La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DALLA LETTURA DEL TESTO LA FARFALLA di FABIANA CANARINI POSSIAMO OPERARE LE SEGUENTI RIFLESSIONI: FIDUCIA FIDUCIA TRADIMENTO TRADIMENTO BISOGNO DELLALTRO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DALLA LETTURA DEL TESTO LA FARFALLA di FABIANA CANARINI POSSIAMO OPERARE LE SEGUENTI RIFLESSIONI: FIDUCIA FIDUCIA TRADIMENTO TRADIMENTO BISOGNO DELLALTRO."— Transcript della presentazione:

1 DALLA LETTURA DEL TESTO LA FARFALLA di FABIANA CANARINI POSSIAMO OPERARE LE SEGUENTI RIFLESSIONI: FIDUCIA FIDUCIA TRADIMENTO TRADIMENTO BISOGNO DELLALTRO DA SE BISOGNO DELLALTRO DA SE DIPENDENZA DALLABUSANTE DIPENDENZA DALLABUSANTE LAMBIVALENZA DELLABUSANTE LAMBIVALENZA DELLABUSANTE LA SPERANZA LA SPERANZA RELAZIONE RELAZIONE

2 1 - FIDUCIA La fiducia nelle figure di riferimento nel bambino è naturale La fiducia nelle figure di riferimento nel bambino è naturale La fiducia di base gli consente di sviluppare autonomia senza senso di colpa La fiducia di base gli consente di sviluppare autonomia senza senso di colpa Tale fiducia si manifesta con atteggiamenti di confidenza e affidamento. Tale fiducia si manifesta con atteggiamenti di confidenza e affidamento.

3 2 - TRADIMENTO Come le mani del racconto ladulto che viola la fiducia abusandolo interrompe il sano e naturale sviluppo del bambino creando in lui una frattura fra sé e sé e fra sé e il mondo che lo circonda. Come le mani del racconto ladulto che viola la fiducia abusandolo interrompe il sano e naturale sviluppo del bambino creando in lui una frattura fra sé e sé e fra sé e il mondo che lo circonda. Più labusante è persona di forte riferimento (genitore, parente, ecc…), più la frattura incide sullequilibrio della personalità infantile. Più labusante è persona di forte riferimento (genitore, parente, ecc…), più la frattura incide sullequilibrio della personalità infantile.

4 3- BISOGNO DELLALTRO DA SE Laltro permette al bambino di costruirsi unidentità (La casa di Asterione-Borges), Laltro permette al bambino di costruirsi unidentità (La casa di Asterione-Borges), Con la presenza dellaltro il bambino prova a se stesso le proprie competenze di apertura e socialità, Con la presenza dellaltro il bambino prova a se stesso le proprie competenze di apertura e socialità, Il bambino cerca naturalmente la compagnia degli adulti soprattutto in ambito a lui familiare. Il bambino cerca naturalmente la compagnia degli adulti soprattutto in ambito a lui familiare.

5 4-DIPENDENZA DALLABUSANTE Vi sono vari tipi di dipendenza (es. Sindrome di Stoccolma) legati alla situazione, allambiente in cui viene consumato labuso, alla durata nel tempo, al grado di potere anche affettivo dellabusante, ecc… Vi sono vari tipi di dipendenza (es. Sindrome di Stoccolma) legati alla situazione, allambiente in cui viene consumato labuso, alla durata nel tempo, al grado di potere anche affettivo dellabusante, ecc…

6 5-AMBIVALENZA DELLABUSANTE NB. Pedagogicamente sarebbe da prendere in considerazione anche labusante. NB. Pedagogicamente sarebbe da prendere in considerazione anche labusante.

7 6- LA SPERANZA Come nel testo appena letto può sorgere la speranza di un cambiamento proprio nel momento più buio e disperato. Come nel testo appena letto può sorgere la speranza di un cambiamento proprio nel momento più buio e disperato.

8 7- RELAZIONE Lavvento di una figura professionale o amicale che coglie le difficoltà del bambino e attraverso la costruzione di una relazione positiva basata sullempatia che permette la costruzione di un campo mutuo ed isomorfo nel quale il bambino possa trovare il coraggio di aprirsi. Lavvento di una figura professionale o amicale che coglie le difficoltà del bambino e attraverso la costruzione di una relazione positiva basata sullempatia che permette la costruzione di un campo mutuo ed isomorfo nel quale il bambino possa trovare il coraggio di aprirsi.

9 CONCLUSIONE…. da cui iniziare! Ma cosa richiede una sana relazione educativa con un bambino, ancor più se problematico? Ma cosa richiede una sana relazione educativa con un bambino, ancor più se problematico? Limportanza: Limportanza: 1- dellascolto 1- dellascolto 2- della lettura del non verbale 2- della lettura del non verbale 3- dellassunzione del p. d. v. altrui 3- dellassunzione del p. d. v. altrui ……. per innalzarsi allaltezza del bambino (Janusz Korzak)


Scaricare ppt "DALLA LETTURA DEL TESTO LA FARFALLA di FABIANA CANARINI POSSIAMO OPERARE LE SEGUENTI RIFLESSIONI: FIDUCIA FIDUCIA TRADIMENTO TRADIMENTO BISOGNO DELLALTRO."

Presentazioni simili


Annunci Google