La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Strategie di ricerche e intervento nei contesti educativi La valutazione scolastica: storia, modelli, interventi Mettere i voti a scuola, mettere i voti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Strategie di ricerche e intervento nei contesti educativi La valutazione scolastica: storia, modelli, interventi Mettere i voti a scuola, mettere i voti."— Transcript della presentazione:

1 Strategie di ricerche e intervento nei contesti educativi La valutazione scolastica: storia, modelli, interventi Mettere i voti a scuola, mettere i voti alle scuole 2

2 Periodizzazioni Fino agli anni 50 Measurement period Fino agli anni 70 Comparazioni sempre più ampie, moderazione Dagli anni 80 Saldatura più stretta tra valutazione e didattica, autovalutazione distituto

3 Italia: prodotti, processi, confronti Valutazione dei processi: autonomia e autovalutazione (90-oggi) NASCITA E SVILUPPI DELLA DOCIMOLOGIA Valutazione del prodotto (es. Scuola e Città, vedi p. 42) Indagini internazionali (IPS, SAL, PISA, PIRLS)

4 Aldo Visalberghi, 1955 Misurazione e valutazione nel processo formativo Origine, autonomia momentanea e confluenza della misurazione rispetto alla valutazione Misura come controllo, misura come equilibrio Quali strumenti? Mario Gattullo, 1968, Didattica e docimologia 1.Scelta 2.Accertamento 3.Giudizio NASCITA E SVILUPPI DELLA DOCIMOLOGIA

5 Alone Elementi poco pertinenti risultano determinanti nel giudizio ContagioInfluenza del giudizio altrui sulla valutazione Contraccolpo Modificazione della didattica in funzione degli esami finali Distribuzione forzataForzatura delle differenze individuali PigmalioneAdeguamento alle aspettative Stereotipia Forte incidenza di giudizi precedenti (fissità valutativa) Successione/Contrasto Sovra o sottostima sulla base di un confronto con un altro esaminando distorsioni valutative

6 Dimensioni della valutazione degli apprendimenti NASCITA E SVILUPPI DELLA DOCIMOLOGIA Dimensione soggettiva Fonte di distorsioni: va tenuta sotto controllo ma è ineludibile. Dimensione oggettiva Eliminazione del giudizio personale di chi valuta: garantisce affidabilità, ma non può sostituire la dimensione soggettiva Dimensione intersoggettiva Condivisione di criteri: accordo tra più valutatori e/o tra docenti e studenti


Scaricare ppt "Strategie di ricerche e intervento nei contesti educativi La valutazione scolastica: storia, modelli, interventi Mettere i voti a scuola, mettere i voti."

Presentazioni simili


Annunci Google