La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Aiuti alle P.M.I. per lacquisizione di SERVIZI di consulenza e di supporto per lefficienza energetica A cura del Settore Infrastrutture e Servizi alle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Aiuti alle P.M.I. per lacquisizione di SERVIZI di consulenza e di supporto per lefficienza energetica A cura del Settore Infrastrutture e Servizi alle."— Transcript della presentazione:

1 Aiuti alle P.M.I. per lacquisizione di SERVIZI di consulenza e di supporto per lefficienza energetica A cura del Settore Infrastrutture e Servizi alle Imprese Prato, 31 maggio 2012 Convegno : Convegno : Efficienza energetica nelle imprese e nel terziario Efficienza energetica nelle imprese e nel terziario

2 2 Gli orientamenti comunitari sullefficienza energetica Con Comunicazione della Commissione COM(2006) 545, del 19 ottobre 2006, è stato approvato il "Piano d'azione per l'efficienza energetica: concretizzare le potenzialità" - L'obiettivo del piano di azione è contenere e ridurre la domanda di energia del 20 % entro il Tale obiettivo corrisponde alla realizzazione di risparmi di circa l'1,5 % all'anno fino al Con Comunicazione della Commissione COM(2006) 545, del 19 ottobre 2006, è stato approvato il "Piano d'azione per l'efficienza energetica: concretizzare le potenzialità" - L'obiettivo del piano di azione è contenere e ridurre la domanda di energia del 20 % entro il Tale obiettivo corrisponde alla realizzazione di risparmi di circa l'1,5 % all'anno fino al 2020.COM(2006) 545COM(2006) 545 Con Comunicazione della Commissione COM(2008) 241 del 13 maggio 2008 al Parlamento Europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni – è stato evidenziato la necessità di affrontare la sfida dellefficienza energetica con le tecnologie dellinformazione e della comunicazione Con Comunicazione della Commissione COM(2008) 241 del 13 maggio 2008 al Parlamento Europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni – è stato evidenziato la necessità di affrontare la sfida dellefficienza energetica con le tecnologie dellinformazione e della comunicazione COM(2008) 241COM(2008) 241

3 3 Lefficienza ambientale ed energetica contribuisce alla competitività di unimpresa. Per far sì che le imprese migliorino e qualifichino le proprie strategie e rafforzino la propria competitività la Regione Toscana interviene sul sistema imprese sostenendo la creazione del Polo dInnovazione P.I.E.R.R.E.la creazione del Polo dInnovazione P.I.E.R.R.E. la domanda di servizi qualificati delle PMIla domanda di servizi qualificati delle PMI

4 4 Ai sensi della Disciplina comunitaria in materia di Aiuto di Stato a favore di Ricerca, Sviluppo e Innovazione (2006/C 323/01). Sono definiti Poli d innovazione i raggruppamenti di imprese indipendenti «start-up» innovatrici, piccole, medie e grandi imprese nonché organismi di ricerca attivi in un particolare settore e destinati a stimolare l'attività innovativa incoraggiando l'interazione intensiva, l'uso in comune di installazioni e lo scambio di conoscenze ed esperienze, nonché contribuendo in maniera effettiva al trasferimento di tecnologie, alla messa in rete e alla diffusione delle informazioni tra le imprese che costituiscono il polo. La Regione Toscana con decreto 2859 del 07/07/2011 ha riconosciuto la costituzione del Polo P.I.E.R.R.E. Polo Innovazione Energie Rinnovabili Risparmio Energetico con soggetto capofila il Cosvig

5 5 Ai sensi della Disciplina comunitaria in materia di Aiuto di Stato a favore di Ricerca, Sviluppo e Innovazione (2006/C 323/01) è possibile concedere Aiuti alle PMI per acquistare, al prezzo di mercato, servizi di consulenza in materia dinnovazione e di supporto allinnovazione. La Regione Toscana a tal fine con decreto 3567 del 6/8/2008 ha approvato il catalogo dei servizi qualificati ove ha previsto, anticipando quello che poi è emerso nel Piano d'azione per l'efficienza energetica 2011 di cui alla Comunicazione COM(2011) 109, tra i servizi di supporto alla innovazione organizzativa ed alla introduzione di tecnologie dellICT le tipologie : COM(2011) 1COM(2011) 1 B2.4 Servizi di certificazione avanzata B2.4 Servizi di certificazione avanzata B2.5 Servizi per lefficienza ambientale ed energetica. B2.5 Servizi per lefficienza ambientale ed energetica.

6 6 ATTI DI RIFERIMENTO della linea d'intervento "Aiuti alle PMI per l'acquisizione di servizi qualificati" Delibera di G.R n. 608 del : Delibera di G.R n. 608 del : approvazione degli indirizzi e delle condizioni Decreto n del :Catalogo dei servizi avanzati e qualificati per le PMI toscane dellindustria, artigianato e servizi alla produzione Decreto n del : approvazione del Catalogo dei servizi avanzati e qualificati per le PMI toscane dellindustria, artigianato e servizi alla produzione Decreto n del : approvazione del BANDO Decreto n del : approvazione del BANDO modificato con: Decreto n del ( per modifiche ed integrazioni Bando 2010) Decreto n del ( per modifiche ed integrazioni Bando 2010) e successivo n. 651 del 18/2/2010 Decreto n del ( per modifiche ed integrazioni Bando 2011) Decreto n del ( per modifiche ed integrazioni Bando 2011) e successivo n del ( stanziamento 2011 ) e successivo n del ( stanziamento 2011 ) Decreto n del ( per modifiche ed integrazioni Bando 2012) Decreto n del ( per modifiche ed integrazioni Bando 2012) e successivo n del (stanziamento 2012) e successivo n del (stanziamento 2012)

7 7 Aiuti alle P.M.I per lacquisizione di: A. Servizi qualificati di primo livello 1. servizi di audit e valutazione del potenziale innovativo 2. studi di fattibilità B. Servizi qualificati specializzati 1.di supporto allinnovazione tecnologica 2.di supporto allinnovazione organizzativa e commerciale allintroduzione di ICT 3. per l'innovazione commerciale avanzata 4.1 per la creazione di nuove imprese innovative 4.2 a domanda collettiva

8 8 B2.1Servizi di supporto al cambiamento organizzativo B2.2 Servizi di miglioramento dellefficienza delle operazioni produttive B2.3 Gestione della catena di fornitura o supply chain B2.4 Supporto alla certificazione avanzata in materia ambientale (ISO 14001, EMAS, Ecolabel ecc.); in materia ambientale (ISO 14001, EMAS, Ecolabel ecc.); B2.5 Servizi per lefficienza ambientale ed energetica B2.6 Servizi di supporto allinnovazione organizzativa mediante gestione temporanea dimpresa (Temporary management) Servizi qualificati di supporto allinnovazione organizzativa con lintroduzione dellICT Tra i Servizi qualificati di supporto allinnovazione organizzativa con lintroduzione dellICT

9 9 Servizi di supporto allinnovazione e allimplementazione di sistemi interni di gestione finalizzati alla certificazione dellimpresa secondo le norme più recenti o più avanzate, relative alla certificazione ambientale (ISO14001, EMAS, Ecolabel), alla responsabilità sociale (SA8000), alla integrazione tra Salute, Sicurezza, Qualità e Ambiente (HSQ&E, Health, Safety, Quality and Environment, OHSAS 18001). Tali servizi non includono il costo per la certificazione. Contenuto Supporto tecnico alla gestione del processo di certificazione e implementazione della certificazione di prodotto e di sistema secondo schemi di enti normativi e regolamentari di rilevanza internazionale quali ad esempio - supporto tecnico al processo di registrazione EMAS, - supporto tecnico alla gestione del processo di certificazione UNI EN ISO e supporto allimplementazione di sistemi per la certificazione Ecolabel - supporto allimplementazione di sistemi di gestione certificati per la qualità ai sensi delle norme sull'ambiente con diciture UNI EN, UNI EN ISO - Servizi per limplementazione di sistemi per la responsabilità sociale SA Supporto allimplementazione di sistemi per garantire la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro - OHSAS Servizi di gestione integrata ( ad es. per la qualità, la qualità e lambiente, la sicurezza e la qualità di sistema e di prodotto, ecc.) Documenti per la valutazione dell'attuazione del progetto Relazione dettagliata dell'attività svolta contenente le informazioni sullo stato di realizzazione con riferimento, peraltro, alle dimensioni di performance indicate in sede di domanda. Report, Documenti e Studi di Fattibilità di sistemi gestionali Supporto alla certificazione avanzata - B2.4

10 10 Servizi di analisi, misurazione e diagnosi della situazione dei processi produttivi in riferimento alle emissioni ambientali e alla efficienza energetica. Servizi di progettazione e selezione dei fornitori per la implementazione di soluzioni ambientalmente ed energeticamente superiori. Supporto alla introduzione delle soluzioni efficienti. Contenuto consulenza per il supporto allinnovazione in campo ambientale ed energetico (compresi i servizi per la partecipazione a programmi volontari di riduzione d'impatto di attività e prodotti sull'ambiente quali ad es. il programma Responsible Care). consulenza per il supporto allinnovazione in campo ambientale ed energetico (compresi i servizi per la partecipazione a programmi volontari di riduzione d'impatto di attività e prodotti sull'ambiente quali ad es. il programma Responsible Care). Documenti per valutazione dell'attuazione del progetto Relazione dettagliata dell'attività svolta contenente le informazioni sullo stato di realizzazione con riferimento, peraltro, alle dimensioni di performance indicate in sede di domanda. Relazione dettagliata dell'attività svolta contenente le informazioni sullo stato di realizzazione con riferimento, peraltro, alle dimensioni di performance indicate in sede di domanda. Piano di miglioramento Piano di miglioramento Servizi per lefficienza ambientale ed energetica - B2.5

11 11 Micro, piccole e medie imprese dei seguenti settori: industrie alimentari e delle bevande, tessili e dell'abbigliamento, manifatturiere,trasporti, produzione e distribuzione di energia elettrica, gas, vapore, costruzioni ed altre attività di servizio alle imprese. Destinatari

12 12 Lagevolazione è concessa nella forma di un aiuto non rimborsabile nella misura del 60% dellinvestimento attivato per micro imprese 50% per piccole imprese 50% per medie imprese con un massimo di investimento ammissibile pari a Euro per microimprese Euro per piccole imprese Euro per medie imprese ed un minimo di investimento ammissibile pari a Euro per micro imprese Euro per piccole imprese Euro per medie e consorzi per investimeni a domanda collettiva In aggiunta è previsto : un ulteriore aiuto rimborsabile a tasso zero nella misura massima del 25% dell'investimento ammissibile, è concesso, mediante utilizzazione del fondo di rotazione, per gli investimenti ammissibili al netto dell'IVA superiori a La durata del piano di rientro è prevista in massimo 24 mesi. Il rimborso dell'aiuto è previsto a rate semestrali posticipate costanti con tre semestralità di preammortamento aggiuntive del suddetto piano di rientro. Per tale quota deve essere presentata garanzia fideiussoria Misura dellagevolazione

13 STANZIAMENTI RISORSE ASSEGNATE RISORSE DISPONIBILI DATI AL , , ,72

14 14 AMMESSI n PROGETTI di cui n. 378 di Supporto alla certificazione avanzata pari al 17% n. 11 di Servizi per lefficienza ambientale ed energetica pari al 0.49% FINANZIATI n.1782 PROGETTI di cui n. 342 di Supporto alla certificazione avanzata pari al 19.2% n. 7 di Servizi per lefficienza ambientale ed energetica pari al 0.39% STATO DI ATTUAZIONE domande presentate fino al 31/12/2011

15 15 La presentazione delle domande di aiuto è possibile in ogni momento dellanno. La presentazione delle domande di aiuto è possibile in ogni momento dellanno. Tali domande devono essere redatte esclusivamente on line sul sito Internet sezione Bandi Aperti e complete di tutte le dichiarazioni e i documenti obbligatori dovranno essere firmate digitalmente e successivamente inoltrate per via telematica. Tali domande devono essere redatte esclusivamente on line sul sito Internet sezione Bandi Aperti e complete di tutte le dichiarazioni e i documenti obbligatori dovranno essere firmate digitalmente e successivamente inoltrate per via telematica. Il soggetto proponente per accedere alla compilazione della domanda deve richiedere ad ARTEA il rilascio di Userid e Password per la connessione al sistema informativo. Il soggetto proponente per accedere alla compilazione della domanda deve richiedere ad ARTEA il rilascio di Userid e Password per la connessione al sistema informativo. Per la compilazione della domanda il soggetto proponente inoltre deve essere dotato della firma digitale ossia di: Per la compilazione della domanda il soggetto proponente inoltre deve essere dotato della firma digitale ossia di: smart-card con certificato di autenticazione e certificato di sottoscrizione, intestati al legale rappresentante; smart-card con certificato di autenticazione e certificato di sottoscrizione, intestati al legale rappresentante; lettore di smart-card e relativo software di installazione; lettore di smart-card e relativo software di installazione; software di firma. software di firma. Per la corretta redazione della domanda on line è a disposizione il manuale per la compilazione Per la corretta redazione della domanda on line è a disposizione il manuale per la compilazione La mancata selezione delle dichiarazioni nella compilazione on-line determina, a seconda della specifica dichiarazione, lesclusione, la non ammissione o la mancata attribuzione del punteggio. La mancata selezione delle dichiarazioni nella compilazione on-line determina, a seconda della specifica dichiarazione, lesclusione, la non ammissione o la mancata attribuzione del punteggio. Modalità presentazione domande

16 16 Compilazione DUA Inserimento documenti obbligatori di progetto Scheda progetto Scheda fornitore e realtivi cv Dimensione impresa Dichiarazione ambientale Bilanci E facoltativi come lettere di referenza

17 17 Modulistica E reperibile ai seguenti indirizzi: Per saperne di più Per qualsiasi informazione e/o chiarimento scrivere a:

18 18 Buon lavoro…


Scaricare ppt "Aiuti alle P.M.I. per lacquisizione di SERVIZI di consulenza e di supporto per lefficienza energetica A cura del Settore Infrastrutture e Servizi alle."

Presentazioni simili


Annunci Google