La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RAPPORTO 2012 SULLECONOMIA REGIONALE Martedì 18 dicembre 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RAPPORTO 2012 SULLECONOMIA REGIONALE Martedì 18 dicembre 2012."— Transcript della presentazione:

1 RAPPORTO 2012 SULLECONOMIA REGIONALE Martedì 18 dicembre 2012

2 RAPPORTO 2012 SULLECONOMIA REGIONALE Larea del sisma

3 Contrazione del valore aggiuntoPIL regionale ,8 miliardi in 4 anni-2,4 di cui 50% attribuibile al sisma Stima dei danni a dicembre 2012 nellarea del sisma Stima dei danni alla struttura produttiva, alle abitazioni e ai beni pubblici Industria, commercio e servizi2,9 miliardi Agricoltura e agroindustria2,4 miliardi Abitazioni3,5 miliardi Settore pubblico2,7 miliardi totale11,5 miliardi

4 Perdita temporanea delloccupazione Riduzione del reddito prodotto e disponibile Interruzione delle reti di produzione Abbassamento del livello dei servizi offerti nellarea Delocalizzazione produttive indotte Liquidità e accesso al credito Coesione sociale Criticità

5 I PROVVEDIMENTI E IL SOSTEGNO ALLE IMPRESE DEI TERRITORI COLPITI: emergenza ricostruzione competitività

6 Le azioni a sostegno delle imprese Ammortizzatori sociali (CIG in deroga) Sospensione termini amministrativi, misure per gli adempimenti fiscali e contributivi e per la liquidità Semplificazioni per le localizzazioni Sostegno alla localizzazione temporanea Finanziamento dei programmi di ripristino e riacquisto (80%, 50%, 40%) Garanzie sui finanziamenti e credito agevolato Sostegno alla ricerca industriale Sicurezza dei luoghi di lavoro Sviluppo e qualificazione delle imprese Adozione Protocolli in grado di garantire trasparenza e legalità Agevolazioni fiscali

7 1.Erogazione straordinaria di cassa a favore delle aziende sanitarie regionali per il pagamento dei crediti vantati dalle imprese nei confronti della pubblica amministrazione. Art. 7 bis del D.L. n. 74/2012 convertito in legge 122/2012; Deliberazione di Giunta regionale n. 740/ Sospensione termini amministrativi e misure per la liquidità destinata al pagamento di imposte, tasse, contributi - Art. 8 D.L. 74/2012 convertito in Legge 122/2012, art. 11 del D.L. n. 174/2012 convertito in Legge 213/ Ammortizzatori sociali Deliberazioni di Giunta regionali nn. 691/2012, 744/2012, 1086/2012, 1294/2012, 1567/ Semplificazione delle procedure per la delocalizzazione delle attività produttive - Art. 3, Art. 19 D.L. 74/2012 convertito in Legge n. 122/2012; Ordinanza n. 3/ Sostegno alla localizzazione temporanea in forma aggregata delle imprese, del commercio, del turismo, dei servizi e dellartigianato - Deliberazione di Giunta regionale n. 1064/2012 Principali provvedimenti a sostegno delle imprese e dei territori colpiti dal sisma (1/4)

8 6.Sostegno al reddito - Art. 15 del D.L. n. 74/2012 convertito in Legge n. 122/ Agevolazioni tariffarie per gli impianti a fonti rinnovabili - Art. 8 D.L. n. 74/2012 convertito in Legge n. 122/ Contributi per i costi di ricostruzione - Art. 2 D.L. n. 74/2012 convertito in Legge 122/2012, art. 3 bis D.L. 95/2012 convertito in Legge 135/2012, Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 5 luglio 2012, Ordinanze nn. 29/32/51/57/64/74/75/86 9.Detassazione dei rimborsi danni per le imprese - Art. 12 bis D.L. n. 74/2012 convertito in Legge n. 122/ Garanzie sui finanziamenti alle imprese - Credito agevolato per gli investimenti alla ricostruzione - Art. 15 D.L. n. 74/2012 convertito in Legge n. 122/2012 e Ordinanze nn. 57/64/74 Principali provvedimenti a sostegno delle imprese e dei territori colpiti dal sisma (2/4)

9 11.Ripristino potenziale produttivo agricolo danneggiato PSR. Bandi sui fondi PSR. Delibera della Giunta regionale n.1448 dell8 ottobre Protocollo dIntesa di Legalita per la ricostruzione delle zone colpite dagli eventi sismici del Art. 5 bis D.L. 74/2012 convertito in Legge 122/2012, Ordinanza n. 63, Deliberazione di Giunta regionale nn. 879/2012, 949/ Sostegno alla ricerca industriale delle imprese operanti nelle filiere maggiormente coinvolte dagli eventi sismici. Art. 12 D.L. n. 74/2012 convertito in Legge n. 122/ Sicurezza dei luoghi di lavoro. Art. 10 D.L. n. 83/2012 convertito in Legge n. 134/ Credito dimposta per le nuove assunzioni di profili professionali altamente qualificati. Art. 24 D.L. 83/2012 convertito in Legge n. 134/2012 Principali provvedimenti a sostegno delle imprese e dei territori colpiti dal sisma (3/4)

10 16.Incentivi allassunzione di apprendisti in alta formazione e di ricerca.Delibera della Giunta regionale n. 775/ Credito dimposta sugli investimenti.Art. 67 octies D.L. 83/2012 convertito in Legge 134/ Sviluppo e qualificazione delle imprese.Contributo di solidarietà fondi FSE, FESR e FEASR 19.Progetto di Legge della Regione Emilia-Romagna sulla ricostruzione Principali provvedimenti a sostegno delle imprese e dei territori colpiti dal sisma (4/4)

11 Le azioni a sostegno della popolazione per garantire assistenza e continuità dei servizi sociali ed educativi Assistenza diretta, contributo autonoma sistemazione e programma MAP Programma operativo socio-sanitario Edifici scolastici e formazione Offerta culturale, ricreativa e sportiva

12 I risultati attesi Mantenimento del livello di welfare territoriale Innalzamento del capitale fisico e tecnologico quale motore per la crescita Accrescimento della capacità di collaborazione fra le imprese Sviluppo delle relazioni fra imprese, centri di ricerca e università Sviluppo delle relazioni fra imprese e sistema scolastico Incremento delle azioni formative a favore della popolazione Nel 2013 perdita del PIL per i danni del sisma compensato dallavvio del processo di ricostruzione; contributo significativo di tali spese sulla dinamica del PIL tra il 2014 e il 2016 Mantenimento degli elevati livelli di coesione sociale Rafforzamento delle relazioni fra Istituzioni locali, regionali, nazionali, comunitarie e il territorio

13 E questo perché Fondo di solidarietà dellUnione Europea Provviste BEI Prestito Cassa Depositi e Prestiti Accordo ABI Misure Sistema Camerale Affiancamento delle associazioni imprenditoriali Azioni organizzazioni Sindacali Fondi a disposizione per oltre 9 miliardi di euro

14 RAPPORTO 2012 SULLECONOMIA REGIONALE Ma ricordiamo che Eravamo in ginocchio, oggi siamo in piedi… ma noi vogliamo correre. Numero verde GRAZIE


Scaricare ppt "RAPPORTO 2012 SULLECONOMIA REGIONALE Martedì 18 dicembre 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google