La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio 2000 1 Dalla commutazione di circuito ai sistemi VoIP Stefano Tiranzoni Matra Communication S.p.A.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio 2000 1 Dalla commutazione di circuito ai sistemi VoIP Stefano Tiranzoni Matra Communication S.p.A."— Transcript della presentazione:

1 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Dalla commutazione di circuito ai sistemi VoIP Stefano Tiranzoni Matra Communication S.p.A.

2 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio I concetti base della telefonia

3 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio La commutazione di circuito vs. pacchetto La banda non viene ottimizzata; anche i momenti di silenzio sono riservati ai due utenti La banda viene condivisa e ne vengono ottimizzati luso e loccupazione

4 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Cenni storici - La tecnologia elettromeccanica Lutente ha selezionato il numero 900….

5 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Cenni storici - il selettore a rotazione

6 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Cenni storici - il selettore a sollevamento e rotazione

7 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Il PABX tradizionale

8 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio I concetti base - Che cosa è un PABX rivateutomaticranchxchange PABX: P rivate A utomatic B ranch E xchange Si tratta di un sistema collocato in ambito ufficio in grado di dare automaticamente la connessione agli utenti ad esso collegati sia verso al rete pubblica che tra di loro.

9 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio I concetti base - Che cosa è un PABX rivateutomaticranchxchange PABX: P rivate A utomatic B ranch E xchange Tre sono le parti principali che lo compongono: ßla rete di collegamento (composta dalle linee interne ed esterne) ßlunità di controllo (la CPU) ßla rete di commutazione (che permette il collegamento tra le varie linee) Il controllo avviene attraverso un programma che fornisce anche i servizi divisi in: servizi di sistema servizi delloperatore, servizi degli utenti.

10 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio I concetti base - Che cosa è un PABX Matrice o rete di commutazione CPU Linee interne (telefoni, fax, …) Linee esterne (Linee Urbane, giunzioni) Bus Programmi Interfaccia unità disco Interfaccia stampante

11 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio I concetti base - la matrice di commutazione Barre dinterconnessione Microinterruttore divisione di spazio SDM

12 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio I concetti base - la matrice di commutazione divisione di tempo TDM Time Slot Trama PCM

13 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio I concetti base - le caratteristiche tecniche Proposte basate su soluzioni proprietarie Sistema operativo Software applicativo Terminali digitali Proposte basate su soluzioni proprietarie Sistema operativo Software applicativo Terminali digitali

14 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio I concetti base - le caratteristiche tecniche Scarsa interoperabilità fra sistemi di diversi costruttori. Il cliente, una volta sposata una soluzione tecnica, è legato a mantenerla. Scarsa interoperabilità fra sistemi di diversi costruttori. Il cliente, una volta sposata una soluzione tecnica, è legato a mantenerla.

15 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Il networking I PABX possono essere collegati al fine di realizzare reti geografiche in cui le risorse vengono condivise. Si distinguono 2 tipi di networking. Networking eterogeneo,vengono collegati sistemi di diversi costruttori, utilizzando quei pochi protocolli standardizzati Networking omogeneo, vengono collegati sistemi dello stesso costruttore sulla base di protocolli proprietari

16 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Il networking eterogeneo Vi sono 2 modalità di collegamento, digitale e analogico. I protocolli digitali sono Q-SIG CAS, DPNSS, Q-SIG I protocolli analogici sono CF5000 CF5000, E&M, RON/TRON I servizi distribuiti allutenza sono scarsi, vengono normalmente messi a disposizione unicamente soluzioni di accentramento dei Posti Operatore

17 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Il networking omogeno Normalmente indirizzato a connessioni digitali. Nel caso Matra Nortel Communications con il protocollo proprietario MOVACS MOVACS (Multiswitch Original, Virtual Addressing Communication System) tutti i servizi presenti in un PABX stand alone vengono estesi a tutti gli utenti della rete.

18 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio I trend di mercato

19 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio … i dati crescono più rapidamente.... Crescita 3% 30% 100 % Voce Dati IP … ma è la voce che guida i ricavi Ricavi 80% Traffico equivalente Volumi 50% 20% Perché internet telephony?

20 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Focus del cliente sul lungo-termine Focus del cliente sul breve-termine Il valore dellIP Telephony Semplificazione della gestione operativa Semplificazione dellamministrazione del routing Consolidamento degli staff di supporto Consolidamento dei database di Policy e Directory Integrazione dei Business Tool Integrazione Voice mail, and fax mail Potenziamento della Mobility grazie allIP networking Web Commerce + Call Centers Applicazione di Collaborative working Nuove applicazioni integrate Riduzione dei costi Riduzione dei costi sulle Wan Evitare i pedaggi (Toll bypass) Integrazione LAN/Campus Integrazione Desktop

21 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio IP Telephony Switched Voice NetworkRouted IP Network Come migrare dalla rete di oggi alla telefonia IP Le soluzioni ideali per ambienti diversi

22 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio IP-enabled Voice Switch Telephony-enabled IP Network IP Telephony Telephony Appls. Over IP IP Trunk IP Access Switched Voice Network VoIP Gateways Call Management Services VoIP Gateways IP Telephony Terminals Routed IP Network I percorsi di migrazione

23 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Profilo del cliente esperto di fonia Net-centrico Consolidate competenze sullinfrastruttura telefonica Sedi dellazienda con elevata concentrazione di utenti Call Centre ed altre applicazioni telefoniche attive Comunità di interessi stabile utilizza il telefono come strumento di business Fa evolvere linfrastruttura di telefonia per beneficiare dellIP Consolidate competenze sullinfrastruttura di rete con scarse conoscenze di fonia Sedi dellazienda disperse con bassa concentrazione di utenti Web- attivi Comunità di interessi volatile utilizza internet come strumento di business Fa evolvere linfrastruttura dati per beneficiare della telefonia Le soluzioni ideali per ambienti diversi

24 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio InfrastrutturaCircuitSwitchingCallProcessingTDMNetwork Interfacce dutente TelefonianalogiciTelefoninumericiFax ApplicazioniCallCentreVoice/FaxMailIVR Telefonia classica verso Telefonia IP

25 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio InfrastrutturaCircuitSwitching Telephony Enabling Sw IPNetworks Interfacce dutente TelefonianalogiciTelefoninumericiFax ApplicazioniCallCentreVoice/FaxMailIVR Telefoni IP Soft Phones WEBE_Mail Telefonia classica verso Telefonia IP

26 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio La proposta Matra Nortel Communications il progetto Columbus La proposta Matra Nortel Communications il progetto Columbus

27 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio abilitare le reti telefoniche per lIP Pbx/Kts oggi (com. circuito) Pbx/Kts oggi (com. circuito) Wan/Lan oggi (IP) Wan/Lan oggi (IP) abilitare le reti IP per la telefonia I percorsi di migrazione: la rete privata Internet Telephony Internet Telephony

28 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio abilitare le reti telefoniche per lIP Internet Telephony Internet Telephony abilitare le reti IP per la telefonia Pbx/Kts oggi (com. circuito) Pbx/Kts oggi (com. circuito) Wan/Lan oggi (IP) Wan/Lan oggi (IP) M6500 IP INCA M7500 INCA*INCA* I percorsi di migrazione: la rete privata INCA *INternet Communication Architecture

29 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio TDM IP Voice-centric Web-centric Classic Internet Enabled Classic M6500 IP ClassicTelephonyClassicTelephony Inca Internet Communications Architecture Inca Inca M7500 Features Applications Nessun posizionamento temporale: tutte le soluzioni coesistono TDM Access Modules Features Applications TDM Access Modules Features Applications M6500

30 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Capacità Inca M7500 Classic MC6500 IP-Enabled MC6500 IP Voice-centric Voice/web centric Web-centric Principi di posizionamento

31 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Levoluzione MC6500 M7500 MC6550 UCG UCB PSTN X25

32 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Levoluzione MC6500 M7500 UCG UCB PSTN TCP-IP Inca M7500 Connection Manager MIPs

33 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Columbus - Inca M7500 E un sistema di comunicazione completamente distribuito che utilizza la commutazione di pacchetto. E un sistema up-gradabile che utilizza elementi standard (Server Windows NT). E un sistema che utilizza interfacce standard (TAPI, H323, SNMP, MIB ….).

34 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Columbus - Inca M7500, le caratteristiche principali äla gestione delle chiamate e delle connessioni è distribuita, äla commutazione è su base pacchetto, äil cablaggio così è semplificato, äla gestione della voce e dei dati è unificata, älaccesso dellutente è flessibile in termini di dispositivo e locazione

35 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Columbus - Inca M7500, le caratteristiche principali Gli attributi architetturali del Inca M7500 includono elementi modulari, aperti, distribuiti basati su standard globali: il risultato di ciò è un incremento della produttività con: completa trasparenza, terminali flessibili gestione facilitata Integrazione dei servizi telefonici

36 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Columbus - Inca M7500 Alcuni vantaggi Plug & Play Sistema distribuito in rete LAN WAN Controllo di gestione e Call processing semplificati

37 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Sistema composto da: äModuli di accesso che si comportano come gateways nei confronti dei terminali e delle reti esistenti (MIP-1 e MIP-2). äUno o più Servers Telefonici (Connection Manager) basati su Windows NT, su cui viene installato il SW di gestione telefonica Matracom V12.2. äCentro di gestione MC7415 Columbus - Inca M7500

38 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Hardware Cabinet 19 rack, 6U 483x360x266 mm Alimentatore Back panel 6 slots Schede MC6501 Unità d espansione per raddoppio capacità (MIP-2) 2U = = Columbus - Inca M7500, il MIP MIP-1 MIP-2

39 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Columbus - Inca M7500, il MIP Il MIP (Multimedia over IP) 4può essere installato in LAN o WAN 4ha funzionalità gateway internet, 4è in grado di commutare il traffico vocale su IP in base al LCR, 4è completamente flessibile per ospitare interfacce di linea interna, durbana, di giunzione analogica e digitale, 4può essere configurato sia per MGCP che per MOVACS

40 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Columbus - Inca M7500, il Connection Manager 4è un server Windows NT, 4il software di gestione telefonica installato può gestire fino a 2000 utenti, 4se necessario (duplicazione e/o più di 2000 utenti) più servers possono essere connessi alla LAN/WAN in parallelo

41 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio INCA M7500 IP network MIP MC7415 MIPs Connection Manager

42 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio INCA - MC6500IP MC 6500 VoIP & Fax Gateway VoIP & Fax Gateway PSTN Fax Documentazione Addebiti Agente ACD Call Processing Gatekeeper IP PC phone IP Webphone Unified Messaging Intranet MC 6500

43 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio INCA - MC6500IP PSTN Intranet/ WAN

44 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Columbus - MC6500IP Lazienda che già possiede un MC6500 adegua il proprio sistema telefonico grazie ad una scheda che funge da gateway IP Tutte le funzionalità e i servizi cui lutente è abituato rimangono inalterate.

45 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Columbus - MC6500IP Lazienda riduce i costi per le comunicazioni intersito grazie alla VoIP. Il protocollo di satellizzazione (MOVACS), passa attraverso la rete intranet consentendo unulteriore ottimizzazione dei costi

46 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio Networking INCA M7500-MC6500-IP IP LAN/WAN Intranet MIP MC7415 MIPs Connection Manager

47 MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio GrazieGrazie Stefano Tiranzoni Matra Communication S.p.A. Stefano Tiranzoni Matra Communication S.p.A.


Scaricare ppt "MCI Università degli Studi di Milano - 28 gennaio 2000 1 Dalla commutazione di circuito ai sistemi VoIP Stefano Tiranzoni Matra Communication S.p.A."

Presentazioni simili


Annunci Google