La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ITINERARI SICUREZZA 2013 Andamento infortunistico e prevenzione:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ITINERARI SICUREZZA 2013 Andamento infortunistico e prevenzione:"— Transcript della presentazione:

1 ITINERARI SICUREZZA 2013 Andamento infortunistico e prevenzione:
PERCORSI PER CRESCERE NELLA SICUREZZA DEL LAVORO Andamento infortunistico e prevenzione: Il ruolo dell’INAIL

2 Andamento infortunistico nel periodo 2002/2011
SARDEGNA – infortuni denunciati 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 TOTALE 17.912 18.332 18.840 18.917 18.503 18.362 17.966 16.680 15.967 15.440 variazione % anno precedente -2,34 -2,77 -0,41 -2,19 -0,76 -2,16 -7,16 -4,27 -3,30 anno 2002 -5,18 -5,61 -2,51 -0,30 -6,88 -10,86 -13,80 SARDEGNA – infortuni mortali denunciati 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 TOTALE 39 41 34 30 37 25 29 27 variazione % anno precedente 5,13 -17,07 -11,76 13,33 8,82 -32,43 64,00 -29,27 -6,90 anno 2002 -12,82 -23,08 -5,13 -35,90 -25,64 -30,77

3 Andamento infortunistico nel periodo 2002/2011
ITALIA – infortuni denunciati 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 TOTALE variazione % anno precedente -1,6 -1,1 -2,8 -1,3 -1,7 -4,1 -9,7 -1,8 -6,6 anno 2002 -2,6 -5,3 -6,5 -8,1 -11,8 -20,4 -21,8 -26,9 ITALIA – infortuni mortali denunciati 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 TOTALE 1.478 1.445 1.328 1.280 1.341 1.207 1.120 1.053 973 853 variazione % anno precedente -2,2 -8,1 -3,6 4,8 -10,0 -7,2 -6,0 -7,6 -8,9 anno 2002 -10,1 -13,4 -9,3 -18,3 -24,2 -28,8 -34,2 -40,1

4 INFORTUNI anni 2010 e 2011 denunciati all’Inail per modalità di evento, territorio e anno – complesso gestioni Modalità di evento NUORO SARDEGNA ITALIA 2010 2011 Var. % In attualità di lavoro di cui 1.338 1.252 - 6,87 14.068 13.505 -4,00 -6,49 Ambiente di lavoro ordinario (fabbrica, cantiere, ecc) 1.278 1.190 - 7,39 13.035 12.478 -4,27 -6,33 Circolazione stradale (autotrasportatori, commessi viaggiatori, manutenzioni ecc) 60 62 + 3,23 1.033 1.027 -0,58 54.061 50.028 -7,46 In itinere (percorso casa-lavoro-casa) 112 114 + 1,75 1.941 1.935 -0,31 88.129 81.861 -7,11 TOTALE 1.450 1.366 - 6,15 15.967 15.440 -3,41 -6,56

5 INFORTUNI MORTALI anni 2010 e 2011 denunciati all’Inail per modalità di evento, territorio e anno – complesso gestioni Modalità di evento NUORO SARDEGNA ITALIA 2010 2011 Var. % In attualità di lavoro di cui 2 3 + 33,33 23 21 -8,7 744 632 -15,05 Ambiente di lavoro ordinario (fabbrica, cantiere, ecc) - 20 16 452 421 -6,86 Circolazione stradale (autotrasportatori, commessi viaggiatori, manutenzioni ecc) 1 + 100 5 +66,66 292 211 -27,74 In itinere (percorso casa-lavoro-casa) 6 229 221 -3,49 TOTALE 4 + 50 29 27 -6,9 973 853 -12,33

6 INFORTUNI denunciati all’Inail dal 2009 al 2011
distinti per gestione e territorio TERRITORIO NUORO SARDEGNA ITALIA ANNO 2009 2010 2011 Agricoltura 459 438 408 2.539 2.437 2.270 52.629 50.121 46.963 Industria e servizi 946 925 857 13.242 12.687 12.190 Conto Stato 90 83 101 901 853 980 32.190 32.458 30.609 TOTALE 1.495 1.446 1.336 16.682 15.967 15.440

7 L’ANDAMENTO INFORTUNISTICO NEL 2011 I DATI IN SARDEGNA
Infortuni in complesso in Sardegna valori assoluti 7

8 L’ANDAMENTO INFORTUNISTICO NEL 2011
I DATI IN SARDEGNA Infortuni in complesso in Sardegna – Indici di incidenza (per 1000 occupati) 8

9 INFORTUNI denunciati all’Inail dal 2009 al 2011
AGRICOLTURA INDUSTRIA E SERVIZI CONTO STATO

10 L’ANDAMENTO INFORTUNISTICO NEL 2011 I DATI IN SARDEGNA
Infortuni per attività economica 2011 – confronto Sardegna - Italia

11 Andamento infortunistico
Anche per l’anno 2011 si rileva, per la Sardegna, la conferma della tendenza alla diminuzione del numero degli infortuni sul lavoro, passati da nel 2010 a (- 3,3%) nel 2011. La riduzione è notevolmente inferiore, in percentuale, rispetto a quella registrata a livello nazionale: -6,6% in percentuale, passati in termini assoluti da a Pur nella complessità dell’individuazione delle motivazioni del fenomeno, risulta quindi consolidata la tendenza alla diminuzione degli infortuni anche in Sardegna: dal 2006 al 2011 sono infatti passati da a , con una riduzione del 16,64%. Il tasso medio della disoccupazione è ufficialmente passato dal 14,1% al 13,5%, con una popolazione occupata passata da a unità. Vi è stata un’ulteriore riduzione della popolazione occupata in lavorazioni a rischio, come le costruzioni e l’industria in generale, con un consolidamento degli occupati nel terziario, attività con un’incidenza infortunistica minore. 11

12 Andamento infortunistico
Rilevante è la differente distribuzione degli occupati nei vari settori di attività tra la media italiana e quella dell’isola: in agricoltura, Sardegna 5,3% Italia 3,7%; nell’industria, Sardegna 19,1% Italia 28,5%, nei servizi, Sardegna 75,6% Italia 67,8%. Relativamente alla rischiosità delle attività lavorative, è da rilevare la situazione dell’agricoltura: occupa solo il 5,3% dei lavoratori in attività e vi accadono il 14,7% di tutti gli infortuni (a fronte del 6,5% di media in Italia), e oltretutto, con elevato tasso di gravità. È innegabile che sul trend ha influito la crescita di attenzione verso la sicurezza, che sembra in costante consolidamento, posto che nel quinquennio , vi è stata una riduzione degli infortuni pari al 16%. 12

13 BENEFICI ED INVESTIMENTO NELLA PREVENZIONE
L’Agenzia Europea per la Salute e Sicurezza sul lavoro stima che gli investimenti in prevenzione dell’INAIL potrebbero produrre un valore a livello sociale triplo rispetto alla somma investita La stessa Agenzia osserva come gli interventi con i quali INAIL ha sovvenzionato crediti bancari per incoraggiare gli investimenti nella prevenzione abbiano determinato, nelle aziende partecipanti, una riduzione degli infortuni compresa tra il 13% e il 25% Una ricerca del ISSA (International Social Security Association), condotta su 300 aziende operanti in 15 nazioni di ogni parte del mondo, mostra come gli investimenti in prevenzione hanno un ritorno economico in diversi aspetti dell’azienda e producono in rapporto tra costi e benefici (ROP) pari a 2,2

14 ISI INAIL -INCENTIVI ALLE IMPRESE
L’INAIL in materia di prevenzione mette a disposizione delle imprese forme di sostegno economico per la realizzazione di progetti che vogliono migliorare la sicurezza e la salute nei propri luoghi di lavoro. È una funzione istituzionale riconosciuta all’INAIL dal D.L.vo 81/2008. Negli ultimi anni sono stati stanziati importi ripartiti su budget regionali Per la realizzazione di: progetti di investimento progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale 2010 2011 2012 ITALIA SARDEGNA

15 ISI INAIL -INCENTIVI ALLE IMPRESE
Il budget regionale della Sardegna è stato assegnato a imprese di Nuoro per i seguenti importi: corrispondenti al 50% dell’investimento totale 2010 2011 2012 SARDEGNA NUORO


Scaricare ppt "ITINERARI SICUREZZA 2013 Andamento infortunistico e prevenzione:"

Presentazioni simili


Annunci Google