La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Azienda Unit à Sanitaria Locale Chiavarese" PRESIDIO OSPEDALIERO LAVAGNA S.C. Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Primario Dott. Valerio De Conca.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Azienda Unit à Sanitaria Locale Chiavarese" PRESIDIO OSPEDALIERO LAVAGNA S.C. Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Primario Dott. Valerio De Conca."— Transcript della presentazione:

1 Azienda Unit à Sanitaria Locale Chiavarese" PRESIDIO OSPEDALIERO LAVAGNA S.C. Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Primario Dott. Valerio De Conca Dott.ssa M.Raffaella Mele IL PUNTO SU …………. RUOLO DELLENDOSCOPIA

2 ADENOCARCINOMA DEL COLONRETTO DISTRIBUZIONE PER SEDE DELLE LESIONI

3

4 Neugut A I., Frode KA: Neugut A I., Frode KA: screening colonscopy: has the time come? screening colonscopy: has the time come? Am. J. Gastroenterol, 1988 Am. J. Gastroenterol, 1988

5 A convinction is growing in the endoscopy community that colonoscopy is the best way to screen for colorectal cancer, even in average- risk people A convinction is growing in the endoscopy community that colonoscopy is the best way to screen for colorectal cancer, even in average- risk people Editoriale Screening colonscopy: option or preference ? Fletcher RH.Gastrointest Endosc 2000;51(5): A convinction is growing in the endoscopy community that colonoscopy is the best way to screen for colorectal cancer, even in average-risk people is the best way to screen for colorectal cancer, even in average-risk people

6 STIMA DELLINCIDENZA DEL CCR Mislan model Zauber AG, Gastroenterology, 2005 senza colonscopia iniziale o di sorveglianza con colonscopia iniziale e senza sorveglianza con colonscopia iniziale e sorveglianza incidenzaza cumulativa di CCR anni

7 CCR: EFFICACIA DELLA POLIPECTOMIA studio retrospettivo, caso controllo 1979 – – polipectomie 25 CCR dopo polipectomia 2652 polipectomie 25 CCR dopo polipectomia 760 CCR 760 CCR controlli controlli efficacia della colonscopia nel ridurre i CCR è dell88% (73% se de novo-carcinoma ) Chen et al, B.J.Cancer, 2003

8 RUOLO DELLENDOSCOPIA NELLO SCREENING DEL CCR Diagnosi e localizzazione Staging Trattamento endoscopico LA COLONSCOPIA DI QUALITA 1. Elevata accuratezza 2. Elevata sicurezza 3. Sorveglianza 4. Possibilità di trattamento Indagine diagnostica Indagine operativa

9 1. ACCURATEZZA DELLA COLONSCOPIA % di raggiungimento del ceco abilità nel riconoscimento delle lesioni % di raggiungimento del ceco abilità nel riconoscimento delle lesioni

10 INDICATORENUMERATOREDENOMINATORETARGET Completezza grezza Esami endoscopici completi fino al ceco Totale esami endoscopici eseguiti 80% Completezza corretta Esami endoscopici completi fino al ceco Tot.esami eseguiti / esami interrotti (inad.prep. e/o stenosi invalicabile) 90% Inadeguata preparazione Esami interrotti per inadeguata preparazione Totale esami endoscopici eseguiti

11 RAGGIUNGIMENTO DEL CECO N° paz. raggiungimento ceco USALieberman (NEJM 2000) % Imperiale (NEJM 2000) % Polonia Regula (NEJM 2006) %

12 unico punto di repere certo di raggiungimento del ceco: visualizzazione della valvola ileocecale o dellileo non affidabili visualizzazione dellappendice aspetto del cieco a zampa di corvo transilluminazione o palpazione della fossa iliaca destra raggiungimento del cieco COMPLETEZZA DELLESAME ENDOSCOPICO raggiungimento del cieco

13 * Importanza della documentazione fotografica !!

14 1. ACCURATEZZA DELLA COLONSCOPIA % di raggiungimento del ceco % di raggiungimento del ceco abilità nel riconoscimento delle lesioni abilità nel riconoscimento delle lesioni % di raggiungimento del ceco % di raggiungimento del ceco abilità nel riconoscimento delle lesioni abilità nel riconoscimento delle lesioni

15 2 – 6% dei tumori vengono persi alla prima colonscopia 2 – 6% dei tumori vengono persi alla prima colonscopia % dei polipi vengono persi ad ogni colonscopia % dei polipi vengono persi ad ogni colonscopia - 27% adenomi 5 mm - 13% adenomi di 6 – 9 mm - 6% adenomi 1cm Hixon, J Nath Cancer Inst 1990; Rex, GIE 1997; Bensen, AJG 1999; Cordero, Rev Esp Enfern Dig 2001 Rex,GIE 1997; Schoen, AJG 2003, Bressler, Gastroenterology 2007

16 FATTORI ASSOCIATI A MAGGIOR RISCHIO DI PERDERE POLIPI E/O TUMORI associati alla lesione dimensionedimensione localizzazione sul versante prossimale di una plica o nel retto distalelocalizzazione sul versante prossimale di una plica o nel retto distale Pickhard et al, Ann Int Med 2004 associati allendoscopista tempo di osservazione in uscita troppo brevetempo di osservazione in uscita troppo breve insufficiente traininginsufficiente training Rex, GIE 2000

17 INDICATORI DI QUALITADELLA COLONSCOPIA tempo di osservazione in uscita 6 – 10 min percentuale di ritrovamento polipi: - uomini di età > 50 anni - donne di età > 50 anni > 25% > 15% asportazione endoscopica: tutti i polipi sessili > 2 mm e tutti i polipi peduncolati polipi recuperati per istologia> 95% U.S. Multi-Society Task Force on Colonrectal cancer, AJG 2002

18 2. SICUREZZA DELLA COLONSCOPIA E POLIPECTOMIA Bowles CJA. Gut 2004; 53:

19 REX D.K. Et al. Quality in the technical performance of colonscopy and continous quality improvement process for colonscopy: recommendations of the U.S. Multisociety Task Force on colonrectal cancer Am. J. Gastroenterol.2002; 97;

20 3. SORVEGLIANZA CONSENSO SULLE LINEE GUIDA NELLA COLONSCOPIA DI SORVEGLIANZA DOPO POLIPECTOMIA IN PZ. CON RISCONTRO DI ADENOMA SPORADICO RISCONTRO ALLA COLONSCOPIA INTERVALLI RACCOMANDATI Piccoli polipi iperplastici 10 anni o altre procedure di screening (es.RSO fecale) 1 o 2 adenomi a basso rischio (*) 3-10 adenomi a basso rischio 1 o + adenomi ad alto rischio (**) > 10 adenomi adenomi non completamente rimossi 5 –10 anni 3 anni > 3 anni 2 – 6 mesi (*) adenomi tubulari di diametro > 1 cm (**) adenomi tubulo villosi >1cm,tubulo-villosi o con displasia alto grado

21 NUOVE TECNOLOGIE ENDOSCOPICHE NELLE PROCEDURE DIAGNOSTICHE ED OPERAIVE DEL COLON CROMOENDOSCOPIA MAGNIFICAZIONE ENDOSCOPICA NBI (Narrow Banding Imaging) consente di ingrandire fino ad oltre 100 volte limmagine endoscopica aumentando la visione dei dettagli della mucosa grazie ad una lente posta allestremità della strumento che può essere regolata manualmente. ULTRASONOGRAFIA ENDOSCOPICA impiego di coloranti cromoendoscopia senza cromo...improves imaging of mucosal and vascular patterns in colon… (Machida et al. Endoscopy 2004)

22 COLONSCOPIASTANDARD NBI CROMO-MAGNIFICAZIONE DIAGNOSI / TRATTAMENTO IDENTIFICAZIONE DELLA LESIONE IDENTIFICAZIONE DEL PATTERN VASCOLARE IDENTIFICAZIONE DEL PATTERN MUCOSO STRATEGIA TERAPEUTICA NEL TRATAMENTO DELLE NEOPLASIE DEL COLON IN RAPPORTO ALLE TECNICHE UTILIZZATE La corretta determinazione del pattern mucoso, combinata con altri parametri, orienta la scelta terapeutica (endoscopica o chirurgica): PATTERN III e IV PATTERN V Trattamento endocopico SANO Y Trattamento chirurgico

23

24 CASSIFICAZIONE DI KUDO I e II pattern non neoplastici III- V pattern neoplastici

25 Adenoma colon visione convenzionale Adenoma colon con NBI Adenoma colon NBI combinata con magnificazione

26 4. ENDOSCOPIA TERAPEUTICA Endoscopic Mucosal Resection Endoscopic Submucosal Resection (EMR – mucosectomia) (ESR) resezione di un frammento di la resezione comporta lasportazione parete intestinale comprendente la del piano sottomucoso mucosa e la muscolaris mucosa

27

28 Colonoscopy will never be perfect, but we can do better by paying more attention to quality. Colonoscopy will remain the most important diagnostic test of the colon, because it offers the ability to remove neoplastic lesions. It is our responsability to make certain it is performed well David Lieberman, GIE 2005

29 GRAZIE


Scaricare ppt "Azienda Unit à Sanitaria Locale Chiavarese" PRESIDIO OSPEDALIERO LAVAGNA S.C. Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Primario Dott. Valerio De Conca."

Presentazioni simili


Annunci Google