La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CURE PRIMARIE NELLA REALTA EMILIANO ROMAGNOLA ASSISTENZA INTEGRATA AL PAZIENTE DIABETICO DI TIPO 2 (dal Progetto Diabete al Percorso Diabete) GID SIMG.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CURE PRIMARIE NELLA REALTA EMILIANO ROMAGNOLA ASSISTENZA INTEGRATA AL PAZIENTE DIABETICO DI TIPO 2 (dal Progetto Diabete al Percorso Diabete) GID SIMG."— Transcript della presentazione:

1 CURE PRIMARIE NELLA REALTA EMILIANO ROMAGNOLA ASSISTENZA INTEGRATA AL PAZIENTE DIABETICO DI TIPO 2 (dal Progetto Diabete al Percorso Diabete) GID SIMG XVII CONGRESSO NAZIONALE Firenze Centro Internazionale Congressi Novembre Do nato Zocchi SIMG Bologna

2 PREVALENZA DEL DIABETE NELLA POPOLAZIONE DI BOLOGNA DIABETE DI TIPO 1 0.2% pari a 800 pazienti DIABETE DI TIPO 2 3.5% pari a pazienti Cittadini residenti di cui il 25% di anziani > 65 anni

3 Analisi dellattività dei Servizi di Diabetologia e dei MMG stima della copertura assistenziale (anno 1998) pazienti diabetici seguiti dai Servizi 7180 pari al 50% del totale (14.200) pazienti seguiti dai MMG 1340 pari al 10% del totale copertura assistenziale intorno al 60% ( 8520 su )

4 Obiettivi del piano di riorganizzazione dellassistenza ai pazienti diabetici estendere la copertura assistenziale al 77% dei pazienti diabetici entro il 2000 qualificare lassistenza erogata dai Servizi per i pazienti insulino trattati e complicati migliorare lassistenza ai pazienti di tipo 2 non complicati attraverso lofferta di un monitoraggio attivo da parte del MMG in stretta collaborazione con i Servizi ottimizzare lutilizzo delle risorse e razionalizzare il percorso assistenziale dei pazienti diabetici

5 Definizione Dei Pazienti Target Dei Servizi Di Diabetologia Diabetici tipo 1 Diabetici di tipo 2 insulino trattati e/o con complicanze Rivalutazione annuale dei Diabetici in carico ai MMG Definizione Dei Pazienti Target in carico ai MMG Diabetici di tipo 2 non complicati o con complicanze croniche in fase non evolutiva

6 COMPITI DEL SD Assistenza specialistica continuativa ai Diabetici di tipo 1 tipo 2 insulino trattati e/o con complicanze Inquadramento dei diabetici neodiagnosticati Rivalutazione annuale di tutti i pazienti con diabete di tipo 2 non complicati in carico ai MMG Gestione dei casi urgenti inviati con richiesta motivata dai MMG Educazione sanitaria ai pazienti Consulto telefonico diretto a disposizione dei MMG in fasce orarie definite

7 COMPITI DEL MMG Prevenzione primaria Educazione sanitaria e counseling del pz.diabetico dei suoi familiari e dei soggetti a rischio per diabete mellito Gestione della terapia farmacologica Gestire il follow-up del paziente diabetico in collaborazione col SD Diagnosticare precocemente le complicanze della malattia diabetica Organizzare il proprio Studio Medico ( ambulatori per patologia) per una gestione ottimale dei pz. Diabetici

8 Modalità operative per il raccordo tra SD e MMG Pazienti di tipo 1 e di tipo 2 con complicanze di competenza dei SD Richiesta del Curante con impegnativa annuale Pazienti di tipo 2 non complicati in gestione integrata (MMG aderente al Progamma GID) Visita annuale su specifica richiesta del MMG Progetto Diabete Pazienti di tipo 2 non complicati non in gestione integrata ( MMG Programma no-GID) Visita + appuntamento per il controllo annuale successivo Casi urgenti inviati dai MMG Consulenza specialistica urgente su richiesta motivata del MMG

9 La gestione integrata MMG-SD ( dal Progetto Diabete al Percorso Diabete ) Lintegrazione professionale tra medici di medicina generale (MMG) e diabetologi attraverso la definizione delle specifiche competenze e attività La facilitazione dellaccesso sia ai Servizi di Diabetologia sia presso lo studio del MMG Lappropriatezza delle prestazioni dei Servizi di Diabetologia e dei MMG La prevenzione delle complicanze della malattia diabetica anche attraverso leducazione sanitaria

10 PROGETTO DIABETE dati al 30/09/1999

11 Da Progetto Sperimentale a Progetto di Incentivazione trasformare il progetto in Programma per la Gestione Integrata del Diabete ( GID) inviare ai Medici il documento che descrive le Linee Guida e il Protocollo Operativo della GID svolgere un nuovo ciclo di formazione fra lautunno e linverno del 2000 studiare con i MMG lampliamento di modelli organizzativi innovativi per la conduzione di ambulatori dedicati

12 PAD 5 ECG Fundus oculi Progetto Diabete PAD 7 Emoglobina glicata Microalbuminuria Colesterolo totale e HDL Trigliceridi Acido urico GOT-GPT Creatinina PAD 6 Emoglobina glicata Microalbuminuria

13 SCHEMA DEL PROGETTO DIABETE subito 1° accesso dopo arruolamento Visita Medica orientata al problema diabete compilazione libretto peso glicemia glicosuria PA PAD 7 Emoglobina glicata microalbuminuri colesterolo tot.e HDL trigliceridi acido urico GOT-GPT creatinina Dopo tre mesi 2° accesso Peso glicemia glicosuria PA Compilazione libretto V.Diabetologica PAD 5 ECG FUNDUS OO Dopo tre mesi 3° accesso Visita medica orientata al problema Peso glicemia glicosuria PA Compilazione libretto PAD 6 microalbuminuria emoglobina licata Dopo tre mesi 4° accesso PA peso glicemia glicosuria Compilazione libretto

14 PERCORSO PROGETTO DIABETE MMG Arruolamento Valutazione (compilazione libretto) Invio Valutazione Invio SD (previo appuntamento MMG (compilazione libretto) Invio annuale Invio temporaneo consulto al con richiesta telefonico SD urgente motivata

15 SCHEMA DEL PERCORSO DIABETE UTILIZZANDO IL MODULO CONSEGNATOGLI DAL S.D. IL PZ PRENOTA AL CUP anche telefonicamente PAD 1 GLICOSURIA 24/H GLICEMIA A DIGIUNO DOPO 9 MESI PAD 2 GLICOSURIA/24/H GLICEMIA A DIGIUNO EMOGLOBINA GLICATA MICROALBUMINURIA DOPO 6 MESI Pad 4 Glicosuria 24/h Glicemia a Digiuno Emoglobina Glicata Microalbuminuria Colesterolo Tot/hdl Trigliceridi Uricemia Alt Ed Ast Creatinina DOPO 12 MESI PAD 5 fundus OO ECG PAD 1 PAD 2 PAD3 PAD 4 PAD 5 PORTA TUTTO A CONTROLLO VISITA ANNUALE PRESSO IL SERVIZIO DI DIABETOLOGIA PAD 3 GLICOSURIA 24/H GLICEMIA A DIGIUNO A controllo dal MMG DOPO 3 MESI

16 RISULTATI ATTESI CON IL PERCORSO DIABETE INDICATORE DI RISULTATO IL RECLUTAMENTO DEI PAZIENTI LUNGO TUTTO LANNO 2000 INDICATORE DELLA COPLIANCE DEL PAZIENTE AL PROGRAMMA ( programmi completati ) INDICATORE DELLA INTEGRAZIONE DEL PERCORSO TRA MMG E SD

17 PRIME VALUTAZIONI

18 DALLA GESTIONE INTEGRATA………..

19 AL MANAGEMENT DEL PAZIENTE DIABETICO


Scaricare ppt "CURE PRIMARIE NELLA REALTA EMILIANO ROMAGNOLA ASSISTENZA INTEGRATA AL PAZIENTE DIABETICO DI TIPO 2 (dal Progetto Diabete al Percorso Diabete) GID SIMG."

Presentazioni simili


Annunci Google