La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO CAP.6 La rilevazione analitica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO CAP.6 La rilevazione analitica."— Transcript della presentazione:

1 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO CAP.6 La rilevazione analitica dei costi e dei ricavi

2 2 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl La rilevazione analitica dei costi e dei ricavi Comprendere le alternative metodologiche di rilevazione analitica dei costi e dei ricavi Analizzare le differenze fra sistemi di riferimento della contabilità analitica: il sistema del reddito e il sistema patrimoniale Individuare i documenti utilizzati a supporto delle rilevazioni analitiche Comprendere le caratteristiche fondamentali dei sistemi software integrati (ERP-Enterprise Resource Planning) a supporto delle rilevazioni analitiche Apprendere la sequenza delle rilevazioni contabili analitiche dei costi e dei ricavi in un sistema unico integrato Evidenziare, nel calcolo del costo di prodotto pieno di fabbricazione, limputazione dei costi indiretti di fabbricazione secondo il coefficiente di imputazione a valori preventivi o effettivi Determinare, nel calcolo dei costi di prodotto a valori normali o standard, le varianze dei costi indiretti di fabbricazione mostrando le scritture necessarie alla chiusura contabile del relativo conto Predisporre il prospetto dei costi della produzione ottenuta e venduta Redigere il conto economico di contabilità analitica Comprendere le peculiarità di funzionamento di un sistema contabile a valori standard e varianze

3 3 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl I metodi di rilevazione analitica dei costi e dei ricavi (4) Sistema duplice misto (3) Non applicabile Statistico Tabellare (2) Sistema duplice contabile (1) Sistema unico integrato Partita Doppia b) Metodo di rilevazione ? NoSi a) Contabilità generale integrata con rilevazioni analitiche? Cosa scelgono le imprese Sistema del patrimonio: Rilevazioni analitiche e di contabilità generale integrate e simultanee.(1) Impresa caratterizzata da: - infrastrutture informative e tecnologiche costose e complesse - processi di trasformazione interna (imprese industriali) prevalenti Sistema del reddito: Rilevazioni analitiche periodiche e a complemento di quelle di contabilità generale.(2)(4) Impresa caratterizzata da: - infrastrutture informative e tecnologiche semplici - processi di scambio (imprese commerciali) prevalenti

4 4 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl Il sistema del reddito e il sistema patrimoniale a confronto Acquisizione TrasformazioneVendita Flussi fisici Flussi monetari Contabilità generale Contabilità generale Rilevazioni analitiche Ripresa periodica dati Architettura rilevazioni sistema del reddito Enfasi prioritaria alla rilevazione dei costi e dei ricavi e, quindi, rilevazione derivata del patrimonio Acquisizione TrasformazioneVendita Flussi fisici Flussi monetari Contabilità generale e analitica Enfasi prioritaria alla rilevazione del patrimonio, la rilevazione del reddito è derivata e rappresentata da aumenti o diminuzioni nette di patrimonio Architettura rilevazioni sistema patrimoniale

5 5 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl Il sistema del reddito e il sistema patrimoniale a confronto 1 2

6 6 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl Il flusso contabile: architettura e regole di movimentazione Acquisto di Risorse Magazzino Materie Prime Utilizzo di Risorse Rep. 1 Magazzino Prodotti Finiti Vendita di Prodotti Finiti Rep. 2 Processi di acquisizione trasformazione e vendita Flusso contabile (determinazione costo prodotto e margini parziali) Magazzino Materiali Salari e stipendi Costi indiretti di fabbricazione Acquisto di Materie Prime Rilevazione di salari e stipendi = Scrittura contabile Rilevazione di costi indiretti Prodotti in corso di lavorazione (WIP) Magazzino Prodotti Finiti Costo del Venduto Rilevazione dei ricavi Conto economico Ricavi Costi indiretti NON di fabbricazione Le informazioni operative consentono di alimentare il flusso contabile. La tempestività delle informazioni è fondamentale per un corretto funzionamento del sistema contabile integrato. Stretta relazione fra il flusso contabile fra il flusso contabile e i processi operativi e i processi operativi Informazioni Operative Sistema unico integrato 1 2

7 7 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl Il flusso contabile: architettura e regole di movimentazione Sistema duplice Flusso contabile Contabilità generale a)conti di collegamento (riprendono dalla contabilità generale gli elementi positivi e negativi di reddito da dettagliare) b)conti di conguaglio (i valori positivi e negativi di reddito rilevati in contabilità generale dovranno essere rettificarti o integrati ai fini della contabilità analitica secondo il principio di competenza) c)conti magazzino (accolgono i movimenti nelle consistenze inventariali di materie prime semilavorati e prodotti finti) d)conti lavorazione (accolgono i costi di prodotto, capitalizzandoli e articolandoli per tipo di lavorazione/prodotto) e)conti gestione (consentono di contrapporre ai ricavi dalla vendita di uno specifico prodotto il relativo costo del venduto più eventuali altri costi di periodo) f)conto economico di contabilità analitica (raccogliendo i margini parziali rilevati nei conti gestione e contrapponendoli ai residui costi di periodo determina il reddito di competenza) g)conto quadratura (accogliendo i saldi dei conti di collegamento, dei conti dintegrazione, dei conti magazzino, dei conti lavorazione del conto economico di contabilità analitica verifica lintegrità dei valori ) Contabilità analitica Non esistono Funziona- mento come nel sistema duplice Non esiste Nel sitema unico..

8 8 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl I supporti tecnologici: i sistemi integrati o Enterprise Resource Planning (ERP) Caratteristiche: 1 -Unicità della base: Le dimensioni di raccolta ed elaborazione delle informazioni devono essere definiti in maniera univoca ed omogenea in tutti i moduli del sistema. 2- Configurabilità del sistema: Ogni azienda, nel rispetto della logica del sistema, lo può configurare in relazione alle proprie specificità a livello di architettura informatica, struttura organizzativa e routine operative 3- Modularità dellapplicazione: I sistemi composti da un insieme di sottosistemi applicativi, ciascuno dei quali è posto a presidio di aree funzionali e operative specifiche. Conseguenze: -Dimensione strutturale del sistema amministrativo -Dimensione di processo del sistema amministrativo -Dimensione organizzativa del sistema amministrativo

9 9 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl Le rilevazioni nei sistemi contabili integrati a valori consuntivi 7500 (3) Lacquisizione di risorse per limpiego nei processi di trasformazione 2. Lavoro Salari e stipendi (2) 4000 Debiti v/dipendenti 4000 (2) La rilevazione delle remunerazioni di operai e impiegati origina un costo di competenza e unobbligazione nei confronti dei dipendenti di pari importo (passività patrimoniale). 3. Immobilizzazioni Impianti di fabbricazione (3) 5000 Lacquisto di merci = incremento delle rimanenze di materiali (attività patrimoniale) a fronte di obbligazioni assunte nei confronti dei Fornitori (passività patrimoniale). Magazzino materiali (1) 1500 Debiti v/fornitori 1500 (1) Lacquisizione di impianti ed attrezzature = incremento delle immobilizzazioni materiali (attività patrimoniale) a fronte di obbligazioni assunte nei confronti dei fornitori (passività patrimoniale). 1. Materie Prime Attrezzature dufficio (3) 2500

10 10 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl Le rilevazioni nei sistemi contabili integrati a valori consuntivi Limpiego di fattori di produzione A fronte di una riduzione del magazzino materiali (attività patrimoniale) si rileva laccrescimento sia diretto (scrittura 4a) sia indiretto (scrittura 4b) del valore del prodotto in corso di lavorazione. I costi di prodotto indiretti, destinati ad essere capitalizzati, vengono raccolti nel conto costi indiretti di fabbricazione e successivamente addebitati al WIP ricorrendo ad un apposito coefficiente Magazzino materiali 800 (4a) 5. Salari e stipendi 4. Consumi di MP 150 (4b) Conto Economico (Costi generali amministrativi) (5c) 1000 Costi indiretti di fabbricazione (4b) 150 (5b) 500 Salari e stipendi 2000 (5a) 500 (5b) 1000 (5c) Prodotti in corso di lavorazione WIP (4a) 800 (5a) 2000 Il valore dei salari e stipendi, già rilevato come costo di competenza, viene contabilmente riclassificato per tener conto della sua destinazione di impiego. In questo caso, il trattamento contabile riservato allimpiego delle risorse si differenzia a seconda che si tratti di costi di prodotto (manodopera diretta e manodopera indiretta, scritture 5.a. e 5.b.) o costi di periodo (salari generali ed amministrativi, scrittura 5.c.)

11 11 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl Le rilevazioni nei sistemi contabili integrati a valori consuntivi La rilevazione degli ammortamenti origina, un aumento del Fondo ammortamento dei relativi cespiti e, relativa diminuzione del valore contabile delle Immobilizzazioni materiali (attività patrimoniali). 7. Imputazione costi indiretti 6. Ammortamenti F.do Amm.to impianti di produzione 500 (6a) Costi indiretti di fabbricazione (4b) 150 (5b) 500 (6a) 500 F.do Amm.to attrezzature dufficio 250 (6b) Conto Economico (costi generali amministrativi) (5c) 1000 (6b) 250 Prodotti in corso di lavorazione WIP (4a) 800 (5a) 2000 (7) (7) La scrittura non permette di evidenziare lutilizzo di opportuni coefficienti per limputazione dei costi indiretti di fabbricazione. Sia in ipotesi di azienda monoprodotto che pluri-prodotto dopo la scrittura 6.a. il conto Costi indiretti di fabbricazione risulta chiuso. Questa è una conseguenza diretta della modalità di funzionamento della contabilità analitica a valori effettivi. Limpiego di fattori di produzione

12 12 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl Le rilevazioni nei sistemi contabili integrati a valori consuntivi La rilevazione dei semilavorati e dei prodotti finiti 8. Prodotti finiti La gran parte dei processi di trasformazione sono giunti a conclusione. Il magazzino prodotti finiti (attività patrimoniale) aumenta e i Prodotti in corso di lavorazione (WIP) (attività patrimoniale) diminuiscono. Come si può desumere dalla sequenza delle scritture, nel conto Prodotti in corso di lavorazione si registra un saldo finale; esso rappresenta il valore delle risorse ancora in via di trasformazione rimaste fisicamente sulla linea di produzione e rispetto alle quali i processi di trasformazione non sono stati completati. Prodotti in corso di lavorazione WIP (4a) 800 (5a) 2000 (7) (8) Magazzino prodotti finiti (8) 3800

13 13 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl Le rilevazioni nei sistemi contabili integrati a valori consuntivi La rilevazione del costo del venduto e dei margini Si rileva il credito verso i clienti (attività patrimoniale) e i ricavi di vendita (componente positiva di reddito). Simultaneamente occorre rilevare il costo del venduto, ovvero il costo pieno di fabbricazione di ciò che è stato alienato. La scrittura 10 rileva il costo del venduto in relazione allutilizzo dei prodotti finti nel processo di vendita. Da una parte, quindi, si rileva il costo del venduto e, dallaltra, si aggiorna, riducendola, la consistenza contabile delle rimanenze di prodotti finiti Costo del venduto Crediti v/clienti (9) 3000 (10) 1500 Reddito di competenza 250 (11c) 11. Margini Costo del Venduto 1500 (11a) Ricavi 3000 (9) (11b) 3000 Rilevare i margini di prodotto e conseguentemente di determinare il reddito di competenza. E possibile predisporre un conto economico di competenza e il prospetto dei costi della produzione ottenuta e venduta. Magazzino prodotti finiti (8) (10) Conto Economico (5c) (11b) (6b) 250 (11a) 1500 (11c) 250

14 14 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl Le rilevazioni nei sistemi contabili integrati a valori standard e varianze Lacquisizione di risorse per limpiego nei processi di trasformazione 2. Lavoro Salari e stipendi (2) 3500 Debiti v/dipendenti 3500 (2) I processi di acquisizione e di impiego sono contestuali: ciò implica che le rilevazioni delle varianze di prezzo- costo saranno contestuali, al momento della rilevazione dellimpiego del fattore in questione. 3. Immobilizzazioni Impianti di fabbricazione (3) 5000 Magazzino materiali (1) 1250 Debiti v/fornitori 1500 (1) Relativamente allacquisizione delle immobilizzazioni materiali ed immateriali, di norma non si rilevano contabilmente le varianze. Le differenze sono trattate extra-contabilmente, e tipicamente sono informazioni contenute nei sistemi di reporting e valutazione delle performance. 1. Materie Prime Attrezzature dufficio (3) 2500 prezzo-costo MP spesa c.i. fabbricazione (1) 200 (1) 50 Costo standard fissato a preventivo Materie prime 100 unità a Materiali di consumo 50 unità a Materie prime 1200 Materiali di consumo 300 Costo acquisto effettivo 7500 (3)

15 15 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl Le rilevazioni nei sistemi contabili integrati a valori standard e varianze Limpiego di fattori di produzione 5. Salari e stipendi 4. Consumo fattori produttivi Conto Economico (costi generali e amm) (5c) 950 Costi indiretti di fabbricazione (4b) 175 (5b) 360 Salari e stipendi 2000 (5a) 500 (5b) 1000 (5c) Prodotti in corso di lavorazione WIP (4a) 700 (5a) 1890 Magazzino materiali 800 (4a) 200 (4b) Consumi standard a volumi di produzione effettivi 35unità * 2std mp a (4a) 35unità * 1 ora macch a (4b) efficienza mp (4a) 100 efficienza c.i. di fabbricazione (4b) 25 Consumi effettivi a costi standard 80 std mp a (4a) 40 ore macch a (4b) Consumi standard a volumi di produzione effettivi 35unità*3h MOD a (5a) 20h MOD indiretta a (5b) Consumi effettivi a costi standard 100h MOD a (5a) prezzo-costo MOD (5a) 200 efficienza MOD 90 (5a) spesa costi generali e amm. (5c) 50 spesa c.i. di fabbricazione (5b) 140 Consumi effettivi a costi effettivi 100h MOD a (5a) 25h MOD indiretta a (5b) Costi a budget Costi effettivi 950 costi generali e amm. (5c) 1000 costi generali e amm. (5c)

16 16 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl Le rilevazioni nei sistemi contabili integrati a valori standard e varianze Limpiego di fattori di produzione 7. Imputazione costi indiretti 6. Ammortamenti Coefficiente di imputazione 38,6/h macchina Costi indiretti di fabbricazione a budget – 1015 Costi indiretti di fabbricazione assorbiti: 35unità * 1h macchina * 38,6/h macchina – 1315 volume c.i. di fabbricazione 336 (7b) Gli ammortamenti di competenza,coincidono con quelli previsti a budget. Le eventuali differenze fra ammortamenti a budget e a consuntivo, devono essere rilevate come una varianza di spesa. Conto Economico (costi gen.li e amm.vi) (5c) 950 (6b) 250 F.do Amm.to impianti di produzione 480 (6a) F.do Amm.to attrezzature dufficio 250 (6b) Prodotti in corso di lavorazione WIP (4a) 700 (5a) 1890 (7a) 1315 Costi indiretti di fabbricazione (4b) 175 (5b) 360 (6a) 480 (7b) (7a) La rilevazione dei semilavorati e dei prodotti finiti 8. Prodotti finiti Magazzino prodotti finiti (8) (8) 2std mp a 10 /unità – h MOD a C.i. di fabbricazione 1h macch a 38,6 - 38,6 = Costo standard pieno di fabbricazione unitario – 112,6 costo unitario*35 unità = 3941

17 17 Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl Le rilevazioni nei sistemi contabili integrati a valori standard e varianze La rilevazione del costo del venduto e dei margini Ricavi e Costo del venduto 11. Margini Crediti v/clienti (9a) 3000 Conto Economico 2800 (11b) (11a) 2252 Magazzino prodotti finiti 2252 (10) Ricavi 2800 (9a) (11b) 2800 Ricavi a prezzi standard: 20 unità a Ricavi effettivi: 20 unità a prezzo ricavo 200 (9a) volume di vendita (9b) 54,8 Conto economico Preventivo 54,8 (9b) Vol Vendita a budget: 22 unità Vol Vendita effettivi:20 unità Vol: 2 unità Prezzo di budget: 140 Costo del venduto: 112,6 Margine pdt unitario: 27,4 Vendite effettive: 20 unità Costo standard fabbricaz: 112,6 Costo del Venduto: 2252 Costo del Venduto (10) (11a) Fase amministrativa, che consente di rilevare i margini di prodotto e conseguentemente la determinazione del reddito di competenza.


Scaricare ppt "Programmazione e controllo - Anna Maria Arcari - Copyright © 2009 – The McGraw-Hill Companies srl PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO CAP.6 La rilevazione analitica."

Presentazioni simili


Annunci Google