllo repressione con controllo stimolo. Tutti i messaggi equivalenti subliminalmente al citius, altius, fortius della divisa olimpica creano una politica dei corpi, ma senza politica; una normalizzazione senza norme, un rincretinismo di massa emulativo.

31 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Tecnologia della credenza collettiva Io finzionale IMC IMMAGINARIO E MEMORIA COLLETTIVA CF CREAZIONE FINZIONE FINZIONE-IMMAGINIFICAZIONE Lio finizionale è incessantemente minacciato di assorbimento da parte della finzione-immagine che si presenta come immaginario collettivo e allo stesso tempo come finzione, mentre la finzione immagine deve la sua esistenza alla loro eliminazione. alla scomparsa della storia e dellautore.

32 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Tecnologia della credenza collettiva Immagini acquistano tutto il loro senso allinterno di sistemi simbolici condivisi, la maniera in cui esse si riproducevano e a volte si modificavano attraverso la realtà rituale. Sono le condizioni di circolazione fra limmaginario individuale, limmaginario collettivo e la finzione che sono cambiate.

33 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Tecnologia della credenza collettiva La relazione con il mondo sotto il segno dellistantaneità e dellubiquità, ma che provocano allo stesso tempo lapparire di corpi umani solitari, immobili e irti di protesi, di città di disurbanizzate, non luoghi, e di società destoricizzate, senza memoria storica, in una presentizzazione del tempo storico.

34 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Mediologia I Media possono essere considerati come un caso particolare di mediazioni, le quali rappresentano l'interesse della mediologia. La mediologia, infatti, è lo studio delle interazioni tra tecnica e cultura o lo studio delle mediazioni della tecnica della cultura o lo studio delle conseguenze simboliche delle rotture tecnologiche.

35 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Mediologia La mediazione simbolica non passa necessariamente attraverso un mezzo di comunicazione di massa. In mediologia medio non significa media, né medium, ma mediazione, ossia linsieme dinamico delle procedure e corpi intermediari che sinterpongono tra una produzione di segni e una produzione di avvenimenti.

36 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Mediologia Larte di governare è quella di far credere e ci sono delle tecnologie della credenza collettiva, che sono quelle dei mezzi di comunicazione. Non esistono determinismi tecnologici, ma non cè nemmeno una netraulità tecnica.

37 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Mediologia La mediologia non è una sociologia dei media. La mediologia ha per compito di esplorare i mezzi e i modi dellefficacia simbolica maturata dalla relazione mezzo/utente.

38 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Concetto di moltitudine La moltitudine è un insieme di singolarità. La moltitudine è il concetto di una potenza. Già analizzando la cooperazione noi possiamo infatti scoprire che linsieme delle singolarità produce oltre misura. Questa potenza non solo vuole espandersi ma vuole soprattutto conquistare un corpo : la carne della moltitudine vuole trasformarsi nel corpo del General Intellect.

39 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Concetto di moltitudine Puoi fermare le parole? Puoi bloccare una notizia, ma non puoi bloccare tutti gli occhi, le labbra, le lingue che iniziano a considerare proprie quelle parole, a farle proprie… Come le fermi? E impensabile.

40 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Concetto di moltitudine Vs

41 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il discorso politico Il discorso politico è molto contiguo con quello di linguaggio, da cui deriva. E in particolare si riferice alle declinazioni grammaticali, testuali, contestuali o stilistiche espresse nell'uso del linguaggio. Il political discourse definisce il complesso scambio comunicativo tra i vari attori dell'arena politica, in breve il dibattito politico, ma anche l'informazioone politica e comunque gli aspetti non strettamente linguistici della comunicazione politica. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

42 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il linguaggio politico Il linguaggio politico è una categoria analitica della comunicazione politica. Il linguaggio politico è sempre stato oggetto di investigazione morale e politica che è partita dall'assunto convincente che la comunicazione politica non è potenzialmente ma effettivamente un potente fattore nella società. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

43 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il linguaggio politico I leader conquistano o perdono il potere usando o non usando con efficacia il linguaggio politico e le masse sono rese impotenti o acquistano forza, vengono ingannate o informate, attraverso queste strategie discorsive. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

44 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il linguaggio politico I tipi di linguaggio politico sono: - esortativo - giuridico - amministrativo - della contrattazione prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

45 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il linguaggio esortativo E' il linguaggio politico per eccellenza, il linguaggio delle campagne elettorli, della pubblicità e del marketing di partiti e candidati non solo nelle campagne, dei politici impegnati nelle discussioni parlamentari pubbliche (quelle al riparo dei media seguono altri stili linguistici). Costitutive del linguaggio esortativo sono drammatizzazione e motività. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

46 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il linguaggio giuridico Il linguaggio giuridico è largamente usato nella comunicazione politica soprattutto di tipo istituzionale con esso sono stilate le costituzioni, i trattati, le norme, i contratti, le leggi, le sentenze. La sintassi del linguaggio giuridico consiste in definizioni e imperativi. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

47 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il linguaggio amministrativo Il linguaggio amministrativo è una declinazione del linguaggio giuridico. Chiamato anche burocratese per via che il potere burocratico che chiude in se e tende all'autoproduzione cerca di stabilire una distanza con i destinatari. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

48 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il linguaggio della contrattazione Il linguaggio della contrattazione è quello utilizzato nella comunicazione politica backstage, ossia dietro le quinte e non alla luce dei riflettori dei media. Ad esempio i negoziati per la formazione delle liste elettorali, le intese in una commissione parlamentare, le larghe intese, la corruzione... prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

49 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il linguaggio politico Le tre categorie all'interno delle quali si ritrovano le forme del linguaggio della politica sia in chiave storica- diacronica sia in chiave sincronica (Cedroni, Dell'Era): - linguaggi rivoluzionari - linguaggi totalitari - linguaggi della crisi. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

50 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il linguaggio rivoluzionario Il linguaggio rivoluzionario è strumento di cambiamento politico e sociale. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

51 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il linguaggio totalitario Il linguaggio totalitario denota un cambiamento politico-sociale e ha influenza diretta su tale mutamento. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

52 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il linguaggio della crisi Il linguaggio che nel parlare della crisi la definisce e la crea (profezia che si autoavvera). Un esempio è il nuovismo che si è imposto nel linguaggio della politica italiana con il suo lessico di rottura. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

53 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari L'analisi linguistica L'anilisi linguistica studia le caratteristiche e le funzioni della parola e delle sue combinazioni sintattiche e semantiche nel sistema lingua. La lingua dei politiciè settoriale priva di un lessico specialistico ricca di ambiguità, reticenze, polisemie. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

54 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari L'analisi linguistica Metodi dell'analisi linguistica sono: Analisi delle corrispondenze lessicali (ACL) che permette di mappare l'uso dei termini da cui si possono evincere strategie comunicative; Critical discourse analysis che permette di analizzare non solo dal punto di vista retorico ma anche come sistema di pratiche linguistiche. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

55 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari I rituali politici Non c'è politica senza rituali. Il rituale è una attività regolata di natura simbolica che concentra l'attenzione dei suoi partecipanti su oggetti cognitivi ed affettivi che essi ritengono particolarmente significativi (Lukes). Lattività rituale crea lidentità e non ne è soltanto la traduzione. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

56 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari I rituali politici Il rituale come dispositivo politico ha quattro dimensioni: - raccogliere solidarietà (funzione di integrazione sociale) - mostrare potere (immaginario di forza, status e legittimità) - costruire significato e senso condiviso di una azione o evento sociale

57 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari I rituali politici - distruggere l'immagine pubblica di un nemico o attribuirgli la responsabilità di qualche disgrazia che ha colpito la società. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

58 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari I rituali politici Il legame sociale creato dal rito deve essere pensabile (simbolizzato) e gestibile (istituito); in questo senso il rito è mediatore, creatore di mediazioni simboliche e istituzionali che permettono agli attori sociali di identificarsi ad altri e di distinguersene, insomma di stabilire mutualmente dei legami di senso (senso sociale). prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

59 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il simbolismo politico Se non c'è politica senza rituali, non c'è rituale senza simboli. Con il termine simbolismo politico ci si riferisce alla fenomelogia e alla riflessione scientifica sulle dimensioni simboliche della politica, alla trasmissione e allo scambio dei significati e dei valori, ossia delle risorse non materiali della politica presenti in tutte le culture, arcaiche, moderne, religiose e laiche, prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

60 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il simbolismo politico occidentali, etc. L'esercizio del potere richiede sempre pratiche simboliche. Una logica di dominio è sempre dipendente da una logistica di simboli. Non c'è governo, senza riti e simboli, per quanto demistificato e lontano dal magico un governo possa apparire. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

61 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il simbolismo politico Non si può compiere l'atto di governo senza storie, segni e simboli che indichino e riaffermino la legittimità di quel governo in mille modi non detti. In un certo senso la legittimità è l'accordo generale sui segni e i simboli (Hunt). prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

62 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il simbolismo politico Il simbolo è elemento della comunicazione rappresentante un concetto, una idea, un oggetto, una qualità. Il simbolo non solo comunica ma dà anche un significato all'esistenza umana. Il pensiero simbolico [...] è connaturato all'essere umano: precede il linguaggio e il ragionamento discorsivo (Mircea Eliade). prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

63 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il simbolismo politico I simboli esprimono in immagini i processi psichici intimi, e – dopo essere divenuti immagine, essersi per così dire incarnati in una materia figurata – imprimono il loro senso su tali processi. Il contenuto di un simbolo non è mai del tutto esprimibile razionalmente. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

64 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il simbolismo politico Un governo pragmatico viene modellato sulle sue pratiche, sulle mille piccole macchine infraordinarie che producono opinioni, avvenimenti, legittimità, decisioni (che vanno dal dispositivo scenico per uno scenario, studio o realtà finzionata, alla rassegna stampa, passando per le fanfare del Tg delle 20, il campione rappresentativo, il commentatore autorevole, il sondaggio minuzioso). prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

65 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il simbolismo politico Listituzione del reale per mezzo della sua rappresentazione, oppure la fabbricazione del fatto per mezzo del suo racconto mediatico, incorpora la costrizione alla fonte stessa non come un dato di esperienza tra gli altri, ma come la condizione a priori di ogni possibile trasmissione di esperienza. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

66 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il simbolismo politico Gli effetti più significativi dei nuovi sistemi di comunicazione di massa non consistono in una influenza diretta sul voto che premia questa o quella forza politica, stanno invece altrove, nel fatto che la televisione con la sua semplice esistenza modifica la società nel profondo, cambia il modo di pensare delle persone, incide sugli usi, sulle forme della socializzazione, sullorganizzazione e la manifestazione prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

67 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il simbolismo politico del consenso, ossia sulla politica, sulla morale e sullestetica, ma allo stesso tempo non permette a chi lavoro al suo interno, anche se detiene posizioni di potere gerarchico, di intervenire più che tanto nellindirizzo di questi processi. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

68 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari Il simbolismo politico Il condizionamento da infrastruttura non risiede dunque nella parzialità del messaggio, ma nella loro modalità, e la neutralità politica dei professionisti dellinformazione (ipotesi impossibile) così come la deontologia più scrupolosa (ipotesi questa possibilissima) attenuerebbero senza sopprimerla la sua forza di gravità. prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

69 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2006/2007 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari DAL PCI AL PARTITO DEMOCRATICO E ALLA SINISTRA EUROPEA ? ? MRC 1991 prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist:

70 INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bari prof. Eugenio Iorio sitoweb: | | mailinglist: Vuoi parlare con me? Eugenio Iorio tel: | skype: eugenio.iorio Ricevimento Tutti i mercoledì dalle ore alle ore c/o Settore Comunicazione Istituzionale Presidenza Regione Puglia, Lungomare Nazario Sauro n. 33, Bari.


Scaricare ppt "INSEGNAMENTO DI COMUNICAZIONE POLITICA anno accademico 2007/2008 LE PAROLE DEL CONSENSO Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Facoltà di Scienze."

Presentazioni simili


Annunci Google