La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Leadership nell'ambito della comunicazione pubblica e istituzionale Prof. Antonio Marturano Master in "Comunicazione Pubblica e Politica" (I e II livello)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Leadership nell'ambito della comunicazione pubblica e istituzionale Prof. Antonio Marturano Master in "Comunicazione Pubblica e Politica" (I e II livello)"— Transcript della presentazione:

1 Leadership nell'ambito della comunicazione pubblica e istituzionale Prof. Antonio Marturano Master in "Comunicazione Pubblica e Politica" (I e II livello) 5 Febbraio Università di Pisa Schema per gli studenti

2 Il concetto di leader e leadership La parola "leader" appare per la prima volta in inglese nel 1300; questa parola viene fuori dalla radice tedesca leden che significa "to travel" o mostrare la via. Il termine "leadership" emerse nel linguaggio circa 5 secoli dopo. Infatti, lo studio scientifico di leadership (opposto allo studio dei leader) è emerso primariamente negli stati Uniti e quasi esclusivamente sin dallinizio del XX secolo.

3 Essere Leader Complesso problema che coinvolge diversi elementi: –Decisionali –Comunicativi –Etici Questi implicano dei momenti –Deliberativi –Simbolici –Di responsabilità

4 La Teoria dei tratti La teoria del grande uomo –La Teoria del grande uomo è una congettura volta a spiegare la storia come effetto dell'azione dei "grandi uomini" o eroi: soggetti di grande autorevolezza che, grazie al loro carisma, intelligenza e saggezza, o al loro machiavellismo, hanno usato il potere in un modo che ha lasciato una decisiva impronta storica. –Per esemplificare questa dottrina, uno studioso che vi aderisse cercherebbe probabilmente di illustrare la Seconda guerra mondiale concentrandosi sui leader del tempo, Sir Winston Churchill, Adolf Hitler, Benito Mussolini, Franklin Delano Roosevelt, Stalin, Mao Ze Dong dalle cui decisioni ed ordini dovrebbe dipendere qualunque evento del grande conflitto

5 Teorie della leadership

6 Una scala per gli stili di Leadership R. Likerts, The human organization: Its management and value, New York: McGraw-Hill Autocratico Democratico Laissez-fairePaternalista

7 TotalitarioDemocratico Harbison & Myers AutocraticoPaternalistaConsultativoPartecipativo Tannenbaum & Schmidt Controllo da Parte del Leader Controllo condivisoControllo da Parte del Gruppo VroomLeader Decide Leader Consulta Leader condivide Leader Delega Ohio StateInizializza la struttura Considerativo Hershey & Blanchard Leader che racconta Leader che vende Leader che partecipa Leader che delega

8 Stile Autocratico Leader Autocratico: –Il Leader attua decisioni senza consultare nessuno Il leader sa cosa vuole e tende a esprimere questi desideri come ordini diretti ai suoi associati Autoritario che tende allo sfruttamento (definizione di Likert) Allinterno di questo stile il leader non si preoccupa dei suoi sottoposti e usa metodi come minacce e altri metodi basati sulla paura per raggiungere conformità ai suoi desiderata. La comunicazione è completamente allalto verso il basso e i problemi distanti delle persone sono ignorate. –Vi è un alto livello di dipendenza dal leader –Il leader struttura lintera situazione lavorativa per I suoi dipendenti.

9 Stile democratico E anche chiamato stile partecipativo: A questo livello il leader fa il massimo uso di metodi partecipativi, coinvolgendo le persone sia del basso che dellalto livello della organizzazione nel fare decisioni. Le persone che lavorano allinterno della organizzazione si sentiranno psicologicamente più vicine e lavoreranno a tutti i livelli in modo migliore. Questo stile assume che le persone di un gruppo che prendono parte personalmente al processo decisionale avranno probabilmente un maggiore attaccamento agli obiettivi e gli scopi dellazienda. I leader hanno chiari in mente qualè la missione e gli obiettivi della organizzazione ed in questo modo possono far ricorso alla conoscenza dei membri del workgroup.

10 Stile Laissez-Faire Laissez-Faire: –Lasciar fare: le responsabilità della leadership sono condivise da tutti –Cè una assenza di leadership diretta –Il leader agisce come un legame tra fonti esterne ed il gruppo e decide quali risorse necessarie sono disponibili per loro. –Un lavoro è presentato ai membri del gruppo che usano le proprie capacità tecnologiche per raggiungere le mete.

11 Stile Paternalistico Stile Paternalistico: –Leader agisce come se fosse un padre –Crede nel bisogno di dare supporto allo staff –È benevolente ed autorevole –I leader paternalisti prendono decisioni ma posso chiedere consulenza ai seguaci Quando il leader aggiunge alla propria posizione autoritaria linteresse verso i seguaci, allora si forma una dittatura benevolente.Il leader usa premi per incoraggiare la performance appropriata e ascolta i problemi dal basso dellorganizzazione, benchè il modo in cui loro apprendono I problemi è tinto di rosa in quanto egli apprende solo ciò che I subordinati vogliono che il leader senta. Benchè ci può essere un minimo di delega nelle deicisoni quasi tutte le decisioni sono prese centralmente: (da Likert, cit.).

12 Fattori che impattano nello stile

13 Teorie della contingenza della leadership Enfatizzano la situzione in cui la leadership prende piede. Suggerisce che I vari fattori nella situazione influenzano il comportamento dei leader Certi stili possono o meno essere rilevanti per quella determinata situazione

14 Lirruzione delletica nella leadership

15 Leadership trasformazionale/carismatica e transazionale

16 Carisma (Charismata) Karis Carisma e religione Il Nuovo Testamento Weber

17 Caratteristiche della Leadership transazionale Vi è leadership transazionale quando leader e follower sono in una relazione basata sullo scambio La relazione tende a essere transitoria –E effettiva solo fino a quando essa è mutualmente benefica Incentivi contingenti incentivi finalizzati alla prestazione –Riconoscono I risultati raggiunti –Promessa di incentivi se una buona performance è raggiunta Management per eccezione (Attivo) –Guarda e cerca deviazioni di regole o standard Management per eccezione (Passivo) –Intervento solo quando certi standard non sono realizzati Atteggiamento Laissez-faire- evita o abdica le responsabilità

18 Stimolo Intellettuale –Promuove intelligenza, razionalità ed ha un approccio alla decisione molto cauto. Considerazione verso gli individui –Da una attenzione individuale –Tratta ogni impiegato individualmente –Allena –Consiglia Caratteristiche della leadership Trasformazionale

19 Bibliografia essenziale James MacGregor Burns, Leadership (HarperCollins 1979) _____, Transforming Leadership: A New Pursuit of Happiness (Grove/Atlantic 2003) John P. Kotter, Leading Change (Harvard Business School, 1996) _____, Force For Change: How Leadership Differs from Management (Free Press, 1990) _____, Power & Influence (Free Press, 1985) _____, New Rules : How to Succeed in Today's Post-Corporate World (Free Press, 1995) Daniel Goleman, Annie McKee, Richard E. Boyatzis, Primal Leadership: Realizing the Power of Emotional Intelligence (Harvard Business School Press, 2002) Henry Mintzberg, Managers Not MBAs: A Hard Look at the Soft Practice of Managing and Management Development (Berrett-Koehler Publishers, 2004) James M. Kouzes, Barry Z. Posner, The Leadership Challenge, Credibility, Encouraging the Heart (3rd ed., Jossey-Bass 2003) & The Leadership Challenge Workbook Antonio Marturano, Jonathan Gosling, eds. Leadership The Key Concepts (Routledge, 2008) Larry C. Spears ed., Insights on Leadership: Service, Stewardship, Spirit, and Servant-Leadership (Wiley 1997) Margaret J. Wheatley, Leadership and the New Science: Discovering Order in a Chaotic World Revised (Berrett-Koehler 2001) Giampiero Quaglino ed., Leadership Nuovi profili di leader per nuovi scenari organizzativi (RaffaelloCortina, 2005) AAVV Crescere al Futuro Leadership e continuità d'impresa oltre la crisi (IlSole24Ore, 2009)


Scaricare ppt "Leadership nell'ambito della comunicazione pubblica e istituzionale Prof. Antonio Marturano Master in "Comunicazione Pubblica e Politica" (I e II livello)"

Presentazioni simili


Annunci Google