La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Master in Comunicazione Pubblica e Politica 2008/09 CHIARA BALLATI CLAUDIA BASSANI TIZIANA GAROFALO ILARIA MAINARDI FRANCESCO MELIS MARTINA MORICONI ANNARITA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Master in Comunicazione Pubblica e Politica 2008/09 CHIARA BALLATI CLAUDIA BASSANI TIZIANA GAROFALO ILARIA MAINARDI FRANCESCO MELIS MARTINA MORICONI ANNARITA."— Transcript della presentazione:

1 Master in Comunicazione Pubblica e Politica 2008/09 CHIARA BALLATI CLAUDIA BASSANI TIZIANA GAROFALO ILARIA MAINARDI FRANCESCO MELIS MARTINA MORICONI ANNARITA PERULLO DOMINELLA TRUNFIO PIANO DI COMUNICAZIONE – COMUNE DI MEDIE DIMENSIONI

2 Piano di comunicazione Comune di San Giuliano Terme

3 M.G.G. – MOBILITA GARANTITA GRATUITAMENTE

4 Analisi dello scenario Lamministrazione comunale di San Giuliano Terme ha realizzato un progetto per il trasporto gratuito di persone diversamente abili ed anziane. Si è rilevato che su abitanti, il 28,2% è compreso nella fascia di età superiore ai 60 anni ed il 3% composto da diversamente abili. Attraverso lanalisi di appositi questionari qualitativi somministrati ai residenti comunali nel corso degli anni 2007 e 2008, si è osservato che vi è la forte esigenza di un sostanziale miglioramento della qualità del servizio di trasporto pubblico comunale, ritenuto eccessivamente costoso e poco funzionale.

5 Analisi dello scenario In particolare sono stati presi in considerazione i dati relativi al livello di efficienza ed economicità del servizio pubblico locale che risulta lontano dagli indici di standard. Nel presente documento sono delineate le azioni di comunicazione del Comune di San Giuliano Terme rispetto al progetto M.G.G. – Mobilità Garantita Gratuitamente, già attivato proficuamente in diversi Comuni italiani.

6 Analisi dello scenario Il progetto "Mobilità Garantita Gratuitamente" si è avvalso della partecipazione di aziende ed imprese locali che hanno in tal modo contribuito a creare una nuova cultura dell'etica per la solidarietà: in cambio della pubblicità esse scelgono la collaborazione tra Pubblico e Privato per sostenere il Sociale.

7 Analisi dello scenario Nello specifico si tratta di Automezzi (Fiat Doblò e Fiat Scudo) attrezzati con pedane elettriche ed idrauliche, rivestiti allinterno con tessuti lavabili, forniti in comodato duso dalla MGG Italia di Milano per quattro anni, con possibilità di rinnovo per ulteriori quattro anni. I nuovi mezzi, disponibili a chiamata da utenti singoli o in numero massimo di sette, sono acquistati dalla MGG Italia tramite copertura economica offerta da aziende locali che, in cambio della donazione, vedranno il proprio logo stampato sui mezzi, come pubblicità.

8 Analisi dello scenario Il messaggio fondamentale del progetto europeo e italiano di Mobilità Garantita Gratuitamente, è infatti quello della "pubblicità mobile a sostegno di progetti pubblici di carattere sociale". Loperazione è risultata in tal modo completamente gratuita per il Comune di San Giuliano Terme e, naturalmente, per i cittadini beneficiari, i quali godranno di un servizio utile ed efficiente che consentirà una più agevole e meno onerosa mobilità sul territorio comunale. Il progetto sarà pienamente attivo da maggio 2009.

9 Analisi dello scenario Di seguito due tabelle sulla distribuzione anagrafica della popolazione sul territorio comunale. (Dati aggiornati al 31 dicembre 2008)

10 EtàMaschiFemmineTotale% su totale%maschi , ,551, ,551, ,549, ,949, ,948, ,347, ,546, ,635, ,823, ,0 Totale

11 Per fasce di età EtàMaschiFemmineTotale%totale%maschi ,352, ,249, ,543,3 Totale

12 Obiettivi della comunicazione Identificare e promuovere la scelta comunale di valorizzazione del trasporto pubblico mirato alle fasce più deboli della popolazione. Informare i cittadini coinvolti e, in seconda istanza, la cittadinanza tutta, sul progetto M.G.G. – Mobilità garantita gratuitamente e sul suo impatto sociale (gratuità del servizio, comodità, efficienza per le persone diversamente abili). Promuovere la cooperazione tra Pubblico e Privato per favorire lo sviluppo di una nuova cultura dell'etica per la solidarietà. Informare la cittadinanza sulle modalità di accesso al servizio.

13 Target Anziani e loro nucleo familiare Diversamente abili e loro nucleo familiare Cittadinanza Associazioni di volontariato con scopi assistenziali e case di riposo pubbliche Mezzi di comunicazione

14 Strategia di comunicazione Differenziata rispetto alla modalità di relazione, coinvolgendo i beneficiari del servizio e le rispettive famiglie con interventi mirati di comunicazione ad personam, ma anche attraverso una comunicazione su vasta scala che interessi i principali luoghi di aggregazione ed eventi importanti e di richiamo come lAgrifiera di Pontasserchio (24 aprile-1 maggio).

15 Finalizzata allinformazione sul servizio e sulle sue implicazioni sociali,sottolineando cioè limportanza delliniziativa comunale a favore di particolari categorie di cittadini, fino ad ora impossibilitate a viaggiare sui mezzi pubblici o costrette a sostenere costi aggiuntivi per il trasporto privato e laccompagnamento di personale specializzato. Incentrata sui contenuti del progetto e sui valori che lo sottendono, ribadendo linteresse e la capacità di azione dellamministrazione comunale rispetto a tematiche di forte impatto sociale.

16 Contenuti della comunicazione Contenuti essenziali del servizio:requisiti per laccesso al servizio M.G.G.; modalità di prenotazione dei bus; data di completa attivazione del nuovo servizio; totale gratuità. Contenuti intrinseci e valoriali: significato etico della scelta comunale= nuova opportunità che il servizio offre a diverse categorie di cittadini, normalmente penalizzate nellutilizzo del servizio di trasporto pubblico.

17 Azioni e strumenti Conferenza stampa che annuncia la piena realizzazione del progetto. Aggiornamento del sito del Comune di San Giuliano Terme con collegamento ben visibile in homepage al progetto M.G.G. – mobilità garantita gratuitamente. Attivazione di un indirizzo di posta elettronica e di un numero verde gestito dallufficio Servizi Sociali del Comune e dedicato alla gestione di prenotazioni, richieste e segnalazioni degli utenti.

18 Invio a tutti gli utenti potenzialmente interessati dal servizio e ad associazioni attive nel volontariato con anziani e disabili di brochures nominative attraverso il sistema posta target. Affissione di manifesti in prossimità delle abituali fermate degli autobus e dei circoli ricreativi. Distribuzione di volantini informativi presso le farmacie comunali, le associazioni assistenziali e di primo soccorso.

19 Distribuzione di particolari volantini informativi presso gli esercizi commerciali aderenti al progetto e che hanno contribuito al suo finanziamento, per sottolinearne il fondamentale apporto. Allestimento di stand durante lAgrifiera con volontari di associazioni socio-assistenziali chiamati a distribuire materiale informativo e gadget (penne e biglietti da visita con logo e numero verde del progetto) e disponibili a dare informazioni sul servizio.

20 Azioni e strumenti - budget Brochures: 30% Manifesti: 20% Volantini informativi e presso gli esercizi commerciali sponsor: 30% Gadget: 15% Eventuali spese impreviste: 5%

21

22 Misurazione dei risultati Monitoraggio del numero verde a 3 mesi, 6 mesi e un anno, in particolare attraverso lanalisi di: Numero di prenotazioni del servizio Numero e tipologia di richieste Numero e tipologia di reclami Monitoraggio diretto del servizio attraverso la valutazione dei tempi di attesa e della puntualità dei mezzi prenotati.

23

24

25


Scaricare ppt "Master in Comunicazione Pubblica e Politica 2008/09 CHIARA BALLATI CLAUDIA BASSANI TIZIANA GAROFALO ILARIA MAINARDI FRANCESCO MELIS MARTINA MORICONI ANNARITA."

Presentazioni simili


Annunci Google