La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Paola Suria Arnaldi 1 POLITECNICO DI TORINO CORSO PROPEDEUTICO DI MATEMATICA CORSI A DISTANZA – PROGETTO NETTUNO Anno accademico 2008 - 2009 Prof.ssa Suria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Paola Suria Arnaldi 1 POLITECNICO DI TORINO CORSO PROPEDEUTICO DI MATEMATICA CORSI A DISTANZA – PROGETTO NETTUNO Anno accademico 2008 - 2009 Prof.ssa Suria."— Transcript della presentazione:

1 Paola Suria Arnaldi 1 POLITECNICO DI TORINO CORSO PROPEDEUTICO DI MATEMATICA CORSI A DISTANZA – PROGETTO NETTUNO Anno accademico Prof.ssa Suria Paola

2 2Paola Suria Arnaldi OBIETTIVI DEL CORSO Stabilire un collegamento tra Scuola Secondaria Superiore e Corsi Universitari; essere intermediari tra la nuova didattica (che può anche essere teletrasmessa) e lo studio individuale; ripassare i concetti base della matematica, individuare i prerequisiti indispensabili per facilitare i corsi universitari; richiamare quelle nozioni e quelle tecniche che lo studente dovrebbe già conoscere e che, in genere, non saranno più riprese nei corsi successivi in modo sistematico e dettagliato;

3 3Paola Suria Arnaldi OBIETTIVI DEL CORSO Josefa Idem colmare eventuali carenze dellalgebra di base dovute a: dimenticanza scarso uso in generale carenze oggettive dovute a mancanza di sapere Josefa Idem affrontare gli ostacoli (nel senso che sono causa spesso di errori da parte di un gran numero di studenti, non solo italiani...) di natura algebrica, logica, linguistica... abituare, con molto esercizio, allenamento... al saper fare (è necessario sapere per saper fare); velocizzare il calcolo algebrico, rendendo famigliari gli argomenti necessari ed indispensabili. Valentina Vezzali

4 4Paola Suria Arnaldi OBETTIVI OPERATIVI Il corso dà per sottinteso, dove possibile, il sapere, la conoscenza teorica delle nozioni (da riprendere eventualmente su testi di scuola secondaria), per insistere maggiormente sul saper fare, su imparare a..... operare

5 5Paola Suria Arnaldi

6 6 Corso propedeutico

7 7Paola Suria Arnaldi Videocorso e testo del Prof. Boieri P. Boieri, G. Chiti, Precorso di matematica, Zanichelli Editore, Bologna, 1994.

8 8Paola Suria Arnaldi Dispense

9 9 Guardiamo avanti... Testi Consigliati per il corso di Analisi, ma già in parte utilizzabili Testi consigliati dal docente responsabile del corso: C. Canuto, A. Tabacco, Analisi Matematica I, Springer, 2005 (Seconda Edizione). L. Caire, Temi d'esame risolti di Analisi Matematica I per i Corsi di Laurea a Distanza, Esculapio, Bologna, 2004.

10 10Paola Suria Arnaldi Tema di esame del 26 gennaio 2008 Cognome Nome Matricola Laurea in Esame di (Analisi) Matematica I - 26 gennaio 2008 A ESERCIZIO 1 E data la funzione f(x) = (4 3x 2 ) sin 3x 2x 2 e 2x 12x + 2x 2. (a) Trovare lo sviluppo di MacLaurin di ordine 4 di f(x). (b) Utilizzando lo sviluppo trovato, calcolare il limite lim ESERCIZIO 2. Si consideri la funzione f(x)= (6+2ln x) 1/2 / X Si chiede di: (a) determinare il dominio, gli zeri e il segno della funzione f(x) (b)... Monotonia (g) Enunciare il teorema di Fermat e dire se si può applicare tale teorema alla funzione f(x) relativamente al punto x m. ESERCIZIO 3. (A) (A) Definire che cosa `e una primitiva di una funzione f(x) su un intervallo I; enunciare il Teorema che caratterizza linsiemedelle primitive di una data funzione su un intervallo I. (B) (B) ESERCIZIO 4 (solo per gli alunni della Prima e Quarta Facoltà) Un gruppo di 30 studenti (tra cui il Signor Rossi e il Signor Bianchi) deve sostenere un esame scritto in unaula che contiene 6 file con 5 banchi in ogni fila. In quanti diversi modi si pu`o accomodare il signor Bianchi nelle seguenti situazioni:

11 11Paola Suria ArnaldiPROGRAMMA 1.Insiemi, insiemi numerici, ambienti di lavoro (numeri naturali, interi, razionali,reali, complessi...), convenzioni, simboli, intervalli...; 2.Algebra di base: espressioni algebriche, polinomi, scomposizione, equazioni, disequazioni....; 3.Analitica: retta, parabola, circonferenza, ellisse, iperbole; 4.Concetto di funzione e proprietà fondamentali; 5.Disequazioni risolte sia in modo algebrico sia grafico; 6.Goniometria; 7.Funzione esponenziale e logaritmica; 8.Grafici di funzioni canoniche; 9.Lettura di grafici per individuarne le proprietà fondamentali;

12 12Paola Suria Arnaldi METODOLOGIA DI STUDIO Ascoltare le cassette audiovisive del Prof. Boieri, soprattutto sui temi meno conosciuti; Dispense scaricate dal sito corso propedeutico materiali.... Esercizi, esercizi, esercizi.... tanti esercizi per acquistare agilità, sicurezza, partendo, eventualmente, da esercizi svolti.

13 13Paola Suria Arnaldi METODOLOGIA DI STUDIO Lavorariamo per obiettivi, cioè vediamo insieme subito cosa dovremo saper fare per superare il primo degli esami, lesame di analisi, al fine di studiare in modo produttivo... e allora... prendiamo un tema di esame, assegnato ad un esame, per analizzarne la struttura e individuare cosa dovremo saper fare (!)

14 14Paola Suria Arnaldi TEMA DI ESAME DI ANALISI tema di esame Es.1: integrale di tipo vario: quale algebra di base è utile? Manipolazione di polinomi, fattorizzazione, divisione tra polinomi, completamento del quadrato...., semplificazione.. 2.Es. 2: studio di funzione di tipo vario: richiesta ripetutamente la manipolazione di polinomi, la fattorizzazione, la semplificazione, la risoluzione di equazioni di tipo diverso (algebrico, logaritmico, esponenziale, goniometrico...), la risoluzione di disequazioni... 3.Es. 3: la conoscenza di teoremi di analisi (sapere tipico dei corsi di analisi, saper applicare i concetti teorici in casi particolari) 4.Es. 4: sviluppo in serie di una funzione (argomento tipico del corso di analisi) 5.Calcolo combinatorio/integrale indefinito /serie numeriche (a seconda dellindirizzo del corso) – argomenti affrontati nel corso di analisi

15 15Paola Suria Arnaldi MATERIALI Testo del Prof. Boieri Appunti scaricabili dal sito ogni unità è divisa in due parti: sapere e saper fare Libri di Scuola Secondaria Superiore; Testo della Prof.ssa Caire.... (utilissimo, se non indispensabile, per il corso di analisi, ma buon punto di partenza anche per il precorso, perché tutti gli esercizi sono svolti). E opportuno, fin dal precorso, imparare ad utilizzzare il testo dal punto di vista algebrico (!!!!) Temi di esame assegnati negli anni precedenti

16 16Paola Suria Arnaldi LEZIONE N° 1 MACROARGOMENTI Insiemi numerici: i numeri reali NomenclaturaConvenzioni Intervalli in R Ostacoli: valore assoluto e radice di indice pari Concetto di funzione Funzioni canoniche Dal grafico di f(x) al grafico di..... Algebra: Equazioni di I e II° Trinomio e sua scomposizione Completamento del quadrato Annullamento/esistenza di un prodotto e di un rapporto Rapporto tra polinomi; fratti semplici (!) Prodotti notevoli

17 17Paola Suria Arnaldi NUMERI REALI R (nomenclatura) Numeri reali (x є R) oppure (- ; +) Numeri reali positivi (x >0) oppure x є R + oppure (0; +) Negativi (x< 0) oppure x є R - oppure (- ; 0) Non negativi (x 0) oppure (x є R + U {0}) oppure [0, +) Non positivi (x 0) oppure (x є R - U {0}) oppure (- ; 0]

18 18Paola Suria Arnaldi OPERAZIONI CONSENTITE IN R Addizione tra reali Addizione tra reali Sottrazione tra reali Prodotto tra reali Divisione tra reali (a / b), se e solo se b 0 (ricordare per lo studio di funzione!!!) Radice di indice dispari: qualsiasi a Radice di indice dispari: qualsiasi a Radice di indice pari: solo se a 0

19 19Paola Suria Arnaldi Compiti a casa Unità n°... degli appunti su Internet Esercizi di algebra di tipo vario: risolvere equazioni di primo e II grado Semplificare espressioni algebriche Annullare prodotti Annullare rapporti Trovare per quali valori reali lespressione ha senso


Scaricare ppt "Paola Suria Arnaldi 1 POLITECNICO DI TORINO CORSO PROPEDEUTICO DI MATEMATICA CORSI A DISTANZA – PROGETTO NETTUNO Anno accademico 2008 - 2009 Prof.ssa Suria."

Presentazioni simili


Annunci Google