La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Linguistica e deficit grammaticale : alcuni dati e ipotesi Maria Garraffa CISCL– Centro interdipartimentale Studi cognitivi sul linguaggio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Linguistica e deficit grammaticale : alcuni dati e ipotesi Maria Garraffa CISCL– Centro interdipartimentale Studi cognitivi sul linguaggio."— Transcript della presentazione:

1 Linguistica e deficit grammaticale : alcuni dati e ipotesi Maria Garraffa CISCL– Centro interdipartimentale Studi cognitivi sul linguaggio

2 La neurolinguistica Studio dei disturbi del linguaggio con lo strumento della linguistica teorica Lo studio delle patologie I dati della patologia come argomento per la postulazione di una base biologica specifica per il linguaggio Disordini cognitivi selettivi Lo studio dei disturbi cognitivi isola un componenti specifiche per la competenza linguistica e rivela la presenza di dissociazioni nel sistema

3 I disturbi acquisiti di linguaggio: le afasie Dati dalla patologia Disturbi acquisiti (1) S i Evento lesivo S f studio delle lesioni cerebrali attraverso dati comportamentali, neuroimmagini, analisi degli errori Disturbi dello sviluppo (2) S 1 S 2 S f Disordini nella fase di acquisizione, sindrome di Williams, SLI Afasia disturbo acquisito del linguaggio che si verifica a causa di lesioni cerebrali Le alterazioni linguistiche dei soggetti afasici non si manifestano con una riduzione uniforme del linguaggio

4 Aree cerebrali e definizioni funzionali Assunti fondamentali modularità funzionale e anatomica, uniformità dellarchitettura funzionale fra tutti i soggetti A statistical map associated with movement.Left IFG is the most activated region (da Grodzinsky 2003)

5 Le sindromi afasiche e la loro classificazione Lapproccio neuropsicologico I dati raccolti sui soggetti sono analizzati attraverso precise ipotesi che descrivono modelli dellarchitettura funzionale del sistema Le attività del sistema sono individuate attraverso il Metodo delle dissociazioni Linguistica e deficit afasico La definizione delle sindromi afasiche si avvale della linguistica teorica: dal disturbo di produzione al deficit di operazioni linguistiche Lo studio delle patologie attraverso la teoria linguistica isola dalle produzioni dei soggetti delle classi naturali, per avanzare inferenze sulla natura del disturbo attraverso unanalisi costruita su variabili sintattiche

6 Il deficit grammaticale o agrammatismo Studio del disturbo agrammatico, cioè lafasia non fluente in cui è presente una distinzione selettiva tra lessico funzionale, danneggiato e lessico di contenuto descrittivo, preservato Possibile deficit connesso alla competenza sintattica. Losservazione di omissioni selettive del lessico funzionale (preservato laccordo preverbale, distrurbo di Tense) sono possibili indizi di natura sintattica (lipotesi dello Split IP di Pollock,1989) (3) Utilità dellapproccio cartografico per lanalisi della struttura frasale danneggiata Forza P TopP FocusP FinP AgrSP TP…. VP |_____ Comp domain____| |____Infl domain____| |___Verb domain___| |___________ Functional domain____________| |__Lexical domain___|

7 Caratteristiche delle produzioni agrammatiche Eloquio non fluente facoltatività della struttura funzionale struttura sintattica impoverita e fortemente ellittica Lanalisi delloutput mostra regolarità che fanno pensare che processi selettivi, dovuti all interazione della conoscenza grammaticale con il sistema che la produce, siano alla base del deficit *PAT:Il principe ## un ballo. *PAT:Dava un ballo #castello. *PAT:Cenerentola # però vestito vecchio. *PAT:Le sorelle ### belle tutto quanto vestiti suntuosi. *PAT:Allora Cenerentola vestito no.

8 Forza P TopP FocusP FinP AgrSP TP…. VP |_____ Comp domain____| |____Infl domain____| |___Verb domain___| |___________ Functional domain____________| |__Lexical domain___| Lo studio: soggetti e materiali sperimentali Caratterizzazione sintattica della produzione agrammatica: Analisi della produzione spontanea, Esperimento di produzione elicitata di interrogative Relazione tra deficit di processing e competenza sintattica: Dati dalla comprensione di frasi relative ; Prova di giudizio di grammaticalità

9 Forza P TopP FocusP FinP AgrSP TP…. VP |_____ Comp domain____| |____Infl domain____| |___Verb domain___| |___________ Functional domain____________| |__Lexical domain___| Caratteristiche condivise dai soggetti esaminati: C.D. e M.R. Criteri neurologici Lesione unilaterale dellemisfero sinistro in area Fronto – Temporo - Parietale, verificata da un esame neurologico (TAC, fMRI) B. A. D. A. (Miceli,Laudanna,Burani,Capasso,1994) Afasia diagnostica da batteria standard: 1.difficoltà nella produzione di verbi 2.Errori nella comprensione di frasi limitatamente allinversione dei ruoli tematici 3. produzione ridotta di sintagmi e frasi 4.scarse prove di memoria verbale C.D. Afasia non fleunte di grave entità M.R. afasia non fluente di media entità Criteri neurolinguistici Produzione di costituenti frasali composti da più di tre elementi. Comprensione adeguata di una normale conversazione

10 Indagine della produzione spontanea di C.D. Ipotesi sulla risorsa danneggiata: Tab Verbi lessicali in parte preservati - Deficit della morfologia temporale ANALISI DEL CORPUS di C.D. Semplificazione selettiva della struttura frasale, realizzata come: - lessico funzionale verbale sempre omesso; Forza P TopP FocusP FinP AgrSP TP…. VP |_____ Comp domain____| |____Infl domain____| |___Verb domain___| |___________ Functional domain____________| |__Lexical domain___| Verbi funzionali N=52ContestiProdotti Costruzioni con Ausiliare 10 0 Costruzioni copulari 32 0 Costruzioni avere lessicale 10 0 TOTALE 52 0 Lo studio: analisi degli enunciati estratti dal corpus di produzione spontanea di C.D. raccolto in un tempo di tre mesi Verbi lessicali N=84 ContestiProdotti Corretti Verbi lessicali 8445(53,6%)17(20,2%) Verbi lessicali finiti N=36 Tempo Accordo Corrette / Tot % Corrette/ Tot % 20/ 36 55,6 33/36 91,7 Tab.1 Tab.2 Tab.3

11 Produzione spontanea Nodi funzionali sono presenti nelle produzioni agrammatiche e sono necessarie analisi selettive cross-language del tipo di materiale omesso (Friedmann,1998) Per definire uninterferenza di tipo strutturale è necessario verificare se in strutture che implicano la presenza di materiale visibile in CP sono presenti carenze di materiale funzionale in posizioni interne, o se la specificazione dei nodi alti della struttura assicura la costruzione dellintera impalcatura funzionale %errorTempoAccordo Ebraico41%4% Arabo69%9% Spagnolo94,5%36,2% Italiano44,4%8,3% Ipotesi della struttura troncata Lipotesi, nata nellambito degli studi di acquisizione (Rizzi,1993/4), prevede che il principio secondo cui (4) Radice = CP non sia operativo nel sistema infantile. Come conseguenza la posizione di Radice può essere VP, IP o CP. Lidea è stata applicata alle produzioni agrammatiche (Friedmann, 2002) come motivazione dellomissione sistematica degli elementi rappresentati nella Periferia sinistra Tab.4

12 La Produzione elicitata Lo studio: analisi del livello del Complementatore attraverso lelicitazione e la ripetizione di frasi Interrogative Wh e Si/No Forza P TopP FocusP FinP AgrSP TP…. VP |_____ Comp domain____| |____Infl domain____| |___Verb domain___| |___________ Functional domain____________| |__Lexical domain___| STRUTTURA DELLA PROVA DI ELICITAZIONE 72 items : 48 Interrogative Wh, 24 Interrogative Si/No Tipologia operatori Wh : 12 argomenti - 12 aggiunti 12 Wh agg: 4 Dove,4 Quando, 4 Perché 12 Wh argomento: 4 soggetti, 8 oggetti 8 Wh oggetto: 4 [+ animati], 4 [- animati] Interrogative Si/No: 12 Ausiliare essere 12 Ausiliare avere Interrogative Wh referenziali: 12 Soggetto 12 Oggetto:[6 +an],[6 – an] Contesto di elicitazione Tua figlia torna a casa da scuola e ti racconta la sua giornata. Il problema è che non dice tante cose e quindi tu le fai delle domande per sapere i dettagli mancanti. Per esempio, lei ti racconta che qualcuno a scuola l ha spinta e tu vuoi sapere Chi. Quindi le chiedi… Frase target: (5) Chi ti ha spinto?

13 Dati dalla produzione di interrogative di C.D. Interrogative Wh N=11 Prodotte % Corrette1/119 Wh in situ6/1154,5 Wh + [NP,NP+PP,Adv]4/1136,3 Tab.5 Andamento della prova di elicitazione Difficoltà a produrre le Wh visibile nelle produzione di costruzioni con Wh in situ. I 4/11 frammenti con Wh in CP riguardano lelemento Perchè, che probabilmente è generato direttamente in CP (Rizzi,1990). Wh in situ (6) Gaia hai spaventato Chi? [C.D.]

14 Dati dalla produzione di interrogative di M.R. PRODUZIONINCorrette% Wh Friedman3600 Wh Thornton723345,8 Si/No361952,7 Wh referenziali482347,9 TOT WH- THORNTONNCorrette% Chi soggetto12975 Chi oggetto1200 Che cosa oggetto12975 Interrogative Who - soggetto Who - oggetto Which - soggetto Which - oggetto Corrette9/12 75% 0 /12 0% 20/24 83,3 % 13/24 54,1% Tab.6 Andamento della prova di elicitazione Tab.7 Dato di produzione delle Who/What questions Tab.8 Dato di produzione delle Who/Which question

15 Le interrogative prodotte da M.R. Asimmetrie Chi soggetto vs. Chi oggetto Chi oggetto vs. Che cosa oggetto Which soggetto vs. Which oggetto Referenziali oggetto (7)Quale piatto hai rotto un piatto? Quale libro hai letto un libro ? (M.R.) Le interrogative referenziali mostrano in modo evidente il disturbo delle costruzioni oggetto nelle produzioni con la traccia pronunciata (6/24,25%)

16 Discussione dei dati di produzione elicitata Ipotesi di sottospecificazione di tratti sintattici Unipotesi che motiva le asimmetrie di M.R. è stata avanzata in un recente lavoro (Grillo,2003). Lipotesi prevede che a causa di una limitata risorsa di processing i soggetti afasici non siano capaci di mantenere attiva lintera rappresentazione di tratti morfosintattici normalmente associata ai nodi. Limpoverimento della struttura potrebbe riguardare alcuni tratti necessari per la distinzione tra teste (8)... X... Z... Y.. [α, β, γ] [α, β, γ] [α, β, γ] Questo impoverimento motiva lasimmetria tra dipendenze che coinvolgono posizioni di possibili intervenienti da quelle che non coinvolgono tale attraversamento A.Rappresentazione completa B. Rappresentazione impoverita XP X Spec WP X° W Spec W°ZP Z Z° YP Y Spec Y°... [ α,β,γ,δ] [ α,β,γ,δ] [α,β,γ,δ]

17 Subject Wh- (9) Normal Representation A. [N,+ Animate,φs,nom,θ1,+ Wh] [N, + animate,φs,nom,θ1,+Wh] Chi ti ha baciato? Agrammatic Representation B. [N, +Animate] [N, + Animate] Chi ti ha baciato?

18 Object Wh - (10) Normal Representation A. [N,+ Animate,φs,acc,θ2,+ Wh] [ N, + animate,φs,nom,θ1][N,+ Animate,φs,acc,θ2,+ Wh] Chi pro hai baciato ? Agrammatic Representation B. [ + animate] [ + animate] [ + animate] Chi pro hai baciato ? Normal Representation C.[N, ¬Animate,φs,acc,θ2,+ Wh][ N, + animate,φs,nom,θ1[N,¬ Animate,φs,acc,θ2, + Wh;] Che cosa pro hai mangiato ? Agrammatic Representation D. [N, ¬ Animate ] [N,+ Animate ] [N, ¬ Animate] Che cosa pro hai mangiato ?

19 Sintesi del dato sulle interrogative C.D. non è in grado di applicare loperazione di movimento degli operatori Wh, producendo così frasi che tipicamente non esprimono elementi e relazioni del sistema del Complementatore. M.R. mostra un deficit selettivo delle costruzioni oggetto. Sembra non avere un problema nel movimento degli operatori ma una struttura sottospecificata Individuare dei gradi di severità del deficit di produzione agrammatica su variabili di tipo sintattico: Dal movimento degli operatori a precise asimmetrie sulle costruzioni deficitarie

20 Forza P TopP FocusP FinP AgrSP TP…. VP |_____ Comp domain____| |____Infl domain____| |___Verb domain___| |___________ Functional domain____________| |__Lexical domain___| Osservazioni sui dati sperimentali Le omissioni e le sostituzioni presenti nella produzione degli agrammatici non possono essere considerate come una tendenza generale ad utilizzare uno stile telegrafico I dati di produzione mostrano che il deficit grammaticale è caratterizzato da una forte selettività di natura strutturale interpretabile lungo le linee guida definite dai modelli teorici attuali della sintassi formale

21 Lo studio della comprensione di frasi La competenza sintattica in comprensione: studi su frasi reversibili in cui è necessaria unanalisi sintattica dello stimolo sono deficitarie nei soggetti agrammatici. IPOTESI T.D.H. a. Trace deletion: Traces in - position are deleted from agrammatic representation b. Referential – strategy: Assign a referential NP a role by its linear position if it has no -role (Grodzinsky 1990) Forza P TopP FocusP FinP AgrSP TP…. VP |_____ Comp domain____| |____Infl domain____| |___Verb domain___| |___________ Functional domain____________| |__Lexical domain___| Compito: prova di accoppiamento visivo frase - immagine Tipologia stimoli Performance prevista Frasi relative (11) Subject - gap La donna i che i t t asciuga il bimbo è magra above chance (12) Object - gap La donna i che i il bambino t asciuga t i è magra chance

22 Studio e ipotesi per il deficit di comprensione I soggetti mostrano un livello di comprensione chance delle costruzioni oggetto, e sembrano mostrare un disturbo in linea col deficit di produzione. TipologiaCorrette% Attive18/2090 Relative sogg16/2080 Passive11/2055 Relative ogg11/2055 Tab.9

23 Studio di frasi relative oggetto CorretteErrori PRE verbale30/40 75%10/40 25% POST vebale20/40 50% Tot50/80 62,5%30/80 37,5% Prova di comprensione Compito di accoppiamento visivo frasi – immagini. Frasi relative oggetto con soggetto della relativa in posizione pre post verbale. 80 items : 40 per tipologia ( 13 ) a.La mamma che i bambini baciano è bionda b.La mamma che baciano i bambini è bionda Il dato mostra un disturbo in frasi come (13b).M.R. potrebbe non leggere il tratto di accordonelle strutture postverbali Tab.10

24 Prova di giudizio di grammaticalità Il soggetto mostra un disturbo in una prova di giudizio di grammaticalità in stimoli di due items limitatamente alle frasi *VS. Questo dato è indice di un disturbo dellaccordo nella posizione postverbale Il tratto di Agr non è sempre preservato nei soggetti agrammatici e la configurazione postverbale sembra essere più complessa da analizzare TipologiaCorrette % SV16/16100 *SV15/1693 VS16/16100 *VS11/1669 Tot6/649 Struttura della prova Prova di 64 items SV e VS, grammaticali e non grammaticali. Le frasi sono del tipo (14) Il corridore parte Parte il corridore *Il corridore partono *Partono il corridore Tab.11

25 Possibili sviluppi e applicazioni Elaborazione di prove specifiche per indagare la competenza sintattica dei parlanti, così da formulare un quadro linguistico preciso basato sulla teoria della sintassi formale; Testare la validità delle diverse ipotesi teoriche per verificarne la plausibilità in ambito neurolinguistico; Creare esercizi riabilitativi mirati alle caratteristiche dei singoli soggetti

26 Riferimenti Avrutin,S Linguistic and agrammatism. GLOT international vol.5 n.3 Caplan, D The cognitive neuroscience of Syntactic processing, in Gazzaniga, M.S. The cognitive neurosciences. Cambridge MA:MIT Press Friedmann, N Functional categories in agrammatism: a cross linguistic study. PhD Dissertation Tel Aviv University 2002 Question Production in Agrammatism: The Tree Pruning Hypothesis. Brain & Language 80: Garraffa, M Produzione di interrogative in un parlante italiano agrammatico: alcune asimmetrie.Tesi di Laurea Specialistica in Linguistica, Università di Siena Grillo, A Agrammatic comprehension between processing and representation. Minimality effects. Tesi di laurea Università di Siena Grodzinsky, Y Theoretical perspective on language disorder. Cambridge, MA: MIT Press The neurology of Syntax: language use without Brocas area. Behavioural and Brain Science 23 (1): Forza P TopP FocusP FinP AgrSP TP…. VP |_____ Comp domain____| |____Infl domain____| |___Verb domain___| |___________ Functional domain____________| |__Lexical domain___|

27 Riferimenti (2) Hickok,G. E Avrutin,S Comprehension of Wh question by two agrammatic Brocas aphasics. Brain & Language, 51:10-26 Miceli, G., Burani C., Capasso R., Laudanna A B.A.D.A.- Batteria per lanalisi dei deficit afasici. CEPSAG, 2 nd edizione 1996 Deficit grammaticali nellafasia. In Denes G., Pizzamiglio L. Manuale di Neuropsicologia Pollock 1989 Verb Movement, universal grammar and the structure of IP. Linguistic Inquiry 20: Rizzi L Relativized Minimality. Cambridge, MA MIT Press. 1993/4 Some notes on Linguistic Theory and Language Development : the case of Root Infinitives, Language acquisition 3: Locality and the Left Perifery. Belletti A. (eds.) Structures and Beyond.The cartografy of Syntactic Structures, Vol.3, OUP Thornton,R Referentiality and Wh movement in Child English: Juvenile Delinkuency. Language Acquisition 4


Scaricare ppt "Linguistica e deficit grammaticale : alcuni dati e ipotesi Maria Garraffa CISCL– Centro interdipartimentale Studi cognitivi sul linguaggio."

Presentazioni simili


Annunci Google