La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sicurezza sociale ed economia: contraddizione – completamento – necessità - opportunità? Dialoghi 2010 sulle politiche sociali Introduzione del Prof. G.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sicurezza sociale ed economia: contraddizione – completamento – necessità - opportunità? Dialoghi 2010 sulle politiche sociali Introduzione del Prof. G."— Transcript della presentazione:

1 Sicurezza sociale ed economia: contraddizione – completamento – necessità - opportunità? Dialoghi 2010 sulle politiche sociali Introduzione del Prof. G. Tappeiner Merano,

2 Cornice La sicurezza sociale è necessaria per tanti motivi: motivi etici motivi sociali motivi dimmagine Questa relazione si concentra sui motivi economici

3 Definizione Sicurezza sociale significa molto di più del sostegno economico a persone bisognose. Si tratta dellinsieme delle condizioni finanziarie, istituzionali e personali che rendono possibili la salvaguardia delle opportunità e la partecipazione alla vita sociale.

4 Legge base delleconomia I mezzi sono limitati, i bisogni sono illimitati. La circostanza che qualcosa sia desiderabile non è sufficiente come motivazione, servono delle priorità. Le priorità sono fissate dalla politica e non dal mercato.

5 Priorità 1: eque opportunità alla partenza Uneconomia di mercato retribuisce la prestazione, perciò le persone devono avere opportunità di sviluppo. Lambiente extrascolastico è oggi molto più eterogeneo rispetto a quello della precedente generazione. Migrazioni Soggiorni di stranieri Reti sociali

6 Motivazioni e sfide Se una persona con potenzialità non ha possibilità di sviluppo è (economicamente parlando) uno spreco di risorse rappresenta un fertile terreno per conflitti causa alti costi di riparazione Soluzioni possibili Scuole a tempo pieno Monitoraggio linguistico Servizio psicologico scolastico Integrazione in associazioni

7 Priorità 2: standard minimo di vita Ciò vale in primo luogo per le famiglie con figli (vedi Priorità 1) Reddito familiare standardizzato con congrua considerazione dei figli. Richieste chiare ai fruitori delle prestazioni Disponibilità a trovare nella società il proprio posto Lingua Formazione Opportunità per le ragazze Nelledilizia abitativa: spazio abitativo prima della proprietà di un alloggio

8 Priorità 3: ripartizione del reddito Ognuno deve poter avere lopportunità di raggiungere mediante il lavoro un reddito, che supera chiaramente la soglia di povertà: politica strutturale : settori che non sono in grado di pagare uno stipendio sufficiente, non hanno futuro in Alto Adige. Incentivazione selettiva nei confronti delle imprese. I contratti di lavoro di precariato a lungo termine rappresentano uno svantaggio concorrenziale Opportunità di carriera mediante la partecipazione

9 Priorità 4: mercato del lavoro secondario Chi esce dal processo produttivo deve rimanere attivo. Evitare luscita dal mercato: Formazione continua Identificazione dei campi dattività più idonei Opportunità di qualificazione

10 Chi guadagna investe in previdenza Strumenti per liniziativa individuale con il principio dellassicurazione e la solidarietà negli ambiti: sanità vecchiaia non autosufficienza previdenza materiale – previdenza emozionale

11 Dove sta il vantaggio per leconomia Persone meglio formate (datori di lavoro e lavoratori) Motivazione più alta Maggiore forza innovativa Maggiore produttività Maggiore benessere e più salute

12 Possiamo permetterci tutto ciò? La produttività aumenta da anni del 0,75% allanno. Ciò significa il 30% in una generazione. Oggi abbiamo il più alto stato patrimoniale di tutti i tempi. Abbiamo elevati potenziali di efficienza ed un notevole potenziale di trasferimento in ambito pubblico.

13 Di cosa abbiamo bisogno? valori comuni (pochi ma chiari) visione coraggio accettazione delle diversità fiducia nelle istituzioni coinvolgimento della gioventù


Scaricare ppt "Sicurezza sociale ed economia: contraddizione – completamento – necessità - opportunità? Dialoghi 2010 sulle politiche sociali Introduzione del Prof. G."

Presentazioni simili


Annunci Google