La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Vendita prodotti Restituzione prestiti da terzi Mezzi monetari e valori assimilati Acquisto fattori Prestiti a terzi Investimenti Restituzione mezzi monetari.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Vendita prodotti Restituzione prestiti da terzi Mezzi monetari e valori assimilati Acquisto fattori Prestiti a terzi Investimenti Restituzione mezzi monetari."— Transcript della presentazione:

1 Vendita prodotti Restituzione prestiti da terzi Mezzi monetari e valori assimilati Acquisto fattori Prestiti a terzi Investimenti Restituzione mezzi monetari Raccolta mezzi monetari USCITE - denaro - crediti di funzionamento + debiti di funzionamento ENTRATE + denaro + crediti di funzionamento - debiti di funzionamento Finanziamenti

2 Nuovi investimenti riconsegna mezzi monetari: entrate per vendite o per restituzione prestiti CIRCUITO DEGLI INVESTIMENTI Circuito della produzione + Circuito dei finanziamenti concessi CIRCUITO DEI FINANZIAMENTI ATTINTI Capitale di proprietà o di prestito o rimborsi finanziamenti attinti alimenta uscite per acquisti o per prestiti concessi EUEU UEUE

3 MANCATO RIAFFLUSSO IN FORMA MONETARIA (RICAVI) DI PARTE DEI MEZZI INVESTITI Oppure RIDUZIONE FLUSSO DEI FUTURI INVESTIMENTI AUMENTO DEL FABBISOGNO DI FINANZIAMENTO SE REDDITO NEGATIVO

4 FABBISOGNO FINANZIARIO RESIDUALE copertura naturale degli investimenti Il circuito dei finanziamenti e quello degli investimenti devono essere opportunamente correlati sia nellentità dei mezzi monetari da utilizzare nei programmi di investimento sia per i tempi e le durate di utilizzo = meno fabbisogno finanziario complessivo

5 velocità di circolazione degli investimenti in fattori produttivi INVESTIMENTI/RECUPERI NELLA COMBINAZIONE PRODUTTIVA

6 il fabbisogno residuale di finanziamento Investimenti programmati Crediti di finanziamento concessi a terzi Velocità di circolazione degli investimenti Crediti di funzionamento concessi ai clienti se n° atti di scambio per acquisto fattori

7 DA UTILI DA REINTEGRO DEGLI INVESTIMENTI AUTOFINANZIAMENTO FLUSSO DEI RICAVI

8 AUTOFINANZIAMENTO IN SENSO STRETTO solo il risparmio di utili netti, attuato sia in modo palese che occulto il flusso degli utili conseguiti sia riaffluiti allesterno per remunerare il capitale di proprietà che mantenuti nellimpresa

9 9 Autofinanziamento in senso stretto La permanenza delle risorse autofinanziate allinterno dellazienda dipende poi dalla decisione del soggetto economico di distribuire o meno gli stessi utili Autofinanziamento in senso stretto: conseguimento di utili netti

10 Ricavi Consumi ffs Utile Consumi ffr Perdite future presunte Costi futuri presunti Autofinanziamento in senso ampio Autofinanziamento in senso stretto Autofinanziamento in senso stretto e in senso ampio

11 Ricavi Consumi ffs Utile Consumi ffr Perdite future presunte Costi futuri presunti Capitale rigenerato Capitale autogenerato Capitale rigenerato e capitale autogenerato

12 12 Questa definizione include: il fenomeno del reintegro della ricchezza investita (reintegro dei mezzi monetari investiti nellacquisizione di ffr=autofinanziamento da reintegro degli investimenti in ffr) capitale rigenerato il fenomeno di produzione di nuova ricchezza o (utili generati per effetto della gestione=autofinanziamento da utili) capitale autogenerato Autofinanziamento in senso ampio fenomeno finanziario capace di produrre un miglioramento del preesistente rapporto tra investimenti e mezzi finanziari attinti ai terzi o conferiti dalla proprietà

13 13 rappresenta la rigenerazione del capitale precedentemente investito in ffr, che può essere temporaneamente utilizzato - fino al momento del rinnovo di tali ffr - per finanziare altri investimenti. capitale rigenerato Oltre allammortamento, bisogna considerare la eventualità di perdite future che possono intaccare il capitale investito e, quindi, prevedere che una parte delle risorse finanziarie conseguite debba coprire tali perdite eventuali.

14 14 Prima componente: copertura di costi presunti futuri Le risorse finanziarie che coprono tali costi restano a disposizione dellimpresa fino al momento in cui eventualmente si verificano tali eventi Seconda componente: utile di periodo Costituita dagli utili conseguiti che sono destinati ad essere distribuiti ai soci o ad essere accantonati a riserva La seconda componente ha in parte natura temporanea ed in parte permanente La prima componente ha natura temporanea Il capitale autogenerato può essere distinto in due componenti.


Scaricare ppt "Vendita prodotti Restituzione prestiti da terzi Mezzi monetari e valori assimilati Acquisto fattori Prestiti a terzi Investimenti Restituzione mezzi monetari."

Presentazioni simili


Annunci Google