La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DCO BOZZA DCO 1 Roma, gennaio 2005 PROGETTO HUB BOLOGNA EFFICIENTAMENTO RETE T+0 Roma, gennaio 2005 DCO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DCO BOZZA DCO 1 Roma, gennaio 2005 PROGETTO HUB BOLOGNA EFFICIENTAMENTO RETE T+0 Roma, gennaio 2005 DCO."— Transcript della presentazione:

1 DCO BOZZA DCO 1 Roma, gennaio 2005 PROGETTO HUB BOLOGNA EFFICIENTAMENTO RETE T+0 Roma, gennaio 2005 DCO

2 BOZZA DCO 2 La Rete T+0 veicola la Posta Ordinaria T+0 : quota parte di Posta Ordinaria meccanizzabile diretta allextracomprensorio affrancata con francobollo o MAAF lavorata in CRP nel turno pomeridiano del giorno di raccolta Assetto attuale Rete T+0 Hub attuale: vi confluiscono i comprensori di: Lombardia; Piemonte; Liguria; Triveneto; Toscana; Emilia Romagna.

3 DCO BOZZA DCO Prod. ordinario e raccomandate (Kg.) attualmente veicolati sulla Rete T+0 con Hub su Milano

4 DCO BOZZA DCO 4 Azioni del progetto Spostamento dell Hub di Milano per la Rete del T+0 su Bologna; Eliminazione del Volo Mistral per la tratta Roma-Milano-Roma; Posticipo di 1 ora della Rete T+0 con Hub a Bologna rispetto all attuale Rete J+1; Aggiunta di un collegamento su gomma da Milano a Roma (gestito da PIT); Eliminazione dei collegamenti di Pescara (gestito da PIT), Napoli ed Ancona (gestito PIT) su Roma;

5 DCO BOZZA DCO Azioni del progetto (segue) ORARI DI COLLEGAMENTO Hub di Milano SITUAZIONE ATTUALE ORIGINEH PARTENZAH ARRIVOH RIPARTENZAH ARRIVO BOLOGNA CMP FIRENZE CMP CASTELLO VERONA CMP VENEZIA CMP MILANO CMP BORROMEO GENOVA CMP TORINO CMP NORD ORIGINEH PARTENZAH ARRIVOH RIPARTENZAH ARRIVO BOLOGNA CMP FIRENZE CMP CASTELLO VERONA CMP VENEZIA CMP MILANO CMP BORROMEO GENOVA CMP TORINO CMP NORD IPOTESI Hub di Bologna

6 DCO BOZZA DCO Kg di posta veicolata con la nuova Rete T+0

7 DCO BOZZA DCO Planning 1. STEP 2. STEP 3. STEP Presentazione del progetto alle OO.SS nazionali. Avvio operativo del Progetto Verifica impatto sugli orari e sulle risorse coinvolte 31 gennaio febbraio febbraio febbraio 2005

8 DCO BOZZA DCO 8 Razionali organizzativi del Progetto TEMPI DI LAVORAZIONE: la riorganizzazione della Rete T+0 consente di avviare il prodotto ordinario con standard molto vicini a quelli del J+1. BENEFICI PER IL PRODOTTO RACCOMANDATE: grazie alla rimodulazione della Rete T+0 può essere anticipato lavviamento delle Raccomandate convogliandone una parte sulla Rete J+1. VANTAGGI LOGISTICI: la nuova organizzazione permette una migliore integrazione con la Rete J+1 (dedicata al prodotto prioritario con Hub su Bologna) per la quale la Rete T+0 può essere di Back Up.

9 DCO BOZZA DCO Rete T+0 con Hub a Bologna: ottimizzazione per la posta Raccomandata La riorganizzazione della Rete T+0 permette di recuperare qualità per quote di prodotto Raccomandata avvicinandolo ai tempi di lavorazione del J+1. La quota parte di posta Raccomandata per Milano Borromeo e da Milano per Torino e Genova sarà veicolata con la Rete J+1 di Milano; La quota parte di posta Raccomandata da Genova, Torino, Venezia, Verona, Bologna e Firenze per Genova e Torino sarà veicolata sulla Rete J+1 di Bologna.


Scaricare ppt "DCO BOZZA DCO 1 Roma, gennaio 2005 PROGETTO HUB BOLOGNA EFFICIENTAMENTO RETE T+0 Roma, gennaio 2005 DCO."

Presentazioni simili


Annunci Google