La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Chi siamo? Specializzandi Linda Carli Chiara Stagnaro Claudia Ferrari Nicoletta Luciano Simone Barsotti Cristina Lodato Francesco Ferro Michele Carbone.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Chi siamo? Specializzandi Linda Carli Chiara Stagnaro Claudia Ferrari Nicoletta Luciano Simone Barsotti Cristina Lodato Francesco Ferro Michele Carbone."— Transcript della presentazione:

1 Chi siamo? Specializzandi Linda Carli Chiara Stagnaro Claudia Ferrari Nicoletta Luciano Simone Barsotti Cristina Lodato Francesco Ferro Michele Carbone Roberta Vagelli Specializzandi Linda Carli Chiara Stagnaro Claudia Ferrari Nicoletta Luciano Simone Barsotti Cristina Lodato Francesco Ferro Michele Carbone Roberta Vagelli Dottorandi/Borsisti/Assegnisti: Medici Rosaria Talarico Chiara Tani Arianna Consensi Marica Doveri Biologi Camillo Giacomelli Francesca Sernissi Francesca de Feo Daniela Martini Sabrina Vignani Dottorandi/Borsisti/Assegnisti: Medici Rosaria Talarico Chiara Tani Arianna Consensi Marica Doveri Biologi Camillo Giacomelli Francesca Sernissi Francesca de Feo Daniela Martini Sabrina Vignani

2 Artrite Reumatoide (1935/1732) Crioglobulinemia (250/130) Vasculiti ANCA (120/95) Fibromialgia (5043/1400) Sjogren (585/398) Spondiloartriti (1500/980) LES/UCTD/sAPl (800/600) Sclerodermia (600/450) PMR (1000/750) Bazzichi, Mazzantini, Cazzato Riente, Delle Sedie Mosca Bazzichi, Della Rossa, dAscanio Baldini, Della Rossa, Tavoni Della Rossa, Tavoni, Bazzichi Ricerca Clinica Malattie metaboliche dello scheletro (5000)Di Munno, Mazzantini Behcet (117/110)dAscanio AT (220/180)dAscanio, Mazzantini PM/DM (200/70) Neri Riabilitazione (532/525) Cazzato, Pereira Chirurgia della Mano (5000)Neri, Giorgetti Gravidanze (250)Mosca, Strigini

3 Linee di ricerca strumentale e traslazionaleCollaborazioniReumatologia

4 Linee di ricerca clinica

5 Finanziamenti A) Istituzionali B) Trials clinici: 37

6 Pubblicazioni del gruppo (2011)

7 Gruppo di ricerca C.Baldini, A. Della Rossa, A. Tavoni, N. Luciano, F. Ferro, C.Giacomelli, F. Sernissi, D. Martini Principali linee di ricerca: -Clinica: Sindrome di Sjogren (SS); Sindrome di Churg Strauss (CSS) -Laboratorio : Analisi proteomica della saliva e di altri fluidi biologici Linee di ricerca clinica: Churg Strauss Aspetti di biologia molecolare nelle sindromi ipereosinofile e nella CSS (S. Galimberti) Markers di flogosi nello sputum dei pazienti con CSS (Paggiaro) Linee di ricerca clinica: Churg Strauss P2x7 nelle ghiandole salivari minori dei pazienti con SS (Solini) Microscopia confocale nella SS (Gabbriellini) Ecografia gh. salivari nella SS (Paolicchi) Analisi proteomica dei fluidi biologici nelle malattie autoimmuni sistemiche (Lucacchini)

8 Analisi Proteomica nelle Malattie Autoimmuni Ipotesi di lavoro: –Analisi proteomica = nuove tecnologie per l identificazione di proteine nei fluidi biologici –Saliva, urine come milieu ideale per lidentificazione non invasiva di biomarcatori diagnostici, prognostici e terapeutici nelle malattie autoimmuni indipendentemente dal coinvolgimento delle ghiandole salivari Metodi: –SELDI-TOF; elettroforesi bidimensionale/MALDI-TOF (Prof. Lucacchini) Risultati: –Sjogren (Giusti L., et al. Proteomics 2007; Baldini C et al Arthritis Res Ther 2011; Baldini C et al J Trans Med 2011) –Sclerodermia (Giusti L et al J Rheumatol 2007; Baldini C et al J Rheumatol 2008) –Artrite Reumatoide (Giusti L et al Proteomics Clin Appl. 2010) –Fibromialgia (Bazzichi L et al Proteomics Clin Appl. 2009) –M. di Behcet, PM/DM, CSS(EULAR 2009; ACR 2011)

9 Gruppo di ricerca – Coordinatore: dr Marta Mosca – Assegnisti/dottorandi: Dr Chiara Tani, dr Sabrina Vagnani (biologa) – Specializzandi: dr Linda Carli, Dr Roberta Vagelli – Tesisti: Francesca Querci Argomenti – lupus eritematoso sistemico, – sindrome da anticorpi anti-fosfolipidi, – connettiviti indifferenziate, – connettivite mista, – gravidanza e malattie autoimmuni sistemiche, – cellule mesenchimali e malattie autoimmuni sistemiche: modelli animali e colture cellulari. Dr Marta Mosca Dr Chiara Tani Dr Sabrina Vagnani Dr Roberta Vagelli Francesca Querci Dr Linda Carli

10 Principali linee di ricerca Studi clinici Sviluppo di Raccomandazioni e indicatori di qualità. Definizione di criteri classificativi per le connettiviti indifferenziate. Studio dellimpegno vascolare nel LES (Dr Ghiadoni, Dr Virdis). LES e impegno articolare. Valutazione della qualità della vita in pazienti affetti da LES (Dr Palagini). Gravidanze: fattori di rischio per loutcome. ( Dr Strigini).

11 Principali linee di ricerca Studi clinici Sviluppo di Raccomandazioni e indicatori di qualità. Definizione di criteri classificativi per le connettiviti indifferenziate. Studio dellimpegno vascolare nel LES (Dr Ghiadoni, Dr Virdis). LES e impegno articolare. Valutazione della qualità della vita in pazienti affetti da LES (Dr Palagini). Gravidanze: fattori di rischio per loutcome. ( Dr Strigini). Attività di laboratorio Cellule staminali mesenchimali in un modello murino di nefrite lupica (Dr Fazzi): – Analisi della funzione endoteliale nei topi (Dr Virdis). – Valutazione degli effetti della terapia con antimalarici in un modello animale di nefrite lupica. – Analisi proteomica urinaria (Dr Baldini, Dr Bazzichi, Prof Lucacchini. Proteomica urinaria nel LES e nella gravidanza.

12 Dott.ssa Arianna Consensi Dott.ssa Francesca Sernissi Dott. Camillo Giacomelli Il gruppo (dott.ssa Bazzichi) Dott.ssa Alessandra Rossi Dott.ssa Marica Doveri Dott.ssa Francesca De Feo Dott. Pietro Scarpellini BIOLOGI & FARMACISTI MEDICI

13 La ricerca scientifica Ricerca di biomarcatori salivari in Fibromialgia, Artrite Reumatoide, Sindrome della Fatica Cronica, Sclerodermia (collaborazione con la facoltà Farmacia dellUniversità di Pisa). Validazione immunoenzimatica dei potenziali biomarcatori individuati (Finanziamento Regione Toscana). Valutazione dei disturbi cognitivi e dei fattori neurotrofici sierici (BDNF) in pazienti affetti da CFS e Fibromialgia. Ricerca di tipo clinico delle comorbidità psichiatriche e tratti personologici. Valutazione clinica e biochimica della risposta alla balneofangoterapia in pazienti Fibromialgici. (Finanziamento FORST). Partecipazione a Studio Secure, valutazione attraverso lecografia toracica di pazienti affetti da SSc: ridefinizione di un approccio diagnostico per il coinvolgimento dellimpegno polmonare (Finanziamento Regione Toscana). Valutazione livelli salivari di psoriasina in pazienti SSc (Finanziamento CARIPISA).

14 Raccolta saliva a digiuno Conferma delle proteine mediante Western Blot 2-DE SELDI-TOF Visualizzazione del profili proteico Metodi di analisi impiegati

15 DIAGNOSTICA DEL MICROCIRCOLO NELLE MALATTIE AUTOIMMUNI SISTEMICHE Massimiliano Cazzato Alessandra Della Rossa CAPILLAROSCOPIA FLUSSIMETRIA LASER

16 Healthy PRP SSc-RP Laser speckle perfusion imager (Pericam PSI, Perimed, Jarfalla) 20 soggetti sani 15 RP primario 18 RP sospetto secondario 21 RP secondario a malattie del connettivo 55 fenomeno di Raynaud (RP) SOGGETTI Gradiente prossimo/dista le omogeneit à si no si no Scopo: valutare la distribuzione del flusso sul dorso della mano e la risposta dinamica a stimoli fisici (freddo, ischemia) in soggetti sani e affetti da fenomeno di Raynaud RUOLO DEL LASER DOPPLER NELLA DIAGNOSI DIFFERENZIALE DEL FENOMENO DI RAYNAUD Migliore cut-off primitivo secondario Parametri di rischio forme secondarie Modelli da applicare alla routine

17 Spondiloartriti/imaging * (eco e RMN) Qualità di vita, faticabilità, disturbi del sonno, ansia e depressione nelle SpA e nella psoriasi (Reumatologia Università di Firenze e Romanelli. UO Dermatologia) Imaging dellimpegno articolare nelle connettiviti (LES): – Ecografia (polsi e mani) – RM (polso e mano non dominante) Imaging dellimpegno interstiziale polmonare nelle malattie reumatiche: – Ecografia polmonare Sclerosi sistemica (CNR) Sindrome di Churg-Strauss Artrite reumatoide (Università delle Marche) Imaging nellAR e nellAP: – Ecografia (polsi e mani) Imaging dellonicopatia psoriasica (Romanelli. UO Dermatologia) – Ecografia Imaging dellimpegno danca nelle malattie reumatiche – Ecografia ( Università di Firenze, Roma, Ancona, Pavia ) (spondilite anchilosante, artrite psoriasica, coxartrosi, gotta, artrite reumatoide) Gruppo: L. Riente, A. Delle Sedie, L.Carli*, M. Cagnoni*

18 Malattie Rare e Miositi R. Neri S. Barsotti S. Talarico V. Iacopetti Valutazione impegno muscolare delle miopatie infiammatorie Collaborazioni interneCollaborazioni esterne Capillaroscopia U.O Radiodiagnostica (dr.ssa V. Zampa) U.O Anatomia Patologica I (dott. L. Pollina) Regione Toscana Linee di ricerca Progetto interregionale malattie rare ISS Linee guida diagnosi e monitoraggio PM/DM Valutazione del microcircolo nelle miopatie infiammatorie

19 Malattie metaboliche dello scheletro FinalitàLinee di ricercaCollaborazioni Effetti scheletrici degli inibitori dellaromatasi (IA) Polo Oncologico Area Vasta Nord Ovest (Prof. A. Falcone, Dott. S. Ricci) Studio prospettico di pazienti sottoposti a vertebroplastica (VP) U.O. Neuroradiologia (Dott. M. Puglioli) Studio dei polimorfismi dei recettori adrenergici U.O. Medicina Generale I (Prof. S. Taddei) Prevenzione della perdita di massa ossea in donne con carcinoma mammario in terapia adiuvante con IA Programma ambulatoriale integrato Efficacia e sicurezza nel lungo termine Identificazione dei fattori di rischio di nuove fratture vertebrali post-VP Identificazione del sistema adrenergico quale fattore co-determinante la massa ossea Gruppo: O di Munno, M. Mazzantini

20 Ricerca clinica FinalitàLinee di ricercaCollaborazioni Studio GIOTTOIndagine osservazionale e prospettica su prevalenza ed incidenza di fratture osteoporotiche nelle malattie reumatiche in trattamento cronico con glucocorticoidi Studio multicentrico nazionale (Coordinatore Prof. S. Adami, Verona) Progetto T.A.R.Ge.TProgetto della Regione Toscana in collaborazione con le Università di Firenze, Siena e Pisa. Pisa: U.O. Reumatologia, (coordinatore area vasta Nord- Ovest Prof. O. Di Munno); U.O. Ortopedia e Traumatologia 1 (Prof. M. Lisanti); U.O. Ortopedia e Traumatologia 2 (Prof. G. Guido) Implementazione di una strategia terapeutica antifratturativa finalizzata allincidenza di ri-frattura di femore da fragilità nella popolazione con età 65 anni


Scaricare ppt "Chi siamo? Specializzandi Linda Carli Chiara Stagnaro Claudia Ferrari Nicoletta Luciano Simone Barsotti Cristina Lodato Francesco Ferro Michele Carbone."

Presentazioni simili


Annunci Google