La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNIDEA PER INTERNAZIONALIZZARE LE PMI TESSILI PUGLIESI Elisa Frisullo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNIDEA PER INTERNAZIONALIZZARE LE PMI TESSILI PUGLIESI Elisa Frisullo."— Transcript della presentazione:

1

2 UNIDEA PER INTERNAZIONALIZZARE LE PMI TESSILI PUGLIESI Elisa Frisullo

3 Premessa Ipotesi: caso pratico Azienda façonista salentina Gestione prevalentemente familiare Impresa di piccole dimensioni Settore tessile-abbigliamento

4 Elisa Frisullo Problema: Cosa fare per far sopravvivere la azienda alla crisi in atto del T.A.C.? Come sviluppare i suoi punti di forza in funzione di una eventuale futura espansione della sua quota nel mercato mondiale?

5 Elisa Frisullo ANALISI DELLA SITUAZIONE DI PARTENZA: AMBIENTE INTERNO: Piccola impresa tessile Produzione stagionale di abbigliamento su commessa di grandi aziende della moda Direttivo e organizzazione a livello familiare con pochi operai Poca liquidità di denaro Inutilizzazione delle nuove tecnologie Assenza di un marchio proprio dellimpresa

6 Elisa Frisullo ANALISI DELLA SITUAZIONE DI PARTENZA: AMBIENTE ESTERNO (1/2): Esistenza di piccole medie imprese concorrenti nel territorio Presenza di aziende straniere che producono a costi competitivi Possibilità di finanziamento ad alti tassi tramite istituti di credito CONCORRENZA locale Capitale CONCORRENZA MONDIALE

7 Elisa Frisullo ANALISI DELLA SITUAZIONE DI PARTENZA: AMBIENTE ESTERNO (2/2): Forte dipendenza dai fornitori Salento: tacco dItalia. Isolamento rispetto alle aziende del nord Nuove competenze richieste dalle nuove tecnologie Clienti esigenti Moda: un settore in continua evoluzione Trasporti e logistica Qualità/prezzo

8 Elisa Frisullo IL SETTORE MODA Stagionale Costantemente mutevole Fortemente concorrenziale Chiuso. Per pochi non per tutti

9 Elisa Frisullo Conseguenze: LAZIENDA È A RISCHIO CHIUSURA

10 Elisa Frisullo NOTA BENE: Questa non è una ricetta per tutti È solo un mio punto di vista La medicina deve essere adattata ai diversi casi clinici

11 Elisa Frisullo INTERNAZIONALIZZIAMO? COME???

12 OBIETTIVI: Far uscire dalla crisi lazienda Acquisire una quota di mercato maggiore attraverso linternazionalizzazione

13 Elisa Frisullo PASSI DA COMPIERE … (1/2) Correggere i punti critici dellimpresa Far emergere i punti di forza dellazienda Ridefinire le strategie e le tattiche Ridisegnare i processi aziendali

14 Elisa Frisullo PASSI DA COMPIERE … (2/2) Creare un marchio proprio Organizzare sfilate ed eventi moda Aprire showrooms, partendo dal Salento Creare e-business FAR CONOSCERE LAZIENDA

15 Elisa Frisullo Punti di debolezza: Dipendenza dalla grande impresa cliente Lazienda è sconosciuta nel mercato nazionale ed internazionale Tecnologie utilizzate obsolete Liquidità disponibile esigua

16 Elisa Frisullo Punti di forza Qualità dei capi di abbigliamento prodotti Tecniche di produzione adeguate Creatività degli stilisti

17 Elisa Frisullo Nuovo target clienti Donne 20 – 40 anni Cultura media Reddito medio Occorre trasformare i loro desideri di indossare abiti semplici e comodi in bisogni di acquistare abiti di marca (= conosciuta ovunque)

18 Elisa Frisullo La concorrenza Prima di operare dei cambiamenti sarà opportuno fare unanalisi dello scenario competitivo internazionale, ovvero delle best practices e di benchmarking delle attività dei concorrenti Prima di operare dei cambiamenti sarà opportuno fare unanalisi dello scenario competitivo internazionale, ovvero delle best practices e di benchmarking delle attività dei concorrenti

19 Elisa Frisullo La marca Creazione di un marchio: che sia riconoscibile ovunque; che sia facile da ricordare; che comprenda un logo che porti alla mente il territorio in cui opera limpresa, ad esempio stilizzando un albero dolivo, …

20 Elisa Frisullo E-business E-business Informatizzazione degli uffici dellimpresa Creazione del sito internet dellazienda tramite società specializzate nel settore informatico Partnership con i fornitori attraverso la rete

21 Elisa Frisullo Il sito internet dellimpresa Accessibile Semplice da navigare Completo di tutte le informazioni per i potenziali clienti

22 Elisa Frisullo COME REPERIRE I FONDI FINANZIARI PER SVECCHIARE LIMPRESA? Uno STRUMENTO per attivare le azioni indicate

23 Elisa Frisullo Art. 6 del regolamento relativo al Fondo Sociale Europeo Questa disposizione sostiene lo sviluppo e la sperimentazione di azioni innovative per anticipare e gestire il cambiamento, sia demografico che del processo di ristrutturazione

24 Elisa Frisullo Azioni ammissibili dallart. 6 Devono essere relative ad approcci e pratiche innovative orientate: Devono essere relative ad approcci e pratiche innovative orientate: al processo: elaborazione di nuovi metodi, strumenti e approcci e miglioramento di quelli esistenti allobiettivo: formulazione di nuovi obiettivi attraverso lindividuazione di nuove qualifiche ed aree di occupazione al contesto, legate alle strutture politiche ed istituzionali

25 Elisa Frisullo Gli obiettivi dei progetti presentati devono essere chiari, … … ossia devono ricadere in almeno una delle seguenti categorie: Valutazione tra pari: scambio di esperienze, di competenze e buone pratiche come parte di un processo strutturato di comparazione o di benchmarking; Trasferimenti e adattamenti di approcci, strumenti e buone pratiche già esistenti a situazioni in differenti aree geografiche, settori economici, imprese,… Sviluppo e sperimentazione di nuovi modelli di approccio (basati su buone pratiche) che rispondano alle domande reali e ai bisogni specifici di unarea geografica, un settore economico, un impresa,…

26 Elisa Frisullo Beneficiari dellazione innovativa FSE Organizzazioni delle parti sociali che operano a livello europeo, nazionale, regionale o locale, imprese private e pubbliche, amministrazioni ed enti pubblici che operano al livello 3 della NUTS (Province) che siano situate nei 15 vecchi Stati Membri dellUE (Italia compresa). Organizzazioni delle parti sociali che operano a livello europeo, nazionale, regionale o locale, imprese private e pubbliche, amministrazioni ed enti pubblici che operano al livello 3 della NUTS (Province) che siano situate nei 15 vecchi Stati Membri dellUE (Italia compresa).

27 Elisa Frisullo Scadenze per presentare le domande Anno Data limite per la presentazione delle domande Inizio progetti Fine progetti gennaio 1 ottobre – 30 novembre settembre – 29 novembre gennaio 1 ottobre – 30 novembre settembre – 29 novembre 2008

28 Elisa Frisullo Contributo previsto Il progetto può essere finanziato fino al 75% del totale dei costi ammissibili. Il progetto può essere finanziato fino al 75% del totale dei costi ammissibili. Il finanziamento può andare da un minimo di fino ad un massimo di 3 milioni di Euro per un periodo di 24 mesi. Il finanziamento può andare da un minimo di fino ad un massimo di 3 milioni di Euro per un periodo di 24 mesi.

29 Elisa Frisullo Costi ammissibili finanziati Costi del personale assegnato al progetto Spese di viaggio, alloggio e soggiorno necessarie per l'attuazione del progetto Costi di esperti e servizi esterni, che includono costi che implicano il subappalto di parti delle attività del progetto fino a un massimo del 35% del costo totale dello stesso Revisione contabile esterna Le spese per computer e attrezzature audiovisive coprono solo l'impiego specifico giustificato nella descrizione del progetto Costi per pubblicazioni, traduzione ed interpretariato commissionate allesterno, … Spese generali, …

30 Elisa Frisullo Questa azione del FSE è unopportunità per le PMI tessili Infatti sarà data priorità alle iniziative che prevedono lelaborazione di: Infatti sarà data priorità alle iniziative che prevedono lelaborazione di: meccanismi e sistemi di anticipazione a livello territoriale e/o per un migliore gestione della ristrutturazione in un contesto specifico Approcci integrati per fronteggiare le conseguenze dei processi di ristrutturazione Sistemi e strumenti specifici a sostegno dei processi di ristrutturazione nelle piccole e medie imprese

31 ELISA FRISULLO Per ulteriori informazioni:


Scaricare ppt "UNIDEA PER INTERNAZIONALIZZARE LE PMI TESSILI PUGLIESI Elisa Frisullo."

Presentazioni simili


Annunci Google